IL RUOLO DELLA RUMINAZIONE RABBIOSA
NEL DISTURBO BORDERLINE DI PERSONALITA’ (DBP)
Martino F.1-2 Caselli G.2 Marino E. 1-3 ...
Background


Teoria bio-psicologica di M. Linehan (1993)
Disregolazione emotiva = vulnerabilità emotiva + ambiente invali...
Teoria bio-psicosociale del BPD

Vulnerabilità emotiva:
-Elevata sensibilità agli stimoli emotivi
-Alta reattività alle em...
Modello della Cascata Emotiva (MCE)


Il passaggio dalla disregolazione emotiva al comportamento disregolato è causato
da...
MODELLO DELLA CASCATA EMOTIVA
Selby, Anestis et al. 2008, 2009

STIMOLO
EMOTIVO

ATTIVAZIONE
EMOTIVA

Colpa e Vergogna
Rei...
Studi condotti su studenti con tratti con DBP


I tratti DBP sono correlati a ruminazione depressiva e rabbiosa (Abela et...
Settings e Scopo della
ricerca
Settings:
1.

Studi Cognitivi, Scuola di Specializzazione e Centro Clinico e di Ricerca

2....
Materiali e Metodi:
1- Structured Clinical Interview per DSM-IV - Asse II (SCID-II)
2- Anger Rumination Scale (ARS) per la...
Campione
Criteri di Inclusione/Esclusione
1.

Età > 18 anni,

2.

Diagnosi di DP Cluster B,

3.

Assenza di Deficit Cognit...
Risultati:
Regressione Lineare

L'analisi correlazionale ha mostrato correlazioni significative tra tutte le misure
del ca...
Risultati:
Analisi Mediazionale

R2 = .22**
Ruminazione
Rabbiosa

Disregolazione
emotiva

β= .36**

Aggressività

β= .16

...
Conclusioni

1.

Presenza di Ruminazione rabbiosa nei Pazienti con Cluster B

2.

La disregolazione emotiva predice la ten...
Limiti e Ricerche Future


Estendere il campione per distinguere il ruolo della ruminazione
rabbiosa nei diversi DP appar...
Implicazioni cliniche


I trattamenti evidence based attualmente più diffusi per il trattamento del
DBP (DBT, MBT) potreb...
Grazie per la partecipazione
Francesca Martino
Studi Cognitivi, Modena
Email contact: francesca.martino5@unibo.it

V Forum...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

RUMINAZIONE RABBIOSA e DISTURBO BORDERLINE DI PERSONALITA’ (DBP)

2,455
-1

Published on

IL RUOLO DELLA RUMINAZIONE RABBIOSA NEL DISTURBO BORDERLINE DI PERSONALITA’ (DBP)

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
2,455
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
8
Actions
Shares
0
Downloads
18
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

RUMINAZIONE RABBIOSA e DISTURBO BORDERLINE DI PERSONALITA’ (DBP)

  1. 1. IL RUOLO DELLA RUMINAZIONE RABBIOSA NEL DISTURBO BORDERLINE DI PERSONALITA’ (DBP) Martino F.1-2 Caselli G.2 Marino E. 1-3 Menchetti M.4 Berardi D.4 Prunetti E.3 Fiore F. 2 Ruggiero G.M.2 Sasdelli A.2 Selby E.5 Sassaroli S.2 1Studi Cognitivi, Scuola di Specializzazione e Centro di Ricerca 2Centro di Salute Mentale, Ausl Bologna 3 Casa di cura privata Villa Margherita Arcugnano (VI) 4Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche DIMEC Università di Bologna 5Dipartimento di Psicologia, Rutgers University, New Brunswick, New Jersey V Forum sulla Formazione in Psicoterapia Assisi 2013
  2. 2. Background  Teoria bio-psicologica di M. Linehan (1993) Disregolazione emotiva = vulnerabilità emotiva + ambiente invalidante  Vulnerabilità emotiva:  Elevata sensibilità e reattività agli stimoli emotivi  Elevata intensità della risposta emotiva  Lento ritorno alla baseline  Ambiente Invalidante: la comunicazione dell’esperienza emotiva è caratterizzata da risposte estreme o inappropriate  Comportamento disregolato rappresenta un a strategia per spostare l’attenzione da uno stato emotivo negativo, riducendone l’intensità  I meccanismi cognitivi specifici che portano dalla disregolazione emotiva al discontrollo comportamentale non vengono individuati da questo modello
  3. 3. Teoria bio-psicosociale del BPD Vulnerabilità emotiva: -Elevata sensibilità agli stimoli emotivi -Alta reattività alle emozioni negative -Lento ritorno alla baseline Ambiente invalidante: - Trauma/abuso - Ipercriticismo/Svalutazione - Negazione/Rifiuto CORE : Disregolazione emozionale Condotte impulsive e disregolate:
  4. 4. Modello della Cascata Emotiva (MCE)  Il passaggio dalla disregolazione emotiva al comportamento disregolato è causato dalla “Cascata Emotiva”, caratterizzata da processi disfunzionali (ruminazione) attivati in di fronte a stimoli emotivi  Metacredenze positive: la ruminazione favorisce la comprensione e la risoluzione di problemi (Papageorgiou & Wells 2001, Simpson & Papageorgiou 2003) (feedback positivo).  La Ruminazione incrementa le emozioni negative, favorendone il mantenimento (Nolen-Hoeksema 1998; Watkins 2008) (circolo vizioso)  Il discontrollo comportamentale: metodo di distrazione che interrompe la cascata emotiva (riduzione arousal e rinforzo)  Emozioni di vergogna e colpa scaturite dal comportamento rappresentano un nuovo Trigger(reiterazione del circolo) disregolato Selby, Anestis et al. 2008, 2009
  5. 5. MODELLO DELLA CASCATA EMOTIVA Selby, Anestis et al. 2008, 2009 STIMOLO EMOTIVO ATTIVAZIONE EMOTIVA Colpa e Vergogna Reiterano la cascata emotiva Circolo vizioso RUMINAZIONE COMPORTAMENTO DISREGOLATO Riduzione arousal Rinforzo del circolo
  6. 6. Studi condotti su studenti con tratti con DBP  I tratti DBP sono correlati a ruminazione depressiva e rabbiosa (Abela et al. 2003, Smith et al. 2006, Baer et al 2011)  L’associazione con la ruminazione rabbiosa è maggiore rispetto a quella depressiva nel DBP (Baer et al 2011)  I tratti DBP sono collegati ad una maggiore affettività negativa a seguito di induzione di ruminazione, rispetto ai soggetti senza tratti DBP (Selby et al 2009)  La ruminazione rabbiosa predice l’aggressività fisica e verbale nel DBP (Anestis et al 2008)  La ruminazione media la relazione tra il distress psicologico (ansia e sintomatologia depressiva) e il controllo del comportamento nel DBP (Comportamento alimentare, impulsività, l’uso di sostanze) (Selby et al. 2008)
  7. 7. Settings e Scopo della ricerca Settings: 1. Studi Cognitivi, Scuola di Specializzazione e Centro Clinico e di Ricerca 2. Centro di Salute Mentale, Ausl Bologna 3. Casa di Cura Privata Villa Margherita, Arcugnano (VI) Scopo: Verificare se la Ruminazione rabbiosa media la relazione tra la all’aggressività disregolazione emotiva e tendenza
  8. 8. Materiali e Metodi: 1- Structured Clinical Interview per DSM-IV - Asse II (SCID-II) 2- Anger Rumination Scale (ARS) per la valutazione della ruminazione rabbiosa: (1) la tendenza a rievocare l’evento che ha suscitato rabbia, (2) focalizzare l'attenzione sulla rabbia, (3) richiamare episodi di rabbia del passato (4) riflettere sulle cause e sulle conseguenze degli episodi di rabbia 3-Aggression Questionnaire (AQ) per la valutazione dell’aggressività: (1) sentimenti di rabbia (2) ostilità (3) aggressività verbale (4) aggressività fisica 4-Difficulties in Emotion Regulation Scale (DERS) per la valutazione della regolazione emotiva (1) la consapevolezza, la comprensione e l'accettazione delle emozioni (2) capacità di impegnarsi in un comportamento diretto ad un obiettivo in presenza di emozioni negative, (3) l'uso flessibile di strategie appropriate per modulare l'intensità e la durata delle emozioni (4) la disponibilità a sperimentare emozioni negative
  9. 9. Campione Criteri di Inclusione/Esclusione 1. Età > 18 anni, 2. Diagnosi di DP Cluster B, 3. Assenza di Deficit Cognitivi e/o Disturbi Psicotici  90 pz valutati  84 pz arruolati nello studio  62 DP Borderline  10 DP Narcisistico  12 DP Istrionico 14% 12% Borderline 74% Narcisistico  Età media : 33.6 (SD= 9,6)  Sesso: 80% F e 20% M Istrionico
  10. 10. Risultati: Regressione Lineare L'analisi correlazionale ha mostrato correlazioni significative tra tutte le misure del campione clinico con DP R2 = .13** Disregolazione emotiva *p<.05, **p<001 β= .36** Aggressività
  11. 11. Risultati: Analisi Mediazionale R2 = .22** Ruminazione Rabbiosa Disregolazione emotiva β= .36** Aggressività β= .16 *p<.05, **p<001
  12. 12. Conclusioni 1. Presenza di Ruminazione rabbiosa nei Pazienti con Cluster B 2. La disregolazione emotiva predice la tendenza all’aggressività del campione 3. La ruminazione rabbiosa media totalmente la relazione tra disregolazione emotiva e tendenza all’aggressività, sottolineando la responsabilità di processi cognitivi disfunzionali nella messa in atto di comportamenti problematici
  13. 13. Limiti e Ricerche Future  Estendere il campione per distinguere il ruolo della ruminazione rabbiosa nei diversi DP appartenenti al Cluster B  Esaminare altre forme di comportamento problematico in relazione alla ruminazione rabbiosa (autolesionismo, binge eating)  Esplorare altre forme di ruminazione nel DBP (es. depressiva)
  14. 14. Implicazioni cliniche  I trattamenti evidence based attualmente più diffusi per il trattamento del DBP (DBT, MBT) potrebbero implicitamente bersagliare la ruminazione mediante tecniche come la mindfullness o la mentalizzazione (Selby et al 2009)  Tecniche più esplicite e mirate alla ruminazione dovrebbero essere studiate in maniera più diretta nel trattamento del DBP ◦ Rumination focused CBT (Watkins et al 2007) ◦ Metacognitive therapy (Wells 2000) ◦ Mindfullness- based cognitive therapy (Segal et al 2002)
  15. 15. Grazie per la partecipazione Francesca Martino Studi Cognitivi, Modena Email contact: francesca.martino5@unibo.it V Forum sulla Formazione in Psicoterapia Assisi 2013
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×