Ricerche su piattaforme per organizzazione eventi
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Ricerche su piattaforme per organizzazione eventi

on

  • 88 views

Un confronto tra diverse piattaforme digitali per la gestione di Eventi

Un confronto tra diverse piattaforme digitali per la gestione di Eventi

Statistics

Views

Total Views
88
Slideshare-icon Views on SlideShare
88
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Ricerche su piattaforme per organizzazione eventi Ricerche su piattaforme per organizzazione eventi Presentation Transcript

    • Ricerche sulle piattaforme on-line per eventi Di Marzia Giosa e Simone Durante
    •  Eventbrite è una società nata nel 2006 a San Francisco.  Questa piattaforma si occupa della sponsorizzazione, della promozione e della vendita di qualsiasi tipo di evento e allo stesso tempo consente di pianificarne uno registrandosi ad essa.
    • Eventbrite (2)  L'evento viene successivamente pubblicato anche sui social network e una volta creato Eventbrite crea una pagina XML sulla quale porta i dati dell'evento.  La registrazione avviene gratuitamente e si crea l'evento, dopo questi facili passaggi comincia la fase della promozione e della sponsorizzazione che in primo luogo avviene attraverso inviti.
    • Eventbrite (3) Come avviene la vendita: utilizza i widget per vendita di biglietti e raccogliere le prenotazioni agli eventi. La commissione che Eventbrite prende è del 2.5% più 0,75 euro, ma se l'evento è gratuito non ci sono costi. La piattaforma sponsorizza anche gli eventi gratuiti perchè cosi facendo amplifica la sua immagine e la sua notorietà e crea nuovi possibili contatti.
    • Eventbrite (4)  I social network hanno un ruolo fondamentale per la condivisione degli eventi. Gli organizzatori che condividono un evento su facebook hanno un reddito addizionale di 3 euro per ogni condivisione, su twitter questo reddito addizionale è di 0,59 euro, mentro su linkedln è di 2,52 euro e la più alta attività di condivisione è stata registrata proprio in Italia (secondo Marion Gamel che ha condotto una ricerca su l'integrazione con i social network della piattaforma Eventbrite).
    • Eventbrite (5)  I settori interessati all'utilizzo della piattaforma Eventbrite sono quelli che riguardano congressi o convation e anche eventi che si occupano di nuove tecnologie fino ad interessare anche eventi di cucina e di prodotti tipici. I prossimi step, che l'azienda si è prefissa, saranno consentire il pagamento dei biglietti attraverso carta di credito ( per ora si può usare solo PayPal) e diventare una piattaforma da consultare anche per cercare gli eventi più interessanti in programma nella propria città: «Siamo “event organizer” ma vogliamo essere anche “eventdiscovery platform”» ha specificato la manager.
    • Eventbrite (6)  Eventbrite ha anche numerosi partners come ad esempio SurveyMonkey attraverso il quale si possono avere i commenti dei partecipanti agli eventi e sapere con precisione quanti degli invitati hanno partecipato effettivamente a quest'ultimo. Con SurveyMonkey l'utente registrato a Eventbrite può creare la sua indagine personalizzata, così ogni azienda può lavorare sui propri punti deboli e cercare di migliorare i propri eventi.
    • Eventbrite (7) Essenzialmente quando si crea un evento con Eventbrite dobbiamo essere a conoscenza di che tipo di evento si tratta, chi saranno i possibili partecipanti, se l'evento dovrà essere a pagamento o meno e si potrà scegliere di inserire o meno una password per rendere o non rendere noto il numero dei partecipanti. Poi occorre procedere alla creazione dell'evento, scegliendo un titolo, una descrizione e le informazioni dettagliate che riguardano la data, l'ora e il luogo. Bisogna anche inserire una url, che permetterà agli internauti di potersi registrare all'evento che abbiamo messo a punto. Sono molte le opzioni che possiamo scegliere all'insegna della personalizzazione.
    • Eventbrite (8)  Interessante è l'opportunità di indicare il luogo in cui si svolgerà il nostro evento con una mappa di Google.Possiamo inoltre avvalerci della possibilità di pubblicizzare il nostro evento sia con i mezzi offerti da Eventbrite sia con risorse esterne al servizio. Come si vedrà negli altri esempi Eventbrite si differenzia anche per la tipologia di supporti utilizzati, per SuperSummit e Skymeeting è essenziale che l'utente abbia a disposizione un pc mentre per Eventbrite basta anche uno smartphone per rimanere aggiornati sull'evento creato. Questo è un grande vantaggio.
    • Eventbrite (9) Secondo i dati Alexa il programma è al 647° posto nel mondo e al 216° negli Stati Uniti. Inoltre questa piattaforma è l'unica che si basa su un programma open source.
    • Il fondatore di Supersummit è Marco Montemagno, famoso per aver fondato la start up di successo Blogosfere e inoltre ha collaborato con Sky tg24 conducendo per sette anni Io Reporter. Digital Domination Summit è un sito innovativo contenente video di esperti digitali. SuperSammit è il primo network di eventi live gratuiti. Il live gratuito è uno strumento accessibile anche agli studenti e soprattutto a chi non dispone di grandi badget per la formazione.
    • SuperSummit (2)  Il sito coinvolge più di 50 esperti ed è possibile guardare un evento on-line live in maniera gratuita. Successivamente se l'utente ha il desiderio di approfondire gli argomenti o di ricevere materiale può comprare un pass. I costi sono altamente competitivi rispetto a quelli di un master o di un workshop e la cosa più interessante riguarda la possibilità di poter seguire l'evento comodamente da casa propria.
    • SuperSummit (3)  Il primo mercato sul quale è partito questo progetto è proprio quello italiano e i dati riportano un migliaio di utenti registrati ed alcuni di essi sono già entrati in possesso dei pass. Bisogna tener presente che l'Italia è un mercato difficile, perché rispetto agli altri paesi Europei ed internazionali è meno evoluto. Altro limite importante è quello della lingua, con l'inglese si potrebbe raggiungere un pubblico più vasto.
    • SuperSummit (4)  Ci sono diverse piattaforme on line basate sulla formazione e attorno a queste piattaforme circolano all'incirca 100 miliardi di dollari. SuperSummit è rivolto ai professionisti che devono aggiornarsi e si occupa quindi principalmente di eventi che riguardano il continuing education. SuperSummit funziona all'incirca come Blogosfere quindi si occupa di eventi tematici, come Blogosfere fa con network di blog tematici. Ogni evento è composto da sessioni multiple con i relatori, scelti precedentemente da SuperSummit, che possono rifarsi al format del Webinar (lezione tenuta dallo speaker con slide a supporto) o del video “faccia a faccia” (approfondimento dell’argomento scelto, con domande e spunti offerti allo speaker dal coordinatore dell’evento).
    • SuperSummit (5) I creatori di SuperSummit vogliono creare una piattaforma in grado di aggregare più di 100 eventi all'anno, di reclutare esperti nei settori di interesse che dovranno essere anche in grado di integrare a vari livelli i loro elaborati e di aiutare la crescita dei potenziali utenti attraverso i social network. SuperSummit utilizza anche AdWord per sponsorizzarsi e cioè quegli spazi pubblicitari all'interno delle pagine di ricerca di Google che solitamente sono correlati agli interessi degli utenti perchè tengono conto delle parole chiave ricercate dall'utente, si ottimizzano così le spese che le aziende hanno sostenuto per sponsorizzarsi. Obbiettivi
    • SuperSummit (5)  Gli eventi tradizionali offline che raccolgono panel importanti di ospiti e esperti costano spesso migliaia di euro. E spesso il prezzo del biglietto non include tutti i costi aggiuntivi di viaggio,vitto e alloggio oltre al tempo perso al lavoro. Per non parlare dei master e dei servizi di aggiornamento professionale (offline e online) che hanno spesso prezzi irraggiungibili. Agli eventi di SuperSummit si può partecipare senza doversi preoccupare dei costi di viaggio, vitto, alloggio, o tempo perso al lavoro e l'utente sarà costantemente aggiornato a un prezzo estremamente conveniente. Tutto avviene online.
    • SuperSummit (6)  SuperSummit funziona in modo molto semplice, fornisce tutto quello che serve dal punto di vista tecnico, marketing e commerciale per creare un evento di successo (piattaforma, gestione dei pagamenti, attività promozionale per far conoscere tutti gli eventi del network, accordi e partnership). L'organizzatore, che seguirà il singolo evento, si potrà così concentrare sulla parte editoriale, coinvolgendo gli ospiti, producendo i contenuti di cui è appassionato e competente e beneficiando di parte dei guadagni.
    • Secondo i dati riportati sul sito Alexa questa piattaforma è:
    • Skymeeting è un servizio di videocomunicazione via web che permette agli utenti di:  incontrarsi, collaborare e condividere documenti all’interno di una riunione virtuale  organizzare eventi, seminari e web meeting per gruppi fino a centinaia di partecipanti  erogare assistenza e consulenza in modalità audio, video e chat di testo
    • Skymeeting (2)  Skymeeting è estremamente facile da usare, non richiede particolari conoscenze tecniche né dispositivi hardware dedicati (es. schede o monitor specifici); non necessita di alcuna preventiva installazione di software, sia per il cliente che per l' amministratore (ad eccezione del plugin Adobe Flash, già installato nella maggior parte dei computer); per funzionare correttamente è sufficiente disporre di un PC multimediale (dotato di webcam e cuffie con microfono integrato, in caso di utilizzo interattivo), un browser ed una connessione Internet in banda larga.skymeeting è multipiattaforma: può essere utilizzato da qualunque computer sia in ambiente Windows, Mac o Linux. Le sessioni sono gestite da un conduttore, che può essere supportato durante i meeting da uno o più relatori.
    • Skymeeting secondo i dati di Alexa si trova al 1,782,701° posto nel mondo e al 35,622° posto in Italia
    •  Per la creazione di eventi troviamo anche una piattaforma semplice e intuitiva chiamata Event Boost ,si rivolge alle agenzie di eventi, agli event manager aziendali ma anche a tutti i privati che organizzano eventi in modo professionale o aspirano a farlo. << E’ un prodotto in grado di semplificare le fasi dell’organizzazione di un evento – dichiara Antonio Fernè, Direttore e socio fondatore di Quadrante – senza dover incorrere in dispersione di risorse e di tempo come spesso succede agli organizzatori che utilizzano ancora approcci tradizionali. Personalizzare gli inviti e spedirli ai contatti, raccogliere le iscrizioni online, gestire l’accredito degli ospiti con l’iPad, monitorare in tempo reale l’andamento dell’evento sono solo alcune delle attività che si possono fare con Event Boost, nell’ottica di rendere l’organizzazione più sostenibile, abbattendo notevolmente anche i costi di gestione>>.
    • Event Boost (2)  Nei prossimi mesi Event Boost sarà lanciata sul mercato internazionale e venduta anche sul sito (www.eventboost.com), con la prospettiva di implementarla costantemente grazie all’introduzione di nuove funzionalità per essere sempre più allineati alle esigenze degli organizzatori. << Crediamo molto in Event Boost – aggiunge Franco Bondi, Presidente e socio fondatore di Quadrante – il suo principale punto di forza, oltre che nella tecnologia, risiede nel suo modello di distribuzione: “software as service”. Il software sarà disponibile online e l’App iPad scaricabile, gratuitamente dall’Apple Store, l’utilizzo sarà invece subordinato al pagamento di un canone con prezzi davvero competitivi rispetto al mercato di riferimento>>. Proprio il pagamento del canone annuale la rende differente da Eventbrite che invece permette l'utilizzo gratuito ad eventi che non prevedono il pagamento di un biglietto.
    • Secondo i dati raccolti dal sito Alexa questo sito è al 2,064,626° posto nel mondo e al 39,675° posto in Italia
    •  Socializer è un servizio online che combina perfettamente gli elementi caratteristici di un Social Network con le funzionalità di un organizer per pianificare un evento. La forza di Socializer è l' integrazione con numerosi social network come Facebook, Friendster, MySpace e widget di terze parti che consentono di riunire in un unico spazio web tutte le informazioni ed i contatti solitamente sparsi nei vari profili. Socializer consente di condividere informazioni su un determinato evento o riunione per riuscirla ad organizzare in modo semplice ed intuitivo avvalendosi di tutte le informazioni ed applicazioni solitamente suddivise in vari servizi web.
    • Socializer (2) Le caratteristiche principali di Socializer: -Non richiede la registrazione agli invitati -Gli inviti sono privi di pubblicit -Visualizzare Statistiche dettagliate evento -E' possibile personalizzare gli inviti con musica testo video e grafica -E' Possibile visualizzare gli eventi a cui partecipano gli amici -Consente l'importazione di dati da Friendster, MySpace, Facebook, Flickr. -Consente di seguire gli eventi tramite Feed RSS e Flash widget
    • Secondo i dati raccolti dal sito Alexa questa piattaforma si trova al 2,419,244° posto nel mondo ed ha anche registrato un forte calo d'interesse.