Politiche monetarie, rischi finanziari, paesi emergenti:
cosa c’è dietro gli scenari per l’economia italiana?
Fedele De No...
Roma, 5 maggio 2014 2
Uscire dalla crisi: la Bce e i mercati
Tassi d'interesse a 10 anni
Differenziale con la Germania
0.0...
Roma, 5 maggio 2014 3
Uscire dalla crisi: le politiche di bilancio
Saldo della Pa
-6.0
-5.0
-4.0
-3.0
-2.0
-1.0
0.0
07 08 ...
Roma, 5 maggio 2014 4
Uscire dalla crisi: Governi e stabilità politica
Tassi a 10 anni titoli di Stato italiani: correlazi...
Roma, 5 maggio 2014 5
Uscire dalla crisi....inseguendo il ciclo europeo
Prodotto interno lordo
-4.0
-2.0
0.0
2.0
4.0
6.0
1...
Roma, 5 maggio 2014 6
Messaggi contraddittori dalle autorità di politica economica?
 La Bce, anticipa l’adozione di misur...
Roma, 5 maggio 2014 7
Il migliore dei mondi possibili?
Prodotto interno lordo:
var % medie di tre anni
-2.0
-1.5
-1.0
-0.5...
Roma, 5 maggio 2014 8
Dietro la Bce: problemi per le banche (meno crescita) e
timori di deflazione = il peggiore dei mondi...
Roma, 5 maggio 2014 9
Quanto pesano i rischi sui prezzi?
A ben vedere siamo da tempo in un contesto di inflazione bassa
Di...
Roma, 5 maggio 2014 10
Potere di mercato delle imprese ai minimi
Mark up nell'industria in senso
stretto
97
98
99
100
101
...
Roma, 5 maggio 2014 11
Pressioni al ribasso sulla dinamica salariale
Retribuzioni e disoccupazione in Italia
1
3
5
7
5 6 7...
Roma, 5 maggio 2014 12
I rischi sono accresciuti dalla crisi dei paesi emergenti...
Cambi bilaterali verso il dollaro Usa
...
Roma, 5 maggio 2014 13
…e dagli effetti sui differenziali d’inflazione…
Inflazione al consumo*
-2.0
0.0
2.0
4.0
6.0
8.0
04...
Roma, 5 maggio 2014 14
…..e di crescita
Leading indicators Ocse
95
96
97
98
99
100
101
102
103
05 07 09 11 13
Indici 2010 ...
Roma, 5 maggio 2014 15
…che potrebbe pesare sull’export europeo
Germania - ordini esteri alle
imprese industriali
85
90
95...
Roma, 5 maggio 2014 16
Ecco perché il QE ci può aiutare, ma potrebbe anche
richiedere qualche contropartita
“sostenere il ...
Roma, 5 maggio 2014 17
Inflazione, tassi d’interesse e crescita nel DEF
 Tassi d’interesse bassi e deflatore del Pil in r...
Roma, 5 maggio 2014 18
Costo del debito pubblico e crescita
-8
-6
-4
-2
0
2
4
6
2009 2011 2013 2015 2017
° deflazionato co...
Roma, 5 maggio 2014 19
Inflazione: il DEF sposa la tesi dell’aggiustamento
competitivo…..
Italia - costo del lavoro per un...
Roma, 5 maggio 2014 20
…..ma ha paura della deflazione (e del rapporto debito/Pil!)
Italia - deflatore del Pil
0
0.5
1
1.5...
Roma, 5 maggio 2014 21
…con il risultato che tutta l’inflazione del Def va in profitti
I profitti delle imprese
400000
420...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

F. De Novellis - Politiche monetarie, rischi finanziari, paesi emergenti: cosa c’è dietro gli scenari per l’economia italiana?

25,039 views
24,936 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
25,039
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

F. De Novellis - Politiche monetarie, rischi finanziari, paesi emergenti: cosa c’è dietro gli scenari per l’economia italiana?

  1. 1. Politiche monetarie, rischi finanziari, paesi emergenti: cosa c’è dietro gli scenari per l’economia italiana? Fedele De Novellis Convegno ISTAT Le prospettive per l’economia italiana 2014-2015 Roma, 5 maggio 2014 www.refricerche.it
  2. 2. Roma, 5 maggio 2014 2 Uscire dalla crisi: la Bce e i mercati Tassi d'interesse a 10 anni Differenziale con la Germania 0.0 2.0 4.0 6.0 07 08 09 10 11 12 13 14 Ita Spa Le borse europee 30 50 70 90 110 07 08 09 10 11 12 13 14 1° gen 2007 = 100. Indici Datastream Ger Fra Spa Ita “whatever it takes”
  3. 3. Roma, 5 maggio 2014 3 Uscire dalla crisi: le politiche di bilancio Saldo della Pa -6.0 -5.0 -4.0 -3.0 -2.0 -1.0 0.0 07 08 09 10 11 12 13 14 in % del Pil; per il 2014 previsioni REF Ricerche Saldo primario della Pa -1.0 0.0 1.0 2.0 3.0 4.0 07 08 09 10 11 12 13 14 in % del Pil; per il 2014 previsioni REF Ricerche Una pausa nella stretta fiscale
  4. 4. Roma, 5 maggio 2014 4 Uscire dalla crisi: Governi e stabilità politica Tassi a 10 anni titoli di Stato italiani: correlazione con la Spagna 0 0.5 1 01/13 02/1303/13 04/13 05/13 06/13 07/13 08/13 09/13 10/13 11/13 12/13 01/14 02/14 03/14 04/14 Indici di correlazione su periodo mobile di 60 giorni 25/2/13 elezioni 24/4 incarico a Letta 20/4 rielezione Napolitano 1/10 voto di fiducia al Governo 14 febbraio - caduta Governo Letta Pubblicazione DEF
  5. 5. Roma, 5 maggio 2014 5 Uscire dalla crisi....inseguendo il ciclo europeo Prodotto interno lordo -4.0 -2.0 0.0 2.0 4.0 6.0 10 11 12 13 var % tendenziali Ger Ita Produzione industriale -10 -5 0 5 10 15 10 11 12 13 14* var % tendenziali; *media gen-feb Ger Ita
  6. 6. Roma, 5 maggio 2014 6 Messaggi contraddittori dalle autorità di politica economica?  La Bce, anticipa l’adozione di misure “non convenzionali”, nel timore di rischi di deflazione (e probabilmente anche dal lato del credito)  Il DEF anticipa una crescita che si porta su ritmi elevati (per gli standard italiani).  Se si crede a entrambi: il QE garantisce tassi europei e spread bassi, il DEF garantisce crescita in aumento….il migliore dei mondi?
  7. 7. Roma, 5 maggio 2014 7 Il migliore dei mondi possibili? Prodotto interno lordo: var % medie di tre anni -2.0 -1.5 -1.0 -0.5 0.0 0.5 1.0 1.5 2.0 2.5 95 00 05 10 15 stime DEF Italia - Tassi d'interesse a dieci anni 3.0 4.0 5.0 6.0 7.0 07 08 09 10 11 12 13 14
  8. 8. Roma, 5 maggio 2014 8 Dietro la Bce: problemi per le banche (meno crescita) e timori di deflazione = il peggiore dei mondi Inflazione al consumo -1.0 0.0 1.0 2.0 3.0 10 11 12 13 14 Ita Ger Fra Spa
  9. 9. Roma, 5 maggio 2014 9 Quanto pesano i rischi sui prezzi? A ben vedere siamo da tempo in un contesto di inflazione bassa Diverse misure d'inflazione in Italia: 2010-2013 0 0.5 1 1.5 2 2.5 Deflatore val agg cdf Deflatore Pil pdm Deflatore Dom int var % medie annue 2010-2013 deflatore cons famglie deflatore spesa pubblica deflatore investimenti inflazione pagata dai consumatori inflazione prodotta dal sistema
  10. 10. Roma, 5 maggio 2014 10 Potere di mercato delle imprese ai minimi Mark up nell'industria in senso stretto 97 98 99 100 101 05 06 07 08 09 10 11 12 13 Indice 2005 = 100 Mark up nei servizi privati 95 96 97 98 99 100 101 05 06 07 08 09 10 11 12 13 Indice 2005 = 100
  11. 11. Roma, 5 maggio 2014 11 Pressioni al ribasso sulla dinamica salariale Retribuzioni e disoccupazione in Italia 1 3 5 7 5 6 7 8 9 10 11 12 13 tasso di disoccupazione salari(settoreprivato)var%a/a 1999-2001 1992-1998 2002-2012 '12 '92 '00 '97'04 '11 '07 '01 '13
  12. 12. Roma, 5 maggio 2014 12 I rischi sono accresciuti dalla crisi dei paesi emergenti... Cambi bilaterali verso il dollaro Usa 60 70 80 90 100 110 120 11 12 13 14 Indice gen '11= 100; Elaborazioni REF Ricerche su fonti statistiche nazionali Russia Euro Bras Turchia India Sud Africa Cina
  13. 13. Roma, 5 maggio 2014 13 …e dagli effetti sui differenziali d’inflazione… Inflazione al consumo* -2.0 0.0 2.0 4.0 6.0 8.0 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 * Tasso mediano calcolato per 19 paesi avanzati (di cui 11 dell'area euro) e 23 emergenti Industrializzati Emergenti
  14. 14. Roma, 5 maggio 2014 14 …..e di crescita Leading indicators Ocse 95 96 97 98 99 100 101 102 103 05 07 09 11 13 Indici 2010 = 100 ec avanzate emergenti
  15. 15. Roma, 5 maggio 2014 15 …che potrebbe pesare sull’export europeo Germania - ordini esteri alle imprese industriali 85 90 95 100 105 110 115 10 11 12 13 14 In q.tà, s.a. Area euro - Portafoglio ordini esteri imprese manifatturiere -70 -60 -50 -40 -30 -20 -10 0 10 98 00 02 04 06 08 10 12 14 Survey Commissione europea
  16. 16. Roma, 5 maggio 2014 16 Ecco perché il QE ci può aiutare, ma potrebbe anche richiedere qualche contropartita “sostenere il risanamento dei conti pubblici nel medio periodo, anche in considerazione del fatto che i rapporti debito/Pil restano elevati. Su questo fronte le strategie dovrebbero essere in linea con il Fiscal compact”. Mario Draghi Introduzione del Rapporto annuale della Bce 7 aprile 2014 Area euro: moneta e credito -5 0 5 10 15 99 02 05 08 11 14 var % anno su anno; * sett privato M3 credito*
  17. 17. Roma, 5 maggio 2014 17 Inflazione, tassi d’interesse e crescita nel DEF  Tassi d’interesse bassi e deflatore del Pil in ripresa = tassi reali in discesa  Tassi reali in discesa e Pil in ripresa = quadro favorevole alla finanza pubblica  Deflatore del Pil in aumento, Clup in rallentamento = profitti in aumento
  18. 18. Roma, 5 maggio 2014 18 Costo del debito pubblico e crescita -8 -6 -4 -2 0 2 4 6 2009 2011 2013 2015 2017 ° deflazionato con il deflatore del Pi; dal 2014 ipotesi DEF costo medio del debito reale° Pil - var % Differenza fra costo del debito pubblico e crescita 0 2 4 6 8 2009 2011 2013 2015 2017 dal 2014 ipotesi DEF
  19. 19. Roma, 5 maggio 2014 19 Inflazione: il DEF sposa la tesi dell’aggiustamento competitivo….. Italia - costo del lavoro per unità di prodotto -1.0 0.0 1.0 2.0 3.0 4.0 5.0 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 var % medie annue
  20. 20. Roma, 5 maggio 2014 20 …..ma ha paura della deflazione (e del rapporto debito/Pil!) Italia - deflatore del Pil 0 0.5 1 1.5 2 2.5 3 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 var % medie annue
  21. 21. Roma, 5 maggio 2014 21 …con il risultato che tutta l’inflazione del Def va in profitti I profitti delle imprese 400000 420000 440000 460000 480000 500000 520000 540000 560000 06 08 10 12 14 16 18 risultat lordo di gestione (corretto per il numero di Ula) Impliciti nello scenario del DEF

×