Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
86
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
1
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. TURISMO GREEN roberta costi mercoledì 30 ottobre 2013, Stresa
  • 2. GREEN ?
  • 3. Ecosostenebilità Mattia III B Ambiente Melissa III A Quello che non inquina l’ambiente Alexander III A Freschezza (km 0) Aspetto estetico (verde) Borse biodegradabili o riutilizzabili TURISMO GREEN Istituto Maggia mercoledì 30 ottobre 2013, Stresa
  • 4. GREEN ?
  • 5. TURISMO SOSTENIBILE SODDISFA I BISOGNI DEI TURISTI E DELLE REGIONI OSPITANTI E AL TEMPO STESSO PROTEGGE E MIGLIORA LE OPPORTUNITA’ PER IL FUTURO
  • 6. cosa c’e’ di green in questa destinazione? • EMAS – 4 alberghi + 2 in corso • 2 Parchi certificati «Carta turismo sostenibile» • 2 blue flag • European Award Energy, patto dei sindaci • …
  • 7. Lago Maggiore Meeting Industry: Green Meetings by the Blue-Waters Lake LAGO MAGGIORE GREEN MEETING
  • 8. 400 alberghi 500 sale convegni 50000 posti a sedere
  • 9. CODICE DI COMPORTAMENTO chi siamo
  • 10. CODICE DI COMPORTAMENTO Finalità  promuovere e diffondere la cultura e le modalità di una gestione ecoefficiente e socialmente responsabile degli eventi congressuali nelle Province di Novara, Verbania Cusio Ossola, Varese e Locarno  avviare e realizzare un percorso volontario di miglioramento continuo dei livelli di qualità del sistema di offerta congressuale nell’area piemonteselombardo-elvetica basato sui valori della sostenibilità  definire i principi e i requisiti per promuovere ed avviare un sistema di offerta di green meeting nell’area piemontese-lombardo-elvetica  creare una buona pratica Lago Maggiore Green Meeting accreditabile a livello nazionale e internazionale  potenziare l’attrattività della destinazione piemontese-lombardo-elvetica limitrofa al Lago Maggiore nel mercato nazionale e internazionale dei green meetings
  • 11. CODICE DI COMPORTAMENTO Finalità Il Codice di Comportamento Lago Maggiore Green Meeting costituisce il punto di partenza di future azioni degli Enti promotori mirate a stimolare le imprese aderenti ad intraprendere il percorso delle certificazioni accreditate a livello internazionale per il settore dei green meetings (BS 8901, ISO 20121, GRI Sector Supplement for Events).
  • 12. CODICE DI COMPORTAMENTO Principi Sostenibilità: gli operatori economici che aderiscono al Codice di Comportamento Lago Maggiore Green Meeting si impegnano, di comune accordo con le istituzioni del territorio, a contribuire allo sviluppo economico dell’area in modo ecologicamente e socialmente responsabile. Innovazione e Qualità: lo sviluppo del sistema integrato di offerta Lago Maggiore Green Meeting promuove l’innovazione e garantisce una qualità elevata dei prodotti e dei servizi offerti. Gli operatori economici che aderiscono al Codice di Comportamento si impegnano nella ricerca di soluzioni innovative per la definizione del modello specifico di green meeting offerto dalla filiera, incrementandone al tempo stesso i livelli di qualità in un percorso di miglioramento continuo. Partenariato e Rete: gli operatori economici che aderiscono al Codice di Comportamento Lago Maggiore Green Meeting si impegnano a favorire, con il supporto degli Enti promotori, la creazione di una rete di prodotti e servizi idonei ad alimentare, per i valori di sostenibilità espressi, il sistema integrato di offerta Lago Maggiore Green Meeting.
  • 13. IL GREEN MEETING LAGO MAGGIORE È PROGETTATO, ORGANIZZATO E REALIZZATO PER MINIMIZZARE GLI IMPATTI NEGATIVI SULL’AMBIENTE E GENERARE VALORE PER LA COMUNITÀ OSPITANTE
  • 14. CODICE DI COMPORTAMENTO chi siamo
  • 15. CODICE DI COMPORTAMENTO Obiettivi ambientali Le attività di progettazione e di realizzazione del Green Meeting Lago Maggiore vengono orientate a: ridurre il consumo di energia e le emissioni di gas serra connesse ridurre il consumo di materiali e la produzione di rifiuti ridurre l’uso di acqua ridurre gli impatti ambientali indiretti su aria, acqua e suolo (trasporti, fornitura di alimenti e bevande, impiego di prodotti privi di sostanze tossiche) Gli operatori che aderiscono al Codice di Comportamento Green Meeting si impegnano a misurare gli obiettivi ambientali progressivamente conseguiti.
  • 16. CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida la progettazione e la realizzazione del Green Meeting Lago Maggiore garantisce l’osservanza di specifiche Linee Guida per il consumo di energia e di risorse naturali, per la gestione dei rifiuti e per una corretta gestione degli impatti ambientali diretti e indiretti del Green Meeting.
  • 17. CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida MATERIALI e RIFIUTI Materiali e rifiuti - Gli operatori che aderiscono al Codice di Comportamento Lago Maggiore Green Meeting perseguono obiettivi di prevenzione nella produzione di rifiuti, mediante riduzione dell’uso di materiali, riuso e destinazione a riciclo. In particolare si impegnano a garantire: la riduzione di supporti cartacei per tutte le attività di comunicazione, diffusione, gestione dei partecipanti e degli ospiti, e l’utilizzo diffuso, per queste finalità, di sistemi e strumenti ICT; in caso di produzioni cartacee, l’utilizzo di carta da riciclo e l’applicazione di processi di stampa ad alta efficienza ambientale; l’utilizzo di materiali di recupero o di riciclo per la produzione di gadget di accompagnamento all’evento;
  • 18. CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida MATERIALI e RIFIUTI  l’utilizzo di materiali naturali per la produzione di gadget di accompagnamento all’evento con adeguata informazione sulle possibilità di riutilizzo;  l’impiego di accessori e materiali riutilizzabili per le attività congressuali;  l’eliminazione totale di prodotti “usa e getta” anche nei servizi catering e ristorazione;  la minimizzazione nell’uso di imballaggi e la promozione del riutilizzo degli imballaggi usati nell’ambito del sistema;  la gestione oculata delle bottiglie di acqua minerale;  la raccolta differenziata dei rifiuti nella sede dell’evento e nelle strutture destinate all’ospitalità e alla ristorazione dei partecipanti.
  • 19. CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida ENERGIA Energia - Gli operatori che aderiscono al Codice di Comportamento Lago Maggiore Green Meeting perseguono obiettivi di risparmio e di uso efficiente dell’energia, dandone adeguata informazione al proprio personale, ai fornitori, ai partecipanti all’evento e al pubblico in generale. Promuovono programmi e sistemi di gestione efficiente dell’energia mirati alla riduzione del consumo di elettricità. Promuovono l’acquisto e l’utilizzo di apparecchiature elettriche ed elettroniche a basso consumo. Promuovono l’impiego di fonti rinnovabili di energia.
  • 20. CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida ACQUA Utilizzo dell’acqua - Gli operatori che aderiscono al Codice di Comportamento Lago Maggiore Green Meeting promuovono il risparmio idrico e la gestione corretta del ciclo dell’acqua sia nella sede dell’evento sia nelle strutture ricettive e di ristorazione destinate all’ospitalità.
  • 21. CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida TRASPORTI Trasporti - Gli operatori che aderiscono al Codice di Comportamento Lago Maggiore Green Meeting promuovono modalità di trasporto sostenibile verso la sede dell’evento e i luoghi di ospitalità dei partecipanti. Informano i partecipanti e gli ospiti sul corretto utilizzo del trasporto pubblico, sul possibile utilizzo di piste ciclabili e sulle modalità disponibili di car sharing e di car pooling. Promuovono inoltre la mobilità con veicoli ibridi, elettrici o comunque alimentati con carburanti a basso impatto ambientale.
  • 22. CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida FOOD Ristorazione e fornitura di alimenti e bevande – La ristorazione e i servizi di catering del Green Meeting Lago Maggiore favoriscono l’impiego di prodotti stagionali e tipici del territorio, di cui sia certa la tracciabilità. L’organizzazione del servizio catering definisce preventivamente il numero di ospiti per evitare sprechi. Viene inoltre promossa la destinazione di cibi e bevande non consumati durante l’evento a fini sociali, nel pieno rispetto delle norme di igiene e sicurezza vigenti.
  • 23. CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida - RIDUZIONE INQUINAMENTI Riduzione degli inquinamenti ambientali - Gli operatori che aderiscono al Codice di Comportamento Lago Maggiore Green Meeting perseguono obiettivi di prevenzione e riduzione degli inquinamenti ambientali anche mediante l’acquisto di prodotti e servizi a basso impatto per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del Green Meeting.
  • 24. CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida – SOCIAL Identità locale e responsabilità sociale - Gli operatori che aderiscono al Codice di Comportamento Lago Maggiore Green Meeting promuovono la valorizzazione della cultura e dell'identità della destinazione piemontese-lombardo-elvetica limitrofa al Lago Maggiore mediante l’acquisto, per lo svolgimento della propria attività, di prodotti e servizi locali. Informano i partecipanti e gli ospiti sulle caratteristiche e sui fattori di attrattività naturale, artistica e culturale della destinazione, e sull’origine, l’autenticità e la qualità dei prodotti e dei servizi offerti. Promuovono azioni e interventi di responsabilità sociale a favore della comunità ospitante.
  • 25. DONNE PER LA SOSTENIBILITA’ 14 NOVEMBRE 2013 STRESA
  • 26. CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida MATERIALI e RIFIUTI Materiali e rifiuti - Gli operatori che aderiscono al Codice di Comportamento Lago Maggiore Green Meeting perseguono obiettivi di prevenzione nella produzione di rifiuti, mediante riduzione dell’uso di materiali, riuso e destinazione a riciclo. In particolare si impegnano a garantire: la riduzione di supporti cartacei per tutte le attività di comunicazione, diffusione, gestione dei partecipanti e degli ospiti, e l’utilizzo diffuso, per queste finalità, di sistemi e strumenti ICT; in caso di produzioni cartacee, l’utilizzo di carta da riciclo e l’applicazione di processi di stampa ad alta efficienza ambientale; l’utilizzo di materiali di recupero o di riciclo per la produzione di gadget di accompagnamento all’evento;
  • 27. CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida MATERIALI e RIFIUTI  l’utilizzo di materiali naturali per la produzione di gadget di accompagnamento all’evento con adeguata informazione sulle possibilità di riutilizzo;  l’impiego di accessori e materiali riutilizzabili per le attività congressuali;  l’eliminazione totale di prodotti “usa e getta” anche nei servizi catering e ristorazione;  la minimizzazione nell’uso di imballaggi e la promozione del riutilizzo degli imballaggi usati nell’ambito del sistema;  la gestione oculata delle bottiglie di acqua minerale;  la raccolta differenziata dei rifiuti nella sede dell’evento e nelle strutture destinate all’ospitalità e alla ristorazione dei partecipanti.
  • 28. CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida ACQUA Utilizzo dell’acqua - Gli operatori che aderiscono al Codice di Comportamento Lago Maggiore Green Meeting promuovono il risparmio idrico e la gestione corretta del ciclo dell’acqua sia nella sede dell’evento sia nelle strutture ricettive e di ristorazione destinate all’ospitalità. l’acqua e’ preziosa non sprecarla
  • 29. CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida FOOD Ristorazione e fornitura di alimenti e bevande – La ristorazione e i servizi di catering favoriscono l’impiego di prodotti stagionali e tipici del territorio, di cui sia certa la tracciabilità. L’organizzazione del servizio catering definisce preventivamente il numero di ospiti per evitare sprechi. Viene inoltre promossa la destinazione di cibi e bevande non consumati durante l’evento a fini sociali, nel pieno rispetto delle norme di igiene e sicurezza vigenti.
  • 30. CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida – SOCIAL Identità locale e responsabilità sociale - Gli operatori che aderiscono al Codice di Comportamento Lago Maggiore Green Meeting promuovono la valorizzazione della cultura e dell'identità della destinazione piemontese-lombardo-elvetica limitrofa al Lago Maggiore mediante l’acquisto, per lo svolgimento della propria attività, di prodotti e servizi locali. Informano i partecipanti e gli ospiti sulle caratteristiche e sui fattori di attrattività naturale, artistica e culturale della destinazione, e sull’origine, l’autenticità e la qualità dei prodotti e dei servizi offerti. Promuovono azioni e interventi di responsabilità sociale a favore della comunità ospitante.
  • 31. CODICE DI COMPORTAMENTO Ambito di applicazione I principi, i requisiti e i parametri del Codice di Comportamento Lago Maggiore Green Meeting si applicano all’intera filiera delle attività di progettazione e realizzazione di eventi e, in particolare, nelle seguenti aree: Destinazione Sede dell’evento Ospitalità Ristorazione e fornitura di alimenti e bevande Trasporti Esposizioni Comunicazione e marketing Ufficio on site
  • 32. CODICE DI COMPORTAMENTO Destinatari Possono aderire al Codice di Comportamento Lago Maggiore Green Meeting i seguenti operatori che svolgono la propria attività nelle Province di Novara, Verbania Cusio Ossola, Varese e Locarno: Enti di governo delle destinazioni gestori di location per eventi strutture ricettive alberghiere ed extra-alberghiere aziende di ristorazione e catering operatori privati del settore leisure per attività postcongress aziende di organizzazione e produzione di eventi aziende di comunicazione e marketing altri operatori della filiera di fornitura
  • 33. where,too www.illagomaggiore.com http://lagomaggioremeetingindustry.wordpress.com/ http://sviluppoedonna.wordpress.com