Content Curation

2,328
-1

Published on

0 Comments
4 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
2,328
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
4
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Content Curation

  1. 1. Fenomeno emergente nel mondo dei contenuti internetProf. Roberto Polillo Simone Sabatino matricola 744792
  2. 2. htttp://mcont.co/dilbertcuration
  3. 3. Cos’è?“ [Curation is] the act of continually identifying, selecting and sharing the best and most relevant online content and other online resources on a specific subject to match the needs of a specific audience. Ann Handley Co-author, Content Rules
  4. 4. Cos’è?La Content Curation è un processo volto a stabiliree sviluppare contenitori di contenuti digitali (video,foto ed altre risorse) da usare come riferimento perutenti interessati a un determinato argomento. SELEZIONE, ORGANIZZAZIONE e GESTIONE di contenuti digitali
  5. 5. The Engagement Pyramid
  6. 6. Come nasce?Fenomeno nuovo, derivante da approcci e tecniche già inpassato applicati per la selezione e l’organizzazione deicontenuti sul web:• Feed RSS• AggregatoriOgni giorno informazioni sempre più numerose, generandoun sovraccarico informativo - information overload.
  7. 7. Perchè nasce?Necessità di far risparmiare tempo,agli utenti online, nella ricerca di contenuti enotizie di loro interesse.Con i motori di ricerca non sempre i risultati sono effettivamenteutili ed è per questo che, nell’attività di Content Curation,diventa fondamentale l’apporto umano.
  8. 8. Chi la usa? Duplice modello di utenza: Curator oppure Consumer
  9. 9. Il Content Curator NON È uno “scrittore” è un AGGREGATORE• conosce il web• sa riconoscere contenuti di qualità• si occupa dell’editing di tali contenuti• fornisce notizie pertinenti alle richieste e ai bisogni degli utenti
  10. 10. Cosa fa?• Determina un topic specifico• Filtra e aggrega i contenuti migliori presenti online su quel topic (video, foto, blog, social network, news…)• Genera nuovi contenuti• Pubblica una curata selezione di contenuti specifici• Distribuisce i topic nei principali canali di condivisione
  11. 11. Il Content Consumer È per lo più un fruitore di contenuti Vuole ottenere informazioni di suo interesse risparmiando tempo Stiamo assistendo al cambio di paradigma user-centric topic-centric
  12. 12. Perché è utile?Per aumentare visibilità e autorevolezza diuna persona/azienda su uno specifico argomento.• più clienti• più guadagni• più visitatori sul profilo/sito
  13. 13. Chi e come?Nascita, negli ultimi tempi, di piattaforme online cheoffrono la possibilità di creare canali tematici per la ContentCuration di informazioni inerenti argomenti specifici.Molte aziende stanno provvedendo a creare account prosu tali piattaforme, per permettere ai clienti di usufruire dinotizie di qualità, che possano essere condivise con gli utenti(amici, followers ecc.) della rete.
  14. 14. Cosa non può mancare• Interfaccia semplice e funzionale• Registrazione e login tramite l’account dei social network• Like, commenti e share sui maggiori social• Ricerca di notizie tramite fonti esterne• Pubblicazione di notizie tramite URL• Pubblicazione di notizie tramite altri utenti• Pubblicazione di notizie scritte personalmente
  15. 15. Qualche esempio Scoop.it Searcheeze Pearltrees Storify Pinterest
  16. 16. http://www.scoop.itCosa può fare• Aggiungere tag ai magazine• Rescoop e commenti di notizie provenienti da altri canali• Seguire i curators preferiti• Visualizzare statistiche sulle attività
  17. 17. EDIT PAGE Suggerimenti automatici in base ai tag Possibilità di rimuovere, scartare o pubblicare una Edit bar: determinata notizia Force to top | Edit | Tag | Delete Comment | Share | Rescoop
  18. 18. VIEW PAGE Interfaccia grafica dal layout familiare, simile a un giornale cartaceo
  19. 19. • Interfaccia funzionale e semplice• Aspetto di un giornale vero e proprio• Bookmark per caricare immediatamente l’url• Suggerimenti automatici • Poca flessibilità nella modifica del layout • Manca la ricerca tramite fonti esterne • Ricerca solo tra i post degli utenti
  20. 20. http://www.searcheeze.comCosa può fare• Scegliere la visibilità del proprio magazine (pubblico o privato)• Invitare “collaboratori” tramite email o amici facebook• Abilitare i suggerimenti alle notizie inserendo tag• Aggiungere commenti privati ai propri post• Filtrare i propri magazine (per visibilità, collaborazioni, tag)
  21. 21. EDIT PAGE Ordinamento con drag&drop Aggiungere notizie personali Invitare collaboratori Aggiungere commenti privati Suggerimenti automatici in base ai tag. Non inseribili direttamente
  22. 22. VIEW PAGE Layout familiare, simile a un giornale cartaceo
  23. 23. • Interfaccia funzionale• Bookmark: drag&drop delle notizie direttamente dal sito prescelto (non solo url ma anche porzioni di testo, video o immagini)• Suggerimenti automatici • Poca interazione tra gli utenti • Non esistono versioni per dispositivi mobili • Non si può commentare un articolo pubblicamente • Non si possono scegliere le fonti • Non esiste la ricerca
  24. 24. http://www.pearltrees.comCosa può fare• Collezionare pagine web (pearl)• Ricondividere pearl di altri utenti• Organizzare le pearl nei pearltrees• Inviare i pearltrees via email• Invitare “collaboratori”• Ricerca per utente o per argomento all’interno dei pearltrees
  25. 25. EDIT & VIEW PAGE Interfaccia grafica complessa
  26. 26. • Home semplice ma completa• Bookmark (“perleur”) da installare sul browser• Esiste app per iPad • Interfaccia meno intuitiva delle altre • Non esiste la ricerca per fonti esterne • Non si possono creare pearl personalizzate
  27. 27. http://www.storify.comCosa può fare• Like e commenti ai giornali e alle notizie• Modificare il proprio giornale a piacimento prima di renderlo pubblico• Esportare il giornale su un altro sito
  28. 28. EDIT PAGE Ricerca chiara Fonti ben definite Drag&drop delle notizie scelte, ordine facilmente personalizzabile
  29. 29. VIEW PAGE Like | Comment | Share Elenco di notizie, layout poco accattivante
  30. 30. • Drag&drop delle notizie• Facile ordinamento• Ricerca chiara dalle fonti• Esiste un’App per dispositivi mobili • Interfaccia migliorabile • Bookmark scomodo: non permette di vedere in tempo reale la notizia sulla pagina
  31. 31. http://pinterest.comCosa può fare• Raccogliere immagini su argomenti prescelti dall’utente• Creare infiniti album (boards) in cui condividere (pin) le immagini• Suddividere i boards per categoria• Pin tramite URL, bookmark o caricando l’immagine dal proprio computer• Follow i propri utenti preferiti• Commentare, repin e like dei propri pin o di quelli degli altri utenti• Condividere sui maggiori social
  32. 32. EDIT PAGE Collegamenti all’account Modifica contenuti
  33. 33. VIEW PAGE Repin | Edit | Comment Elenco di notizie, layout disordinato
  34. 34. • Bookmark: carica automaticamente tutte le immagini presenti sul sito corrente permettendo di scegliere quale inserire nei propri album• Immediatezza delle immagini rispetto al testo • L’iscrizione va richiesta • Interfaccia molto disordinata • Difficile ricerca delle informazioni • Assenza di fonti esterne: le uniche fonti presenti sul sito sono gli utenti stessi
  35. 35. Piattaforme nateper i dispositivi mobili Flipboard Google currents Zite
  36. 36. Cosa può fare• Aggiornamento automatico delle notizie• Senza iscrizione. Accesso tramite account fb e tw• L’applicazione vede tramite i social le pubblicazioni degli amici più seguiti dall’utente crea un giornale ad hoc
  37. 37. Cosa può fare• L’utente sceglie le pubblicazioni che intende seguire• Aggiunta di Feed Rss, video e foto feed, stream pubblici di Google+ e i feed di Google Reader• Funzione “trends”: contenuti creati da altri utenti
  38. 38. Cosa può fare• Crea automaticamente il magazine (con google reader, twitter, delicious o pocket) o farselo da soli• L’utente sceglie le sezioni del magazine• In base alle sezioni scelte i contenuti vengono aggiornati ogni ora
  39. 39. • Automaticità dell’aggiornamento• Interfacce pulite e familiari• Facilitano la lettura dei quotidiani preferiti • Gestione personale ridotta • Più per fruitori che per creatori
  40. 40. ConclusioniL’attività di Content Curation rappresenta una validissimaazione di marketing ed engagement.Con la Content Curation l’autorevolezza e il riconoscimentodi un brand/persona rispetto a un determinato argomento ointeresse aumenta con l’aumentare della pubblicazione edella “cura” di contenuti di qualità.
  41. 41. GRAZIE

×