Your SlideShare is downloading. ×
0
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo  del Disturbo Borderline di Personalità
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo del Disturbo Borderline di Personalità

1,966

Published on

Slide del Simposio presentato a Roma al Congresso SITCC 2012.

Slide del Simposio presentato a Roma al Congresso SITCC 2012.

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,966
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
23
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. La Ruminazione Rabbiosa nel comportamento aggressivo del Disturbo Borderline di Personalità Martino F.1-2, Caselli G.2, Menchetti M.1-3, Berardi D.1-3, Sassaroli S.2 1Istituto di Psichiatria, Università di Bologna 2Studi Cognitivi, Scuola di Specializzazione e Centro di Ricerca 3Centro di Salute Mentale, Ausl Bologna
  • 2. Background• Teoria bio-psicologica di M. Linehan (1993) Discontrollo del comportamento = vulnerabilità emotiva + ambiente invalidante• Vulnerabilità emotiva: ▫ Elevata sensibilità e reattività agli stimoli emotivi ▫ Elevata intensità della risposta emotiva ▫ Lento ritorno alla baseline• Ambiente Invalidante: ambiente nel quale la comunicazione dell’esperienza emotiva è caratterizzata da risposte estreme o inappropriate da parte degli altri• Comportamento disregolato rappresenta un a strategia per spostare l’attenzione da uno stato emotivo negativo, riducendone l’intensità• I meccanismi cognitivi specifici che portano al discontrollo comportamentale non vengono individuati da questo modello
  • 3. Modello della Cascata Emotiva (MCE)• Il modello della “Cascata Emotiva” ipotizza che il passaggio dalla disregloazione emotiva al comportamento disregolato sia causato da un processo chiamato “ cascata emotiva”• IL DBP tende a reagire in maniera veloce e intensa a stimoli di carattere emotivo. Questo porta ad un processo automatico di tipo ruminativo• Molte persone tendono a ruminare perchè credono in maniera non corretta che la ruminazione favorisca la comprensione e la risoluzione di problemi (Papageorgiou & Wells 2001, Simpson & Papageorgiou 2003) (feedback positivo)• La Ruminazione è generalmente correlata ad un incremento dell’emotività negativa e al suo mantenimento (Nolen-Hoeksema 1998; Watkins 2008) (circolo vizioso)• Il discontrollo comportamentale (autolesionismo, abuso di sostanze, aggressività) potrebbe essere un metodo di distrazione che interrompe la cascata emotiva dovuta alla ruminazione (riduzione arousal e rinforzo)• Dopo il comportamento disregolato il DBP esperisce un’altra cascata emotiva dovuta alle emozioni di vergogna e colpa scaturite dal comportamento disregolato (reitera il circolo) Selby, Anestis et al. 2008, 2009
  • 4. MODELLO DELLA CASCATA EMOTIVA Selby, Anestis et al. 2008, 2009 ATTIVAZIONE Circolo vizioso STIMOLO EMOTIVA RUMINAZIONE EMOTIVOSHAMEGUILT ET.Colpa e Vergogna COMPORTAMENTO Riduzione arousalReiterano la cascata emotiva DISREGOLATO Rinforzo del circolo
  • 5. Studi condotti su studenti con tratti con DBP• I tratti di DBP sono correlati a forme di ruminazione depressiva e rabbiosa e tale associazione non è attribuita a sintomi ansiosi e depressivi. L’associazione con la ruminazione rabbiosa è maggiore rispetto a quella depressiva (Bear et al 2011)• I tratti DBP sono collegati ad una maggiore affettività negativa a seguito di induzione di ruminazione, rispetto ai soggetti senza tratti DBP (Selby et al 2009)• La ruminazione rabbiosa predice l’aggressività fisica e verbale anche controllando la sintomatologia depressiva e ansiosa (Anestis et al 2008)• La ruminazione generale media la relazione tra il distress psicologico (ansia e sintomatologia depressiva) e il controllo del comportamento (Comportamento alimentare , impulsività , l’uso di sostanze) (Selby et al. 2008)
  • 6. 3 Implicazioni neurofisiologiche : Il modello I• Il modello I3 suggerisce che una provocazione porta a processi di ruminazione rabbiosa, come tentativo di auto-regolazione• L’autoregolazione è costosa in termini di risorse neuro-cognitive perchè richiede: (a) la gestione dell’emozione di rabbia, b) modificazione di pensieri rabbiosi e (c) l’inibizione del comportamento aggressivo. Una quantità sufficiente di glugosio deve essere disponibile nel nostro cervello per controllare il comportamento (Baumeister, 1998; Hagger et al., 2010) (Gailliot 2008, 2007).• L’autoregolazione attraverso la ruminazione consuma risorse neuro- cognitive, necessarie al sistema per controllare il comportamento, aumentando così il rischio di mettere in atto comportamenti disregolati Denson et al. 2008, 2011; Pedersen et al. 2011
  • 7. Settings e Scopi della ricerca Settings: 1. Studi Cognitivi, Scuola di Specializzazione e Centro di Ricerca, Milano 2. Centro di Salute Mentale, Ausl Bologna 3. Istituto di Psichiatria, Università di Bologna Scopi:1. Misurare la ruminazione rabbiosa nella popolazione clinica con DBP e altro DP e in volontari sani2. Verificare che la Ruminazione rabbiosa media la relazione tra la disregolazione emotiva e il comportamento aggressivo
  • 8. Metodo: Ai pazienti e ai VS arruolati nello studio è stato chiesto di compilare un modulo per il consenso informato e di procedere successivamente ad una valutazione psicometrica:1- Structured Clinical Interview per DSM-IV - Asse II (SCID-II)2- Borderline Personality Disorder Check list (BPD_CL) è un questionario self-report per lo screening di persone con DBP.3- Anger Rumination Scale (ARS) è un questionario self-report per valutare la ruminazione Rabbiosa intesa come: (1) la tendenza a rievocare l’evento che ha suscitato rabbia (2) focalizzare lattenzione sulla rabbia (3) richiamare episodi di rabbia del passato (4) riflettere sulle cause e sulle conseguenze degli episodi di rabbia4- Aggression Questionnaire (AQ) è un questionario self-report per valutare la tendenza all’aggressività che si esprime con (1) sentimenti di rabbia (2) ostilità (3) Aggressività verbale (4) Aggressività fisica5- Difficulties in Emotion Regulation Scale (DERS) è un questionario self-report per valutare la regolazione delle emozioni intesa come (1) la consapevolezza, la comprensione e laccettazione delle emozioni (2) capacità di impegnarsi in un comportamento diretto ad un obiettivo in presenza di emozioni negative, (3) luso flessibile di strategie appropriate per modulare lintensità e la durata delle emozioni (4) la disponibilità a sperimentare emozioni negative
  • 9. Campione• 93 soggetti:  23 pazienti con un DBP  26 pazienti con ADP ( 5 Cluster A; 9 Cluster B; 12 Cluster C)  44 Volontari Sani (VS)  3 pazienti sono stati esclusi per dati incompleti 25%• Età media : 33 47%• Sesso: 75% F e 25% M 28% BPD OPD• I 3 sotto campioni sono simili per età [F:083; p: 0.44] HV e sesso [F:2.15; p:0.12]
  • 10. RISULTATI: ANOVA Differenza significativa lieve in ARS tra DBP e ADP (p <0,059) e una differenza significativa tra i campioni clinici e VS (p <0.00) Differenza significativa in DERS sia tra DBP e ADP (p <0,02) e sia tra i campioni clinici e VS (p <0.00) Differenza significativa in AQ sia tra DBP e ADP (p <0.00) e sia tra i campioni clinici e VS (p <0.00)TEST CAMPIONI DIFFERENCE SIG. MEDIE DBP- ADP 4.66 0.05 ARS DBP- VS 10.11 0.00 ADP-VS 5.44 0.00 DBP- ADP 18.02 0.02 DERS DBP- VS 34.79 0.00 ADP-VS 16.76 0.01 DBP- ADP 19.69 0.00 AQ DBP- VS 44.08 0.00 ADP-VS 24.39 0.00
  • 11. RISULTATI: Analisi CorrelazionaleA causa delle piccole dimensioni dei sotto-campioni abbiamo unito i DBP conADP. Il campione clinico finale (CS) è composto da 49 pazienti con DPLanalisi ha mostrato correlazioni significative tra tutte le misure del campioneclinico (0,32-0,55)Lanalisi ha mostrato correlazioni significative tra tutte le misure in volontarisani (0,47-0,63)
  • 12. Regressione Lineare: I predittoriCampione ClinicoR2 = .42** .55** Disregolazione Aggressività emotivaVolontari SaniR2 = .23** .39** Disregolazione Aggressività emotiva
  • 13. Regressione Lineare: I mediatoriCampione clinicoR2 = .33** Ruminazione 1.43* 0.09 ** Rabbiosa * Disregolazione Aggressività emotiva .11Volontari sani:R2 = .41** Ruminazione 0.22 ** Rabbiosa 1.27 ** Disregolazione Aggressività emotiva .10
  • 14. Conclusioni1. Il Campione clinico ha mostrato una maggiore compromissione nella regolazione delle emozioni, nella Ruminazione rabbiosa e nel comportamento aggressivo rispetto al gruppo di controllo.2. Lievi differenze significative sono state osservate per quanto riguarda la Ruminazione Rabbiosa tra il DBP e ADP3. In entrambi i campioni (CC e VS) la disregolazione emotiva predice il comportamento aggressivo, ma questo rapporto è completamente mediato dalla Ruminazione Rabbiosa
  • 15. Limiti e Ricerche Future• A causa delle dimensioni dei campioni clinici abbiamo unito i sottogruppi con DBP e ADP. Ricerche future dovrebbero essere condotte su campioni più ampi di pazienti con DBP• Altre forme di ruminazione dovrebbero essere esplorate nel DBP in relazione alla sintomatologia ansiosa e depressiva• Altre forme di comportamento (atti aggressivi, autolesionismo, binge eating) dovrebbero essere considerati in ricerche future
  • 16. Implicazioni cliniche• I trattamenti evidence based attualmente più diffusi per il trattamento del DBP (DBT, MBT) potrebbero implicitamente bersagliare la ruminazione mediante tecniche come la mindfullness o la mentalizzazione (Selby et al 2009)• Tecniche più esplicite e mirate alla ruminazione dovrebbero essere studiate in maniera più diretta nel trattamento del DBP ▫ Rumination focused CBT (Watkins et al 2007) ▫ Metacognitive therapy (Wells 2000) ▫ Mindfullness- based cognitive therapy (Segal et al 2002)
  • 17. Grazie per la partecipazione Francesca Martino Studi Cognitivi, Modena Istituto di Psichiatria, Università di Bologna Email contact: francesca.martino5@unibo.it

×