Your SlideShare is downloading. ×
0
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Hale esempio di mapping di dati istat
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Hale esempio di mapping di dati istat

471

Published on

Webinar "INSPIRE come opportunità: armonizzazione dei dataset per l'interoperabilità a livello regionale" - terzo webinar

Webinar "INSPIRE come opportunità: armonizzazione dei dataset per l'interoperabilità a livello regionale" - terzo webinar

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
471
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide
  • Ai fini dell’esercizio abbiamo focalizzato l’attenzione su un singolo comune e i suoi limiti amministrativi.
  • Repository http://hale.igd.fraunhofer.de/templates/
  • Una volta importato il dato, viene visualizzato nella parte bassa dell’applicativo un set di esempio di dati originali e trasformati. Questo è molto utile per avere un idea dell’effettiva bontà della mappatura:
  • E’ infine possibile esportare il dato trasformato in formato GML, come richiesto da INSPIRE. Dal menu File -> export
  • Transcript

    • 1. 1/25 INSPIRE come opportunità: dati regionali armonizzati e Administrative Unit webinar – 10.12.2013 HALE: Esempio di mapping di dati ISTAT Fabio Vinci, Stefania Morrone (EPSIT) f.vinci@epsilon-italia.it s.morrone@epsilon-italia.it
    • 2. Sommario          Introduzione Analisi dati sorgente/ schema target L’associazione ‘boundary’ Set up del progetto Schema Mapping Trasformazione Visualizzazione dati trasformati Validazione Conclusioni 2/25
    • 3. Introduzione  Focus su:  Diversità nel Mapping dei dati ISTAT comunali nella Feature Type “Administrative Unit”: GoPubisher vs Hale  Mapping della associazione ‘boundary’ che lega la feature type Administrative Unit alla feature type Administrative boundary 3/25
    • 4. Dati ISTAT: com2011.shp 4/25
    • 5. Analisi del target schema 5/25 class Administrativ eUnits: Ov erv iew +coAdminister «voidable» 0..* +/administeredBy «voidable» 0..* «featureType» Administrativ eUnit «featureType» Administrativ eBoundary + + + + country :CountryCode geometry :GM_Curve inspireId :Identifier nationalLevel :AdministrativeHierarchyLevel [1..6] «voidable, lifeCycleInfo» + beginLifespanVersion :DateTime + endLifespanVersion :DateTime [0..1] +boundary «voidable» «voidable» + nationalLevelName :LocalisedCharacterString [1..*] + residenceOfAuthority :ResidenceOfAuthority [1..*] constraints {CondominiumsAtCountryLevel} {AdmininstrativeUnitHighestLevel} {AdministrativeUnitLowestLevel} «codeList» Administrativ eHierarchyLev el +admUnit «voidable» 1stOrder 2ndOrder 3rdOrder 4thOrder 5thOrder 6thOrder «enumeration» TechnicalStatusValue edgeMatched notEdgeMatched country :CountryCode geometry :GM_MultiSurface inspireId :Identifier name :GeographicalName [1..*] nationalCode :CharacterString nationalLevel :AdministrativeHierarchyLevel 1..* «dataType» ResidenceOfAuthority +condominium «voidable» «enumeration» LegalStatusValue agreed notAgreed +upperLevelUnit «voidable» 0..1 «voidable, lifeCycleInfo» 1..* + beginLifespanVersion :DateTime + endLifespanVersion :DateTime [0..1] 1..* «voidable» + legalStatus :LegalStatusValue = "agreed" + technicalStatus :TechnicalStatusValue = "edge-matched" + + + + + + +admUnit «voidable» + + + + + + 0..* «featureType» Condominium + + geometry :GM_MultiSurface inspireId :Identifier «voidable, lifeCycleInfo» + beginLifespanVersion :DateTime + endLifespanVersion :DateTime [0..1] «voidable» + name :GeographicalName [0..*] + name :GeographicalName «voidable» + geometry :GM_Point +lowerLevelUnit «voidable» 0..*
    • 6. Mapping dell’associazione  Nello scorso webinar abbiamo visto come effettuare il mapping dell’associazione ‘boundary’ per mezzo della join diretta tra i dati sorgente (comuni e boundary).  In Hale per un’ efficace gestione del mapping si è reso necessario creare a parte una tabella di associazione tra comuni e boundary. 6/25
    • 7. Definizione dello schema source 7/25
    • 8. Tabella di associazione 8/25
    • 9. Set up del progetto 9/25
    • 10. Definizione dello schema target 10/25
    • 11. Definizione dello schema target 11/25
    • 12. La funzione Join  La prima operazione da effettuare in HALE è quella del Retype, ovvero assegnare ad ogni istanza del dato sorgente una istanza del dato trasformato.  Nel nostro caso le informazioni di cui abbiamo bisogno sono presenti in due dati sorgente (lo shapefile com2011 e la tabella di associazione).  Abbiamo bisogno di una funzione di join (non basta la singola funzione di retype) 12/25
    • 13. La funzione Join 13/25
    • 14. Mapping dell’associazione  In virtù della join possiamo ora mappare il legame tra il comune e i suoi boundaries  Il campo ID_boundary della tabella di associazione diventa l’attributo xlink:href del boundary. 14/25
    • 15. Mapping dell’associazione 15/25
    • 16. Data View 16/25  Se si sono importati anche i dati, selezionando la Data View, viene visualizzato nella parte bassa dell’applicativo un set di esempio di dati originali e dati trasformati.  Questo è molto utile per avere un’idea dell’effettiva bontà della mappatura
    • 17. Mapping dell’associazione: Data view 17/25
    • 18. INSPIRE ID • Per facilitare il mapping, Hale mette a disposizione la funzione ‘Inspire Identifier’. Attraverso una pop up window, tale funzione permette di mappare l’InspireId del target schema derivandone l’ attributo localID da una proprietà del dato sorgente. • Il namespace viene derivato automaticamente da informazioni che ci viene chiesto di inserire come input (paese, provider e product) 18/25
    • 19. Definizione dello schema target 19/25
    • 20. Inspire Identifier 20/25
    • 21. La geometria 21/25
    • 22. Trasformazione 22/25
    • 23. Visualizzazione dati trasformati 23/25
    • 24. Validazione  E’ infine possibile esportare il dato trasformato in formato GML, come richiesto da INSPIRE.  Dal menu File -> export 24/25
    • 25. Validazione 25/25
    • 26. Validazione 26/25
    • 27. Validazione 27/25  Hale effettua contestualmente la validazione su ogni singola operazione di mapping effettuata.  Questo è molto utile per avere un’idea dell’effettiva bontà della mappatura
    • 28. Validazione 28/25
    • 29. Considerazioni finali  In base alla nostra esperienza, Hale si è dimostrato uno strumento valido a supporto della trasformazione di dati fra schemi  In particolare dopo il rilascio della versione 2.8 che consente di utilizzare dati provenienti da un database Postgis.  Questo si dimostra particolarmente utile per le operazioni di join … 29/25
    • 30. Considerazioni finali 30/25
    • 31. 31/25 GRAZIE PER L’ATTENZIONE Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

    ×