Risultati Del Questionario

  • 357 views
Uploaded on

Risultati ottenuti dal questionario di valutazione del corso di design dell'interazione Web 2.0. …

Risultati ottenuti dal questionario di valutazione del corso di design dell'interazione Web 2.0.
a.a 2008/2009

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
357
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Questionario di valutazione di Design dell'interazione. S. Palma & O. Sannazzaro Università degli studi di Milano Bicocca Dipartimento di informatica, Sistemistica e comunicazione.
  • 2.
    • Google Docs è un’applicazione on line gratuita sviluppata da Google, che consente di caricare o creare su un server remoto documenti, fogli di calcolo o presentazioni.
  • 3.
    • Una delle opsioni messe a disposizione dell’utente è condividere il proprio lavoro, indicando espressamente chi è autorizzato a modificarlo e chi soltanto a visionarlo.
    • Nel nostro lavoro Google Docs si è rivelato uno strumento assai efficace per lo sviluppo del progetto in modo particolare per la creazione, diffusione in rete del questionario e per la relativa raccolta dati.
  • 4.
    • I documenti che si possono creare con Google Docs sono:
    •  
    •  
      • documenti di testo
      • fogli di calcolo
      • presentazioni
      • questionari
  • 5. Questionari:
  • 6.
    • Viene data la possibilità di:
    •  
      • creare diverse tipologie di domande (scelta multipla, aperte, obbligatorie);
      • inviare il modulo tramite e-mail;
      • visionare ogni singolo questionario compilato o il riepilogo delle risposte.
  • 7. Punti centrali della ricerca:
      • modalità di svolgimento del corso 
      • modalità di valutazione 
      • durata del corso
      • strumenti e canali messi a disposizione
      • progetti e micro-progetti
      • modalità di consegna
      • Diario Perdonale di Autoapprendimento
  • 8. Hanno partecipato al corso:
    • Da quanto emerge dai grafici di riportati, gli studenti che hanno frequentato il corso sono per lo più provenienti dal corso di laurea magistrale in teorie e tecnologie della comunicazione e, sebbene i percorsi di studio precedenti alla laurea magistrale siano differenti tra loro, risultano egualmente accomunabili da uno spiccato interesse per la comunicazione.
  • 9. Modalità di svolgimento e della valutazione del corso:
    • Per quel che concerne le modalità di svolgimento del corso e della valutazione dello stesso emerge che, a fronte di una rilettura delle premesse iniziali da parte degli studenti che hanno aderito alla compilazione del questionario, i risultati ottenuti sono in modo evidente positivi.
  • 10. Durata del corso:
    • Riguardo la durata, essa risulta adeguata per una conoscenza preliminare dell'oggetto del corso; dalle risposte aperte emergono però suggerimenti orientati a una maggiore connessione tra gli aspetti e contenuti affrontati nel modulo relativo al web 2.0 e quelli che verranno affrontati nel secondo modulo di design dell'interazione in modo da rendere la conoscenza di tali concetti più fluida e consistente.
  • 11. Strumenti e canali:
    • Dalla valutazione dei dati relativi agli strumenti e ai canali messi a disposizione degli studenti, si deduce che essi siano stati recepiti positivamente in quanto hanno favorito una comunicazione immediata ed un'interazione efficace fra tutti i soggetti coinvolti (docenti, studenti frequentanti, studenti non frequentanti).
    • A prescindere dagli aspetti prettamente funzionali degli strumenti, essi sono stati anche apprezzati per aver agevolato la creazione di un punto comune in rete su cui coordinare, organizzare e discutere in modo rapido e proficuo. Si sottolinea oltremodo l'aspetto relazionale che si è concretizzato sulla piattaforma Ning, usata e creata dagli stessi studenti.
  • 12.  
  • 13. Progetti:
    • Anche i risultati relativi ai progetti e micro-progetti si mostrano particolarmente positivi così come è possibile vedere dai che seguiranno. Essi, infatti, sono risultati consoni agli obbiettivi del corso in quanto costituiscono gli strumenti caratteristici del web 2.0 sebbene siano risultati talvolta ridondanti. È emersa una "forzatura" all'utilizzo di tali strumenti che vanno in contraddizione con l'essenza del vero web 2.0, dove è l'utente ad interessarsi allo strumento utilizzandolo in seguito ad un reale bisogno o ad una scelta personale. Si sarebbero dunque preferiti meno progetti, ma più focalizzati.
  • 14.
    • Le modalità di consegna dei progetti, incentrate sulla collaborazione e presentazione in aula di un tema concordato con il docente, sono state discretamente apprezzate. I motivi di tale apprezzamento sono riconducibili in primis alla possibilità di sperimentare l'esposizione in pubblico di un progetto legato al proprio percorso di studi alla maggior partecipazione.
  • 15.  
  • 16. Micro Progetti : Riguardo ai micro-progetti, come emerge dai diagrammi, gli strumenti più apprezzati risultano Facebook, Google Docs, il Wiki del corso e Ning. Viene inoltre puntualizzato che la gestione del corso ha favorito la conoscenza di nuovi canali, alcuni dei quali sono entrati nel nostro uso comune per la loro semplicità d'uso e versatilità nella comunicazione.
  • 17.  
  • 18.  
  • 19.  
  • 20. Diario Personale di Apprendimento:
    • L'uso del Diario Personale di Apprendimento (DPA) è stato recepito come uno strumento innovativo in ambito universitario che si contraddistingue positivamente per utilità e praticità.
    • Il DPA ha costituito infatti un buono strumento di verifica ed esercizio pratico del web 2.0, decisamente coerente con l'obiettivo del corso.
  • 21.
    • Molti dei commenti pervenutici hanno sostenuto che offrire la possibilità di aderire ad una tipologia di risorsa fra una rosa di scelte possibili consentirebbe un utilizzo più cosciente, duraturo e modellato sulle esigenze dell'utente.
    • In conclusione possiamo dire che vi è stata una soddisfazione generale da parte degli studenti, colpiti positivamente dall'organizzazione e dalle modalità di svolgimento del corso che consentono di ottenere un ottima panoramica degli strumenti del web 2.0, senza tralasciare l'innovazione di nuovi canali di comunicazione sociale (social network), apprezzati per l'elevato grado di interattività.
    Conclusioni: