Mini Guida FAD - Calcolare INPS-IRPEF in busta paga

45,005 views
44,550 views

Published on

Mini Guida in FAD per il corso Tecnico Amministrazione per la piccola e media impresa
Come calcolare la quota INPS a carico del dipendente in busta paga.
Come calcolare la ritenuta d'acconto dell'IRPEF in busta paga.

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
45,005
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
171
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Mini Guida FAD - Calcolare INPS-IRPEF in busta paga

  1. 1. MINIGUIDA FAD “CFP”: AUXILIUM TOPICCOLA GUIDA AL CALCOLODELL’INPS E DELL’IRPEF IN BUSTAPAGADobbiamo sapere che la quota che il dipendente riceve in busta paga è lorda.Ovvero di questa quota una parte viene detratta per essere data all’INPS eduna parte viene detratta per essere data allo Stato come imposta IRPEF.Vengono anche tolte altre quote ma di cui parleremo in futuro.Quindi, ogni dipendente riceve una RETRIBUZIONE LORDA. La retribuzionelorda come abbiamo visto nella prima lezione è composta da ELEMENTI FISSI(che si ripetono in tutte le buste paghe del dipendente) e in ELEMENTIVARIABILI (che sono presenti nella busta paga del dipendente solamente alverificarsi di determinate situazioni. Per esempio lo straordinario apparesolamente se il dipendente nel mese fa delle ore di straordinario).La somma di ELEMENTI FISSI ed ELEMENTI VARIABILI costituisce la quotalorda che verrà data al dipendente. Questa quota prende il nome diRETRIBUZIONE LORDA.La retribuzione lorda è il punto di partenza per calcolare quali quote devonorimanere al dipendente e quali essere date ai vari Enti che per legge ocontratto devono ricevere la propria parte.Prima di tutto si calcola la quota da versare all’INPS. Questa è una quota inpercentuale fissa che varia a seconda del tipo di inquadramento del dipendente(dunque varia se il lavoratore è un Impiegato o un Operaio), a seconda delsettore nel quale il dipendente lavora (dunque varia se il dipendente lavora inuna impresa commerciale o in una impresa industriale) ed in base al numerodei dipendenti della ditta nella quale lavora.Materiale didattico COFINANZIATO DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1
  2. 2. MINIGUIDA FAD “CFP”: AUXILIUM TONoi per il momento useremo, per provare e fare i primi calcoli, la percentualedel 9,19%. Percentuale che viene spesso utilizzata per calcolare la quota INPSa carico del dipendente impiegato in una azienda del settore commercio eterziario.Quindi come si calcola la quota INPS?Bisogna prendere la quota di RETRIBUZIONE LORDA e da questa ricavarequello che viene chiamato IMPONIBILE CONTRIBUTIVO. Questo calcolo èmolto semplice, basta infatti arrotondare all’euro la RETRIBUZIONE LORDA. Peresempio se la retribuzione lorda è di 1.452,28 euro l’imponibile contributivosarà 1.452,00 euro. Oppure un altro esempio, se la retribuzione lorda è di1.625.68 euro l’imponibile contributivo sarà 1.626,00 euro.Una volta calcolato l’IMPONIBILE CONTRIBUTIVO si può calcolare la quota INPSa carico del dipendente applicando in maniera molto semplice l’aliquota INPS(nel nostro caso l’aliquota è il 9,19%)Facciamo ancora un esempio. Nei due casi appena esemplificati la quota INPSsarà: 1.452,00 x 9,19% ovvero 133,44 e 1.626,00 x 9,19% ovvero 149,43.Una volta ottenuta la quota INPS a carico del dipendente questa va tolta dallasua RETRIBUZIONE LORDA (attenzione a non toglierla dall’IMPONIBILECONTRIBUTIVO, infatti questa quota serve solo per il calcolo).Vediamo bene l’esempio:Dipendente con RETRIBUZIONE LORDA di 1.452,28. La quota INPS da pagaredel 9,19% è 133,44 euro. Pertanto la busta paga procede in tal maniera:RETRIBUZIONE LORDA 1.452,28- QUOTA INPS 133,44 (calcolata sull’Imp. Contributivo)QUOTA AL NETTO INPS 1.318,84La quota al netto INPS molto spesso corrisponde anche alla quota sulla qualeverrà calcolata l’imposta IRPEF. Prende pertanto il nome di IMPONIBILEFISCALE. Nel nostro esempio l’IMPONIBILE FISCALE è di 1.318,84.L’imponibile fiscale è quindi la quota sulla quale si calcola l’imposta IRPEF.Materiale didattico COFINANZIATO DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 2
  3. 3. MINIGUIDA FAD “CFP”: AUXILIUM TOOgni mese infatti al dipendente viene tolta in qualità di RITENUTA DIACCONTO una quota da versare allo stato come IRPEF LORDA. Si chiamaIRPEF LORDA perché in realtà una parte di questa non viene versata allo statoin quanto ogni lavoratore dipendente può avere diritto a delle detrazioni diimposta. Ma di questo parleremo in seguito.Vediamo come si calcola la quota mensile di IRPEF al dipendente.L’IRPEF è una imposta a scaglioni di aliquote progressive di reddito. Questo èfatto per fare in modo che ogni contribuente versi una quota proporzionata allasua capacità contributiva. Più si guadagna, più si paga.Le aliquote mensili sono:Da 0,00 euro a 1.250,00 euro 23% 1° scaglioneDa 1.250,00 euro a 2.333,33 euro 27% 2° scaglioneDa 2.333,33 euro a 4.583,33 euro 38% 3° scaglioneDa 4.583,33 euro a 6.250,00 euro 41% 4° scaglioneOltre i 6.250,00 euro 43% 5° scaglioneQuindi se una persona ha un IMPONIBILE FISCALE di 1.000,00 euro la suaIRPEF LORDA sarà calcolata in modo molto semplice applicando l’aliquota del23%. Quindi in questo caso: 1.000,00 x 23% ovvero 230,00.Se una persona ha un IMPONIBILE FISCALE di 1.500,00 euro, invece si vedeapplicate due diverse aliquote. Infatti il suo imponibile sarà tassato per1.250,00 euro al 23% e per la parte eccedente (che fa parte del secondoscaglione) al 27%. Quindi:1.250,00 x 23% = 287,50 250,00 x 27% = 67,50per un totale di IRPEF lorda da pagare di 355,00 (287,50+67,50).Riepilogando, viene applicata l’aliquota del relativo scaglione fino al pienoraggiungimento dello stesso.Materiale didattico COFINANZIATO DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 3
  4. 4. MINIGUIDA FAD “CFP”: AUXILIUM TOAncora per esempio se un lavoratore ha un imponibile fiscale di 2.500,00 euronel mese l’IRPFEF verrà calcolata utilizzando tre aliquote in base ai tre scaglioniche il suo reddito va a toccare. Esempio:1.250,00 x 23% = 287,501.083,33 x 27% = 292,50 166,67 x 38% = 63,33per un totale di IRPEF lorda da pagare di 643,33.Nel nostro esempio precedente il nostro dipendente aveva un IMPONIBILEFISCALE DI 1.318,84 quindi la sua IRPEF LORDA sarà calcolata nel seguentemodo:1.250,00 x 23% = 287,50 68,84 x 27% = 18,59per un totale di IRPEF lorda da pagare di 306,09.Bene.A questo punto dovremmo iniziare ad avere una piccola base per comprendereal meglio il calcolo della quota INPS a carico del lavoratore dipendente e dellaquota di RITENUTA D’ACCONTO IRPEF LORDA mensile in busta paga dellavoratore dipendente.Buon lavoro.Materiale didattico COFINANZIATO DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 4

×