A. Pezone - L’uso delle fonti amministrative locali (LAC) e centrali (LIFA) pa_pezone
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

A. Pezone - L’uso delle fonti amministrative locali (LAC) e centrali (LIFA) pa_pezone

  • 37,078 views
Uploaded on

15° Censimento della popolazione e delle abitazioni . L'eredità del censimento della popolazione per le Pubbliche Amministrazioni. Forum PA, Roma 16-19 maggio 2012

15° Censimento della popolazione e delle abitazioni . L'eredità del censimento della popolazione per le Pubbliche Amministrazioni. Forum PA, Roma 16-19 maggio 2012

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
37,078
On Slideshare
37,078
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
4
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. 15° Censimento della popolazione e delle abitazioni Leredità del censimento della popolazione per le Pubbliche Amministrazioni Forum PA, Roma 16-19 maggio 2012 L’uso delle fonti amministrative locali (LAC) e centrali (LIFA) Anna Pezone - pezone@istat.itDipartimento dei censimenti generali degli archivi amministrativi e dei registri statistici Ufficio Rilevazione delle liste anagrafiche comunali e trattamento dei dati amministrativi
  • 2. Il sistema informativo per la nuova strategia censuaria LAC SGR Sistema di Gestione della Rilevazione censuaria ReteLIFA RNC e censuaria
  • 3. Una nuova strategia per il censimento della popolazioneRispetto al censimento tradizionale, la nuova strategia censuaria hamantenuto inalterate le caratteristiche di esaustività e simultaneità dirilevazione su tutto il territorio nazionaleIl 15° Censimento della popolazione del 2011, rinnovato nei metodi etecniche, è stato realizzato dall’ISTAT secondo la tecnica di Censimentoassistito da lista. lista Liste Anagrafiche Comunali Base informativa di riferimento (LAC)Per raggiungere gli obbiettivi istituzionali, a Gennaio del 2011 tutti iComuni hanno inviato le liste di popolazione residente con anticiporispetto alla data di riferimento della rilevazione censuaria.
  • 4. Le Liste Anagrafiche comunali (LAC) File contenente dati individuali della popolazione LACx residente nel Comune X con riferimento ad una data puntualePer poter gestire l’acquisizione delle 8094 LAC, l’ISTAT, ha sulla base di 3sperimentazioni, ha definito degli standard tecnici:• Sostenibili Chiari Imprescindibiliper la produzione dei file.Nel processo di acquisizione dei dati, un ruolo fondamentale per il rispetto deglistandard tecnici richiesti è stato giocato dalle Software House che gestiscono gliaspetti tecnico-informatici delle basi di dati delle anagrafi.
  • 5. Le Liste Anagrafiche comunali (LAC) LACxIl caricamento dei Invio postale dei dati individuali e questionari alle familiari in SGR(*) famiglie
  • 6. Lo strumento tecnico di supporto all’acquisizione delle LAC Sistema Trasmissione, Acquisizione e Report delle LACL’applicazione web, su protocollo protetto https, è stato lo strumento digestione di tutti gli aspetti tecnico-organizzativi legati all’acquisizione deidati anagraficiIstat ComuniMonitoraggio delle attività dei Supporto all’invio dei dati, allaComuni e visualizzazione dei riclassificazione di alcune Funzionidati statistici relativi alla variabili e visualizzazionequalità dei dati delle LAC. dell’esito dell’invio.
  • 7. L’architettura di STARLACL’architettura software prevede un componente Client da istallare sul PC delComune ed un componente Server centralizzato presso l’Istat . Istat Istat Server Comune Rapidità di trasferimento Client DB ento d i n file .Zi p ORACLE Tr asferim Determinazione della % di errore, anomalia o dato mancante per singola variabile o Controlli di validità del coppie di esse. nome e formato del file Verifica di accettabilità del file Controllo su un campione Produzione della Reportistica di record del formato delle Invio ricevuta di avvenuto invio variabili
  • 8. Le Liste Anagrafiche comunali (LAC)
  • 9. Cronogramma del processo di acquisizione delle LAC93,2% dei Comuni ha eseguito un solo invio Circa 61 milioni di individui in 25 milioni di famiglie
  • 10. Trattamento delle LAC dall’acquisizione alla rilevazione censuaria TRASLAC Fallito LAC in attesaInvio file LAC di invioConfronto LACPOSAS Fallito Rifiuto della LAC e Superato richiesta di un nuovo invioControllo diqualità indirizzi SuperatoIndividuazione Normalizzazione indirizzifamiglie eleggibili Individuazione dei ‘Senza fissa dimora’Individuazione Intestataridel Foglio di FamigliaCampionamento famiglie S/L nelle ACEDei 486 comuni con oltre 20.000 ab. SGRGenerazione utenze e password Preparazione dati perper la compilazione on line stampa e spedizione
  • 11. Sistema di Gestione della Rilevazione censuaria SGR La rete territoriale censuaria include:Istat centraleUffici Regionali di Censimento (URC)Uffici Provinciali di Censimento (UPC)Uffici Comunali di Censimento (UCC).Tutta la rilevazione censuaria è stata gestita e monitorata attraverso ununico sistema informatizzato denominato SGR, accessibile on line da tuttigli operatori della rete censuaria, sebbene in modo diversificato in funzionedei diversi ruoli, profili e territori di rispettiva competenza.
  • 12. Sistema di Gestione della Rilevazione censuaria SGR Le principali funzioni:•Gestione operatori (assegnazione, nomina, gestione e ricerca di coordinatori, supervisori erilevatori, ecc.)•Rapporti riassuntivi (stato spedizioni, mancate consegne, riepilogo attività rilevatori, etc.)•Sezione (diario, gestione nuovi toponimi, ecc.)•Questionari (data entry, registrazione arrivo, visualizzazione e stampa, modelli riepilogativi,ecc.)•Confronto Censimento-Anagrafe (gestione confronto, scarico bilanci di famiglia eindividui, ecc.)•Utilità (ricerca questionari, ripristino password per compilazione on line, ecc.)•Gestione ritiro scatole (gestione documenti di trasporto, distinte e documentazione)•Variazioni anagrafiche (inserimento, modifica e chiusura delle V.A.)
  • 13. L’aggiornamento delle LAC all’8 ottobre 2011Per l’aggiornamento all’8 ottobre 2011 della LAC inviata a Gennaio 2011,l’Istat ha previsto 2 diverse modalità:2.Lo scarico di una nuova LAC riferita all’8 ottobre3.L’inserimento manuale in SGR delle variazioni anagrafiche intercorse fra il1° gennaio e l’8 ottobrecon riferimento all’ampiezza demografica dei comuni Ampiezza Modalità Opzioni demografica aggiornam. ≥ 20.000 ab. II scarico Obbligatorio II scarico 90% 5.000-20.000 ab Inserimento 10% Scelta facoltativa manuale V.A. < 5.000 ab. Inserimento Obbligatorio manuale V.A.
  • 14. L’aggiornamento delle LAC all’8 ottobre 20112.437 comuni hanno eseguito il secondo scarico della LAC per un totale dicirca 49 milioni di individui Cronogramma acquisizione LAC all’8/10/2011
  • 15. Gestione delle variazioni anagrafiche e caricamento dei dati in SGR 1° scarico LAC 2° scarico LAC al 31/12/2010 all’8/10/2011 TRASLAC TRASLAC RidottoCaricati in Dati validati e Dati validati eSGR geocodificati geocodificati Linkage Fam. e Ind. Fam. e Ind. Fam. e Ind. Nati/ Deceduti o Fam. e Ind. con cambi di Immigrati Emigrati invariati domicilio Segnalaz. della Inserim. nuove Fam e Segnalaz. della cancellazione in SGR Ind in SGR variazione in SGR
  • 16. Gestione delle variazioni anagrafiche e caricamento dei dati in SGR Calcolate Inserite manualmente (2.437 comuni) (5657 comuni) Tipo Variazione Famiglie ∗ Individui∗ Famiglie ∗ Individui∗ (migliaia) (migliaia) (migliaia) (migliaia)Nuove famiglie 663 1.100 138 242Famiglie con almeno un 356 856 194 263componente aggiuntoFamiglie con almeno un 948 1.200 188 227componente in menoFamiglie che hanno 233 380 33 81cambiato domicilioFamiglie cancellate 487 744 124 193Cambi di intestatario 140 264 65 126∗ Valori arrotondati alle migliaia
  • 17. Liste Integrative da Fonti AusiliarieNon sono rari casi di famiglie o individui non registrati nell’anagrafe delComune o registrati a un indirizzo diverso da quello di residenza.Per supportare l’attività dei comuni durante le operazioni censuarie, l’Istatha integrato le informazioni contenute nelle LAC con quelle provenientialtre fonti. In particolare:• Per ciascun comune è stata creata una lista di individui non presenti nell’anagrafe del comune o presente ad altro indirizzo. Tale lista integrativa di individui è stata caricata in SGR. (Sottocopertura LIFA)• Per ogni comune e per ciascun indirizzo (a livello di civico), sono state generate in SGR, tanti segnali (Sottocopertura da RNC) pari alla differenza: Nr=n° di interni potenzialmente abitativi – n°famiglie presenti in LAC
  • 18. Liste Integrative da Fonti AusiliarieLa LIFA di ciascun comune è il risultato di complesse operazioni di RecordLinkage tra: AT+Archivi satellite* 30/04/2011 LACx LIFAx 31/12/2010 PS SGR 30/11/2010 a supporto della rilevazioneAT = Anagrafe tributariaArchivi satellite = Casellario dei pensionati, INPS, INAIL, ecc.PS = Permessi di Soggiorno per gli individui con passaporto non europeo e unregolare permesso di soggiorno nel nostro paese
  • 19. Rilevazione dei Numeri CiviciIn fase di preparazione del Censimento 2011, l’Istat realizzato la RNCnelle sezioni di centro abitato dei comuni con oltre 20.000 abitantiQuesta ha avuto due scopi principali:•Anticipare il censimento degli edifici nelle sezioni di centro abitato neicomuni con oltre 20.000 abitanti•Fornire segnali di potenziale sottocopertura delle liste anagrafiche alivello di numero civico Abitativo Non abitativo N° unità abitative