Your SlideShare is downloading. ×
0
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
BusinessModel
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

BusinessModel

1,099

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,099
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
70
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  1. Progettazione di servizi innovativi nel web 2.0IL BUSINESS MODEL
  2. Che cos’è un business model“A business model describes therationale of how an organizationcreates, delivers, and capturesvalue”From “Business Model Generation” Alexander Osterwalder & Yves Pigneur edited by Wiley
  3. Business Model vs Business Plan Il Business Model spiega come un’azienda crea, fornisce e acquista valore Il Business Plan descrive che cosa, quanto tempo e quanti soldi occorrono per mettere in pratica il Business Model
  4. Business Model Canvas SINTETICO COMPLETO FACILE DA COMPRENDERE
  5. Value propositions Descrive l’insieme dei prodotti C e servizi che creano valore* O per un segmento di mercato S A ---------------------------------  Descrivere il valore/i C  Dividere in classi O M  Collegamento con il clienti E* Gli elementi che contribuiscono a creare valore sono:novità, performance, personalizzazione, design, brand/status, prezzo, riduzione dei costi, riduzione deirischi, accessibilità, convenienza/usability
  6. Skype – Value propositions FREE INTERNET & VIDEO CALLING CHEAP CALLS TO PHONES (SKYPEOUT)
  7. Formulazione della CVPtecnologia caratteristiche benefici CVP bvxc  clienti esigenze dei problemi target clienti
  8. Customers segments Descrive i diversi gruppi* di C persone o organizzazioni che ci O si propone di raggiungere e S soddisfare A ---------------------------------------  Descrivere i clienti C  Dividerli in classi O  Capire i bisogni M  Per cosa pagano E  Quanto rendono* Principali elementi caratterizzano differenze: bisogni, canalidi distribuzione, tipi di relazione, profitti, aspetti dell’offferta
  9. Skype – Customer segments WEB USERS GLOBALLY PEOPLE WHO WANT TO CALL PHONES
  10. Customer Relationship Descrive il tipo di relazione* C che un’impresa instaura con O un specifico segmento di S A mercato --------------------------------- C  Acquisizione clienti O  Conservazione clienti M E  Aumentare le vendite*principali elementi: Assistenza personalizzata, self-service, servizi automatizzati, communities, co-creation,
  11. Skype – Customer Relationship MASS CUSTOMIZED
  12. Channels Descrive come si intende C comunicare e raggiungere i O clienti per trasmettere la value S A proposition* -------------------------------------- C  classificare i canali O  descrivere il ciclo vita M d’acquisto E*principali azioni da intraprendere: Sensibilizzare circa i propriprodotti/ servizi  aiutare cliente nella valutazione permettere acquisto specifico prodotto/servizio  trasmetterela value proposition  fornire supporto post vendita
  13. Skype – Channels SKYPE.COM HEADSET PARTNERSHIP
  14. Key partners Descrive il network di fornitori C e partner che fanno funzionare O e migliorano* il business S A model -------------------------------------- C  chi sono i partner O  chi sono i fornitori M E  come sono coinvolti e quali sono le attività svolte*Principali vantaggi : ottimizzazione ed economie discala, riduzione dei rischi legati all’incertezza, acquisizione diparticolari risorse e attività
  15. Skype – Key PartnersPAYMENTSPROVIDERSDISTRIBUTIONPARTNERSTELCOPARTNERS
  16. Key activities Descrizione delle principali C attività che un’impresa deve O svolgere per far funzionare il S A business model -------------------------------------- C  Elenco di tutte le attività O  Classificazione secondo M importanza E  Relazione con valore offerto* Suddivisione attività chiave: produzione (aziendemanifatturiere), problem solving (società diconsulenza), platform/network (servizi sul web)
  17. Skype – KEY ACTIVITIES SOFTWARE DEVELOPMENT
  18. Key resources Tutto quello che serve C all’azienda per produrre il O valore da offrire ai clienti S A --------------------------------- Elenco di tutte le risorse* C Relazione con valore offerto O M E*Principali tipologie di risorse:fisiche, intellettuali, umane, finanziarie
  19. Skype – Value propositions SOFTWARE DEVELOPERS SOFTWARE
  20. Cost structure Descrizione di tutti i costi spesi C per le risorse ed le attività O chiave, per i partner e gli altri S A elementi del business model -------------------------------------- C Elenco dei costi O Costi fissi M E Costi variabili
  21. Skype – Value propositions SOFTWARE DEVELOPMENT COMPLAINT MANAGEMENT
  22. Revenues streams Rappresenta tutti gli incassi C generati dai diversi tipi di O clienti, divisi per categoria di S A valore offerto -------------------------------------- C  Come pagano* i clienti O  Per cosa pagano M E  Definizione dei prezzi*Principali tipologie di pricing: Asset sale (Amazon), usage fee(Tim), Subscription fees (game online), lending/renting/leasing(Car Sharing), Licensing (Microsoft)
  23. Skype – Value propositions FREE SKYPEOUT PRE-PAID OR SUBSCRIPTION HARDWARE SALES
  24. Business Model Canvas
  25. Skype – Business ModelPAYMENTS FREE MASS SOFTWARE WEB USERSPROVIDERS DEVELOPMENT INTERNET & CUSTOMIZED GLOBALLY VIDEO CALLINGDISTRIBUTIONPARTNERS PEOPLE CHEAP WHO WANT CALLS TOTELCO SKYPE.COM TO CALL SOFTWARE PHONESPARTNERS PHONES DEVELOPERS (SKYPEOUT) HEADSET SOFTWARE PARTNERSHIP FREE SOFTWARE DEVELOPMENT SKYPEOUT PRE-PAID OR SUBSCRIPTION COMPLAINT MANAGEMENT HARDWARE SALES
  26. Progettazione dei servizi innovativi nel web 2.0L’ANALISI DI MERCATO
  27. Importanza del mercato“The customer … is the ultimate reason forwhatever the organization produces.Without customers, there can be no business.Without satisfying what the customers wantor need, there will be no customers.” (Peter Drucker)
  28. Customers segments Descrive i diversi gruppi* di C persone o organizzazioni che ci O si propone di raggiungere e S soddisfare A -----------------------------------------  Descrivere i clienti C  Dividerli in classi O  Capire i bisogni M  Per cosa pagano E  Quanto rendono* Principali elementi caratterizzano differenze: bisogni, canalidi distribuzione, tipi di relazione, profitti, aspetti dell’offferta
  29. Sviluppare una ricerca dimercato è importante per: Sviluppare previsioni Progettare un nuovo prodotto/servizio, secondo il parere dei potenziali clienti Creare un nuovo packaging Creare una campagna promozionale efficace
  30. I passi da seguire Definire le informazioni necessarie Identificare le fonti Progettare la ricerca Raccolta delle informazioni Analisi dei risultati
  31. Alcune domande a cui rispondere M Identificare target E R Dimensionare un mercato C A Crescita e trend T O----------------------------------------------------- C Chi sono i clienti L Quali sono le loro caratteristiche I E Quali sono i bisogni N T Quali sono i benefici I
  32. Tipologie di ricerca dimercatoRicerca primaria: intervisteface to face otelefoniche, focusgroup, questionari… Ricerca secondaria: informazioni già disponibili in report e ricerche (internet, banche dati, articoli, report, istituti di ricerca e di statistica, altre
  33. Strategia di ricerca Una buona ricerca usa un mix di informazioni da entrambi i tipi di fonti: WRicerca esplorativa Esempio: Ricerca qualitativa Ricerca quantitativa H secondaria primaria primaria A Tanalisi del contesto e propedeutica alla raccolta interviste W dei principali trend ricerca quantitativa per produrre delle H statistiche Yreport, statistiche, ar interviste face to H ticoli face o telefoniche questionari di massa O W
  34. RisorseMeta search Business Istituti statistici OtherEngines intelligence freewww.dogpile.com www.alacrawiki.com www.istat.it http://Scholar.google. comwww.metacrawler.co www.free- www.eurostat.com www.google.com/anm research.com alytics/index.htmlwww.search.com www.researchandma www.cia.gov/library/ http://ep.espacenet.c rkets.com publications/the- om world-factbookInfografiche Survey tool Report web Web - social mediawww.brafton.com http://surveymonkey. www.developeranalyti http://www.socialbak com cs.com/ ers.com/ http://docs.google.co www.comscore.com/ http://techcrunch.co m m it.nielsen.com/ http://Mashable.com www.readwriteweb.c www.audiweb.it/ om http://www.vincos.it
  35. Grazie per l’attenzioneDaniele Trombettatrombetta@i3p.it+ 39 011 0903219 I3P Incubatore di imprese innovative del Politecnico di Torino www.i3p.it Treatabit The playground for new media entrepreneurs www.treatabit.com

×