l\'influenza settaria

  • 2,342 views
Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
2,342
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
84
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. www.lamelagrana.net/.../ B001/B00067.html L’influenza settaria e il pensiero di gruppo
  • 2. L’influenza settaria La diffusione delle sette La realtà dei gruppi che si configurano come sette, è presente in modo significativo nella società contemporanea. L’interpretazione delle patologie del pensiero gruppale può essere sviluppata attraverso i seguenti modelli: • Il pensiero (o mente) di gruppo • I programmi di riforma del pensiero
  • 3. il pensiero di gruppo • l’elevata coesione di gruppo e l’intensa condivisione di alcune idee guida, principi e regole può essere alla base di comportamenti svantaggiosi se non autolesivi. 3
  • 4. La mente di gruppo La mente di gruppo La mente di gruppo (groupthink) è definita da I.L.Janis (1972) come una modalità di pensiero per la quale le pressioni verso l’unanimità incidono sulla capacità dei membri del gruppo di valutare realisticamente le possibili alternative di comportamento in relazione alle situazioni ed agli eventi. Del fenomeno della mente di gruppo possono essere individuati: • Condizioni antecedenti • Sintomi osservabili • Conseguenze probabili Irving L.Janis (1918-1990)
  • 5. La mente di gruppo La mente di gruppo Condizioni Sintomi Conseguenze antecedenti osservabili probabili • Isolamento del • Illusione di • Isolamento gruppo invulnerabilità progressivo • Omogeneità di • Crociata morale • Limitatezza e gruppo chiusura dei • Stereotipi processi decisionali • Leadership pronunciati e delle pronunciata • Controllo della informazioni che • Condizioni di mente provengono dal stress basso • Illusione di • Basso livello di unanimità • Decisioni fondate autostima su premesse e previsioni • Fallimenti recenti infondate
  • 6. La riforma del pensiero Modelli interpretativi La riforma del pensiero può essere vista in diversi modi. 1) Edgar Schein ha definito tre stadi 2) Robert Lifton ha riconosciuto otto temi ricorrenti 3) Margaret Thaler Singer ha identificato sei condizioni 4) Anthony Pratkanis propone sette dimensioni
  • 7. La riforma del pensiero I tre stadi di Schein 1. Scongelamento: l’intero senso del sé e la nozione del mondo, vengono destabilizzati per produrre una crisi di identità. 2. Cambiamento: si offre una soluzione; l’ansia conseguente alla crisi (indotta) può essere lenita adottando i concetti affermati dal gruppo ed emulando i comportamenti dei membri storici. 3. Ricongelamento: si consolida nel nuovo membro il comportamento desiderato con ricompense sociali e psicologiche, punendo atteggiamenti e comportamenti indesiderati con critiche severe, Edgar H. Schein (1928-) disapprovazione del gruppo. Schein, E.H., Schneier, L. and Barker, C. Coercive Persuasion. New York: Norton Publishing Company, 1961 http://xenu.com-it.net/libri/cults/singer04.htm
  • 8. La riforma del pensiero Le sei condizioni di Singer 1) Mantenere la persona inconsapevole dell’esistenza di una agenda intesa a controllarla o cambiarla. 2) Controllo del tempo e dell’ambiente fisico. 3) Creazione di un senso di impotenza, paura e dipendenza. 4) Sospensione di vecchi comportamenti e attitudini. 5) Istallazione di nuovi comportamenti e attitudini. 6) Affermazione di un sistema logico chiuso. Margaret Thaler Singer, 1921-2003 http://xenu.com-it.net/libri/cults/singer04.htm
  • 9. La riforma del pensiero Gli otto temi di Lifton Thought Reform and the Psychology of Totalism, 1961 1. Controllo del milieu: della comunicazione del gruppo. 2. Linguaggio caricato: apprendere il linguaggio iniziatico 3. Richiesta di purezza: ogni idea o azione è o buona o cattiva ed esiste un solo modo di pensare o agire in ogni situazione. 4. Confessione: si rivelano i comportamenti passati e presenti. 5. Manipolazione mistica: tutto ciò che avviene ha una logica superiore 6. Primato della dottrina: essa è più importante della persona. 7. Scienza sacra: le idee del gruppo sono sacre e scientifiche 8. Dispensazione dell’esistenza: l’intera esistenza si incentra sull’appartenenza al gruppo. Fuori c’è il nulla. http://xenu.com-it.net/libri/cults/singer04.htm#6 Robert Jay Lifton (1926-)
  • 10. La riforma del pensiero Le sette dimensioni di Pratkanis e Aronson 1) Creare una distinta realtà sociale: isolamento e censura 2) Creare un granfallon: credenti vs. miscredenti 3) Impegno e coerenza: aumentano le richieste in successione. Anthony Pratkanis 4) Credibilità e attraenza del leader: mitologia del leader 5) Proselitismo: nulla persuade più della missione di persuadere 6) Allontanare i pensieri indesiderabili: il dubbio è il tuo demone 7) Fantasma futuro: nel futuro c’è la risposta, la risposta richiede fede e speranza Elliot Aronson Pratkanis, A. R., & Aronson, E. (1996). Psicologia delle comunicazioni. di massa Il Mulino Bologna.
  • 11. La mente di gruppo - group thinking Possibili cause della mente di gruppo Le condizioni di isolamento riducono il flusso delle comunicazioni provenienti dall’esterno e quindi la praticabilità di alternative decisionali fondate sul principio della differenziazione. La scelta strategica di isolare i neofiti di molteplici organizzazioni, anche organizzazioni legittimate dall’ordine sociale costituito, • Si valuti, in base alla conoscenza di analoghi episodi di cui si risponde allo stesso principio: dispone, l’incidenza del fattore isolamento nel produrrre evitare interferenze comportamenti esiziali. dall’esterno, in grado di • Si ricerchino possibili costrutti teorici in grado di evidenziare e turbare il processo di chiarire gli effetti importanti dell’isolamento. omologazione. • Si individuino casi ed esempi di utilizzazione della tecnica dell’isolamento e dei suoi effetti.
  • 12. La mente di gruppo - group thinking Possibili cause della mente di gruppo Il problema della leadership La leadership è una I corpi dei seguaci del Tempio del Popolo dimensione ineliminabile dei gruppi sociali umani. Essa svolge una funzione regolativa importante ai fini della sopravvivenza biologica e del benessere personale. Se questo principio viene Rev. Jim Jones contraddetto non può non esservi un problema riconducibile ai tratti del • Si rifletta sulle convergenze che sussistono al riguardo della leader ed al suo stile di leadership nel contesto della mente di gruppo e prospettive conduzione di analisi presenti in altri classici capitoli della psicologia sociale, quali: • personalità autoritaria (T.Adorno et alii, 1950) • obbedienza distruttiva (S.Milgram, 1974)