Apprendimento Virtuale e contesti (multi)mediali
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Apprendimento Virtuale e contesti (multi)mediali

on

  • 1,589 views

Apprendimento virtuale in contesti mediati da PC, alcuni flash per avviare una riflessione su possibili integrazioni nella didattica.

Apprendimento virtuale in contesti mediati da PC, alcuni flash per avviare una riflessione su possibili integrazioni nella didattica.

Statistics

Views

Total Views
1,589
Views on SlideShare
1,578
Embed Views
11

Actions

Likes
0
Downloads
14
Comments
0

3 Embeds 11

http://stefano-besana.net 9
http://www.stefano-besana.net 1
http://www.slideshare.net 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Apple Keynote

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />
  • <br /> <br />

Apprendimento Virtuale e contesti (multi)mediali Presentation Transcript

  • 1. Apprendimento virtuale: un contesto praticabile? Realtà virtuale, Second-Life, Meta-mondi, Giochi e simulazioni in contesti di apprendimento 11 maggio 2009
  • 2. Virtuale o reale? La parola virtuale proviene dal latino medievale virtualis, derivato, a sua volta, da virtus, forza, potenza. Nella filosofia scolastica virtuale è ciò che esiste in potenza e non in atto. Il virtuale tende ad attualizzarsi, senza essere tuttavia passato a una concretizzazione effettiva o formale. L’albero è virtualmente presente nel seme. Volendosi attenere rigidamente al ragionamento filosofico, il virtuale non si contrappone al reale ma all’attuale: virtualità e attualità sono solo due diversi modi di essere. ~ Pierre Levy
  • 3. “Non esistono rivoluzioni tecnologiche senza trasformazioni culturali” ~ Manuel Castells
  • 4. Background di riferimento VLE = Virtual Learning Environment - Ambiente di apprendimento virtuale MMORPG = Massively Multiplayer Online Role-Playing Game
  • 5. Qualche dato... 2011 - 80% delle utenze di internet utilizzerà i mondi virtuali Second Life ha 14 milioni di account Oltre 500.000 persone dedicano più di 50 ore di tempo al mese a SL
  • 6. Ma quale realtà virtuale?
  • 7. Immersiva e... Totale senso di assorbimento e immersione sensoriale nell’ambiente tridimensionale, generato mediante: - dispositivo di visualizzazione (casco) capace di visualizzare gli ambienti generati - uno o più sensori di posizione (tracker) che rilevano i movimenti e li inviano al computer
  • 8. ... non immersiva I dispositivi di visualizzazione e di tracking sono sostituiti da interfacce differenti: - visualizzazione attraverso il monitor e la finestra di sistema - interazione tramite joystick
  • 9. i MMORPG Possibilità di far crescere ed evolvere il proprio personaggio Mancanza di un obiettivo predefinito, il focus è sulla relazione e sull’esplorazione Presenza di un sistema culturale di riferimento definito Persistenza dell’ambiente virtuale indipendentemente dal singolo giocatore
  • 10. Case History Qualche esempio concreto di realtà virtuale applicata alla formazione
  • 11. http://www.youtube.com/watch?v=Op0GiicgVrw
  • 12. http://www.youtube.com/watch?v=WnPYhSbSABA
  • 13. http://www.youtube.com/watch?v=bDY5lMIJMnE&
  • 14. http://www.virtualheroes.com/
  • 15. Aspetti positivi... Scambio di conoscenza Maggiore facilità nel mantenimento di relazioni e nella comunicazione Comodità, praticità del mezzo Costituzione di “comunità di pratica” virtuali Apprendimento esperienziale
  • 16. Criticità... Educare allo strumento Rischio di dispersione e perdita di attenzione Co-Costruire uno scopo condiviso ...
  • 17. Concludendo... Considerare i VLE come strumenti e non come fini da raggiungere Importanza di calare nel contesto i singoli strumenti Diversi gradi di consapevolezza: verso il blended-learning
  • 18. Domande?
  • 19. Riferimenti bibliografici Riva G. (2008), Psicologia dei nuovi media, Il Mulino - Bologna Ferri P. (2008), La scuola digitale, Bruno Mondadori - Milano
  • 20. Grazie! Stefano Besana stefano.besana@gmail.com