Your SlideShare is downloading. ×

S. Cariello - Processo di rilevazione e indagine di valutazione

11,261

Published on

L’intervento ha presentato velocemente l’organizzazione e il processo di rilevazione censuaria di imprese e istituzioni non profit, valutandone i risultati in Regione attraverso alcuni indicatori. …

L’intervento ha presentato velocemente l’organizzazione e il processo di rilevazione censuaria di imprese e istituzioni non profit, valutandone i risultati in Regione attraverso alcuni indicatori.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
11,261
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Potenza 23 maggio 2014 Principali innovazioni e risultati del Censimento Censimento dell’industria e dei servizi 2011 ANDREA MANCINI Direttore del Dipartimento per i Censimenti e i registri amministrativi e statistici, Istat Processo di rilevazione e indagine di valutazione 9° Censimento dell’industria e dei servizi e Censimento delle Istituzioni non profit Check-up della Basilicata alla luce dei dati censuari Salvatore Cariello Ufficio territoriale per la Basilicata Istat
  • 2. Processo di rilevazione censuaria di imprese e istituzioni non profit Potenza 23 maggio 2014
  • 3. 3 Potenza 23 maggio 2014 Principali innovazioni e organizzazione della rete di rilevazione in Basilicata  Lista da archivio  Contenuti innovativi dei questionari  Consegna plichi da Poste Italiane  Rilevazione sul campo affidata al sistema camerale (per imprese e istituzioni non profit)  UPC (uffici provinciali di censimento) costituiti all’interno delle CCIAA  Restituzione multicanale (e recupero mancate risposte via rilevatore)  PEC  Sistema di gestione della rilevazione (SGR) Rete di rilevazione Potenza Matera Basilicata Italia UPC Responsabile e altro personale di staff 1 1 2 268 Coordinatori 1 1 2 193 Rilevatori 16 8 24 2.257 % interni alla CCIAA - - - 47 Questionari per rilevatore 287 297 290 329 Operatori di back office 1 3 4 199 Totale 19 13 32 2.917 URC 6 Principali innovazioni
  • 4. 4 Potenza 23 maggio 2014 La spedizione dei questionari alle unità di rilevazione  6.962 unità in lista per la Basilicata  1.921 Imprese  5.041 Istituzioni non profit  4.585 in provincia di Potenza  2.377 in provincia di Matera  3 settembre 2012 - Inizio consegna dei plichi contenenti da parte di Poste Italiane  84% questionari consegnati  94% Imprese  79% Non profit  85% in provincia di Potenza  81% in provincia di Matera 84.8 81.1 83.5 81.0 Potenza Matera Basilicata Italia % Consegne
  • 5. 5 Potenza 23 maggio 2014  10 set. Inizio fase di restituzione Solleciti  PEC 16-18 ott.: 1.097 (83,3% imprese)  Posta ord. 6 nov.: 3.409 (85,7% Ist. Non Profit)  PEC 16 -19 nov.: 853  PEC 30 nov.: 628 Tasso di restituzione dei questionari 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 20-set 27-set 08-ott 15-ott 22-ott 29-ott 05-nov 12-nov 19-nov 26-nov 03-dic 10-dic 17-dic 20-dic 28-feb Italia Basilicata Accertamenti Chiusura PEC30nov. PEC16nov. Posta6nov. PEC16ott. 32,5 77,2 84,9 23,7 73,9 90,1
  • 6. 6 Potenza 23 maggio 2014 Restituzione dei questionari  Canali di restituzione  62,0% Web  6,2% Uffici postali  21,0% UPC  8,7% Rilevatori  Territorio:  66,0% restituzione via web per Potenza (40°posizione su base nazionale) e 54,7% per Matera (86°posizione)  21,0% restituzione all’UPC per Matera e 19,3% per Potenza  15,4% restituzione al rilevatore per Matera Potenza Matera Basilicata Italia V.a % V.a % V.a % V.a % Web 2.676 66,0 1.212 54,7 3.888 62,0 418.385 66,4 Uffici postali 258 6,4 130 5,9 388 6,2 69.987 11,1 UPC 784 19,3 533 24,1 1.317 21,0 86.701 13,8 Rilevatori 337 8,3 341 15,4 678 10,8 54.687 8,7 Totale 4.055 100,0 2.216 100,0 6.271 100,0 629.760 100,0 Restituzione questionari
  • 7. Indagine di valutazione del processo di rilevazione censuaria di imprese e istituzioni non profit Potenza 23 maggio 2014
  • 8. 8 Potenza 23 maggio 2014 Indagine di valutazione del processo di rilevazione censuaria di imprese e istituzioni non profit  Valutazioni complessive e per aspetti specifici indipendenti  Ottica di analisi: confronto con  Italia  Area geografica (Centro)  Terzile di riferimento (carico per UPC) La Basilicata appartiene al secondo terzile in termini di unità di rilevazione per UPC (insieme a Sicilia, Toscana, Marche, Umbria, Emilia Romagna, Piemonte) IValCIS  Periodo di rilevazione: 5/21-2-2014  Rete di rilevazione: Istat, sedi territoriali  Unità di rilevazione: UPC  Questionario: 9 sezioni  Temi oggetto di IVALCIS Organizzazione: Processo complessivo | Formazione e assistenza | Innovazioni | Questionari del CIS | Materiali | SGR | Restituzione per canale | Prospettiva  Somministrazioni questionari: CAWI  Tasso di risposta: 100%
  • 9. 9 Potenza 23 maggio 2014 Valutazione complessiva (Valori medi: 1 minimo; 6 massimo) Grado di soddisfazione Adeguatezza dell'organizzazione Influenza delle innovazioni Soddisfazione per formazione Basilicata Italia 5,3 4,6 4,3 5,3 4,5 6,0 4,6 6,0
  • 10. 10 Potenza 23 maggio 2014 Grado di soddisfazione per la rilevazione censuaria  Grado di soddisfazione generale dell’UPC della Basilicata più basso della media nazionale e del mezzogiorno Basilicata: 4,5 Italia: 5,3  Grado di soddisfazione più basso per la rilevazione sulle Istituzioni non profit Grado di soddisfazione (Valori medi: 1 minimo; 6 massimo) 1.0 1.5 2.0 2.5 3.0 3.5 4.0 4.5 5.0 5.5 6.0 Basilicata Sud e Isole Italia Non profit Imprese (Valori medi: 1 minimo; 6 massimo)
  • 11. 11 Potenza 23 maggio 2014 Basilicata Italia Soddisfazione per assistenza ricevuta dall’Istat (URC e sede centrale) Risoluzione problematiche 6,0 4,7 Tempestività 6,0 4,6 Soddisfazione per assistenza ricevuta da Unioncamere Risoluzione problematiche 6,0 4,0 Tempestività 6,0 4,3 Chiarezza ed efficacia materiale supporto Manuale Istruzioni 6,0 4,9 Manuale SGR 6,0 4,8 Guida quest. imprese 6,0 4,4 Guida quest. Ist. Non Profit 6,0 4,5 Slide 6,0 4,6 Circolari 6,0 4,9 Newsletter 6,0 4,8 Supporto e assistenza Istat e Unioncamere (Valori medi: 1 minimo; 6 massimo) Aspetti organizzativi e operativi Grado di adeguatezza UPC su aspetti organizzativi 5.0 6.0 5.0 6.0 4.0 5.0 4.0 5.2 5.4 5.4 5.3 4.7 4.8 4.7 0 1 2 3 4 5 6 Numerosità rilevatori esterni Numerosità coordinatori Sportello di accettazione Attività di back office Operazioni su campo Processo lavorazione inesitati Utilizzo della PEC Basilicata Italia
  • 12. 12 Potenza 23 maggio 2014 (Valori medi: 1 minimo; 6 massimo) Soddisfazione per la formazione 0 1 2 3 4 5 6 Unità di rilevazione imprese Unità di rilevazione Ist. non profit Questionario di rilevazione imprese Questionario di rilevazione Ist. non profit Processo di rilevazione imprese Processo di rilevazione Ist. non profit Utilizzo SGR Basilicata Italia 4,8 4,7 4,6 4,5 4,6 4,6 4,6
  • 13. 13 Potenza 23 maggio 2014 (Valori medi: 1 minimo; 6 massimo) Innovazioni Grado di influenza delle principali innovazioni 4.3 3.4 5.1 4.6 3.9 4.1 5.1 4.0 3.0 6.0 5.0 4.0 4.0 6.0 0 1 2 3 4 5 6 Utilizzo liste precensuarie Consegna postale Restituzione multicanale Recupero questionari da parte dei rilevatori Rilevatori esterni PEC per solleciti e diffide SGR Italia Basilicata
  • 14. 14 Potenza 23 maggio 2014 Censimento Industria e Servizi: interesse e prospettiva per il sistema camerale  A livello nazionale emerge una elevata attenzione alle possibili future occasioni di rilevazione (punteggio > 5,0) associato ad un giudizio positivo con riferimento al grado di interesse (punteggio > 4,0)  In Basilicata le prospettive sono ottime (punteggio 6) (Valori medi: 1 minimo; 6 massimo – La dimensione delle bolle è proporzionale al numero medio di unità rilevate per UPC)
  • 15. Grazie per l’attenzione Salvatore Cariello Ufficio territoriale per la Basilicata, ISTAT cariello@istat.it Potenza 23 maggio 2014

×