Your SlideShare is downloading. ×
0
R. De Santis, A. Morrone, T. Rondinella - Il quadro concettuale Urbes/Smart City
R. De Santis, A. Morrone, T. Rondinella - Il quadro concettuale Urbes/Smart City
R. De Santis, A. Morrone, T. Rondinella - Il quadro concettuale Urbes/Smart City
R. De Santis, A. Morrone, T. Rondinella - Il quadro concettuale Urbes/Smart City
R. De Santis, A. Morrone, T. Rondinella - Il quadro concettuale Urbes/Smart City
R. De Santis, A. Morrone, T. Rondinella - Il quadro concettuale Urbes/Smart City
R. De Santis, A. Morrone, T. Rondinella - Il quadro concettuale Urbes/Smart City
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

R. De Santis, A. Morrone, T. Rondinella - Il quadro concettuale Urbes/Smart City

27,297

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
27,297
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  1. e 2013 Smart City Exhibition 2013 Bologna 17 ottobre 2013 Il quadro concettuale Urbes/Smart City R. De Santis, A. Morrone, T. Rondinella http://blog.arcimilano.it/polis/cosa-vuol-dire-smart-in-smart-city /
  2. Il ruolo dell’Istat e lo scenario di riferimento Il «Decreto crescita 2.0» (art.20 c. 12) «…Ai fini della realizzazione del sistema di monitoraggio, e per valutare l'impatto delle misure indicate nel piano nazionale delle comunità intelligenti, l'Agenzia, sentito il comitato tecnico, di concerto con ISTAT: …definisce …un sistema di misurazione basato su indicatori statistici relativi allo stato e all'andamento delle condizioni economiche, sociali, culturali e ambientali delle comunità intelligenti e della qualità di vita dei cittadini.. The Smart city wheel (2012) Giffinger (2007) Icity rate (2012-13)
  3. Cosa si intende per Smart City? «Smart is more than digital» Fonte: Agenzia Digitale Fonte: Ambrosetti 2012
  4. La pluralità di attori , normative e strumenti per la smartness Fonte: Ambrosetti, 2012
  5. La produzione di indicatori “smart” • La misurazione deve procedere attraverso indicatori e processi di produzione statistica innovativi   Industrializzazione e standardizzazione dei processi di produzione statistica Metodi e strumenti IT standard (piattaforme di riuso) e condivisibili   Dati e servizi accessibili e interconnessi Dati digitali e Big data
  6. La SC piattaforma abilitante per la crescita e diffusione di servizi intelligenti Fonte: Agenzia Digitale Italiana (2012)
  7. Cosa è stato fatto • Smart City: i) gruppo di lavoro Istat per sistematizzare l’argomento (ricognizione della letteratura, mappatura dei progetti esistenti e delle esperienze di misurazione internazionali e nazionali) ii) alcuni documenti di lavoro e un progetto di ricerca sulla metodologia da adottare per un sistema di monitoraggio (http://mpra.ub.uni-muenchen.de/50207/) iii) esperimenti pilota per utilizzare big data (ad es. utilizzo di google trends per la georeferenziazione dei principali indicatori economici, web scraping etc.)

×