Presentazione di Ulrich Fricker (Suva) in occasione della conferenza stampa sul bilancio della Suva (15 giugno 2012)
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Presentazione di Ulrich Fricker (Suva) in occasione della conferenza stampa sul bilancio della Suva (15 giugno 2012)

on

  • 342 views

http://www.suva.ch/2IRPm9q - Ulrich Fricker, presidente della Direzione Suva, presenta fatti e cifre sull'esercizio 2011: risultato di bilancio, andamento infortunistico, premi.

http://www.suva.ch/2IRPm9q - Ulrich Fricker, presidente della Direzione Suva, presenta fatti e cifre sull'esercizio 2011: risultato di bilancio, andamento infortunistico, premi.

Statistics

Views

Total Views
342
Views on SlideShare
342
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Presentazione di Ulrich Fricker (Suva) in occasione della conferenza stampa sul bilancio della Suva (15 giugno 2012) Presentation Transcript

  • 1. Conferenza stampa sul bilancio15 giugno 2012 Ulrich Fricker presidente della Direzione
  • 2. Sintesi• Il 2011 è stato un anno positivo che si è chiuso con un utile di 123 milioni di franchi e una performance sugli investimenti dello 0,2%.• Il grado di copertura finanziaria è del 118%.• Nuove campagne di prevenzione: – «charta della sicurezza» – «stop in caso di pericolo»• Anno nuovamente favorevole per la gestione dei casi – nuove rendite di invalidità – 12,7% – costi per nuove rendite di invalidità – 9,8%• Dal 1°gennaio 2013 i premi scendono per la sesta volta consecutiva. Nel 2013 allincirca la metà dei clienti pagherà meno premi. Seite 2
  • 3. Indicatori (finanziari)in CHF 2011 2010Gettito dei premi (lordo) 4,362 mld 4,313 mld 1,1%Prestazioni assicurative (spese di 3,996 mld 3,934 mld 1,6%cura, indennità giornaliere, renditecomprese indennità di rincaro)Spese di gestione* 530 mln 523 mln 1,3% di cui prevenzione (AIP/AINP) 114 mln 118 mln – 3,4%Risultato operativo 123 mln 244 mln – 49,6%Investimenti (valore di mercato) 38 mld 38 mld – 0,3%Massa salariale assicurata (AIP) 135 mld 130 mld 3,9%* compresi accantonamenti di 20 milioni di franchi per futuri progetti diinformatica Seite 3
  • 4. Prevenzione degli infortuni sul lavoro• Incremento degli infortuni professionali (2,2%) che salgono a 185 855; il rischio dinfortunio ogni 1000 OTP* è tuttavia calato (– 1,1%) – ripresa economica, più occupazione – la sicurezza sul lavoro resta perciò molto importante• «charta della sicurezza» – associazioni padronali, sindacati e progettisti hanno lanciato la «charta della sicurezza» per promuovere la sicurezza nel settore edile con laiuto della Suva• «stop in caso di pericolo» con interventi puntuali: – lavorare in sicurezza sui cantieri edili – agire correttamente in situazioni straordinarie – amianto: riconoscerlo e intervenire correttamente * OTP: occupati a tempo pieno Seite 4
  • 5. Prevenzione degli infortuni nel tempo libero• Incremento degli infortuni nel tempo libero (2,8%) che passano a 261 802; il rischio dinfortunio ogni 1000 OTP è calato lievemente (– 0,5%) – campagna di prevenzione dedicata agli sport sulla neve con focus sullo spazio di frenata – campagna bici: affrontare le rotonde in sicurezza – sport della palla: programma di prevenzione «sport basics» – calcio: tornei di calcetto «lalcol è un avversario pericoloso» – inciampare.ch Seite 5
  • 6. Nuovo minimo storico per le renditedinvalidità• Le nuove rendite dinvalidità sono scese del 12,7% passando a 1727 casi• I costi sono diminuiti del 9,8% scendendo a 482 milioni di franchi• I costi si sono dimezzati dal picco massimo registrato nel 2003 (1,029 miliardi di franchi)• Raggiunto il minimo storico da quando è stata istituita la LAINF (1984) Seite 6
  • 7. Misure per contenere le spese• La verifica sistematica di 2 milioni di fatture (di cui 1,5 milioni elettronicamente) per spese di cura permette di risparmiare 100 milioni di franchi lanno• Il rafforzamento delle misure di contrasto alle frodi assicurative ha dato ottimi risultati: alla fine del 2011 si sono portati a conclusione 308 casi di frode con un risparmio di 64 milioni di franchi in termini di costi Seite 7
  • 8. Indicatori (casi e rendite)Casi 2011 2010Infortuni professionali 185 855 181 868 2,2%Malattie professionali 2 721 2 919 – 6,8%Infortuni non professionali 261 802 254 603 2,8%Assicurazione imprenditori 1 202 1 238 – 2,9%Infortuni disoccupati 14 844 18 266 – 18,7%Totale casi notificati 466 424 458 894 1,6%Rendite 2011 2010Nuove rendite per invalidità 1 727 1 978 – 12,7% Seite 8
  • 9. Revisione LAINF• Nellautunno 2011 la Confederazione ha avviato il secondo tentativo di arrivare a una revisione LAINF più snella – i partner sociali e le assicurazioni presentano le loro richieste più importanti in tema di revisione LAINF – obiettivo: garantire soluzioni condivise per tutti gli attori e consolidare il futuro dellassicurazione sociale• Gli obiettivi essenziali secondo la Suva – mantenere e rafforzare le assicurazioni sociali efficienti a sostegno delleconomia svizzera – garantire il modello Suva con lefficace mix di prodotti: prevenzione, assicurazione e riabilitazione Seite 9
  • 10. Prospettive 2012• Prevenzione – proseguire la campagna quinquennale «inciampare.ch» iniziata nel 2010 – proseguire la campagna bici incentrata sul tema: affrontare correttamente le rotonde – proseguire la campagna dedicata agli sport della neve• Gestione dei casi/riabilitazione – focus sulla gestione e sul controllo delle spese di cura – contrastare le frodi assicurative – campagna Care: promuovere il reinserimento professionale degli infortunati Seite 10
  • 11. Evoluzione dei premi 2013• Il 1°gennaio 2013 i premi scenderanno per la sesta volta consecutiva – grazie alla riduzione ordinaria dei premi e alla prima riduzione delle riserve di compensazione, la Suva restituisce circa 100 milioni di franchi agli assicurati – allincirca la metà dei clienti pagherà un importo in premi minore nel 2013 Seite 11
  • 12. Evoluzione dei premi 2013• Il premio netto scende in media del 2% nellassicurazione infortuni professionali (AIP) e dell1% nellassicurazione infortuni non professionali (AINP)• Le percentuali sono un valore medio. La riduzione effettiva del premio è in funzione dellandamento del rischio nel settore economico a cui appartiene lazienda e dellandamento del rischio nella singola azienda• Il supplemento per le spese amministrative rimane stabile e quello per le indennità di rincaro resta fisso al 7% per altri 3 anni• Con il reiterato calo dei premi dal 1°gennaio 2013 la Suva restituisce ai clienti circa 50 milioni di franchi sotto forma di riduzioni di premio Seite 12
  • 13. Motivi essenziali per la riduzione premi• La ripresa congiunturale è stata più rapida del previsto: più occupati equivale a somma salariale più elevata; la somma salariale funge da base per la determinazione dei premi• Le nuove rendite sono in calo perché: – il progresso della medicina e il case management favoriscono il reinserimento professionale – le misure di prevenzione attuate con costanza hanno dato prova di efficacia – le frodi assicurative vengono contrastate con rigore – con levoluzione demografica cresce il numero di lavoratori più anziani e, di regola, costoro hanno comportamenti più sicuri sul lavoro• Conclusione: lincremento delle spese di cura colpisce anche la Suva ma è controbilanciato dalla riduzione delle indennità giornaliere e delle nuove rendite Seite 13
  • 14. Wirtschaftszyklen und Reserven Le perdite di liquidazione cumu- Perdite di liquidazione nei primi late nella recessione possono Riserve tre anni dallinizio della equivalere al 50% - 70% del recessione premio annuale! Ciclo economico Seite 14
  • 15. Riduzione delle riserve di compensazione• Nel 2013 la Suva riduce per la prima volta le riserve di compensazione nellassicurazione infortuni professionali. Lo scopo delle riserve è di mantenere stabili i premi durante la recessione – in singoli settori economici le riserve di compensazione hanno raggiunto limporto fissato dal CdA. In questi settori si restituisce un importo di 50 milioni di franchi – la riduzione di 50 milioni di franchi avviene tramite una riduzione straordinaria sul premio netto nellassicurazione infortuni professionali Seite 15