Your SlideShare is downloading. ×
0
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
M. Giangregorio -  Processo di rilevazione e indagine di valutazione
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

M. Giangregorio - Processo di rilevazione e indagine di valutazione

10,730

Published on


In Molise, il processo di rilevazione di imprese e istituzioni non profit si caratterizza per la consegna postale dell’80,6% dei questionari e un tasso di risposta dell’89,2%. Prevalenza del web (53,3%) nella risposta multicanale, ma al di sotto del dato nazionale (66,4%).
Elevato grado di soddisfazione delle CCIAA per il processo di rilevazione sia con riferimento alle imprese che alle istituzioni non profit e massima disponibilità di coinvolgimento delle CCIAA nelle future rilevazioni censuarie.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
10,730
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Principali innovazioni e risultati del Censimento Censimento dell’industria e dei servizi 2011 ANDREA MANCINI Direttore del Dipartimento per i Censimenti e i registri amministrativi e statistici, Istat 9° Censimento dell’industria e dei servizi e Censimento delle Istituzioni non profit Check-up del Molise alla luce dei dati censuari Processo di rilevazione e indagine di valutazione Monica Giangregorio Ufficio territoriale per l’Abruzzo e Molise Istat Campobasso, 24 giugno 2014
  • 2. Campobasso, 24 giugno 2014 Introduzione Le tre rilevazioni censuarie su imprese, istituzioni non profit e istituzioni pubbliche sono state svolte secondo due tipologie di processo di rilevazione che hanno fatto perno sulle sedi territoriali dell’Istat (Uffici Regionali di Censimento): Numerose le innovazioni di metodo, tecniche e organizzative che hanno segnato una svolta nel percorso evolutivo dei censimenti economici italiani Le nuove scelte adottate sono state sottoposte ad un’indagine di valutazione ex-post (IValCis) volta a conoscere il giudizio formulato dagli operatori censuari.  imprese e istituzioni non profit  istituzioni pubbliche 2
  • 3. Campobasso, 24 giugno 2014 Processo di rilevazione censuaria di imprese e istituzioni non profit 3
  • 4. Campobasso, 24 giugno 2014 Principali innovazioni di metodo e tecniche  Censimento assistito da archivi  Contenuti informativi inediti  Consegna da parte del vettore postale  Restituzione multicanale (con recupero mirato delle mancate risposte da parte dei rilevatori)  Utilizzo PEC e e-mail per solleciti e diffide  Sistema di Gestione della Rilevazione (SGR) 4
  • 5. Campobasso, 24 giugno 2014 La rete di rilevazione nazionale 18 Uffici Regionali di Censimento 166 Responsabili Istat Territoriali Esecuzione delle operazioni censuarie e coordinamento di 2.917 operatori 103 Uffici Provinciali di Censimento 2 UNIONCAMERE Regionali 99 CCIAA Provinciali Servizi di statistica delle Province autonome di Trento e Bolzano 5
  • 6. Campobasso, 24 giugno 2014 La rete di rilevazione in Molise Risorse umane degli UPC, per profilo assegnato – Valori assoluti e percentuali UFFICIO PROVINCIALE DI CENSIMENTO Responsabile e altro personale di staff Coordinatori Rilevatori Operatori di back office Totale Totale % interni alla CCIAA Media questionari per rilevatore Campobasso 1 1 12 27,3 253 2 16 Isernia 1 0 5 40,0 235 0 6 Molise 2 1 17 31,3 247 2 22 Italia 268 193 2.257 47,0 329 199 2.917 6
  • 7. Campobasso, 24 giugno 2014 La spedizione postale Esito spedizione postale per UPC – Valori percentuali sul totale delle unità in lista  Inizio consegna: 3 settembre 2012  Questionari consegnati: Molise: 80,6% Italia: 81,0%  Per rilevazione: Imprese: 92% Non Profit: 76%  Per provincia: Isernia: 86,6% Campobasso: 81,0% 7
  • 8. Campobasso, 24 giugno 2014 La restituzione dei questionari compilati Andamento della restituzione in Molise e in Italia – Valori percentuali cumulati CHIUSURA rilevazione sul campo ACCERTAMENTI violazione obbligo risposta 89,2% 84,9% 86,1% 77,2% I sollecito PEC 666 sollecito postale 1.759 II sollecito PEC 530 III sollecito PEC 382 88% IMPRESE 85% NP Tasso di violazione obbligo di risposta  Molise: 0,6%  Italia: 2,4% 10set AVVIO restituzione 8
  • 9. Campobasso, 24 giugno 2014 La restituzione dei questionari compilati Questionari restituiti per canale e UPC – Valori percentuali Web  Questionari: Molise: 53,3% Italia: 66,4%  Per rilevazione: Imprese: 67% Non Profit: 47%  Per provincia: Isernia: 48,2% Campobasso: 55,4% 9
  • 10. Campobasso, 24 giugno 2014 Processo di rilevazione censuaria di imprese e istituzioni non profit Indagine di valutazione del processo di rilevazione censuaria di imprese e istituzioni non profit 10
  • 11. Campobasso, 24 giugno 2014 L’indagine di valutazione IValCIS  Periodo di rilevazione: dal 5 al 21 febbraio 2014  Metodologia: somministrazione CAWI  Unità di rilevazione: i 103 UPC costituiti sul territorio nazionale  Contenuti informativi: organizzazione, formazione e assistenza ricevuta, influenza e utilità delle innovazioni, chiarezza questionari e materiali, adeguatezza di SGR, prospettive future  Valutazione: scala di valori da 1 (valore minimo) a 6 (apprezzamento massimo) 11
  • 12. Campobasso, 24 giugno 2014 Principali risultati: Grado di soddisfazione degli UPC per le rilevazioni (valori medi nella scala da 1 = minimo a 6 = massimo)  valutazione elevata  omogeneità tra imprese e non profit 12
  • 13. Campobasso, 24 giugno 2014 Organizzazione: Grado di adeguatezza degli UPC sugli aspetti organizzativi (valori medi nella scala da 1 = minimo a 6 = massimo) valori ampiamente favorevoli valori superiori alla media nazionale 13
  • 14. Campobasso, 24 giugno 2014 Formazione ricevuta: Grado di soddisfazione degli UPC per la formazione ricevuta (valori medi nella scala da 1 = minimo a 6 = massimo)  ottimo livello di gradimento  valori superiori alla media nazionale 14
  • 15. Campobasso, 24 giugno 2014 Assistenza ricevuta: Grado di soddisfazione degli UPC per l’assistenza ricevuta (valori medi nella scala da 1 = minimo a 6 = massimo) gradimento positivo  in Molise valori più elevati della media nazionale URC ISTAT centrale 15
  • 16. Campobasso, 24 giugno 2014 Innovazioni: Grado di influenza delle innovazioni sulla riuscita delle operazioni censuarie (valori medi nella scala da 1 = minimo a 6 = massimo)  valutazione complessiva positiva punteggi differenziati per i diversi aspetti criticità: consegna da parte di Poste italiane e utilizzo Pec 16
  • 17. Campobasso, 24 giugno 2014 Innovazioni: Grado di utilità delle innovazioni nella rilevazione imprese e non profit (valori medi nella scala da 1 = minimo a 6 = massimo) IMPRESE NON PROFIT 17
  • 18. Campobasso, 24 giugno 2014 Contenuti informativi: Grado di chiarezza dei contenuti informativi dei questionari (valori medi nella scala da 1 = minimo a 6 = massimo) IMPRESE NON PROFIT 18
  • 19. Campobasso, 24 giugno 2014 Materiali di supporto: Grado di chiarezza ed efficacia dei materiali di supporto (valori medi nella scala da 1 = minimo a 6 = massimo)  valutazioni positive  omogenee per i vari aspetti  superiori ai dati nazionali 19
  • 20. Campobasso, 24 giugno 2014 Sistema di Gestione della Rilevazione: Grado di adeguatezza di SGR come supporto alla rilevazione (valori medi nella scala da 1 = minimo a 6 = massimo)  valutazione complessiva positiva  disomogeneità per i vari aspetti Criticità Funzioni Data entry e Plichi inesitati 20
  • 21. Campobasso, 24 giugno 2014 Le prospettive Grado d’interesse dell’Ente camerale nei confronti del CIS e grado di utilità del coinvolgimento dell’Ente nelle future rilevazioni censuarie (valori medi nella scala da 1 = minimo a 6 = massimo) 21
  • 22. Campobasso, 24 giugno 2014 Grazie per la vostra attenzione! Monica Giangregorio giangreg@istat.it 22

×