Interfaccia Economico Territoriale (IET):strumenti web e riproducibilità in processi di decisione basati su dati statistic...
Obiettivo tecnico      Un ambiente di lavoro facilitato e certificato a sostegno della      pianificazione territoriale di...
Collegare dati                  Il Sistema Informativo        Il Sistema Informativo                  Ambiente e Territori...
Flussi dati                 URBANISTICA e                 AMBIENTE                                                        ...
Scheda metadato per ogni risorsa                                       (Dato geografico, dato statistico e indicatore)    ...
HUB Dati geografici      • 120 tematismi con vestizione ufficiale, scheda        metadato e interrogabili in raggruppament...
HUB Dati statistici      • 318 variabili statistiche* con scheda metadato        (organizzabili in raggruppamenti tematici...
Indicatori                                       DATI GEOGRAFICI    IET indicatori (67)                          Provincia...
Indicatori: vestizione                                       on-line del file SLD                                         ...
Reporting            Costruzione di un report di analisi direttamente da sistema, completo di            mappe, grafici, t...
Software Open Source       ●    Adottati standard, in particolare OGC per la            componente geografica       ●    T...
Geoserver               Vector data                                                       Load                            ...
IET: Prime sessioni di test e formazione                                                                      (Marzo 2011)...
Utilizzo del sistema                                                              Pagina 14SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile...
Pannello Amministrazione                                           15SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
Conclusioni      • Decentramento dei punti di decisione e        dematerializzazione del materiale cartaceo nei        pro...
DEMO del sistema                                                          17SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
Ringraziamenti (vd. testo)• Giuseppe Jurman, Riccardo De Filippi , Gabriele  Franch, Roberto Flor e Davide Albanese (MPBA,...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

sisvsp2012_sessione11_dolci_droghetti_ciaghi_furlanello

232 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
232
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • VOGLIAMO OFFRIRE AL CITTADINO ED ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE STRUMENTI UTILI PER MONITORARE UN TERRITORIO MONTUOSO DOVE L’ISOLAMENTO DELLE COMUNITA RAPPRESENTA UNA REALTA, E DOVE ANALIZZARE UN PROBLEMA E PRENDERE EVENTUALI DECISIONI DI GESTIONE TERRITORIALE DEVE USSERE UN OPPORTUNITA
  • nuovistrumenti per la decisione da mettere a disposizione di unanuovafasedellerisorseeconomiche e sociali del Trentino.
  • Ci sono due sistemi, di cui il SIAT e’ ottenuto per coordinamento di differenti dipartimenti,Mentre il SISPAT può essere considerato il data center della Sede ISTAT provinciale=Servizio Statistico
  • Dire Dipartimenti e Servizi della Provincia autonoma di Trento, sulla sinistra
  • I grafici sono costruiti on-line utilizzando pChart, un framework PHPI grafici sono visualizzati partendo da una selezione geografica
  • Costruzione indicatore con funzioni POSTGRESQLGli indicatori possono essere calcolati per comune, comunità di valle, comprensorio e provinciaGliindicatorisonostaticreatitramiteunacomponentededicata di IET chepermette di implementaredirettamentenelgeodatabasealgoritmi di media complessità (es. funzionialgebriche di base, frazioni, sommatorie, ecc) a partiredallevariabilistatistichedisponibili.
  • Java Server Pages (JSP) are used to start R-serve and run R processes, which perform SLD graphs.R-serve is an application which guarantees to open socket to R and interacts dynamically with R.A repository of libraries (to be called by JPS) was created that allows the user to choose the type of graph (histogram, values distribution) and color palette to use for the legend.
  • Il sistema IET e’ diviso in tre sezioni.Il client (presentato all’utente) e’ stato realizzato utilizzando framework scritti in JavaScript, nel particolare ExtJS e GeoExt per la parte di interfaccia e OpenLayers per la parte di mappe. Un grande investimento e’ stato fatto in questa sezione per creare un’interfaccia dal facile utilizzo ed intuitiva per l’utente.Il frontend si occupa principalmente di verificare che la sessione dell’utente sia valida, di suddividere le chiamate in base al carico verso il server di backend (In questa maniera si riesce ad ottimiazzare al massimo le prestazioni non sovracaricando una singola componente).Il backende’ il vero cuore di IET. Qui sono salvati ed organizzati in un database Postgresql + Postgis tutti i dati (sia geo che stat). Sfruttando le potenzialita’ di questo database sono state create apposite funzioni per permette la creazione “run-time” di algoritmi (crea indicatore).?Sono inoltre presenti diverse istanze di geoserver che elaborano e presentano le mappe utlizzando gli standard OGC e l’SLD Engine che si occupa di effettuare le statistiche dei nuovi indicatori (grafico distribuzione / frequenza e quartili) e di creare l’opportuno stile per creare la mappa tematica (standard internazionale SLD).?xchangeQUALCHE DETTAGLIO TECNICO La piattaformaè interamente realizzata con tecnologie Open SourceLa parte client e’ statarealizzatautilizzandoil framework ExtJS, checipermettediavereinterfacceuserfriendly e dinamichePer la gestionedella parte geograficaabbiamoutilizzatoinvecel’estensioneGeoExt, checomprende al suointerno la libreriaOpenLayer per la visualizzazionedellemappe.Lemappevengonopubblicatetramitegeoserverutilizzandogli standard OGC (wxs)Per questionidi performances abbiamodecisodiusareancheGeoWebCache. GeoWebCachesalvauna cache dellemappegia’ renderizzate, ottimizzandocosi’ le performances dell’applicazione.Il geodatabase e’ strutturato in parte appoggiandosi a PostGIS per i dati vettoriali e appoggiandosi al file system per i dati raster.
  • Smart e tablet
  • Ilk pannello e’ disegnato per essere gestito da utenti non specialisti, ed e’ in uso da > 6 mesi da Dipartimento
  • permette di integrare variabili, costruire scenari e rendere le possibili scelte confrontabili rispetto a dinamiche territoriali complesse, generate dalle politiche pubbliche precedenti o da fenomeni socio-economici emergenti.Con IET, vogliamocapireassieme come crearenuovistrumenti per la decisioneda mettere a disposizione di unanuovafasedellerisorseeconomiche e sociali del Trentino. per sceltecondivise
  • sisvsp2012_sessione11_dolci_droghetti_ciaghi_furlanello

    1. 1. Interfaccia Economico Territoriale (IET):strumenti web e riproducibilità in processi di decisione basati su dati statistici georiferitiSIS - VSP2012 FBK Trento: C. Dolci, S. Droghetti, A. Ciaghi, C. Furlanello
    2. 2. Obiettivo tecnico Un ambiente di lavoro facilitato e certificato a sostegno della pianificazione territoriale di Comunità di Valle (aggregazioni amministrative per la gestione di servizi) e Comuni in Trentino Strumenti ICT per: • Collegare tutti i dati necessari • Predisporre indicatori • Analizzare e proporre piani urbanistici e strategici localiSISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012 2
    3. 3. Collegare dati Il Sistema Informativo Il Sistema Informativo Ambiente e Territorio: Statistico: l’insieme delle informazioni informazioni statistiche ed territoriali spazializzate indicatori strutturali SIAT SISPAT IET è interfaccia ai due Sistemi per elaborare sintesi di tipo socio-economico a livello localeSISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012 3
    4. 4. Flussi dati URBANISTICA e AMBIENTE Metadata Geo INDUSTRIA e Catalogo ENERGIA SLD PROTEZIONE CIVILE HUB di DATI GEOGRAFICI WebGIS IET Strumenti per Indicatori dati spaziali e Grafica statistici Reporting SERVIZIO STATISTICA HUB di DATI Nuovi Dati ISTAT dell’Utente STATISTICI Metadata 4SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
    5. 5. Scheda metadato per ogni risorsa (Dato geografico, dato statistico e indicatore) La scheda metadato offre on-line: i. Informazioni sui dati ii. Anteprima geografica iii. Tabella degli attributi (prime 200 righe) 5SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
    6. 6. HUB Dati geografici • 120 tematismi con vestizione ufficiale, scheda metadato e interrogabili in raggruppamenti tematici – Confini amministrativi e geografici di base – PUP (Piano Urbanistico Provinciale) – PGUAP (Piano Acque) – Carta delle risorse idriche – Carta di sintesi geologica – PAT Ortofoto 2006 e 1973 • Possibilità di caricare nuovi dati GIS in sessione 6SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
    7. 7. HUB Dati statistici • 318 variabili statistiche* con scheda metadato (organizzabili in raggruppamenti tematici) * 236 serie storiche, – Interrogabili per ambito geografico lunghezza media/max = 8/30) (Comune, CdV, Prov) – Esportabili in XLS Società [126] Economia [140] 7 Ambiente [29] Territorio [23] • Possibilità di caricare nuovi dati statistici locali in sessioneSISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
    8. 8. Indicatori DATI GEOGRAFICI IET indicatori (67) Provincia Comunità di Valle Società [22] Comuni Nuovi Indicatori Economia [21] generati in Ambiente [4] DATI STATISTICI POSTGRESQL Input 1 (Funzioni) sessione Territorio [20] Input 2 … Il set degli indicatori presenti in IET è il risultato dell’analisi incrociata degli indicatori già utilizzati per i piani provinciali, territoriali di Comunità e Regolatori. 8SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
    9. 9. Indicatori: vestizione on-line del file SLD DATA Modifica VIEWER Intervalli SLD personalizzato SLD standard Modifica (quartile palette) palette R-Serve 9SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
    10. 10. Reporting Costruzione di un report di analisi direttamente da sistema, completo di mappe, grafici, tabelle dati, esportabile in editor di testo, riproducibile. 10SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
    11. 11. Software Open Source ● Adottati standard, in particolare OGC per la componente geografica ● Tutto il software utilizzato è basato su licenze di tipo Open Source ● La licenza d’uso di IET sarà di tipo Open Source ‐ Consente il riuso e il miglioramento del software da parte di più soggetti ‐ Risulta indipendente dal produttore ‐ Ne consente un’ampia diffusione e riutilizzo 11SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
    12. 12. Geoserver Vector data Load balancer Geoserver Statistical data R Serve Temp Geoserver SLDPOSTGRESQL Engine Functions WMS WCS WFS-T Request Request Request Request Forward Forward Forward Forward Session verified IET Request Session verifiedProxyPass Security Check Engine Balancer JPG / JSON XML (GML) XML / URL XML / URL PNG / JPG JSON / URL JSON / JPG XML / URL GeoTIFF XML / URL JSON JPG Graph Indicators Map Read Read/Edit SLD Graphs generation Raster Vectorgeneration generation GeoExt ExtJS OpenLayer
    13. 13. IET: Prime sessioni di test e formazione (Marzo 2011) • > 200 utenti accreditati e formati • Migrazione del sistema nel data center di Informatica Trentina Utenti IET 13SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
    14. 14. Utilizzo del sistema Pagina 14SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
    15. 15. Pannello Amministrazione 15SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
    16. 16. Conclusioni • Decentramento dei punti di decisione e dematerializzazione del materiale cartaceo nei processi di decisione • Accessibilità a dati certificati • Processo decisionale riproducibile 16SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
    17. 17. DEMO del sistema 17SISVSP2012 - Roma, 19-20 Aprile 2012
    18. 18. Ringraziamenti (vd. testo)• Giuseppe Jurman, Riccardo De Filippi , Gabriele Franch, Roberto Flor e Davide Albanese (MPBA, FBK) per il supporto allo sviluppo dell’infrastruttura• Servizio Urbanistica e Tutela del Paesaggio della Provincia Autonoma di Trento: committente, tester, gestore• Informatica Trentina SPA: nuovo responsabile della gestione informatica da Aprile 2012 18

    ×