Un ragazzo di nome gesù00
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Un ragazzo di nome gesù00

on

  • 451 views

 

Statistics

Views

Total Views
451
Views on SlideShare
451
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Un ragazzo di nome gesù00 Un ragazzo di nome gesù00 Presentation Transcript

  • UN RAGAZZO DI NOME GESU’
  • Gesù cresce
  • Gesù viveva con Giuseppe e Maria in una casetta bianca di Nazareth.
  • La casa era formata da una sola stanza: Gesù, Maria e Giuseppe dormivano sulle stuoie e, al mattino, erano svegliati dal canto del gallo .
  • Gesù aiutava la mamma nelle faccende: spazzava con lei la casa. Anzi, un giorno che Maria perse una moneta, Gesù setacciò ogni angolo fino a quando riuscì a trovarla.
  • Era dietro a una giara d’acqua. Quando la ridiede trionfante alla mamma, era felice.
  • Ogni giorno dovevano andare al pozzo a prendere acqua e attraversavano il villaggio tenendosi per mano. Maria portava la grande brocca, mentre Gesù reggeva quella più piccola.
  • Era bello fermarsi al pozzo: Maria parlava con le donne e Gesù giocava con i bambini. C’era poi il piacevole suono dell’acqua, quando riempie le brocche…
  • Gesù accompagnava la mamma anche al mercato e si divertiva a vederla fare la spesa. Ala fine l’aiutava a portare a casa le provviste.
  • A casa, Maria preparava il pane e Gesù l’aiutava ad accendere il fuoco portandole dei rami secchi.
  • Nella falegnameria di Giuseppe, Gesù imparava a lavorare il legno e a costruire dei piccoli giocattoli.
  • Dopo cena, terminata ogni faccenda, Gesù, Giuseppe e Maria salivano sulla terrazza che dominava la città. E lì, sotto la luce delle stelle, Giuseppe parlava a Gesù delle Sacre Scritture .
  • In una di quelle notti videro una volpe con i suoi cuccioli. – Io voglio bene alla volpe e a tutti gli animali- esclamò Gesù. -Anche Dio, nostro padre, li ama- disse Giuseppe.
  • Ogni sabato , giorno dedicato al riposo, la famiglia si recava alla sinagoga . Gesù, seduto vicino a Giuseppe, ascoltava con attenzione le spiegazioni delle Sacre Scritture, insieme a tutta la gente di Nazareth.
  • Quando ebbe compiuto sei anni , Gesù venne ammesso alla scuola della sinagoga . Lì imparò a memoria molti versetti delle Sacre Scritture e a fare i conti. Scriveva sulle pergamene e sulla sabbia levigata.
  • Crescendo imparava moltissime cose e faceva molte domande ai suoi maestri, ma spesso erano difficili anche per loro.
  • Ogni anno, a primavera, la gente andava a Gerusalemme per la Pasqua . A dodici anni, anche Gesù intraprese il viaggio con Maria e Giuseppe e molti suoi coetanei.
  • Dopo tre giorni di cammino, appena arrivato a Gerusalemme, Gesù si precipitò al tempio dove sapeva che avrebbe incontrato i grandi maestri . Non vedeva l’ora di ascoltare i loro insegnamenti e di fare loro delle domande.
  • Gli abitanti di Nazareth si fermarono a Gerusalemme per un’intera settimana e ogni giorno Gesù andava al tempio. I sacerdoti erano sorpresi e ammirati di quanto Gesù sapeva e delle sue domande.
  • Al momento di tornare a casa, Maria e Giuseppe non si stupirono di non vedere Gesù: pensarono che fosse con i suoi amici, in un altro gruppo di pellegrini.
  • Invece era scomparso. Cosa poteva essergli successo? Senza dubbio Gesù si trovava ancora a Gerusalemme. Giuseppe e Maria tornarono indietro con il cuore in gola.
  • Lo cercarono dappertutto e, alla fine, tornarono dubbiosi al tempio: vi era stato ben sette giorni!
  • Maria e Giuseppe furono meravigliati quando videro Gesù intento a conversare con i sacerdoti. -Gesù!- esclamò Maria –pensavo che ti fossi perso! -Non sapevate che mi avreste trovato nella casa del Padre mio? -E’ ora di rientrare- disse Giuseppe e Gesù li seguì a Nazareth dove crebbe buono, intelligente e pio.
  • Presentazione a cura dell'Idr: Butti Maria Grazia Testi di Marjorie Newman Illustrazioni di Edgar Hodges