• Like
Opinione: meno garanzie più opportunità
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

Opinione: meno garanzie più opportunità

  • 27 views
Published

 

Published in Career
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
27
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. L’OPINIONEMeno garanzie, Ricerca del nuovo è giunta l’ora di rimboccarsi le maniche, sognare più opportunità e ripartire. Dobbiamo incominciare a dire quanto è ‘figo’ inventarsi un lavorodi roberto siagri è sorta la fenice. Dobbiamo Dobbiamo riuscire a ri- coltivare la vocazione im- mettere in moto queste ener-I n un articolo apparso lo prenditoriale e per il lavoro gie latenti, incominciare a scorso 5 aprile su Usa To- autonomo, perché il Paese ha dire quanto è ‘figo’ inventar- day, uno dei quotidiani bisogno di giovani ‘eroi’ che si un lavoro o un’impresa epiù diffusi negli Stati Uniti, entrino nell’arena dell’eco- smetterla di parlare di postosi riportava la notizia che il nomia con nuovi sogni. Ab- fisso, che forse sarebbe più67% dei posti di lavoro gene- biamo bisogno anche di gio- giusto chiamare ‘tempora-rati tra febbraio 2011 e feb- vani e meno giovani che non neo fisso’ visto che niente èbraio 2012 è andato a perso- barattino il sogno con illuso- per sempre: le imprese, in-ne con più di 55 anni di età, rie sicurezze e questo nono- fatti, non sono per sempre,mentre il 13% dei nuovi posti stante tutta la negatività che per sfortuna di alcuni e for-è andato alle persone tra 25 ci sta intorno, o come diceva tuna di altri. Gli ordinativie 54 anni e il 21% ai giova- L’accanimento Luigi Einaudi, secondo pre- non piovono come la mannani tra i 16 e i 24 anni di età. terapeutico della cassa sidente della Repubblica: dal cielo per imposizioneAnche se, nel complesso, in “Nonostante tutto quello delle mani dell’imprendito-Usa si sono persi 4,2 milioni integrazione, anche per che noi possiamo inventare re, che non è un ‘deus ex ma-di posti di lavoro, dall’inizio 17 anni, non aiuta la per molestarli, incepparli, china’.della crisi i lavoratori con più situazione: con il denaro scoraggiarli”. Giovani condi 55 anni sono aumentati di pubblico si mascherano la vocazione naturale che li droga di stato3,2 milioni di unità. In Ita- spinge, non soltanto la setelia, invece, con un mercato le inefficienze industriali di guadagno. Se il lavoro non c’è, non cidel lavoro che pretende (o si possono essere posti di lavo-illude) di avere più garanzie parole di einaudi ro, e l’accanimento terapeu-di quello americano, gli over persona con più di 55 anni tico della cassa integrazione,50 fanno fatica a ricollocarsi. vuole reinserirsi nel mondo Nella vocazione imprendi- che per qualcuno dura anche del lavoro, in Usa lo può fare. toriale di cui parlo, sempre 17 anni, non serve a miglio-sistema con meno vincoli Dobbiamo tutti convincerci citando Einaudi, “il gusto, rare le cose. In Italia lo Stato che il mondo avrà sempre l’orgoglio di vedere la propria ha provato a drogare il mer- In realtà non c’è da stupirsi meno garanzie, ma di contro azienda prosperare, acqui- cato del lavoro sperperandoche in un mercato con meno sempre più opportunità: le stare credito, ispirare fiducia il denaro dei contribuentivincoli, ovvero senza l’arti- persone più anziane, con più a clientele sempre più vaste, per pagare le inefficienzecolo 18, i più anziani trovino esperienza e conoscenza del ampliare gli impianti, costi- industriali, mascherandolelavoro anche se hanno sala- passato, impiegate in attività tuiscono una molla di pro- con una falsa sicurezza delri più alti, visto che hanno consolidate; i giovani, inve- gresso altrettanto potente posto di lavoro, e a loro voltadalla loro più esperienza e ce, intenti a costruire il fu- che il guadagno. Se così non le imprese inefficienti hannopiù produttività. Se queste turo inventandolo con nuove fosse, non si spiegherebbe affossato quelle efficienti avengono dimostrate nei fatti, imprese e nuovi lavori. come ci siano imprendito- causa di una drogata com-generano una crescita eco- ri che nella propria azienda petitività. Però, con la glo-nomica e una crescita della come la fenice prodigano tutte le loro ener- balizzazione, la caduta dellespesa, che portano a un ulte- gie e investono tutti i loro ca- barriere doganali e l’apertu-riore aumento dei posti di la- Questa ricerca del ‘nuovo’ pitali per ritirare spesso utili ra alla competitività tutti ivoro. Al di là delle dinamiche non è indolore e porterà an- di gran lunga più modesti nodi sono venuti al pettine,che concorrono alla genera- che a fallimenti e sconfitte, di quelli che potrebbero si- e adesso è ora di rimboccarsizione del fenomeno, il dato ma da questi errori sorgerà curamente e comodamente le maniche, sognare e ripar-interessante è che, se una il nuovo come dalle ceneri ottenere con altri impieghi”. tire.4 MAGGIO 2012 ilFRIULI BUSINESS 5