Ricette Natale2009

  • 892 views
Uploaded on

Ricette di Natale

Ricette di Natale

More in: Self Improvement
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
892
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
21
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Realizzata da Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com Raccolta Natalizia I piatti di Natale Alcuni elementi grafici grazie a: Brushes by http://yasny-chan.deviantart.com Images http://www.sxc.hu/home Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 2. Collaboratori Micaela http://ilcricetogoloso.blogspot.com/ Giulia http://amaradolcezza.blogspot.com/ Blog di Natale http://www.blognatale.com/ Fiorix http://cuordipanna.blogspot.com/ Antonella http://panealpanevinoalvinoblog.blogspot.com/ Tix http://ricettefacilissime.blogspot.com/ Alice http://dolcesalatomio.blogspot.com/ Federica http://notedicioccolato.blogspot.com/ Speedy70 http://atuttacucina.blogspot.com/ Francesca http://pentoleeallegria.blogspot.com/ Cristina http://panperfocaccia-grianne.blogspot.com/ Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 3. Abbracci di cioccolato e cannella by Fiorix http://cuordipanna.blogspot.com Ingredienti: 180 gr di burro 180 gr di farina 70 gr di zucchero a velo (io in mancanza ho usato il semolato) 1 uovo 1 cucchiaino di lievito vanigliato 1 pizz. di sale 2 cucchiaini di cacao amaro 2 cucchiaini di cannella Fate ammorbidire il burro, quindi lavoratelo a lungo con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una crema soffice. Incorporatevi poco alla volta lo zucchero, poi unite anche l' uovo, la farina setacciata col sale e col lievito. Amalgamare bene e dividere il composto in due..in una parte aggiungere il cacao e nell' altra la cannella..versare i composti in 2 tasche per dolci dal beccuccio tondo (io ho preferito quello a stella) e disporre l' impasto più chiaro sulla placca del forno (coperta di carta forno) dandogli la forma di tanti semicerchi, poi allo stesso modo affiancare l' impasto scuro formando dei cerchi..premere leggermente sui punti di unione..e se vi piace potete adagiare sull' unione delle perline argentate come ho fatto io..cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 min..(nel mio sono bastati 10/13 min). Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 4. Biscotti di Pan di zenzero by Francesca http://pentoleeallegria.blogspot.com Ingredienti: Ingredienti: Per la pasta: Farina oo 350 gr -burro 150 gr bicarbonato 1 cucchiaino raso -zucchero 160 gr sale un pizzico - chiodi di garofano in polvere 1/4 di cucchiaino noce moscata 1/4 di cucchiaino in polvere zenzero 2 cucchiaini rasi-cannella 2 cucchiaini rasi miele 150 gr (o melassa)- 1 uovo Per la decorazione: coloranti alimentari - 1 albume zucchero a velo 200 gr Preparazione: In una capiente ciotola, sbattere il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e cremoso. Aggiungere la farina, le spezie, il miele, il sale, l'uovo e il bicarbonato. Avvolgere l'impasto di pan di zenzero nella pellicola e tenere in frigo almeno 3 ore. Dopo questo tempo, stendere l'impasto con un matterello e ottenere una sfoglia con spessore di 4 mm. Ritagliare le sagome e cuocere in forno per circa 10-15' in forno caldo. Nel frattempo, si prepara la glassa, montando a neve ferma gli albumi e incorporando poco alla volta lo zucchero a velo. A piacimento, aggiungere i coloranti alimentari e, aiutandosi con dei coni di carta forno, decorare a piacere. Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 5. Biscotti speziati ricoperti al cioccolato by Blog di Natale http://www.blognatale.com Ingredienti: Per la pasta 2 uova - g 100 di zucchero - g 80 burro g 250 di farina - mezza bustina di lievito per dolci buccia grattugiata di un limone vanillina 2 cucchiaini di cannella macinata 2 cucchiaini di noce moscata macinata (La quantità e la tipologia di spezie e aromi può essere variata a piacimento (ad esempio si può aggiungere all'impasto zenzero, liquore all'anice, granella di nocciole o mandorle o noci ecc...) Per la farcitura cioccolato fondente e/o bianco Setacciare la farina ed il lievito. Unire il burro a pezzetti lavorandolo bene con i polpastrelli. Aggiungere lo zucchero, le uova, il limone e gli altri aromi. Lavorare assieme gli ingredienti, dovrà risultare un impasto morbido, liscio e sodo. Stendere la pasta in uno strato dello spessore desiderato e formare i biscotti con gli appositi taglia biscotti o con un bicchiere. Mettere i biscotti sulla placca foderata con carta da forno, cuocere a 175°C per alcuni minuti, controllando la cottura. Togliere delicatamente i biscotti dalla placca e farli raffreddare. Far sciogliere a bagnomaria la cioccolata fondente e quando sarà ben fusa immergervi un lato dei biscottini, stenderli di nuovo su un vassoio largo e lasciare condensare la cioccolata in un luogo fresco. Variante al cacao: per ottenere dei biscottini scuri si può aggiungere all'impasto due cucchiai di cacao amaro in polvere. Per la copertura di questo tipo di biscotti si consiglia di utilizzare cioccolato bianco. Sono biscotti buonissimi, che lasciano in bocca un insieme di gradevoli aromi e sapori! Particolarmente adatti nei pomeriggi freddi invernali e del periodo natalizio; da gustare da soli o con gli amici accompagnati ad una calda tazza di thé, magari davanti al caminetto o all'albero addobbato per la festa! Amplificano tutte le sensazioni di calore, dolcezza, profumi ed aromi tipiche del Natale! Ottenendo dall'impasto diviso a metà sia quelli bianchi sia quelli scuri al cacao, ricoperti rispettivamente con cioccolato fondente e bianco, si otterrà un bellissimo risultato anche visivo!!! Per questo possono essere utilizzati anche per una fantastica, festosa e dolcissima idea regalo confezionandoli in sacchettini trasparenti, poi chiusi e decorati a piacere! Il successo è garantito! Si conservano molto bene e a lungo, mantenendo tutto il loro aroma e profumo se messi in una scatola o grosso barattolo in vetro chiusi, per cui li si può preparare comodamente anche in anticipo! Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 6. Bocconotti by Federica http://notedicioccolato.blogspot.com/ Ingredienti: -per la pasta • 450gr circa di farina 00 • 2 uova • 150gr di zucchero • 80gr di strutto • 80gr di olio di semi • 1 limone non trattato • 15gr di cremor tartaro con bicarbonato • sale - per il ripieno • marmellata di uva e sambuco in uguale quantità • cioccolato fondente tritato • mandorle pelate, tostate e tritate grossolanamente • 1 limone non trattato • rhum Cominciamo a preparare la pasta: in una ciotola capiente montiamo le uova con lo zucchero e un pizzico di sale, aggiungiamo la scorza grattugiata del limone, l'olio e lo strutto fuso freddo, poi pian piano cominciamo ad incorporare la farina, fino ad ottenere una pasta morbida e liscia, ma non appiccicosa. Incorporiamo per ultimo il cremor tartaro, formiamo una palla e la lasciamo riposare in frigo coperta con pellicola per almeno un'oretta (ma anche per l'intera notte se vogliamo anticiparci il lavoro). Prepariamo ora il ripieno: in una ciotola riuniamo inseme le marmellate, aggiungiamo le mandorle e il cioccolato tritati, profumiamo con la scorza grattugiata del limone e qualche cucchiaio di liquore, amalgamiamo bene il tutto e teniamo da parte. E ora...i bocconotti: con la pasta (tenerne da parte circa un terzo per i "coperchi") formiamo delle palline delle dimensioni di una noce e le sistemiamo nei pirottini di carta (un po' più piccoli di quelli usati di solito per i muffins), le schiacciamo in modo da rivestire il fondo e le pareti (come si farebbe per la crostata) e riempiamo i gusci con un cucchiaino abbondante di ripieno. Per la copertura, con la pasta rimasta formiamo delle palline più piccole di quelle per la base, le schiacciamo e le ritagliamo con un tagliapasta tondo dello stesso diametro dei pirottini, copriamo i bocconotti e cerchiamo di sigillare bene i bordi. Allineiamo i bocconotti sulla placca del forno e li cuociamo in forno caldo a 140°C per circa 15 minuti, fino a che risultano solo leggermente coloriti in superficie. Lasciamo raffreddare e cospargiamo di zucchero a velo. Si conservano a lungo ben chiusi in scatole di latta e si possono comodamente surgelare! E' sufficiente tirarli fuori dal freezer un'oretta prima di consumarli; tornati a temperatura ambiente sembrano appena fatti! Federica dice:Ci stiamo avvicinando velocemente a Natale e mentre cominciano a spuntare ovunque panettoni e pandori, torroni e cioccolatini di ogni tipo, a me niente riporta al clima e al calore delle feste più di questi...biscotti?...pasticcini?...tortine?...BOCCONOTTI...piccole delizie di pasta "frolla" ripiene di confettura, tipiche del teramano (la mia zona d'origine), immancabili sulla tavola nel giorno di Natale. E come Natale è la festa della famiglia, a casa mia i bocconotti sono i "dolci della famiglia" perchè è tradizione prepararli tutti insieme (vabbè, siamo solo in tre ma fa lo stesso!), la sera dopo cena, con tanto di divisione dei compiti come una catena di montaggio. Mamma, con la sua precisione millimetrica, è addetta a formare le palline per la base e Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 7. la copertura, io le schiaccio nei pirottini e armata di cucchiaino le (stra)colmo di ripieno mentre babbo (evento raro trattenerlo in casa, impegnato in cucina...ma per la gola questo e altro!!!) ritaglia i coperchi con cui io e mamma insieme completiamo l'opera, io con molta meno pazienza di quanta ne abbia lei :( Via in forno per la cottura, il tempo per prendere un caffè (che sostituisce perfettamente la camomilla) e il timer suona mentre un profumino delizioso invade tutta la casa ed è pronta la seconda infornata...che fatica resistere fino al mattino!!!! E che stress reggere mamma, quando comincia a lamentarsi che non sono tutti perfetti, uno si è leggermente aperto, quell'altro è un po' troppo colorito, un'altro ancora si è leggermente crinato in superficie....BASTAAAAAAAA!!!! Alla fine si finisce per cacciarla via dalla cucina, i cocci nel lavandino e tutti a nanna...domani è un altro giorno...e finalmente si assaggiano i bocconotti :o)))) Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 8. Cestini di struffoli by Francesca http://amaradolcezza.blogspot.com Ingredienti: Farina 600 gr Uova 4 + 1 tuorlo zucchero 2 cucchiai burro 80 gr (una volta si usava lo strutto: 25 gr.) 1 bicchierino di limoncello o rum Scorza di mezzo limone grattuggiata Sale un pizzico olio (o strutto) per friggere Per condire e decorare: Miele 400 gr confettini colorati Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, impastatela con uova, burro, zucchero, la scorza grattugiata di mezzo limone,un bicchierino di rum e un pò di sale. Ottenuto un amalgama omogeneo e sostenuto, dategli la forma di una palla e fatelo riposare mezz'ora. Poi lavoratela ancora brevemente e dividetela in pallottole grandi come arance, da cui ricavare, rullandoli sul piano infarinato, tanti bastoncelli spessi un dito; tagliateli a tocchettini che disporrete senza sovrapporli su un telo infarinato. Al momento di friggerli, porli in un setaccio e scuoterli in modo da eliminare la farina in eccesso. Friggeteli pochi alla volta in abbondante olio bollente: prelevateli gonfi e dorati, non particolarmente coloriti. Sgocciolateli e depositateli ad asciugare su carta assorbente da cucina. Fate liquefare il miele a bagnomaria in una pentola abbastanza capiente, toglitela dal fuoco e unite gli struffoli fritti, rimescolando delicatamente fino a quando non si siano bene impregnati di miele. Versare quindi la metà circa dei confettini e della frutta candita tagliata a pezzettini e rimescolare di nuovo. Prendete quindi il piatto di portata, mettetevi al centro un barattolo di vetro vuoto (serve per facilitare la formazione del buco centrale) e disponete gli struffoli tutt'intorno a questo in modo da formare una ciambella. Poi, a miele ancora caldo, prendete i confettini e la frutta candita restanti e spargetela sugli struffoli in modo da cercare di ottenere un effetto esteticamente gradevole. Quando il miele si sarà solidificato, togliete delicatamente il barattolo dal centro del piatto e servite gli struffoli. Per quanto riguarda i cestini li ho fatti con la pasta phillo. Ho preso ogni singolo foglio, tagliato a metà e spalmato bene con un pennello di burro fuso, piegato e rispalmato e così via fino a formare un quadrato che ho poggiato sulla base della tortiera dei muffin, in forno a 180 per 10 min. Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 9. Gingerbread boy by Giulia http://amaradolcezza.blogspot.com Ingredienti: x circa 150 biscotti: (io ho diviso le dosi per 3, me ne sono venuti ca 55) 540 gr di farina 182 gr di burro 140 gr di miele 126 gr di zucchero di canna scuro 50 gr di zucchero semolato 1 cucchiaio e mezzo di cannella in polvere 1 cucchiaio e mezzo di zenzero in polvere 2 cucchiaini di lievito per dolci 180 gr di acqua STAMPINO GINGERBREAD BOY DELLA WILTON Glassa reale per decorare Ingredienti: 1 albume 1 cucchiaino di succo di limone zucchero a velo ca 200 gr. Procedimenti: In un pentolino scaldare l’acqua insieme al miele, gli zuccheri e le spezie e, mescolando di continuo, portare a ebollizione. Spegnere, aggiungere il burro a pezzetti e mescolare finché non sia del tutto fuso. In una ciotola capiente versare la farina e il lievito, mescolare e aggiungere a filo il composto al miele ancora caldo. Mescolare bene finché l’impasto sia omogeneo fino ad ottenere un impasto morbido ma lavorabile senza che attacchi troppo. Avvolgere nella pellicola trasparente e conservare in frigorifero per una notte: non preoccupatevi se sembra molto morbido, il giorno dopo sarà bello compatto. Lavorare poco impasto per volta, conservando il rimanente in frigorifero. Stendere la pasta su un tagliere leggermente infarinato, ad uno spessore di circa 2mm.Ritagliare i biscotti con stampini a piacere e disporli su una placca rivestita con carta da forno. Far cuocere a 170° per una decina di minuti e lasciar raffreddare su una griglia. per la glassa: Montare a neve l'albume con un pizzico di sale, unire il succo di limone e lo zucchero a velo e mescolare fino ad ottenere una glassa lucida e abbastanza soda. Per decorare, inserire la glassa in un a sac a posch tagliandone un pezzettino piccolissimo in un angolo. Decorare, lasciare asciugare bene Giulia dice:Ho sempre adorato i biscotti di zenzero..da quando da piccola vedevo Bianca e Bernie e Penny dava al gatto i biscotti alla "gattaia" che sono i biscotti allo zenzero..e poi con Shrek sono arrivata all'amore idilliaco che mi ha portato a comprare questo stampo della Wilton.. Questi che vedete sono i Gingerbread boy..la ricetta l'ho copiata da Arietta e la sua la trovate qui. Io li ho usati per fare i regali di Natale alle mie amiche...le nuove e le vecchie..un regalo dolce per persone dolci.. Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 10. Il bosco di Natale by Cristina http://panperfocaccia-grianne.blogspot.com Ingredienti: Per 12 cupcake: - 115g di burro - 130g di zucchero - 3 uova - 1 bacca di vaniglia - buccia di un limone - 210g di farina - 1 cucchiaino e mezzo di lievito - 1 pizzico di sale - 60ml di latte Per il frosting: - 100g di burro - 500g di zucchero a velo - 5 cucchiai di panna liquida (io ne ho aggiunti altri due) - 1 bustina di vanillina - coloranti Ricetta originale da Cookaround: CLICK Battere a crema il burro con lo zucchero possibilmente con uno sbattitore per circa 5'. Ottenuta una crema bianca e soffice lasciare lo sbattitore e utilizzare da ora in poi un cucchiaio di legno aggiungere le uova uno alla volta facendo si che vengano assorbiti bene. Aggiungere l'aroma vaniglia. A parte setacciare la farina, il lievito e il sale...e aggiungere al composto di uova e burro. Infine allungare il tutto con il latte a filo! Ora foderate uno stampo da muffins con dei pirottini. Riempite gli stampi per 3/4, io mi sono aiutata con una sacca da pasticcere. Cristina: I cupcake li ho cotti a 180°C per 20' circa, senza usare i pirottini in modo da avere un colore adatto a rappresentare il tronco degli alberi. Per il frosting sbattere gli ingredienti con lo sbattitore per circa 10 minuti fino ad ottenere una crema soffice. Il frosting l'ho diviso in quattro parti, di cui tre molto piccole per fare le palline colorate. La strada è fatta di nocciole tritate, mentre la neve è semplice zucchero a velo. Spero vi sia piaciuta l'idea! Ovviamente sono da mangiare senza pensare al colesterolo o affini perché se no è un disastro!! Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 11. Il dolce albero di Natale by Antonella http://panealpanevinoalvinoblog.blogspot.com Ingredienti: per la meringa: 4 albumi 100 gr. zucchero semolato 100 gr.zucchero a velo 1 pizzico di sale un po' di succo di limone (1/2 limone piccolo) Separare i tuorli dagli albumi; è meglio usare l'utensile apposito per evitare di rompere il tuorlo e farlo andare negli albumi compromettendone il risultato. Lasciarli a temperatura ambiente per una mezz'oretta. Nel frattempo pesare gli zuccheri e spremere il limone. Unire agli albumi lo zucchero semolato,il succo di limone e 1 pizzico di sale,volendo si può aggiungere del colorante liquido come nel mio caso. Cominciare a montare con le fruste elettriche per circa 10 minuti; quando cominceranno a diventare sode,unire lo zucchero a velo e continuare a montare finché diventeranno lucide e sode. Il sistema per testare la giusta consistenza è : piantare nel composto un cucchiaio di legno o plastica se è ben montato rimarrà in piedi,oppure capovolgere la ciotola sottosopra e se è tutto ok il composto non si muoverà minimamente. Ho disegnato delle stelle di diverse misure su cartaforno e dopo aver preparato la meringa,con l'aiuto della sac a poche ho disegnato prima i contorni e poi riempito....fatto cuocere per tre ore circa a 110°. Crema diplomatica: Questa è la crema che nasce dall'unione di due famosissime creme:2/3 di crema pasticciera e 1/3 di crema Chantilly. Se vogliamo ottenere un risultato ancora più soffice possiamo fare pari dose. In una ciotola contenente la crema chantilly,incorporiamo la crema pasticciera (fredda) con un cucchiaio di legno con movimenti delicati dal basso verso l'alto fino ad amalgamarle bene. Ho foderato un'alzatina con carta stagnola e ho adagiato la stella più grande. Ho farcito con crema diplomatica e distribuito i frutti di bosco lavati e asciugati. Posizionato la seconda stella a sbalzo,ho ripetuto crema e frutti fino all'ultima stella e completato con una meringa a mo' di punta. Ho lasciato cadere i confettini argentati che si sono poggiati nelle insenature della meringa e infine decorato con ribes. Servito con altra crema diplomatica . Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 12. Kugelhupf con uvetta e cioccolato by speedy70 http://atuttacucina.blogspot.com Ingredienti: 100g uvetta 50ml rum 50g cioccolato bianco a pezzetti 350g farina O 125g farina OO 2 uova 150g zucchero 1 bustina lievito di birra secco per pane 100ml latte 125g burro sale zucchero a velo Mettere in ammollo per una notte l'uvetta con il rum e acqua fino a coprire il tutto. Inserire nella macchina del pane il lievito, le farine, le uova leggermente sbattute nel latte, un pizzico di sale, lo zucchero e il burro ammorbidito. Fare partire il programma impasto (dought della durata di 1 ora e 30 minuti). Dopo 15 minuti unire l'uvetta ben strizzata e il cioccolato. A termine del programma trasferire l'impasto in uno stampo di budino con il buco, imburrato e infarinato. Lasciar lievitare in forno preriscaldato a 50° e con lo sportello chiuso per 1 ora e 30 minuti. Far cuocere in forno già caldo a 180° per 45 minuti. A freddo spolverare con zucchero a velo. Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 13. Le crustole by Alice http://dolcesalatomio.blogspot.com Ingredienti: 1 kg. di farina di grano; 1 bicchiere di vino rosso dolce; ½ bicchiere di olio d’oliva; 1 bicchiere di rum; 300 gr. di zucchero; 1 bustina di cannella; 1 bustina di garofano. Miele ai fiori d'arancio per decorare. olio di arachidi per friggere. Procedimento : Amalgamare tutti gli ingredienti solidi...e aggiungere i liquidi. Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo...tipo pasta frolla. Far riposare...sotto una ciotola di plastica per 30 minuti. Dopo aver formato dei bastoncini...ricavare dei tocchetti...e con l'apposito attrezzo...formare gli "gnocchi"....sistemarli in un vassoio e man mano friggerli in abbondante olio di arachidi... far assorbire l'olio in eccesso...e una volta fritti tutti gli "gnocchetti"...trasferirli in una padella capiente...dove precedentemente...si è fatto sciogliere il miele...amalgamarli bene al miele e sistemarli nei contenitori. Sono buonissimi....uno tira l'altro. Alice dice: Le "Crustole"sono un dolce tipico Crotonese...che si prepara nel periodo natalizio.Ma la sua bontà ne fa una ricetta per tutto l'anno. In particolar modo la voglio dedicare...ai miei numerosi visitatori di Mountain View(USA).Sorpresa,visitando il sito della città,nel vedere i vari ristoranti Italiani...e i loro gustosi menù. Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 14. Panettoncini al limone by Tix http://ricettefacilissime.blogspot.com Preparate un impasto morbido con 100 g di amido di grano, 100 g di farina "00", mezza bustina di lievito vanigliato per dolci, 2 tuorli, 50 g di margarina, 70 g di zucchero, la scorza grattugiata di un limone, 3-4 gocce di essenza di limone, poco più di mezzo bicchiere di latte. Amalgamate il tutto e versate il composto in degli stampini tondi in silicone. Foderate una placca con un foglio di carta forno e appoggiate gli stampini. Infornate a temperatura moderata (180 gradi) partendo da forno freddo. Sfornate i panettoncini quando sono leggermente dorati, non devono cuocere troppo!!! Una volta intiepiditi spolverizzate con zucchero a velo e servite. Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 15. Pepatelli by Federica http://notedicioccolato.blogspot.com Ingredienti: 500gr di mandorle 500gr di miele millefiori 500gr di farina di tritello (è la farina che contiene la parte fine della crusca) o, in alternativa, farina integrale 2-3 arance non trattate pepe nero Lavare le arance, asciugarle bene e grattugiare la scorza (solo la parte arancione) abbastanza finemente. In una casseruola far sciogliere il miele a fuoco bassissimo. Sulla spianatoia mescolare la farina con le mandorle, la scorza delle arance ed una generosa macinata di pepe, poi aggiungere pian piano il miele caldo e cominciare ad impastare; il tutto alla fine risulterà piuttosto consistente. Per la quantità di pepe, dipende molto dai gusti ma si dovrebbe sentire leggermente il pizzico...da cui il nome pepatelli !!!! Con la pasta formare dei filoni rettangolari che andranno appoggiati sulla placca del forno e cotti a 200°C fino a che la superficie risulterà dorata. Dai filoni ancora caldi ritagliare i pepatelli dello spessore di 3mm circa (usare per quest'operazione un coltello affilatissimo e aiutarsi con un canovaccio, altrimenti si rischia di ustionarsi!!!!!). Disporre i pepatelli nuovamente sulla leccarda e ripassarli in forno ancora per qualche minuto in modo da renderli croccanti. Per quest'operazione non è necessario che il forno sia acceso, va benissimo anche il forno appena spento ancora bello caldo, e ovviamente tanto più vi si terranno dentro, tanto più risulteranno croccanti. Una volta freddi riporre i "papatìlle" in una scatola di latta...ben chiusi, si conservano a lungo...se durano!!!!! Federica dice: Tipici della provincia di Teramo (la mia città d'origine), in modo particolare delle zone montane, i "papatìlle" sono piccoli biscotti piatti che sembrano vagamente ricordare, per la forma, i cantucci toscani. In realtà sono molto diversi, a base di farina integrale, miele, scorza grattugiata d'arancia, mandorle e, nota curiosa, pepe, che conferisce loro un gusto unico e particolarissimo. Di queste piccole golosità tipiche del periodo natalizio esistono diverse versioni: solo farina bianca, solo farina integrale o mix delle due; più o meno mandorlosi, sottili o leggermente spessi, morbidi o croccanti. Ricordo che mia nonna paterna li faceva di sola farina bianca, con poche mandorle e poco pepe, abbastanza spessi e morbidi ma non ho mai amato molto quello che chiamavo "effetto cheewing gum" probabilmente dovuto alla presenza del miele...mastica mastica, il pepatello sembrava essere sempre lì, appiccicato ai denti, senza aver nessuna intenzione di andar giù. E la farina bianca sembrava rendere il tutto troppo dolce per i miei gusti. Da criceto/scoiattolo quale sono, ho un debole speciale per la frutta secca e per le consistenze sgranocchiose. Questa è la versione che ho imparato da mia mamma (e che lei a sua volta ha ereditato dalla sua) e, neanche a dirlo, la mia preferita, perchè croccantissima e ricchissima di mandorle :o) Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 16. Pepparkakor by Micaela http://ilcricetogoloso.blogspot.com Ingredienti: Per 80 biscottini: 270 gr di farina 90 gr di burro 70 gr di miele 65 gr di zucchero di canna scuro 25 gr di zucchero semolato 1 cucchiaino colmo di cannella in polvere 1 cucchiaino colmo di zenzero in polvere 1 punta di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere 1 cucchiaino di lievito per dolci 90 gr di acqua Procedimento: In un pentolino scaldare l’acqua con lo zucchero di canna, lo zucchero semolato, il miele e le spezie. Mescolare di continuo fino ad ebollizione. Spegnere il gas, incorporare il burro e mescolare fino a che non si sarà sciolto completamente. In una ciotola setacciare la farina e il lievito. Versare a filo il composto di miele ancora caldo e mescolare con un cucchiaio. Non spaventatevi se l’impasto risulterà poco corposo, si rapprenderà in frigo diventando di una consistente simile al didò! Coprire la ciotola con un coperchio e mettere il composto in frigo per almeno 3 ore (meglio se per tutta la notte). Stendere l’impasto con il matterello su un piano di lavoro infarinato (spessore 2 mm! Considerate che se li fate sottili risulteranno più croccanti, altrimenti saranno più morbidi.. dipende dai gusti! I miei erano di 2 – 3 mm circa di spessore) ritagliate le formine (io ho utilizzato il famoso omino! :-)) sistemare i biscottini in una teglia rivestita con carta da forno e far cuocere a 170° per 10 minuti. Far raffreddare e conservare in una scatola di latta. Se volete potete decorare i Pepperkakor con della glassa colorata preparata con zucchero a velo, un goccino di latte e qualche goccia di colorante alimentare. Micaela dice: Quando ho visto questa ricetta ho pensato di provarla subito, è stata una di quelle ricette che ti colpiscono a prima vista. E’ da anni che volevo provare a fare i pepparkakor ma ho sempre rimandato, a volte perché in molte ricette trovavo come ingredienti la melassa e una miscela di spezie che non ho mai trovato, un po’ perché credevo che il procedimento fosse più lungo e complicato. Questa ricetta mi ha subito ispirato fiducia e infatti il risultato è stato molto soddisfacente. All’inizio mi stavo un po’ scoraggiando perché l’impasto sembrava molle, quasi fluido, poi, man mano che si raffreddava diventava più corposo fino ad assumere una consistenza simile alla plastilina. Questi biscottini sono ottimi per accompagnare una bella tazza di tè, ma anche per colazione, spuntino etc…. vanno bene in ogni momento della giornata! Sono carinissimi da confezionare e regalare ma anche da appendere all’albero di natale e far sì che sprigionino il loro profumo speziato in tutta la casa. Io ovviamente ho preferito mangiarli, se voi siete più brave potete resistere alla tentazione e appenderli. Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 17. Stoccafisso in umido by Blog di Natale http://www.blognatale.com Ingredienti: 800 grammi di stoccafisso 1 cipolla grande peperoncino acqua concentrato di pomodoro sale pepe olio extravergine di oliva patate Preparazione: Mettere a bagno in acqua fredda lo stoccafisso secco per 5/6 giorni, avendo cura di cambiare l’acqua ogni 12 ore, fino a quando risulta ben reidratato e ammorbidito. Sgocciolarlo e tagliarlo in pezzi. In una casseruola mettere abbondante olio, la cipolla tagliata, il peperoncino ed i pezzi di stoccafisso. Far rosolare ed insaporire il pesce per alcuni minuti. Aggiungere acqua fino a copertura e far cuocere lentamente per un’ora. Unire 3 o 4 cucchiai di concentrato di pomodoro, mescolare bene per farlo sciogliere e far cuocere ancora per un’ora. Circa 20 minuti prima della fine della cottura mettere le patate preventivamente sbucciate e tagliate in grossi spicchi, aggiungendo, se necessario, un po’ di sale. Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 18. Tacchinella ripiena by Antonella http://panealpanevinoalvinoblog.blogspot.com Ingredienti: 1 tacchinella di circa 2,5Kg. pulita 400 gr. di castagne lessate (al netto degli scarti) 3 salsicce di maiale (senza pelle) 60 gr. burro rosmarino brodo di carne 50 ml cognac vino sale e pepe Schiacciare grossolanamente le castagne con uno schiaccia patate o con l'aiuto di una forchetta e mescolare con la salsiccia spadellata. Salare e pepare la tacchinella sia dentro che fuori dopo averla lavata e asciugata. Farcirla con il composto di castagne e salsiccia e cucire con spago da cucina per evitare che fuoriesca il ripieno. Accendere il forno a 200°(modalità statico) Con metà del burro,ungere la teglia, depositarci la tacchinella e infiocchettare la pelle con la restante parte di burro,aggiungere nella pirofila un po' di brodo e il rosmarino. Cuocere per un'ora,quindi,bagnare con il cognac e abbassare la temperatura a 180°.Continuare a cuocere per un'altra ora circa. Togliere la tacchinella dal forno e deporla in un piatto da portata,coprendola con della stagnola,in modo di far depositare tutti i succhi all'interno della stessa. Mettere la teglia sul gas e versare il vino per deglassare la pentola,staccare bene i residui e far evaporare,unire del brodo e far ridurre,se necessario,addensare con un po' di farina e volendo lucidare con un dadino di burro. Filtrare la salsa con un colino e servire insieme alla tacchinella. Antonella dice: Questa ricetta e' tratta dal libro "Merry Christmas" di Csaba della Zorza e adattata alle nostre esigenze... Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 19. Vanillakipferl by Micaela http://ilcricetogoloso.blogspot.com Ingredienti: Per una trentina di biscotti (io vi consiglio di farne di più!) 100 gr di farina 85 gr di burro morbido 50 gr di farina di mandorle 40 gr di zucchero 1 tuorlo 1 bustina di vanillina q.b. zucchero semolato (meglio se alla vaniglia) per guarnire Procedimento: Mescolare la farina di mandorle (io l’ho ottenuta frullando delle mandorle senza pelle insieme allo zucchero), lo zucchero, la farina, il burro a pezzettini, il tuorlo e la vaniglia e impastare velocemente fino ad ottenere una palla compatta (io ho messo tutto nell’impastatrice). Avvolgere l’impasto ottenuto nella pellicola e mettere in frigo per almeno 2 ore. Prelevare poco impasto per volta, fare un rotolino lungo 3 cm e largo 1 cm e incurvarlo leggermente dando la forma di luna. Andare avanti fino ad esaurimento (nervoso :-) scherzo!!) degli ingredienti. Passare ogni biscottino nello zucchero semolato, disporre su carta da forno e infornare a 175° per 10 minuti circa (non devono dorarsi troppo, mi raccomando!). Far raffreddare e conservare in scatole di latta. Micaela dice: “Questa bella ricettina tedesca l’ho trovata per caso qui, mi ha subito incuriosita e domenica scorsa presa da una fortissima mania biscottifera l’ho subito provata. Non potete immaginare come sono buoni e friabili questi biscottini... sembrano quasi sciogliersi in bocca... hanno un sapore burroso, mandorlato e vanigliato e una crosticina zuccherata esterna irresistibile! Sarebbero carini anche da confezionare e regalare per Natale ma bisognerebbe quintuplicare la dose :-), sapete com’è… tra un assaggino e l’altro da trenta ne saranno rimasti si e no 15.. “ Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 20. Termini di utilizzo: Questo ebook può essere distribuito esclusivamente dalle persone che hanno partecipato con le proprie ricette. Il lavoro è sotto copyright quindi invito tutti a trattare questo lavoro con rispetto. E' vietato prelevarne delle parti spacciandole per proprie. I proprietari sono gli ideatori delle ricette e il blog Dolci Pasticci per la realizzazione. Grazie a tutti. Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com
  • 21. Ringrazio tutti per aver partecipato a questa prima raccolta del blog Dolci Pasticci. Sicuramente ce ne saranno delle altre quindi vi aspetto!!! Spero che vi piaccia l'ebook ;) Baci e Buon Natale a tutti!! Vanessa www.dolci-pasticci.blogspot.com Dolci Pasticci www.dolci-pasticci.blogspot.com