Il trattamento dei permessi donazione sangue
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Il trattamento dei permessi donazione sangue

on

  • 64,177 views

Il trattamento normativo ed economico del permesso donazione sangue

Il trattamento normativo ed economico del permesso donazione sangue

Statistics

Views

Total Views
64,177
Views on SlideShare
63,603
Embed Views
574

Actions

Likes
2
Downloads
146
Comments
0

9 Embeds 574

http://corsopaghe.blogspot.com 203
http://corsopaghe.blogspot.it 185
http://www.slideshare.net 174
http://www.corsopaghe.blogspot.com 4
http://corsopaghe.blogspot.de 4
http://webcache.googleusercontent.com 1
http://www.health.medicbd.com 1
http://www.google.it 1
http://corsopaghe.blogspot.gr 1
More...

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Il trattamento dei permessi donazione sangue Il trattamento dei permessi donazione sangue Presentation Transcript

    • I Permessi Donazione Sangue
    • normativa e trattamento economico
    SUSSIDIO DIDATTICO didaLGo – insegnanti per passione
  • Norme legislative
    • Principi costituzionali e norme legislative
    • Le norme legislative prevedono che i donatori di sangue e di emocomponenti, con rapporto di lavoro dipendente, hanno diritto ad astenersi dal lavoro per tutta la giornata in cui effettuano la donazione, conservando la normale retribuzione per l’intera giornata lavorativa.
    • E’ anche previsto che i relativi contributi
    • previdenziali siano accreditato sotto forma
    • di contributi figurativi .
    • Al diritto di riposo per il dipendente corrisponde
    • l’obbligo per il datore di lavoro di concedere
    • il permesso.
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • La retribuzione
    • Corresponsione della retribuzione
    • La Legge prevede che i lavoratori dipendenti, i quali cedano il loro sangue gratuitamente, compete la corresponsione della normale retribuzione per la prevista giornata di riposo.
    • La retribuzione viene corrisposta dal datore di lavoro
    • il quale ha la facoltà di chiedere il rimborso all’INPS .
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • Limite quantitativo
    • Limite quantitativo minimo
    • Il decreto ministeriale di attuazione fissa in 250 grammi il limite quantitativo minimo che la donazione deve raggiungere per il diritto alla giornata di riposo e alla relativa retribuzione.
    • Il diritto compete per le trasfusioni dirette
    • o indirette o per l’elaborazione dei derivati
    • del sangue ad uso terapeutico.
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • Luogo prelievo
    • Luogo previsto per il prelievo
    • Il prelievo deve essere fatto presso un centro di raccolta fisso o mobile, ovvero presso un centro trasfusionale ovvero presso un centro di produzione di emoderivati, regolarmente autorizzati dal Ministero della sanità .
    • La giornata di riposo viene computata in
    • 24 ore a partire dal momento in cui il
    • lavoratore si è assentato per l’operazione
    • di prelievo del sangue.
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • Documentazione
    • La documentazione necessaria
    • Allo scopo di poter richiedere all’INPS il rimborso delle retribuzioni erogate a fronte dell’assenza l’azienda deve farsi rilasciare dal donatore:
    • una dichiarazione attestante che ha fruito della giornata di riposo e della relativa retribuzione , il cui ammontare deve essere specificato, e che ha donato il sangue in maniera gratuita;
    • un certificato rilasciato dal medico che ha effettuato il prelievo del sangue indicante i dati anagrafici del donatore rilevati da un valido documento di riconoscimento, gli estremi del quale devono essere annotati, nonché la certificazione dell’avvenuta donazione gratuita del sangue, del quantitativo prelevato e del giorno ed ora del prelievo (la certificazione deve essere su carta intestata del centro presso il quale è avvenuta la donazione e contenere gli estremi dell’autorizzazione del Ministero della sanità).
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • Spettanza retribuzione
    • La spettanza della retribuzione
    • Non si considerano differenze a seconda dell’inquadramento del dipendente.
    • Il lavoratore non deve né perdere retribuzione né lucrare retribuzione aggiuntiva per il fatto della donazione, pertanto se tutto il riposo o una parte di esso cade durante un periodo per il quale non è prevista la retribuzione, nulla gli compete per tale periodo di tempo.
    • Il diritto alla giornata di riposo riguarda tutti i lavoratori e,
    • di conseguenza, i datori di lavoro hanno diritto al
    • rimborso della retribuzione corrisposta anche se al
    • dipendente donatore non è riconosciuto, in caso
    • di malattia, il diritto all’indennità (ad esempio per
    • gli impiegati del settore industria).
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • Spettanza retribuzione
    • La spettanza della retribuzione
    • La giornata di riposo spettante al lavoratore viene computata in 24 ore a partire dal momento in cui il lavoratore si è assentato dal lavoro per l’operazione del prelievo del sangue; ne consegue che la retribuzione spettante e della quale si può chiedere il rimborso è quella corrispondente alle ore non lavorate comprese nella giornata di riposo come sopra individuata.
    • In virtù di tale principio il lavoratore non può avere diritto ad alcuna retribuzione (esempio: donazione effettuata in giornata di sabato se l’azienda non lavora né di sabato né di domenica) ovvero può avere diritto ad una retribuzione inferiore a quella giornaliera (esempio lavoratore che si assenta per la donazione del corso della giornata di sabato o di venerdì in caso di settimana corta, prima del termine dell’orario di lavoro).
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • Spettanza retribuzione
    • La spettanza della retribuzione
    • La retribuzione per la giornata di riposo essendo a carico dell’INPS non è assoggettata alla contribuzione previdenziale ed assistenziale .
    • Durante l’assenza per riposo donatori sangue maturano:
    • la tredicesima, la gratifica natalizia;
    • altre mensilità aggiuntive eventuali;
    • il TFR.
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • Spettanza retribuzione
    • Conguaglio quota donazione sangue
    • I datori di lavoro tenuti alla compilazione del modello DM10 pongono a conguaglio le retribuzioni corrisposte ai donatori di sangue con i contributi e le altre somme dovute all’INPS inserendo l’importo relativo in specifica voce a credito del datore di lavoro.
    • I datori di lavoro sono tenuti a conservare i certificati medici e le dichiarazione dei lavoratori per un periodo di 10 anni e devono operare i conguagli per il recupero di quanto corrisposto non oltre il mese successivo a quello in cui la retribuzione è stata corrisposta al lavoratore.
    • A tal fine, l’importo corrisposto ai lavoratori donatori
    • di sangue verrà esposto in un rigo in bianco del
    • quadro D del predetto modello, evidenziato con la
    • dizione “ Donatori di sangue ” e dal codice “ S110 ”.
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • Spettanza retribuzione
    • Casi particolari
    • Nel caso in cui il lavoratore si sia recato al centro trasfusionale per donare il proprio sangue e la donazione, per motivi di ordine sanitario o per qualsiasi altro motivo, non possa essere effettuata oppure venga effettuata solo parzialmente (meno di 250 grammi), il medico addetto al prelievo dovrà rilasciare al lavoratore un certificato, con l’indicazione del giorno e dell’ora, attestante la mancata o parziale donazione.
    • Questo certificato è utile a giustificare l’assenza, ma no dà diritto (salvo più favorevole disposizione contrattuale) né al riposo giornaliero, né alla retribuzione, neppure per il tempo e per recarsi al centro trasfusionale e per farne ritorno. In nessun caso dà diritto al datore di lavoro di richiedere all’INPS il rimborso delle somme eventualmente corrisposte per disposizione contrattuale, per consuetudine o per mera liberalità.
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • Spettanza retribuzione
    • Calcolo quota retribuzione per l’assenza
    • La retribuzione spettante è quella relativa alle ore lavorative cadenti nel periodo di 24 ore di riposo. Il calcolo si diversifica a seconda del tipo di retribuzione corrisposta:
    •  per i lavoratori retribuiti ad ore si fa riferimento all’orario di lavoro che avrebbero dovuto effettuare;
    • per quelli retribuiti in misura fissa mensile la retribuzione giornaliera si ottiene dividendo la retribuzione fissa per 26. Questa norma si riferisce alla fattispecie in cui nelle 24 ore di riposo sia compresa una intera giornata lavorativa (anche suddivisa in due giorni differenti). Molti contratti prevedono però la retribuzione ad ore anche per i dipendenti retribuiti in misura fissa mensile. In questo caso viene riconosciuto al lavoratore l’importo della retribuzione oraria per le otto ore di assenza. Per le donazioni che causano nelle 24 ore di riposo, l’astensione soltanto per alcune ore lavorative, l’obbligo per il datore di lavoro di corrispondere la retribuzione è limitato alle ore non lavorate, come avviene per i donatori retribuiti in misura non fissa.
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • Esempi
    • Lavoratore dipendente retribuito ad ore (operaio)
    • Un lavoratore retribuito ad ore, si è assentato 8 ore per una donazione sangue regolarmente certificata da un Centro autorizzato. Ha nel mese lavorato per 168 ore. La sua retribuzione oraria è di 7,55 euro. Il conteggio delle sue competenze mensili sarà:
    • Competenze mese (ore ordinarie) 168 x 7,55 = 1.268,40
    • Contributi INPS (9,19% su 1,268,00) = 116,53
    • -------------
    • 1.151,87
    • Donazione sangue (a carico INPS) 8 * 7,55 = 60,40
    • -------------
    • Imponibile fiscale 1.212,27
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • Esempi
    • Lavoratore dipendente retribuito ad ore (operaio)
    • Un lavoratore retribuito ad ore, con orario su cinque giorni lavorativi 8–13 – 14-17 dal lunedì al venerdì, si è assentato alle ore 13.00 per una donazione sangue regolarmente certificata da un Centro autorizzato. Le ore lavorative comprese nelle 24 ore di assenza sono 3 (dalle 14.00 alle 17.00). Ha nel mese lavorato per 173 ore. La sua retribuzione oraria è di 7,55 euro. Il conteggio delle sue competenze mensili sarà:
    • Competenze mese (ore ordinarie) 173 x 7,55 = 1.306,15
    • Contributi INPS (9,19% su 1,306,00) = 120,02
    • -------------
    • 1.186,13
    • Donazione sangue (a carico INPS) 3 * 7,55 = 22,65
    • -------------
    • Imponibile fiscale 1.208,78
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • Esempi
    • Lavoratore dipendente mensilizzato (impiegato)
    • Un lavoratore “mensilizzato”, si è assentato 8 ore per una donazione sangue regolarmente certificata da un Centro autorizzato. Ha nel mese lavorato nel rispetto del suo orario di lavoro. La sua retribuzione mensile è di 1.268,40 euro. Il conteggio delle sue competenze mensili sarà:
    • Competenze mese (fisso mensile) = 1.268,40
    • Permesso donazione sangue (1.268,40 / 26) = - 48,78
    • -------------
    • Retribuzione lorda 1.219,62
    • Contributi INPS (9,19% su 1,220,00) = 112,12
    • -------------
    • 1.107,50
    • Donazione sangue (a carico INPS) 1.268,40 / 26 = 48,78
    • -------------
    • Imponibile fiscale 1.156,28
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • Esempi
    • Lavoratore dipendente mensilizzato (impiegato)
    • Un lavoratore “mensilizzato”, si è assentato 8 ore per una donazione sangue regolarmente certificata da un Centro autorizzato. Ha nel mese lavorato nel rispetto del suo orario di lavoro. La sua retribuzione mensile è di 1.268,40 euro. Il conteggio delle sue competenze mensili sarà:
    • Competenze mese (fisso mensile) = 1.268,40
    • Permesso donazione sangue (1.268,40 / 173*8) = - 58,65
    • -------------
    • Retribuzione lorda 1.209,75
    • Contributi INPS (9,19% su 1,210,00) = 111,20
    • -------------
    • 1.098,55
    • Donazione sangue (a carico INPS) 1.268,40 / 173*8 = 58,65
    • -------------
    • Imponibile fiscale 1.157,20
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO
  • Esempi
    • Lavoratore dipendente mensilizzato (impiegato)
    • Un lavoratore mensilizzato, con orario su cinque giorni lavorativi 8–13 – 14-17 dal lunedì al venerdì, si è assentato alle ore 13.00 per una donazione sangue regolarmente certificata da un Centro autorizzato. Le ore lavorative comprese nelle 24 ore di assenza sono 3 (dalle 14.00 alle 17.00). Ha nel mese lavorato normalmente. Le sue competenze mese sono di 1.268,40. Il conteggio delle sue competenze mensili sarà:
    • Competenze mese (fisso mensile) = 1.268,40
    • Permesso donazione sangue (1.268,40 / 173*3) = - 22,00
    • -------------
    • Retribuzione lorda 1.246,40
    • Contributi INPS (9,19% su 1,246,00) = 114,51
    • -------------
    • 1.131,89
    • Donazione sangue (a carico INPS) (1.268,40 / 173*3) = 22,00
    • -------------
    • Imponibile fiscale 1.153,89
    Approfondimenti su internet - didaLGo – insegnanti per passione Permesso donazione sangue Supporto VIDEO