Your SlideShare is downloading. ×
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Social network learning
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Social network learning

1,442

Published on

Social Learning

Social Learning

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,442
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
30
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. SOCIAL-NETWORK LEARNING RICERCHE, STRUMENTI E PROSPETTIVE FUTURE PER APPRENDIMENTI (IN)FORMALI E RISULTATI CONCRETI Stefano Besana 13 Aprile 2010 Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  • 2. RIFERIMENTI TEORICI: Il modello trifasico di Romm et al. (1997) → influenza reciproca tra community virtuali, ambiente e società Il bi-circular bi-directional framework di Antonietti e Colombo (2008) → il ruolo delle credenze individuali nell’orientare l’accettazione sociale e le pratiche d’uso dei nuovi media
  • 3. ! Modello Trifasico di Romm
  • 4. ! Modello Bi-Circolare Bi-direzionale - Antonietti
  • 5. OBIETTIVI DELLA RICERCA: Indagare la comunità di fruitori di Social-Network Sites rispetto a: auto-attribuzione di caratteristiche peculiari sia a livello cognitivo che sociale obiettivi e atteggiamenti nella fruizione dei SNS analisi delle caratteristiche metodologiche e organizzative attribuite dagli utenti ad un eventuale evento formativo all’interno dei SNS attenzione alla validità ecologica della ricerca analisi metacognitiva della fruizione di un corso in Teach The People
  • 6. PIANO DELLA RICERCA: 1. Primo questionario in due lingue (320 partecipanti) 2. Secondo questionario focus sull’uso dei SNS in contesti formativi (70 partecipanti) 3. Intervista a studenti che hanno utilizzato Teach The People (9 partecipanti)
  • 7. MA PERCHE’ I SNS?
  • 8. I SOCIAL NETWORK POTREBBERO ESSERE UTILI PER LA FORMAZIONE?
  • 9. LA RICERCA Cantoia M., Besana S. (2010), Social Network e apprendimento: una sfida possibile? In Cesareni D., Manca S. (a cura di) Formazione, innovazione e tecnologie, Scriptaweb, Napoli. (in stampa) I SNS potrebbero essere utili nell’apprendimento? 18% 37% Si, perchè stimolanti No 13% Si, rendono la comunicazione immediata Non possono essere unica modalità Si, favoriscono gli scambi di gruppo 2% 30%
  • 10. RISULTATI Aspetti positivi degli ambienti di Aspetti negativi degli ambienti di SNS in SNS in contesti di formazione contesti di formazione 0% = dover condividere il 2,9% proprio lavoro con altri 2,9% 10% 20,0% 2,9% 4,3% 2,9% 4,3% 40,7% 5,7% 45,7% 1,4% 21,4% 33,3% 1,4% Perdere il controllo sul proprio lavoro Co-Costruzione Passarci troppo tempo Confronto con tante idee diverse Dover accettare i tempi degli altri Condivisione di interessi Dover accettare le opinioni degli altri Nessun vincolo spazio/tempo Esclusione Tutte o più opzioni Mancanza di confronto Ambiente innovativo Overload informativo Condivisione di responsabilità Comunicazione Asincrona
  • 11. RISULTATI Concezioni sull’apprendimento Serve l’apporto di un esperto Servono incontri in presenza Il gruppo è sempre occasione di crescita E’ importante il confronto E’ importante riuscire ad applicare le conoscenze Sono importanti letture e approfondimenti Sono importanti la concentrazione e l’impegno individuali E’ importante credere in se stessi E’ importante potersi riferire a un modello, a un esperto E’ importante sapere che cosa si vuole ottenere e come farlo E’ importante avere pazienza e perseverare E’ importante ricevere feedback per migliorare Gli errori sono un’esperienza necessaria E’ importante che qualcuno ti incoraggi 0 0,58 1,15 1,73 2,30 4
  • 12. RISULTATI
  • 13. COME SI POTREBBE LAVORARE ALL’INTERNO DI UN SNS? E COSA SI POTREBBE IMPARARE?
  • 14. Come impareresti in un SNS? 3% 20% 54% 23% Lavorando da solo e riferendoti al gruppo quando necessario Condividendo ogni fase di lavoro Alternandoti tra un sottogruppo e il gruppo principale Alternandoti tra il gruppo e il lavoro individuale
  • 15. Cosa impareresti in un SNS? 13% 47% 19-25 32% 19-25 3% 3% 2% Relazione Mezzo Nulla Strumentale Contenutistico Tutto
  • 16. QUALE LIVELLO DI APPRENDIMENTO? Possibilità di affrontare tre livelli di apprendimento all’interno dei SNS: 1. Strutturazione di corsi ad hoc (SNS specifici o corsi tematici all’interno di piattaforme generiche). 2. Piattaforme di supporto alla didattica e facilitazione di apprendimento (Social Network per la collaborazione tra studenti del liceo fuori dalle ore scolastiche). 3. Apprendimento informale e co-costruzione di esperienze e significati a livello più o meno formale (Comunità di pratica).
  • 17. ALCUNI PRATICI STRUMENTI...
  • 18. PER CHI? Persone singole - apprendimenti informali Aziende - apprendimenti formali e informali Education - apprendimenti informali e formali
  • 19. CONCLUDENDO... Accompagnamento e trasformazione: la rivoluzione non è solo tecnologica. L’esperienza di utilizzo dello strumento porta ad attribuirne significati positivi o negativi In contesti di formazione mediata da SNS è richiesta una maggiore consapevolezza da parte dei discenti e del docente: educare alla tecnologia Mediazione tra i SNS e le logiche didattiche: verso il blended learning
  • 20. PROSPETTIVE FUTURE... • Nativi e immigranti: davvero cosi’ digitalmente differenti e lontani? Guidare alla consapevolezza dei fini legati al mezzo. •E-learning e SNS-Learning: quali le aree di confronto e ibridazione? •Quale valutazione per gli ambienti di apprendimento mediati da SNS? (SNA - Elvis Mazzoni)
  • 21. DOMANDE?
  • 22. GRAZIE! Stefano Besana stefano.besana@gmail.com http://www.stefano-besana.net stefanobesana stefanobesana stefano.besana

×