Integrazione di approcci formali e informali nell’apprendimento in rete. Il caso dell’italiano per stranieri

  • 60 views
Uploaded on

Presentazione a Cultura senza barriere (Padova, 18 febbraio 2010)

Presentazione a Cultura senza barriere (Padova, 18 febbraio 2010)

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
60
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Integrazione di approcci formali e informali nell’apprendimento in rete. Il caso dell’italiano per stranieri Stefania Spina Università per Stranieri di Perugia Cultura senza barriere (Padova, 18 febbraio 2010) martedì 13 dicembre 11
  • 2. Argomenti • intro • elearning per le lingue (ELL) • specificità didattiche • ELL --> web 2.0 --> e-learning 2.0 • nuove tipologie di contenuti • nuove tipologie di studenti/utenti Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 3. Intro: elearning@unistrapg 1.0 • dal 2004: • Corsi post-laurea (Master) in blended learning • Corsi di aggiornamento/formazione (tutor, insegnanti di italiano) in e-learning Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 4. 37 nazionalità martedì 13 dicembre 11
  • 5. Approccio • relazionale-collaborativo • relazionale: l'informazione circola in tutte le direzioni, ed ogni partecipante può essere ora emittente ora ricevente; • collaborativo: non c'è più un sapere da trasmettere ma da costruire insieme in maniera collaborativa. Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 6. Elearning@unistrapg 2.0 • Dal 2009: • e-learning per corsi di lingua italiana per stranieri • APRIL: Ambiente Personalizzato di Rete per l’Insegnamento Linguistico Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 7. http://april.unistrapg.it martedì 13 dicembre 11
  • 8. Nuova prospettiva • diverse necessità didattiche • diverse impostazioni metodologiche • diverse scelte tecnologiche Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 9. Necessità didattiche • esercitare le 4 abilità linguistiche fondamentali • leggere, ascoltare (comprensione), scrivere, parlare (produzione) • usare (in modo appropriato) suoni, parole, frasi, regole per comunicare • insegnare a FARE (interagire attraverso il linguaggio) • insegnare a destinatari eterogenei Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 10. piattaforma e-learning martedì 13 dicembre 11
  • 11. frequentare l’università in Italia diventare cantante lirico lavorare in un’azienda italiana diventare insegnante di italiano visitare un giorno l’Italia martedì 13 dicembre 11
  • 12. Impostazioni metodologiche • approccio centrato sull’utente, flessibilità (esigenze didattiche diversificate) • pedagogia della partecipazione (apprendere significa partecipare, interagire con gli altri) • scelta di materiali anche autentici, situazioni reali (apprendere significa essere immersi in un contesto reale) Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 13. ma anche.... • necessità di un percorso strutturato: • valutazione finale • certificazione • accesso (a università) Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 14. Scelte tecnologiche • possibilità di percorsi differenziati (PLE) • possibilità di scrivere e parlare • uso generalizzato di multimedia • integrazione di reticolarità con strutturazione Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 15. • RETE STRUTTURATA di materiali finalizzata all’INTERAZIONE attraverso il linguaggio Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 16. Stocks and Flows • comunicazione in rete: Lee LeFever (2004) martedì 13 dicembre 11
  • 17. stocks • informazioni strutturate, statiche, punti di riferimento stabili Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 18. martedì 13 dicembre 11
  • 19. martedì 13 dicembre 11
  • 20. flows • flussi di informazione prodotti dai partecipanti, dinamici, in continua evoluzione. Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 21. Esempi di flows • chat tra studenti e/o tutor • videoconferenza studenti-tutor • contenuto inserito da uno studente • commento a contenuto inserito da altri • forum • connessioni e relazioni tra contenuti e persone Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 22. Due tipi di contenuto • contenuto statico, pre-strutturato e organizzato • approccio formale • contenuto dinamico, in divenire, “emergente”, perché è immerso in un contesto, che cambia a seconda degli interlocutori • approccio informale e sociale (2.0) Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 23. apprendere/insegnare una lingua è “nativamente” 2.0 Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 24. formale e informale • stocks: percorso iniziale comune, fatto di punti di riferimento fissi • flows: percorso personalizzato (anche suggerito dall’utente), modellato sulle esigenze specifiche (cultura, motivazione, finalità, nazionalità, età ecc...) Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 25. piattaforme per apprendimento linguistico • ambiente di apprendimento • teatri di un processo, non contenitori di un prodotto • e-learning 2.0 = carattere di evento, esperienza di vita, di cui lo studente/utente è il protagonista Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 26. studente/utente 2.0 • “le tecnologie ristrutturano il pensiero”... • ... ma anche gli stili di apprendimento • oralità: studio collettivo, ripetizione corale ad alta voce • stampa: studio individuale silenzioso Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 27. nativi digitali • abitudine a: • comunicare attraverso flussi • creare relazioni e connessioni (tra persone, contenuti) • multitasking • nuovo stile di apprendimento (e-learning 2.0): Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 28. “Learning is conversation” (H. Jarche) Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11
  • 29. Riferimenti e contatti • Progetto APRIL - Università per Stranieri di Perugia: • http://april.unistrapg.it/ • LeFever, L. (2004), Introduction to Stocks and Flows in Online Communication. • Harold Jarche (2005), Learning is Conversation. stefania.spina@unistrapg.it Stefania Spina - Università per Stranieri Perugia martedì 13 dicembre 11