Your SlideShare is downloading. ×
S. De Angelis et al.: I modelli di rilevazione e i contenuti informativi del 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

S. De Angelis et al.: I modelli di rilevazione e i contenuti informativi del 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni

39,968
views

Published on

Tradizionalmente in Italia i dati censuari vengono raccolti attraverso un questionario con domande sulle caratteristiche dell’abitazione, della famiglia e dei singoli componenti della stessa, tra cui …

Tradizionalmente in Italia i dati censuari vengono raccolti attraverso un questionario con domande sulle caratteristiche dell’abitazione, della famiglia e dei singoli componenti della stessa, tra cui l’età, lo stato civile, la cittadinanza, il titolo di studio, l’attività lavorativa.
L’adozione di tecniche campionarie per l’acquisizione di alcune variabili di carattere socio economico ha comportato, per il Censimento del 2011, la predisposizione di due tipi di questionari: uno in forma ridotta, con un limitato numero di quesiti, e uno in forma completa, che contiene tutte le domande previste dal piano di rilevazione.
Il questionario in forma ridotta rappresenta una opportunità per ridurre significativamente il fastidio statistico su una parte dei rispondenti. Comprende pochi quesiti che assicurano comunque la disponibilità, per tutta la popolazione italiana, di informazioni rilevanti tra cui il titolo di studio, la condizione professionale, il luogo di studio o di lavoro.
Il questionario in forma completa è simile, in termini di domande, a quello proposto in occasione del Censimento del 2001 e include, oltre alle variabili della forma ridotta, approfondimenti relativi all’istruzione, al lavoro e al pendolarismo.
Le famiglie riceveranno all’indirizzo di loro residenza anagrafica il questionario ridotto o quello completo in funzione della dimensione del comune di residenza e del piano di campionamento e, per la prima volta, potranno compilarlo on line e restituirlo via internet.
Rispetto al passato la grafica dei questionari è stata migliorata e le domande sono state formulate con un linguaggio più semplice che cerca di approssimare quello normalmente utilizzato dalle persone. Tutte le famiglie, potranno compilare il modello anche senza l’aiuto di un intervistatore, indipendentemente dall’età e dal grado di istruzione.


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
39,968
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
13
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. FORUM PA 2011 I modelli di rilevazione e i contenutiinformativi del 15o Censimento generale della popolazione e delle abitazioni S.De Angelis, S.Mastroluca, M.Verrascina Istat - Direzione Centrale dei Censimenti Generali Roma, 9-12 maggio 2011
  • 2. A cosa serve il Censimento? a produrre un quadro informativo statistico sulle principali caratteristiche strutturali della popolazione a livello nazionale, regionale e locale a determinare la popolazione legale a fornire dati e informazioni utili all’aggiornamento e alla revisione delle anagrafi comunali della popolazione residente a produrre informazioni sulla consistenza numerica e sulle caratteristiche delle abitazioni e degli edificiIl Censimento rileva la struttura delle famiglie, lecaratteristiche anagrafiche, di stato civile, socio-economiche e di mobilità territoriale di tutte lepersone dimoranti abitualmente nel nostro Paese Roma, 9-12 maggio 2011 2
  • 3. Come vengono raccolte le informazioni? I dati censuari in Italia tradizionalmente vengono raccolti attraverso un questionario che contiene domande sulla famiglia, sui singoli componenti e sull’abitazioneA partire dal 12 settembre (la procedura di spedizione durerà fino al 22 ottobre): tutte le famiglie italiane riceveranno il questionario di censimento che dovranno compilare con riferimento alla data del 9 ottobre 2011 («census day») Roma, 9-12 maggio 2011 3
  • 4. Come possono essere compilati i questionari?Le famiglie potranno scegliere di: compilare il modello cartaceo che hanno ricevuto a casa e riconsegnarlo in un centro comunale di raccolta o in uno dei punti di ritiro distribuiti sul territoriooppure compilare il modello on line e restituirlo via internet Roma, 9-12 maggio 2011 4
  • 5. Cosa è cambiato rispetto ai Censimenti passati? Alcune informazioni di carattere socio-economico verranno rilevate solo su un campione di famiglie 2 tipi di questionari: uno “in forma ridotta” (CP.1B), contenente variabili prettamente socio-demografiche che verranno rilevate su tutta la popolazione residente uno “in forma completa” (CP.1), contenente oltre ai quesiti della forma “ridotta”, tutte le altre variabili previste nel piano di rilevazione Le variabili contenute esclusivamente nei modelli CP.1 verranno rilevate solo su un campione di famiglieRoma, 9-12 maggio 2011 5
  • 6. Che modello riceverà la mia famiglia?Le famiglie riceveranno all’indirizzo di residenza anagrafica ilquestionario ridotto o quello completo in funzione della dimensionedel comune di residenza e del piano di campionamentoIn particolare: nei comuni con meno di 20.000 residenti tutte le famiglie riceveranno il modello in forma completa nei comuni con almeno 20.000 residenti verranno somministrati, in alternativa, i questionari in forma ridotta o in forma completa Roma, 9-12 maggio 2011 6
  • 7. Come sono state selezionate le variabili? I contenuti informativi dei questionari sono stati definiti principalmente per garantire: il rispetto dei Regolamenti europei* * Regolamento (CE) n. 763/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 9 luglio 2008 la continuità delle serie storiche il rigore delle classificazioni e delle definizioni delle variabili sulla base di quanto previsto dalla normativa nazionale ed internazionale quanto richiesto dagli utilizzatori del dato censuario Nel 2006 l’Istat ha effettuato - una ricognizione delle richieste di elaborazioni personalizzate pervenute all’Istituto negli anni immediatamente successivi la diffusione di tutti i dati del 2001 e - una rilevazione ad hoc sull’uso dei dati censuari da parte degli enti appartenenti al Sistema Statistico Nazionale (SISTAN) Le risultanze della ricognizione e dell’indagine hanno contribuito alla definizione dei contenuti dei modelli di rilevazioneRoma, 9-12 maggio 2011 7
  • 8. Quali informazioni verranno rilevate con il modello ridotto?Famiglia e alloggio: Foglio individuale: Tipo di alloggio Notizie anagrafiche (sesso, età, ecc.) Superficie dell’abitazione Stato civile Famiglie coabitanti Presenza e dimora precedente Titolo di godimento Cittadinanza Cittadinanza acquisita Luogo di nascita dei genitori Grado di istruzione Condizione professionale Spostamenti per studio o lavoroRoma, 9-12 maggio 2011 8
  • 9. Quali informazioni verranno rilevate con il modello completo? (1) Famiglia e alloggio:Tipo di alloggio Disponibilità di acquaFamiglie coabitanti Cucina/bagni/impianti docciaTitolo di godimento Impianti di climatizzazioneProprietà Auto e posto autoSuperficie dell’abitazione/numero stanze Telefono e connessione ad internetStanze ad uso professionale Roma, 9-12 maggio 2011 9
  • 10. Quali informazioni verranno rilevate con il modello completo? (2)Foglio individuale (variabili aggiuntive rispetto alla forma ridotta): Residenza all’estero Posizione nella professione Frequenza asilo nido/scuola materna Lavoro a tempo determinato Grado di istruzione (maggiore dettaglio) Lavoro part time Titolo di studio Attività lavorativa Formazione professionale regionale Settore di attività economica Titolo di studio conseguito all’estero Ore lavorate Iscrizione corso regolare di studi Tempo impiegato e mezzo utilizzato per recarsi al luogo di studio o di lavoro Frequenza corso formazione Difficoltà nelle attività della vita professionale quotidiana Roma, 9-12 maggio 2011 10
  • 11. Le caratteristiche dei modelli (1) Il questionario in forma ridotta rappresenta una opportunità per ridurre significativamente il fastidio statistico su una parte dei rispondenti comprende pochi quesiti che assicurano comunque la disponibilità, per tutta la popolazione italiana, di informazioni rilevanti tra cui il titolo di studio la condizione professionale il luogo di studio o di lavoro Il questionario in forma completa è simile, in termini di domande, a quello proposto in occasione del Censimento del 2001 e include, oltre alle variabili della forma ridotta, approfondimenti relativi all’istruzione al lavoro al pendolarismo alle difficoltà nelle attività della vita quotidianaRoma, 9-12 maggio 2011 11
  • 12. Le caratteristiche dei modelli (2)Sezioni del Quesitiquestionario CP.1B CP.1Sezione I(famiglia ealloggio) 5 26Sezione II(foglioindividuale) 30 58Totale* 35 84* Riferito ad un solo foglio individualeRoma, 9-12 maggio 2011 12
  • 13. Le caratteristiche dei modelli (3)Sono stati predisposti, sia per la versione ridotta che per la versione estesa: modelli a 3 persone modelli a 6 persone ovvero contenenti 3 fogli individuali ovvero contenenti 6 fogli individuali da inviare alle famiglie che in da inviare alle famiglie che in anagrafe risultano composte anagrafe risultano composte al massimo da tre persone da quattro o più personeNel caso in cui la famiglia sia composta da più di tre (o più di sei)componenti sarà necessario richiedere i Fogli aggiuntivi chiamandoil numero verde o recandosi presso il centro comunale di raccolta Se in una abitazione coabitano più famiglie, ognuna deve compilare un modello Roma, 9-12 maggio 2011 13
  • 14. Graficamente cosa è cambiato rispetto al 2001?Le prime pagine sono state snellite nei contenuti: meno definizioni,più indicazioni per facilitare i cittadini nella compilazione dei modelliNei limiti di quanto previsto dalle tecniche connesse all’acquisizionedei dati tramite lettura ottica, i modelli saranno predisposti con unagrafica migliore rispetto al 2001 (colori più brillanti, filtri eavvertenze più evidenti, ecc.)Le domande sono state formulate in forma diretta e, laddovepossibile, con un linguaggio più semplice che cerca di approssimarequello normalmente utilizzato dalle persone Non c’è l’intervistatore e devono rispondere tutti indipendentemente da età e grado di istruzione Roma, 9-12 maggio 2011 14
  • 15. A chi ci si può rivolgere in caso di difficoltà?● Insieme al questionario ogni famiglia riceverà una dettagliata Guida alla compilazione La guida riporta le definizioni, le istruzioni e l’insieme dei casi particolari e degli esempi utili per la compilazione Si raccomanda di consultarla per rispondere correttamente alle domande, risparmiare tempo e non commettere errori● Dal 1° ottobre 2011 sarà attivo il numero verde 800…… che supporterà gli utenti in difficoltà● Ci si potrà recare presso i centri comunali di raccolta dove sarà possibile richiedere assistenza agli operatori di censimento opportunamente formati Roma, 9-12 maggio 2011 15
  • 16. Perché compilare il modello via internet? (1) La possibilità di compilare on line il modello rappresenta una delle più grandi innovazioni del 15° censimento della popolazione, ma anche l’evoluzione “naturale” per essere al passo con i tempi Il questionario cartaceo verrà comunque inviato a tutte le famiglie; sulla prima pagina del modello sono riportate le indicazioni necessarie per la compilazione on line: sito cui collegarsi per compilare il questionario password da inserire dove richiestoRoma, 9-12 maggio 2011 16
  • 17. Perché compilare il modello via internet? (2)L’invio del questionario è contestuale alla compilazione per cui ilrispondente non deve recarsi presso i punti di ritiro o alcentro comunale di raccoltaIl questionario elettronico è stato realizzato in maniera tale daguidare il rispondente nella compilazione solo delle partidi propria competenza ad esempio, nel caso dei bambini, non vengono visualizzati i quesiti sul mercato del lavoroIn caso di errore è più semplice correggereNon si devono richiedere fogli aggiuntivi (i fogli individualivengono generati automaticamente sulla base del numero dipersone nella Lista A)Garantisce una maggiore qualità dei dati raccoltiRoma, 9-12 maggio 2011 17
  • 18. GRAZIEPER L’ATTENZIONE