Barzellette al-bar
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Barzellette al-bar

on

  • 2,315 views

 

Statistics

Views

Total Views
2,315
Views on SlideShare
2,314
Embed Views
1

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

1 Embed 1

http://www.slideshare.net 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Barzellette al-bar Presentation Transcript

  • 1. Al bar … Il signor Rossi entra al bar e chiede: "Scusi, vorrei un cornetto". E il barista gli risponde: "Ok, porti sua moglie a casa mia domani sera".
  • 2. Un tipo con l'aria rozza entra in un bar. Si avvicina al banco e con un accento siculo stretto fa: "Un cognac". Il barista gli serve il cognac e lui, prima di bere, dice: "Quelli alla mia destra sono tutti cornuti e quelli alla mia sinistra tutti figli di puttana". Beve e va via. Il giorno seguente entra ancora nello stesso bar e di nuovo: "Un cognac". Il barista lo serve e lui prima di bere: "Quelli alla mia destra sono tutti cornuti e quelli alla mia sinistra tutti figli di puttana". Beve e di nuovo, va via. Nuovamente il giorno seguente entra nello stesso bar e ancora una volta dice: "Un cognac". Il barista ancora una volta lo serve e lui di nuovo, prima di bere: "Quelli alla mia destra sono tutti cornuti e quelli alla mia sinistra tutti figli di puttana". Improvvisamente uno degli ospiti si alza e con voce brusca fa: "Vedi che io non sono cornuto ah". Il tipo si gira lo guarda e risponde: "Allora passa a sinistra, figlio di puttana".
  • 3. C'è un vecchietto milanese che va in Inghilterra in vacanza. Quando torna a casa, prima cosa che fa va al bar a trovare i compagni di "bianchino" e quelli: - Ue, Giuan, alura? 'Me l'è 'ndada in Inghiltera? L'è bela? - E, vardì, per ess bela l'è propri bela! Ma l'è mpu' strana: i pulman quei aaaalt, ia ciamen basss, i stradoun quei laarc ia ciamen strit, el frech el ciamen cold, i don ia ciamen uomen... Poi giri l'angul, vedi na biunduna e la ma fa "LAV MI" -e ti ste fe'? - e mi gu fa "MA LAVES IN DE PER TI, VUNCIUNA D'UN INGLESA!"
  • 4. Un tizio vede un ubriaco in terra vicino all'ingresso di un bar che borbotta: "Non è possibile... non lo sapevo... Il tizio si ferma e gli domanda: "Buon uomo casa c'e'?". "Non so... ho appena scoperto di essere Cristo". "Ma che dici... Sei proprio ubriaco!". "Non ci credi? Entra con me nel bar". Il barbone si alza barcollando e entra nel bar con il tizio. Il barman appena lo vede esclama: "Cristo! Sei di nuovo qui ?".
  • 5. Sotto casa mia a Roma c‘è un bar, sempre pieno di ubriachi. Si chiama ER BAR-COLLO. (Gabriele Cirilli)
  • 6. Al bar per l'Happy Hour. "Scusi, quando costa un aperitivo?" "Il primo lo paga, il secondo è gratis!" "Allora mi dia il secondo!"
  • 7. Un uomo entra in un bar e dice: "Vorrei un caffè, però senza panna, grazie!" Il barista lo guarda e risponde: "Guardi, la panna l'ho finita però ho un bel po' di latte, se vuole glielo faccio senza latte!"
  • 8. Al bar. "Scusi, mi fa un panino?" "Come lo vuole?" "Col prosciutto!" "Abbiamo il prosciutto di Praga, va bene?" "Ma un prosciutto che viene da più vicino non ce l'ha?"
  • 9. Una signora entra in un bar con un grosso uovo di Pasqua sotto il braccio e ordina: "Un marsala." "All'uovo?" le chiede il barista. "No, a me!" .
  • 10. Degli amici si trovano al bar, uno salta su e dice: "Ah, io questa settimana ho venduto addirittura 30 macchine! E tu?". "A beh, anch'io... ho venduto un orologio a cucù a un carabiniere". "Beh non mi sembra una gran vendita...". "Sì, ma gli ho venduto anche 2 chili di mangime per l'uccellino".
  • 11. Un tipo entra in un bar e chiede al barista: "Quanto costa questa fetta di torta?". E il barista risponde: "Un euro!". "E queste briciole?". "Le briciole niente!". "Allora me ne sbricioli cinque o sei fette!"
  • 12. Un cavallo entra in un bar ed il barista gli chiede: "Come mai quel muso lungo?"
  • 13. Visita il nostro sito divertente: www.nardonardo.it Per ricevere ogni giorno gratis una pillola di buonumore invia una e-mail vuota a: [email_address] Oppure clicca qui: www.nardonardo.it/ news.html