Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
Sintesi quintadimensione 3 parte
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Sintesi quintadimensione 3 parte

  • 536 views
Published

Evento di Lancio Quintadimensione di Sintesi Comunicazione. Padova 22 ottobre 2010. …

Evento di Lancio Quintadimensione di Sintesi Comunicazione. Padova 22 ottobre 2010.
Intervento di Federico Rossi: come cambia la strategia di comunicazione nella quintadimensione.

Published in Business , Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
536
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
6
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Come cambia la strategia di comunicazione nella quintadimensione Federico Rossi
  • 2. Brand image • rafforzamento leadership tecnologica • forte messaggio di innovazione • forte impatto sul cliente
  • 3. Coinvolgimento del cliente • vicinanza e interazione con il cliente • risposta alla sua volontà di essere protagonista • fruizione attiva dei contenuti multimediali
  • 4. La comunicazione diventa servizio • non solo strumento di promozione e comunicazione • leva per creare differenziazione e vantaggio competitivo • la fruizione del contenuto multimediale diventa servizio
  • 5. La persona al centro • la persona diventa parte attiva nella determinazione del contenuto • i contenuti si modellano in funzione dell’interazione con la persona • la piattaforma è importante ma la persona è fondamentale per la generazione e la definizione della modalità di fruizione dei contenuti • ricordo più elevato
  • 6. Multicanalità • il cliente avrà sempre a disposizione il contenuto con i tempi di fruizione da lui determinati • il contenuto può essere lo stesso in fiera, nel catalogo, nel tutorial • maggior sedimentazione di un marchio, di un prodotto, di un messaggio
  • 7. Una comunicazione più forte • superamento della bidimensionalità della carta • ottimizzazione dello stand fieristico in un’ottica di gestione della relazione personale • tutorial più coinvolgenti con conseguente livello di apprendimento più alto • contestualizzazione del prodotto come servizio
  • 8. La somma che fa la differenza uintadimensione rappresenta una nuova leva all'interno del communication mix e ne integra le potenzialità. Questo strumento deve essere però inserito in una strategia di più ampio respiro. Q
  • 9. A ogni target il suo strumento Qualunque obiettivo strategico deve essere perseguito con l’utilizzo di strumenti ad hoc e coerenti con i target.
  • 10. Per ogni messaggio, molti canali uindi possiamo affermare che la parola chiave nel marketing e nella comunicazione attuale è multicanalità. L'azienda deve lanciare il messaggio declinandolo su diversi strumenti a seconda dei target di riferimento, mantenendo però la coerenza comunicativa. Q
  • 11. La comunicazione off-line uindi ogni strumento di comunicazione off-line dovrà essere coerente sia sotto l’aspetto del contenuto sia dal punto di vista creativo e visuale. Questa coerenza dovrà essere rispettata anche a livello di obiettivi di comunicazione, di messaggi e di target (non solo target commerciali, ma tutto l’universo degli stakeholders). Q
  • 12. Gli strumenti della comunicazione off-line • campagne pubblicitarie • supporti di comunicazione istituzionale • supporti di comunicazione commerciale • supporti di comunicazione tecnica • fiere • eventi • annual report, bilanci ambientali e sociali
  • 13. La comunicazione on-line uesta coerenza deve essere mantenuta anche a livello di strumenti on-line.Q • siti internet • blog • social network • supporti multimediali
  • 14. L’era del web 2.0 uesto è il tempo del web 2.0. Il tempo dei siti “vetrina”, della comunicazione one direction è finito. I siti devono essere strutturati con contenuti profilati e di alto livello, devono rispecchiare l’approccio aziendale, devono essere strumenti di servizio e di comunicazione bidirezionale, con contenuti di prodotto, tecnici, culturali, istituzionali. Q
  • 15. Interattività, l’ultima frontiera uindi l’evoluzione della comunicazione passa anche attraverso l’interattività delle persone con l’azienda. I blog e i social network sono strumenti da presidiare. La reputazione on-line è parte integrante della reputazione reale di un’azienda. Q
  • 16. Stop al panico uesti strumenti di comunicazione devono essere gestiti in modo strategico, continuativo, strutturato e con skills adeguati. La comunicazione deve essere una priorità, non una contingenza. Q
  • 17. La comunicazione, trampolino per il mercato ui e oggi nessuno strumento può essere trascurato. Sintesi Comunicazione può aiutarvi a comunicare i punti di forza dell’impresa – valori, organizzazione, Q know-how, tecnologia, prodotti - e trasferirli, con gli opportuni strumenti, all’attenzione di tutti gli attori che stanno sul palcoscenico del mercato globale.