Cera_Comunicazione efficace_Formazione Futuro_ATN Trainers Academy

831 views
666 views

Published on

Formatore: Stefano Cera. Slides della giornata su Comunicazione efficace (23 novembre 2013) - Progetto Formazione Futuro, organizzato da ATN Trainers Academy (www.actiontraining.it).

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
831
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
440
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Cera_Comunicazione efficace_Formazione Futuro_ATN Trainers Academy

  1. 1. Comunicazione  efficace   Stefano  Cera
  2. 2. …E  nemmeno  Keynote Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 2
  3. 3. Presentiamoci Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 3
  4. 4. Comunicazione  efficace Da  parlare  IN  pubblico A  parlare  A  UN  pubblico om www.flickr.c A  parlare  AL  pubblico Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 4
  5. 5. La  “responsabilità”  nella  comunicazione E’  di  chi  parla,  non   di  chi  non  capisce… www.flickr.com Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 5
  6. 6. La  preparazione  della  comunicazione Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 6
  7. 7. Importanza  della  preparazione “Solitamente mi ci vogliono tre settimane per preparare un buon discorso improvvisato” ! Mark Twain www.flickr.com Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 7
  8. 8. NO  semplice  “improvvisazione” Improvvisare è meraviglioso. Ma il fatto è che non si può improvvisare se non sai esattamente cosa stai facendo ! Christopher Walken Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 8
  9. 9. Le  cinque  fasi  del  percorso  formativo  (livello  macro) Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 9
  10. 10. La  metodologia  didattica  (livello  micro) Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 10
  11. 11. La  progettazione  di  un’attività  con  film/video Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 11
  12. 12. “Reframing”:  una  situazione,  più  punti  di  vista “I film e i video possono essere veicoli davvero efficaci per insegnare la flessibilità concettuale e l’abilità a cambiare prospettiva” ! J.V. Gallos Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 12
  13. 13. Tipologie  di  utilizzo Tipologia   Riferimento   metodologico Filmografia Scene  da:    A  beautiful  mind,  Amelia,  La   Come  attività   Stacco,  digressione,  ice-­‐ matassa,  Ogni  maledetta  domenica,  Ti  odio,  ti   introduttiva   breaker lascio,  ti… (“attivazione”)  o  alla   ripresa  dopo  una  pausa Uso  “letterale”:  Esempio   Inquadramento  (all’inizio   Scene  da:  Codice  d’onore,  Due  single  a  nozze,   di  comportamento   dell’attività)  o  rinforzo   Erin  Brockovich,  Il  diavolo  veste  Prada,  L’attimo   fuggente,  Oggi  sposi,  Qualcosa  di  speciale,   specifico  o  per   (alla  fine) Totò,  Peppino  e  la  malafemmena presentare  un  argomento Uso  “simbolico”:     Caso  di  studio Spunti  per  copioni,  role-­‐ play  o  narrazione,   testimonianza,   sensibilizzazione Film:  Hotel  Rwanda,  Il  discorso  del  re,  ll   negoziatore,  In  my  country,  L’amore  ha  due   facce,  L’onda,  La  casa  di  sabbia  e  nebbia,  La   guerra  dei  Roses,  La  matassa,  The  help,   Thirteen  days     Video  TED   Video  didattici  (es.  mediazione) Come  test  di   apprendimento Esercitazione,  checklist   per  l’autoformazione  o   prova  d’esame Scene  da:  I  maniaci,  Mona  lisa  smile,  Ogni   maledetta  domenica,  Pulp  fiction,  Sister  act   Film:  Chocolat,  Il  volo  della  fenice,  Invictus,   Kung  Fu  Panda,  Thirteen  days   Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 13 Video  didattici  (es.  mediazione)
  14. 14. Fasi  della  progettazione  delle  attività Adattata  da  Cortese-­‐Ghislieri,  2004 Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 14
  15. 15. Scheda  di  analisi   (1/2) Dati   Trama   Regista,  anno,  paese  di  produzione,  attori  principali,  durata,   casa  di  distribuzione.   Trama  del  film. Descrizione  della   Durata  della  sequenza,  posizione  nel  film  e  descrizione  di   sequenza dettaglio,  che  precisa  i  nomi  dei  personaggi,  degli  attori  che  li   interpretano  ed  i  legami  con  la  trama  complessiva. Temi  centrali Rimandi  teorici Legami  tra  le  immagini  del  film  e  i  contenuti  su  cui  si  intende   lavorare;  descrivere  il  quale  modo  le  situazioni  presentate  e  le   azioni  dei  personaggi  dovrebbero  essere  messe  in  relazione  a   indicatori  del  tema. Riportare  i  riferimenti  teorici  principali  e  riportare  una   bibliografia  e  sitografia  di  riferimento. Ripresa  da  Cortese-­‐Ghislieri,  2004 Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 15
  16. 16. Scheda  di  analisi   (2/2) Trascrizione  della   sequenza   Soprattutto  nel  caso  in  cui  si  ritenga  che  i  dialoghi  ed  il   testo  possano  essere  utilizzati  per  esercitazioni,   simulazioni  e/o  role-­‐play. Checklist  di   riferimento   Domande  e/o  spunti  che  portino  il  partecipante  ad  una   riflessione  sulla  scena  e  sui  relativi  contenuti. Modalità  di  utilizzo Indicazioni  circa  le  modalità  di  utilizzo  della  sequenza:   quali  sono  e  come  si  può  gestire  l’uso  della  singola   sequenza. Ripresa  da  Cortese-­‐Ghislieri,  2004 Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 16
  17. 17. Esercitazione  sulla  scheda  di  analisi  -­‐  Scena  da  “Due  single  a  nozze” Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 17
  18. 18. Due  single  a  nozze:  temi  centrali     (1/2) Andare  oltre  il  conflitto Stimolare  un  sentimento   costruttivo Far  tornare  alla  mente  i   momenti  positivi Stimolare  le  parti  a  lavorare   sui  loro  interessi Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 18
  19. 19. Due  single  a  nozze:  temi  centrali   (2/2) Guardare  al  futuro Utilizzo  della  creatività Le  dinamiche  della  co-­‐ mediazione Anche  un  errore! Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 19
  20. 20. Efficacia  della  presentazione Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 20
  21. 21. Quante  versioni? facebook.com “Terminato l’intervento, il bravo oratore scopre generalmente che esistono quattro versioni del suo discorso: quella che ha pronunciato, quella che aveva preparato, quella che riportano i giornali e quella che, tornando a casa, rimpiange di non aver pronunciato” ! Dale Carnegie Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 21
  22. 22. Efficaci,  non  significa  perfetti “Bisogna smetterla di essere perfetti, perché fissarsi sulla perfezione impedisce di crescere” ! Fight Club “Caratteristica della perfezione è di essere irraggiungibile, inconoscibile, ma è anche proprio davanti a noi, continuamente”   ! Tron Legacy Comunicazione  efficace  |  Stefano  Cera 22

×