Your SlideShare is downloading. ×
Pregiudizi E Discriminazione
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Pregiudizi E Discriminazione

4,273

Published on

Published in: Technology, Spiritual
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
4,273
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
96
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. il pregiudizio e la discriminazione
  • 2. Eliot R. Smith Diane M. Mackie Il pregiudizio e la discriminazione • Pregiudizio: la valutazione positiva o negativa di un gruppo sociale e dei suoi componenti. • Discriminazione: il comportamento positivo o negativo verso un gruppo sociale e i suoi componenti. Psicologia sociale / Smith Eliot R., Diane M. Mackie, Psicologia sociale, Bologna, Zanichelli, 1998
  • 3. il pregiudizio come presupposto della discriminazione pregiudizio è il sentimento di antipatia fondato su una generalizzazione falsa e inflessibile. Può essere diretto verso un gruppo nel suo complesso o verso un individuo in quanto membro di quel gruppo (Allport, 1954) pregiudizio discriminazione discriminazione è allorchè il sentimento di antipatia si traduce in concrete azioni individuali e comportamenti sociali tesi a deprimere o sopprimere certe opportunità e diritti del gruppo avverso e dei suoi membri, finanche quello della sua stessa sopravvivenza.
  • 4. le forme della discriminazione se la discriminazione assume carattere generalizzato e condiviso sono altamente probabili forme estreme di aggressività discriminazione persecuzione la persecuzione ha il suo epilogo nello sterminio e nel genocidio
  • 5. il principio dell’aggressività • l’aggressività si rivela a livello dei sistemi locali nel contesto dello sviluppo delle relazioni familiari e comunitarie. • l’aggressività (presente nel pregiudizio marcato e nella disciminazione) è il prodotto della frustrazione che gli individui esperiscono nel corso dello sviluppo e nell’ambito del contesto educativo • individuazione di uno specifico tratto sociale della personalità: il fattore F (personalità potenzialmente Fascista) • la funzione del capro espiatorio. 5
  • 6. Alcune teorie classiche (1939) The Authoritarian Personality (Theodor Adorno, Else Frenkel-Brunswick, Daniel Levinson e Robert Sanford 1950) 6
  • 7. il principio dell’appartenenza • l’aggressività si rivela a livello dei sistemi globali in ragione dei riferimenti identitari e dei processi di appartenenza categoriale. • l’aggressività è il prodotto delle dinamiche intergruppo come espressione emotiva e comportamentale di processi basilarmente cognitivi 7
  • 8. Antisemitismo negli Usa
  • 9. Der Sturmer: 1936
  • 10. Discriminazione ed umiliazione in classe (1935)
  • 11. Gioco e realtà: Juden raus!
  • 12. rastrellamenti
  • 13. I campi
  • 14. Auschwitz
  • 15. Olocausto: Belsen
  • 16. esecuzione
  • 17. Esperimenti medici
  • 18. Esperimenti medici
  • 19. discriminazione: preclusione lavorativa
  • 20. 1948 - il Presidente Truman annuncia la cancellazione della segregazione razziale all’interno delle forze armate che impediva tra l’altro di ascendere alle maggiori cariche militari. discriminazione: preclusione gerarchica
  • 21. 1955 - la Corte Costituzionale dichiara illegale ogni forma di discriminazione nei confronti delle minoranze. Si apre un varco nella segregazione scolastica della componente afroamericana. discriminazione: preclusione culturale
  • 22. Fonte: http://www.seattletimes.com/mlk/movement/PT/Meredith_bodyguards_1962.html 1962 - James Meredith è il primo studente nero americano accettato dall’Università del Mississippi. La sua iscrizione provocò tumulti tali da richiedere un ingresso in classe sotto scorta. discriminazione: preclusione culturale
  • 23. Malcom X: il contropotere negro
  • 24. 1968 - viene assassinato Martin Luther King
  • 25. segregazione: apartheid derivante da discriminazione razziale
  • 26. Segregazione: derivante da discriminazione sessuale (gender apartheid)
  • 27. «Che cosa capisce lei di medicina?» • identità di ruolo ed identità razziale
  • 28. 25 settembre 2006
  • 29. http://southafrica.indymedia.org/uploads/2005/09/apples_store_gillespie_rd_durban_racist_photo.jpg
  • 30. The Advertising Archives, London
  • 31. ageism
  • 32. http://www.shorpy.com/files/images/01130u.jpg
  • 33. Duluth, Minnesota, circa 1920 www.americanlynching.com/pic23.htm
  • 34. il pregiudizio e la discriminazione come espressione dell’atteggiamento il pregiudizio è “espressione di atteggiamenti di disprezzo o di un comportamento discriminatorio verso la maggior parte o tutti i membri di un gruppo” (Brown, 1995) disprezzo atteggiamento pregiudizio (come disposizione) discriminazione
  • 35. esistono uomini senza pregiudizio? Gesù li inviò (gli apostoli) dopo averli così istruiti: non andate fra i pagani e non entrate nelle città dei Samaritani; rivolgetevi piuttosto alle pecore perdute della casa d'Israele". Matteo 10,5 44
  • 36. Come è stato spiegato il pregiudizio?  Approccio della personalità autoritaria (Adorno e collaboratori 1950): il pregiudizio affonda le sue radici nei conflitti interiori propri di chi è caratterizzato da una struttura di personalità di tipo autoritario Chi crede acriticamente nella legittimità dell’autorità, e non accetta le proprie inadeguatezze proiettandole sugli altri. Accento sulle caratteristiche di personalità e sull’anormalità di tale processo. • Scala F: convenzionalismo, sottomissione all’autorità, aggressività autoritaria

×