L’OPINIONEAl Friuli serve                                                                            imprese ‘informivore’...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Opinione: al Friuli serve un "porto digitale"

159 views
115 views

Published on

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
159
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Opinione: al Friuli serve un "porto digitale"

  1. 1. L’OPINIONEAl Friuli serve imprese ‘informivore’ Come la fornitura energetica, anche le risorseun porto digitale informatiche devono essere accessibili e a buon mercato. Un aiuto arriva dalla Clouddi roberto siagri ti si forniscono di elettricità cetto è competitivo. Inoltre, dal gestore della rete elet- il lavoro ad alto contenutoS toricamente, i poli at- trica pagando il consumo, creativo è da sempre la pre- trattori di concentra- il Cloud Computing preve- rogativa del nostro Paese, zioni d’imprese sono de l’utilizzo dei servizi Ict a ci viene riconosciuta dastati i porti, i crocevia di consumo. Questo significa più parti nel mondo ed è sugrosse direttrici ferroviarie, che le imprese utilizzano questa peculiarità che pos-le autostrade e, più recente- hardware e software colle- siamo e dobbiamo fare leva.mente, gli aeroporti, perché gandosi a centri di elabora- Nell’economia dei dati, dovenell’economia degli atomi zione non di loro proprietà e non ci sono materie prime eera importante l’accesso pagando secondo l’uso, sen- componenti da importare,veloce alle infrastrutture di za acquistare tale infrastrut- possiamo ritrovare il van-spostamento dei beni verso tura informatica e, quindi, taggio competitivo dell’in-le strutture di trasforma- senza incorrere nelle spe- ventiva e della creatività: lazione e dei prodotti verso i In Italia, oggi, il se di capitale e di gestione produzione di software puòmercati. È facile compren- dell’infrastruttura stessa. essere, quindi, il settore neldere che, laddove vi sia un costo del lavoro per Non ultimo come vantaggio, quale esprimere le nostrefacile accesso a una infra- attività di alto concetto la possibilità di rendere le peculiarità, sia per favorirestruttura chiave per un cer- è competitivo; inoltre, il proprie risorse Ict accessibi- la competitività, sia per fa-to business, lì si sviluppino li da ogni dove e aumentare cilitare la partenza di nuoveconcentrazioni di imprese lavoro ad alto contenuto così la produttività, con ef- imprese, allora, il ‘porto di-che operano in quel busi- creativo è da sempre fetti positivi sull’efficienza gitale’ potrebbe risultare unness. Apparentemente l’eco- una nostra prerogativa operativa. asset strategico per non direnomia digitale pare sfuggi- necessario.re alla località fisica, ma in gestione del businessrealtà non è del tutto così: di massa i magazzini, men- infrastrutture vicinecome i porti marittimi han- tre le connessioni con filo o L’Ict non è più un elemen-no una funzione strategica senza filo, in funzione delle to differenziante per l’im- Più si è vicini al ‘portoper l’economia della mate- loro velocità, sostituiscono presa, è un costo di gestio- digitale’, ovvero all’infra-ria, anche per l’economia le infrastrutture della via- ne del business, così come struttura di calcolo, più ladigitale si può pensare alla bilità marittima, terreste o lo è l’elettricità. Allora, così banda dati aumenta, piùcreazione di un ‘porto digi- aerea dell’economia della come per le imprese energi- alta è l’efficienza nell’inte-tale’ ovvero un ‘Cloud Data materia. vore l’elevato costo dell’elet- razione a parità di tempo.Center’ con connessioni a tricità è un problema, lo Ecco, quindi, che, come nelbanda larga. servizi a consumo stesso problema sorge per caso dell’energia elettrica, l’alto costo dell’Ict. Tutte le la vicinanza alla centrale ditonnellate di dati La grande differenza tra imprese sono ‘informivo- generazione diventa un plus economia della materia e dei re’ e lo saranno sempre più, che innesca l’aggregazione Cominciamo da un paral- dati è che in quest’ultima, senza contare che per le Pmi di attività che da essa di-lelo tra i due tipi di econo- grazie alle recenti tecnolo- e gli start-up rappresenta un pendono. Il ‘porto digitale’,mia: nell’economia dei dati, gie del Cloud Computing, è costo più elevato dell’ener- dunque, è un elemento chei megabyte sostituiscono possibile gestire tutto il pro- gia stessa. C’è, infine, un aumenta la competitività ele tonnellate di materia, i cesso di trasformazione del altro fattore da considerare: che può innescare un nuovocalcolatori gli impianti di dato in modalità ‘servizio’: in Italia, oggi, il costo del la- ciclo di sviluppo per la no-trasformazione, le memorie esattamente come gli uten- voro per attività di alto con- stra regione e l’Italia.6 luglio 2012 ilFRIULI BUSINESS 5

×