• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Nuovi Abitanti.Metodologia progettazione partecipata
 

Nuovi Abitanti.Metodologia progettazione partecipata

on

  • 781 views

 

Statistics

Views

Total Views
781
Views on SlideShare
781
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft Word

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Nuovi Abitanti.Metodologia progettazione partecipata Nuovi Abitanti.Metodologia progettazione partecipata Document Transcript

    • Nuovi Abitanti www.nuoviabitanti.it associazione culturale Metodologia, tecniche e strumenti di lavoro della progettazione partecipata. Il metodo da adottare nelle esperienze laboratoriale di progettazione partecipata consiste nel far lavorare su diversi piani i portatori di interesse (stakeholders), le Commissioni consiliari (di quartiere) ed i cittadini. I diversi piani di lavoro possono essere così strutturati: 1. LABORATORIO DI PROGETTAZIONE PARTECIPATA (*) È costituito da un gruppo partecipativo (**) di stakeholders, attori sociali di diversa provenienza individuati in quanto rappresentativi di diverse funzioni. Il gruppo lavora mediante vari workshops guidati da tecnici affiancatori esperti di progettazione partecipata. Il lavoro si può sviluppare in due fasi: • Focus group strategico: rivolto ai quot;rappresentanti istituzionaliquot; di quartiere, mirato a:· 1 - chiarire le scelte strutturali e strategiche, 2 - segnalare le tipologie di portatori di interesse che vanno a costituire il Gruppo partecipativo (associazioni e realtà culturali, politiche, sociali, categoriali ed economiche, comitati etc. ), 3 - definire le consegne per la successiva fase di elaborazione da parte del Gruppo partecipativo. • Focus group progettuale: rivolto al gruppo partecipativo, composto dai portatori di interesse (abitanti-stakeholders) individuati nei Focus strategici e mirato a: 1 - analizzare ed affrontare i nodi problematici, 2 - elaborare le opzioni di scenario. Le tecniche di conduzione e di gestione dei Focus groups hanno fatto riferimento al brainstorming multimediale, procedura adottata per stimolare l’immaginazione e il libero lavoro collaborativo, accompagnati da traduzioni grafiche ed immagini digitali, video-proiettate ed elaborate in gruppo in tempo reale. NOTE: (*) La progettazione partecipata è un processo rivolto a cittadini e amministratori per risolvere in modo creativo e condiviso problemi complessi e questioni puntuali inerenti l'ambiente, l'energia, l'architettura, l'urbanistica, la cultura e la socialità di un determinato luogo. Si attua mediante metodiche multidisciplinari condotte da esperti nel campo della gestione dei gruppi sociali. (**) Il gruppo partecipativo è un gruppo funzionale costituito da persone che possono portare specifiche esperienze e che mira a bilanciare le competenze e conoscenze presenti nel quartiere e nei rioni. Esso è composto da abitanti provenienti da: - associazioni, enti e realtà diverse che operano nei vari contesti del quartiere; - comitati attivi sul quartiere, portatori di interessi generali; - categorie professionali; - abitanti comuni non associati; - gruppi politici presenti nel quartiere 4. 2. COMMISSIONI CONSILIARI DI QUARTIERE Le commissioni consiliari di quartiere composte da cittadini esperti e aperte al pubblico, potranno lavorare autonomamente sui argomenti specifici riferiti al tema da affrontare, da sole o in seduta contemporanea, in modo da fornire indicazioni preliminari attraverso i coordinatori delle Commissioni, presenti al laboratorio di progettazione partecipata. Le stesse Commissioni analizzano poi il prodotto del laboratorio per suggerire eventuali modifiche e integrazioni. I cittadini che vogliono partecipare possono verificare le eventuali date di convocazione e i relativi ordini del giorno alla pagina web del sito comunale dedicata alle commissioni consiliari.
    • Nuovi Abitanti www.nuoviabitanti.it associazione culturale I verbali delle Commissioni potranno essere sempre consultabili da tutti in modo diretto o via web (piazza telematica) 3. ASSEMBLEE PUBBLICHE DI RIONE Le assemblee rappresentano un occasione di coinvolgimento della popolazione dei diversi rioni di cui è composta la città o l’ambito urbano interessato con l’obiettivo di presentare gli esiti del lavoro del laboratorio e le proposte avanzate e di dibatterne i contenuti. 4. PROPOSTE E SEGNALAZIONI DEI CITTADINI I Focus groups sono composti da abitanti-stakeholders appartenenti alle diverse realtà culturali, associative, economiche e sociali dell’ambito urbano di riferimento. Ogni cittadino può comunque partecipare con propri contributi scritti inerenti il temaoggetto del Laboratorio tramite una scheda di segnalazione scaricabile dal sito internet comunale.