F. Deriu - Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit

25,817 views
25,668 views

Published on

Il settore non profit si conferma un ambito nel quale l’occupazione femminile è prevalente rispetto a quella maschile. Lo stesso non vale se si guarda alle affiliazioni e al volontariato: in tal caso prevalgono gli uomini. Nonostante il settore non profit costituisca uno sbocco occupazionale favorevole all’inserimento lavorativo femminile si registrano tuttavia evidenti problemi di segregazione settoriale, ampie differenze salariali e forti disuguaglianze nelle posizioni professionali.

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
25,817
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
298
Actions
Shares
0
Downloads
20
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

F. Deriu - Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit

  1. 1. a cura di Fiorenza Deriu Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Dipartimento di Scienze Statistiche
  2. 2. 22/04/201416/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 2 Quello che si dice… Associazione non profit, pari opportunità Fiducia e nuove risorse per la crescita del Terzo Settore Donne manager, ai vertici del non profit ANTEPRIMA03/10/2012 Le 50 donne del non profit italiano
  3. 3. 22/04/201416/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 3 Quello che si pensa… La segregazione di genere nel settore non profit ALL’ORIGINE DEI DIFFERENZIALI SALARIALI DI GENERE NEL SETTORE NON PROFIT. IL CASO DELLE COOPERATIVE SOCIALI ITALIANE Federica D’Isanto Donne in carriera, anche nel non profit ostacoli e discriminazioni Occupazione femminile: donne che ri-tornano al lavoro
  4. 4. Rapporto di femminilità per tipologia di risorsa umana Donne per 100 uomini e valori assoluti delle risorse femminili 23 milioni 1,8 milioni 28 mila 1,3 milioni 10 mila 636 mila 77 mila 265 mila 228 mila 142 mila 3 mila 26 mila 9 mila 494 mila 416 mila 16/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 4
  5. 5. Distribuzione delle istituzioni non profit* in base alla prevalenza di genere e alla prevalenza di volontari/lavoratori retribuiti % sul totale delle istituzioni di riferimento 10,2 47,4 7,4 22 mila 83 mila 171 mila * *incluse le istituzioni senza volontari o lavoratori retribuiti Numero di ISTITUZIONI: RETRIBUITI PER 100 VOLONTARI: 16/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 5
  6. 6. Settori di attività prevalente delle volontarie e delle lavoratrici retribuite Donne per 100 uomini 1°settore 2°settore 3°settore Cooperazione e solidarietà internazionale 118,9 43 mila Istruzione e ricerca 117,2 95 mila Religione 76 mila95,6 VOLONTARIE Assistenza sociale e protezione civile 409,4 216 mila Istruzione e ricerca 276,2 124 mila Sanità 126 mila275,5 LAVORATRICI RETRIBUITE In 22 classi di attività su 28 le donne superano gli uomini 453 donne su 100 uomini tra le dipendenti 261 donne su 100 uomini tra le lavoratrici esterne 16/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 6
  7. 7. Principali settori di attività prevalente delle dipendenti per tipologia di contratto Donne per 100 uomini 16/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 7
  8. 8. Istituzioni non profit per settore di attività prevalente e prevalenza di genere Valori percentuali sui totali di settore (incluse le istituzioni senza volontari o lavoratori retribuiti) 16/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 8
  9. 9. Servizi erogati dalle istituzioni con solo VOLONTARI I primi dieci servizi a prevalenza femminile I primi dieci servizi a prevalenza maschile Gestione di asili nido 67,3 Gestione di centri/sportelli di ascolto tematico 64,5 Assistenza domiciliare (anche in ospedale) 63,4 Adozioni di animali 62,3 Sostegno socio-educativo 56,4 Interventi riabilitativi 56,4 Gestione di strutture residenziali* 55,7 Gestione di centri diurni 55,2 Mediazione e integrazione interculturale 52,2 Commercio equo e solidale 51,1 Vigilanza stradale/manifestazioni pubbliche 94,4 Esercitazioni pratiche 92,3 Interventi di soccorso e prima assistenza 90,2 Interventi di salvaguardia del territorio 85,3 Gestione di impianti sportivi 84,9 Organizzazione di eventi sportivi 84,4 Gestione e manutenzione del verde 82,3 Tesseramento 81,1 Altri servizi alla persona 80,6 Censimento e monitoraggio specie animali 80,5 Servizi erogati dalle istituzioni con solo LAVORATORI RETRIBUITI I primi dieci servizi a prevalenza femminile I primi dieci servizi a prevalenza maschile *escluse strutture per lungodegenti e malati psichiatrici Gestione di asili nido 96,4 Istruzione in scuole dell’infanzia (materne) 96,4 Gestione di strutture residenziali per lungodegenti 92,4 Assistenza domiciliare (anche in ospedale) 90,3 Servizi ambulatoriali 89,7 Interventi sanitari in ricovero 88,4 Gestione di strutture residenziali* 87,7 Trattamenti terapeutici/riabilitativi 87,5 Gestione di strutture residenziali per malati 87,0 Servizi sanitari a domicilio 86,8 Gestione e manutenzione del verde 63,6 Autocostruzione e recupero di unità abitative 59,5 Interventi di salvaguardia del territorio 58,5 Soccorso e ospitalità degli animali 58,4 Gestione di impianti sportivi 57,7 Censimento e monitoraggio specie animali 57,6 Censimento e monitoraggio delle specie 57,4 Interventi per il riciclo, riuso, smaltimento rifiuti 57,1 Rappresentanza sindacale 55,7 Organizzazione di eventi sportivi 54,1 16/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 9
  10. 10. Istituzioni che hanno erogato due servizi specifici per prevalenza di genere delle risorse impiegate – Valori assoluti Solo con volontari Solo con lavoratori retribuiti Con volontari e con lavoratori retribuiti Senza volontari o lavoratori retribuiti Totale Disabilità e non autosufficienza Maschi e femmine in egual misura 1.845 343 401 2.589 Prevalenza femmine 8.505 5.221 6.393 20.119 Prevalenza maschi 10.432 1.222 2.801 14.455 Senza risorse 1.101 1.101 Totale 20.782 6.786 9.595 1.101 38.264 Abusi e molestie Maschi e femmine in egual misura 827 159 161 1.147 Prevalenza femmine 4.687 2.294 2.980 9.961 Prevalenza maschi 4.595 588 1.116 6.299 Senza risorse 701 701 Totale 10.109 3.041 4.257 701 18.108 16/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 10
  11. 11. 16/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 11 12 mila donne 21 mila uomini Lavoratori retribuiti per categoria professionale e genere – Valori % su totale di genere
  12. 12. 16/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 12 Spesa media per dipendente sostenuta dalle istituzioni per «oneri per i DIPENDENTI» in base alla prevalenza di genere nelle istituzioni – Spesa media in euro (a) escluse le uscite delle istituzioni senza dipendenti pari a 259 mila istituzioni non profit 42 mila ISTITUZIONI 77% della spesa media totale 87% 101% 111% 105% 100% Tra le dipendenti donne l’84% è a tempo indeterminato e il 15% a tempo determinato (= agli uomini) Tra le dipendenti donne il 54% lo è a tempo pieno (71% tra dipendenti uomini) e il 46% a part time (29%) 39% delle ISTITUZIONI con dipendenti
  13. 13. 16/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 13 Spesa media per volontario sostenuta dalle istituzioni per «rimborsi spese ai VOLONTARI» in base alla prevalenza di genere nelle istituzioni – Spesa media in euro (a) escluse le uscite delle istituzioni senza volontari pari a 58 mila istituzioni non profit 244 mila ISTITUZIONI 118% della spesa media totale 155% 106% 64% 109% 100% 6% delle ISTITUZIONI con volontari
  14. 14. Volontari, lavoratori retribuiti e altre risorse delle unità locali delle istituzioni non profit per regione – Donne per 100 uomini Volontari Lavoratori retribuiti Altre risorse Nord-Ovest 63,3 236,9 135,0 Nord-Est 59,0 218,6 111,1 Centro 62,0 177,2 170,3 Sud 61,0 155,7 124,9 Isole 61,7 187,1 150,3 Italia 61,4 201,7 140,0 16/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 14
  15. 15. Volontari e lavoratori retribuiti delle unità locali delle istituzioni non profit per settore di attività e area geografica – Donne per 100 uomini 16/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 15
  16. 16. 22/04/201416/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 16 Note conclusive • Il settore non profit costituisce un importante sbocco occupazionale per l’inserimento lavorativo delle donne • Permangono una serie di disuguaglianze riassumibili in termini di: - segregazione settoriale - gender pay gap - mancato accesso ai livelli più alti delle posizioni professionali di responsabilità • Si registrano differenze territoriali con riferimento all’occupazione femminile nel non profit – diversamente accade se si guarda all’impegno volontario • Emerge la ‘vocazione’ settoriale di alcuni territori
  17. 17. Grazie per l’attenzione!
  18. 18. Principali caratteristiche delle volontarie % su totale delle donne volontarie 16/04/2014Il lavoro retribuito e volontario delle donne “nel” e “per” il non profit Pagina 18 % superiore a quella registrata per i volontari maschi* *le percentuali non evidenziate sono inferiori

×