• Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
305
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
3
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Laboratorio Tecnologico
  • 2. Cos’è un LABORATORIO
    • Il laboratorio è un attività, non un
    • luogo
    • quello tecnologico richiede delle
    • strumentazioni
  • 3. SUPERARE GLI EQUIVOCI
    • la Tecnologia non va confusa con la Scienza
  • 4. Tecnologia non è solo INFORMATICA
    • Le Tecnologie della TRASFORMAZIONE
    • Le Tecnologie della Comunicazione
  • 5. TECNOLOGIA E SOCIETA’
    • Occorre chiara consapevolezza:
    • Siamo in una società biodigitale
    • con forti caratteri glocali
  • 6. MANUALITA’
    • La manualità muta con l’affermarsi di Paradigmi storico sociali
    • Le nuove generazioni hanno bisogno di sviluppare in armonia almeno tre tipi di manualità :
    • - biodigitale
    • - industriale
    • - agrario-artigianale
  • 7. Una SCUOLA DALLE INTELLIGENZE MOLTEPLICI
    • verbalizzatori
    • spazializzatori
  • 8. Ridare forza al pensiero sequenziato
    • il fenomeno del pensiero zapping
    • il pensiero narrante
    • il pensiero argomentativo
    • il pensiero operativo
    • RUOLO DELLA SEQUENZA
  • 9. Il PENSIERO PLASTICO
    • Quattro tipi:
          • Esoplastico
          • Endoplastico
          • Territoriale
          • Ecologico
  • 10. I linguaggi del tecnologico e del pensiero plastico
    • gli schizzi
    • il disegno tecnico
    • il bozzetto plastico
    • i plastici
  • 11. LE QUESTIONI
    • I problemi da affrontare riguardano:
      • Gli edifici
      • Gli oggetti e gli arnesi
      • Le macchine
      • Gli impianti
      • Le reti
      • Gli Artefatti mobili
      • Il Paesaggio
      • I coltivi
      • Gli allevamenti
  • 12. Educare con gli OGGETTI
    • Esplorare, smontare, montare oggetti: ragionare sugli oggetti
    • distinguerli e catalogarli (statici, meccanici,
    • elettromeccanici, elettrici,elettronici,
    • digitali, ….)
    • * PLASTICI PER GLI OGGETTI TERRITORIALI
    • realizzare esperienze di
    • MUSEO TECNOLOGICO
  • 13. I SETTORI DEL LABORATORIO TECNOLOGICO
    • COSTRUITO
    • COLTIVATO
    • ALLEVATO
    • DIGITALE
    • MOBILE
    • ORGANIZZATO
  • 14. I LABORATORI TECNOLOGICI sono contesti di cooperazione di saperi
        • TECNOLOGIA
        • SCIENZA
        • STORIA
        • LINGUAGGIO
        • SOCIALE
  • 15. INFORMATICA
    • o meglio pensiero digitale
    • non solo burotica
    • la robotica e domotica
    • la telefonia mobile
    • l’attività del navigare
    • la RAGIONE CONNETTIVANTE
    • Le nuove socialità: le web communities
  • 16. TRANSIZIONI
    • dal libro all’e-book
    • dal monocodice verbale ai pluricodici
    • le interfacce
    • le creatività con i media
    • un diverso senso dell’esplorazione
    • la doppia ABITANZA
  • 17. LA E-DIDATTICA
        • l’Infostazione
        • il metodo del work in progress
        • la cultura e l’educazione al team
        • dallo spettatore digitale al produttore digitale
        • scrittura e videoscrittura
        • valore simbolico della grafica
        • il disegno digitale come flessibilità
        • educazione all’iconolese
        • verso un nuovo arredo ?
  • 18. Grazie per l’attenzione