Giralorto Melanzana

  • 1,859 views
Uploaded on

Pensieri e ricette per la Melanzana - perlina dell'orto

Pensieri e ricette per la Melanzana - perlina dell'orto

More in: Self Improvement
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,859
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
79
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. MELANZANA PERLINA DELL’ORTO GIRAGIRAL’ORTO raccolta interbloggara estate 2009 “…Appena aperto il frigorifero, la vide. La caponatina! Sciavuròsa, colorita, abbondante, riempiva un piatto funnùto, una porzione per almeno quattro pirsone. Erano mesi che la cammarera Adelina non gliela faceva trovare. Il pane, nel sacco di plastica, era fresco, accattato nella matinata. Naturali, spontanee, gli acchianarono in bocca le note della marcia trionfale dell’Aida…” (La gita a Tindari, A.Camilleri)
  • 2. La caponata della nonna 6 melanzane nostrane (ossia di quelle scure e lunghe) 50 g di capperi sotto sale sciacquati in acqua calda 100 g di olive verdi 400g di salsa di pomodoro fresca (in realtà quel tanto che basta per formare un sughetto appena colorato e denso) 3 gambi di sedano 2 cipolle bianche 1/3 bicchiere di aceto di vino bianco 2-3 cucchiai di zucchero sale pepe olio d’oliva per friggere…tanto Lavare le melanzane e sfilettare la buccia…levare in tutto 4 strisce, una per lato; tagliare gli ortaggi a dadini di circa 2 cm per lato e metterli a bagno con acqua e sale per circa 30- 45 minuti in modo che perdano l’amaro. Dopo averle scolate per bene, friggere le melanzane in abbondante olio caldo a fuoco dolce. Una volta cotte metterle in uno scolapasta (o in una ciotola foderata con carta assorbente o carta in cui viene avvolto il pane) e salarle. Preparare l’agrodolce in un bicchiere sciogliendo lo zucchero nell’aceto; lavare il sedano, tagliarlo a pezzetti e sbollentarlo una decina di minuti in acqua bollente con poco sale. In una padella a bordi alti fare appassire con un (bel) po’ di olio le cipolle precedentemente affettate; aggiungere il sedano, i capperi e le olive tritate grossolanamente. Unire la salsa e l’agrodolce, mescolare per bene; aggiustare di sale e pepe , far cuocere per circa 10 minuti. Sistemare le melanzane fritte in una ciotola capiente e versarvi sopra la salsa agrodolce. Coprire e mettere a riposare…La caponata DEVE riposare, per insaporirsi … più passa il tempo e più è buona!
  • 3. Polpette di melanzane golose Ingredienti per 15 polpettine: 2 melanzane 70 g di tofu 50 g di fagioli (borlotti o cannellini) precotti 15 olive taggiasche snocciolate 15 capperi dissalati scorza di mezzo limone 3/4 filetti di acciughe 20 g di pangrattato (più q.b. per l'impanatura) 15 g di fiocchi d'avena sale q.b. olio evo q.b. olio al peperoncino q.b. (o zenzero fresco) una manciata di prezzemolo un piccolo spicchio di aglio Procedimento Tagliare le melanzane a fettine non troppo sottili e farle grigliare su una piastra bollente girarle più volte per farle arrostire bene da entrambi i lati. Io non gli faccio perdere precedentemente l'acqua cospargendole con sale, perché in questo procedimento un po’ della loro acqua si perde ed evapora. Una volta cotte tutte le fettine porle in un frullatore insieme a tutti gli altri ingredienti: tofu sbriciolato, fagioli già bolliti, olive, capperi, acciughe, pangrattato, fiocchi d'avena, prezzemolo, aglio, sale a vostro piacimento, olio piccante aromatizzato al peperoncino o come variante una grattugiata di zenzero fresco. Grattugiare la buccia di mezzo limone e frullare il tutto insieme facendo attenzione a creare un composto compatto non troppo duro né troppo molle (eventualmente aggiungere pan grattato o fiocchi d'avena o acqua a seconda delle necessità). Creare delle palline da passare nel pan grattato. Cuocere nel forno o in una padella con un po’ di olio girarle più volte affinché venga una crostina esterna ben dorata.Sono molto buone calde o tiepide.
  • 4. Moussakà Ingredienti: 3 grosse melanzane Farina di semola di grano duro per infarinare le fette 600 gr. circa di carne macinata (ci vorrebbe l'agnello, ma dato che da noi non è amata come carne, metto misto, bovino e suino) Passata di pomodoro (ne metto circa mezza bottiglia) Vino rosso, 1 bicchiere Olio per friggere 1 cipolla 2 cucchiai d'olio per brasare la cipolla Besciamella Spezie ( ci metto: timo cannella paprika dolce) Formaggio grattugiato (metto misto grana e pecorino) 2 uova Preparazione ragù: Brasare una cipolla in 2 cucchiai d'olio, quando è rosolata, mettere qualche cucchiaiata d'acqua per portarla alla cottura, aggiungere la carne lasciandola soffriggere fino a quando è asciutta, a quel punto sfumare con il vino rosso, quando il vino è evaporato aggiungere il pomodoro, le spezie, il sale (metto vegetale granulare) e lasciar cuocere a fuoco lento,nel frattempo preparare la Besciamella : 70 gr. di farina 00 mezzo litro di latte 1 cartoncino da 250 gr. di panna fresca sale In una boule di vetro mettere la farina, aggiungere il latte cercando di non fare grumi e mettere in microonde alla media potenza per 3 minuti, togliere dal forno e mescolare il preparato, rimettere in micro per ancora 3 minuti, fare questa operazione fino a quando la besciamella è molto densa, alla fine aggiungere delicatamente la panna fresca fino a che ci si trova con un composto denso ma cremoso. Da anni, la mia besciamella viene fatta così, però si può fare tranquillamente in modo classico. -Sbucciare le melanzane, ma se lo si gradisce, la buccia può essere lasciata, tagliarle a fette di circa 7 mm e metterle per qualche ora cosparse di sale grosso, asciugarle, passarle nella semola e friggerle in olio alto, poi metterle a riposo. In genere le friggo il giorno prima, le metto in uno scolapasta, sopra ci metto un piatto e sopra ancora, un peso, tipo 2 cartoni da litro di latte Assemblare così Aggiungere al ragù quasi metà besciamella e iniziare con gli strati in una teglia non molto grande, è preferibile che gli strati siano molti. Iniziare con qualche cucchiaiata di ragù, melanzane, ragù e pochissimo formaggio, proseguire così fino alla fine degli ingredienti. Sopra al tutto, mettere la besciamella dove avrete aggiunto le uova e abbondante formaggio grattugiato. Far cuocere in forno già caldo a 200° per circa 1 ora. Personalmente, lo faccio cuocere in forno ventilato a 160° per tutto il tempo che serve a farlo diventare ben dorato come nella foto.
  • 5. Involtini di moussakà Ingredienti • 2 melanzane • mezzo chilo di patate • 100 ml olio d’oliva • 1 cipolla • 1 spicchio d’aglio • 2 carote • 300 g carne macinata mista • mezzo bicchiere di vino bianco • 400 g cubetti di pomodoro • un cucchiaio scarso di zucchero • 1 mazzetto di prezzemolo tritato • 10 foglioline di menta sminuzzate • un pizzico di cannella • un pizzico di origano • un cucchiaio di dado di verdura • sale e pepe • 2 tazze di besciamella all’uovo • parmigiano grattugiato • pangrattato Procedimento 1. Tagliare le melanzane a fette sottili (ca. 0.5 cm) per il verso della lunghezza , salarle e oliarle. 2. Pelare le patate e tagliarle a fette sottili, salarle e oliarle. 3. Passare le melanzane e le patate al grill finché non risultino morbide e dorate. 4. Soffriggere in un po’ di olio caldo l’aglio, la cipolla e le carote tritate. 5. Aggiungere la carne e farla rosolare. 6. Quando inizierà ad assumere un bel colorito, aggiungere il vino e lasciare evaporare per 5 minuti. 7. Successivamente aggiungere il pomodoro, lo zucchero, le spezie e le erbe. 8. Far cuocere per almeno un’ora. 9. A fine cottura, se necessario, aggiungere dell’olio. Per fare gli involtini: Porre su una fetta di melanzana uno strato di besciamella, aggiungere una - due fettine di patata e un po’ di carne, arrotolare e disporre in una pirofila. Cospargere con abbondante parmigiano e pangrattato e cuocere in forno preriscaldato a 220 gradi per circa mezz’ora
  • 6. Fegato di Antilope Ingredienti: melanzane aglio olio aceto balsamico sale Lavate le melanzane e tagliatele a cubetti di circa 2-3 cm. Nel frattempo, preriscaldate il forno a 200 gradi. Stendete le melanzane su una teglia (io uso quella del forno ricoperta di carta da forno) e cospargetele con un po' di sale. Infornate e cuocete per circa 15 minuti. Tolte dal forno, lasciatele riposare per 10-15 minuti In una ciotolina mettete l'aglio schiacciato (io ne uso 1 spicchio ogni 2 melanzane), abbondante olio extra vergine e l'aceto balsamico. Mescolate bene. Prendete una ciotola capiente e aggiungete le melanzane (dovrebbero essere tiepide). Versate quindi la salsina e mescolate. Sono già molto buone appena fatte, ma migliorano se lasciate riposare qualche ora. Varianti: al posto dell'aceto balsamico si può usare della salsa di soia Caviale di melanzane 2 melanzane di media grandezza 1 spicchio di aglio 2 cipollotti freschi peperoncino 1 c. tè di zenzero in polvere mezzo limone sale Lavare le melanzane, privarle del picciolo e tagliarle a metà, quindi inciderle in profondità, nelle due diagonali (per intendersi ottenendo un disegno tipo griglia, come nelle crostate),
  • 7. metterle in forno a 180-200° per circa 30 minuti, ovvero fino a quando la buccia si staccherà facilmente dalla polpa. Con un cucchiaio recuperare la polpa della melanzana e metterla in un robot (o un buon frullatore), con l'aglio, i cipollotti, il peperoncino, lo zenzero, il limone e il sale, frullare bene fino ad ottenere una crema di melanzane da mangiare su crostini o come accompagnamento a formaggi freschi, dopo un breve e necessario riposo in frigo Millefette di melanzana con crema di feta, bulgur e melanzane INGREDIENTI: 250g di feta greca 1 vasetto di yogurt greco pomodorini pachino (circa 10) 1 tazza di bulgur erba cipollina 2 melanzane tonde Scaldare intanto la griglia ed una volta calda grigliare bene le fette di melanzana mettendole poi in un piatto con un goccio di olio extravergine d'oliva. Preparare il bulgur e lasciarlo raffreddare. Tagliare a strisce fini 6 fette di melanzana e mescolarle con il bulgur fino ad amalgamare gli ingredienti come in un insalata, aggiungendo anche poco olio. Tagliare la feta a cubetti in una ciotola a cui aggiungere 4 cucchiai di yogurt, amalgamare gli ingredienti con il mixer ad immersione fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungere l'erba cipollina fresca e mescolarla alla crema di feta con un cucchiaio. Lavare i pomodorini, tagliarli a dadini e in una ciotola condirli con un goccio d'olio e pochissimo sale (ci pensa già la feta a dare sapore al tutto). In un piatto da portata assemblare le torrette di melanzane in questo modo: lasciare una fetta di melanzana come base e spalmare un po' di crema di feta sulla quale distribuire il composto di bulgur e melanzane. Procedere così sovrapponendo circa 3 fette di melanzana, mettendo sull'ultima soltanto la crema di feta con i pomodori. Se fosse inverno si potrebbero passare una decina di minuti sotto il grill, ma visto che è estate ma chi ve lo fa fare!!!
  • 8. Sedani con melanzane e salsa al basilico Ingredienti (per 5 persone): 420g di sedani 2 melanzane 25 foglie di basilico olio di oliva q.b. olio per friggere q.b. sale fino e grosso q.b. 1 fetta di caciocavallo Procedimento Tagliamo le melanzane lavate ed asciugate a rondelle sottili, cospargiamole con del sale grosso in modo che perdano l'acqua in eccesso, dopo circa un'ora le asciughiamo e friggiamo in olio ben caldo e saliamo. Caliamo la pasta in acqua bollente salata, intanto frulliamo le foglie di basilico pulite insieme a 7 cucchiai di olio d'oliva e il sale fino. Scoliamo la pasta e la trasferiamo in una padella, uniamo la salsa al basilico, le melanzane, lasciamo insaporire aggiungiamo un filo d'olio d'oliva: Impiattiamo e cospargiamo con delle scaglie di caciocavallo Pasta alla norma per 4 persone 350 gr di pasta corta 1 melanzana piccola passata di pomodoro (mezza bottiglia) 1 spicchio di aglio olio extravergine di oliva ricotta salata di pecora 2 cimette di basilico Mettere sul fuoco l'acqua per la pasta e una padella larga con un fondo di olio e far scaldare (io ho usato olio extra vergine e ne ho usato molto poco!). Tagliare la melanzana a fette sottilissime, friggerle velocemente in padella, metterle su della carta da cucina per farle perdere un po' di unto e salarle. Nel frattempo far insaporire la passata di pomodoro con un filo di olio, uno spicchio di aglio, sale e, solo prima di spegnere il fuoco, aggiungere un pochino di basilico tritato. Quando la pasta sarà pronta condirla con la passata, impiattare, disporre sopra le fette di melanzane e cospargere abbondantemente di ricotta salata a scaglie
  • 9. Conservina espresso di melanzane e pomodorini grigliati con menta e basilico Tagliate a rondelle da circa 4/5mm le melanzane e mettetele sulla teglia del forno con una spolverata di sale ( io non ungo per niente) grillate da entrambe le parti per pochi minuti – tenetele d’occhio che tendono a scappare! Riempite i barattoli alternando strati di melanzane con pomodori essiccati, basilico e menta. 1 spicchio d’aglio e coprite di olio. Perfette da accompagnare a formaggi e per piatti di pasta quando forte la nostalgia dell’estate si fa sentire Al cuor di melanzana non si comanda (ovvero il caviale a due cotture) Tagliate a metà la melanzana: una la mettete in forno e la fate appassire, anzi abbrustolire. L'altra metà cuocetela al vapore. Schiacciate la polpa delle due metà insieme con una forchetta e condite - olio evo, sale, aglio, prezzemolo e peperoncino. Bruschette strepitose! può dare assuefazione ... Curry di melanzane Tagliare le melanzane a strisce e cospargerle di curry - Friggere in olio alto con uno spicchio d'aglio vestito. Colare dall'olio e rimettere immediatamente sul fuoco bagnando con un po' latte: lasciare sul fuoco fino a che si addensi un po'.
  • 10. In ordine di apparizione La caponata unfilodolio.wordpress.com Polpette di melanzane golose laspigadigrano.blogspot.com Moussakà lacucinadinonnasole.blogspot.com Millefette di melanzana con crema di feta, bulgur e melanzane zuccherolattefiordifarina.blogspot.com Involtini di moussakà exeigousto.net Fegato di antilope ricetteinvolo.blogspot.com Caviale di melanzane pasticcietpasticcini.blogspot.com Sedani con melanzane e salsa al basilico dulcisinfurno.blogspot.com Pasta alla Norma pasticcietpasticcini.blogspot.com Conservina espresso di melanzane e pomodorini grigliati con menta e basilico simonapinto.blogspot.com Al cuor di melanzana non si comanda (ovvero il caviale a due cotture) simonapinto.blogspot.com Curry di melanzane simonapinto.blogspot.com