• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Lo sviluppo del linguaggio nel bambino Analisi dei Presupposti teorici e di mercato
 

Lo sviluppo del linguaggio nel bambino Analisi dei Presupposti teorici e di mercato

on

  • 354 views

Introduzione al babytalk, sviluppo del lessico e joint attention;

Introduzione al babytalk, sviluppo del lessico e joint attention;
dalla teoria alla pratica, stato dell’arte: analisi delle applicazioni esistenti.

Statistics

Views

Total Views
354
Views on SlideShare
354
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Lo sviluppo del linguaggio nel bambino Analisi dei Presupposti teorici e di mercato Lo sviluppo del linguaggio nel bambino Analisi dei Presupposti teorici e di mercato Presentation Transcript

    • Lo sviluppo del linguaggionel bambinoAnalisi dei Presupposti teorici edi mercatoper lo sviluppo diunapplicazionea.A 2012-2013OQUniversità degli Studi diMilano-BicoccaUbiquitous e Context-Aware ComputingMauro Bolis717051Silvia antognazza755476Sarah Cillo754750Ermes pittore717422
    • AGENDA Vq  Introduzione al babytalkq  Sviluppo del lessico e joint attentionq  Dalla teoria alla praticaq  Stato dell’arte: analisi delle applicazioniesistenti2
    • Babytalk cCodice linguistico con il quale le madri parlano aibambini dai 18 ai 36 mesiCaratterizzato da:   q  Linguaggio semplice: frasi brevi, ripetizioni, tono altoq  Modalità di produzione più lenta e fluente, con pause piùlungheAspetti Paralinguisticiq  Timbro e tono di voce più alto LESSICOq  Uso di vezzeggiativi, è più frequente l’uso di termini concretie che richiamano all’esperienza del bambino3
    • e La madre parla spesso al bambino designandolocon il nome proprio o con un nominale“Luca ha fame”/ “Come è bravo questo bimbo!”McDonald e PienGli enunciati materni hanno due funzioni comunicativeq Di controllo: per dirigere l’attività del bambinoq Di conversazione: per sollecitare e mantenere loscambio comunicativoSi aggiungono quella:q affettiva: con incoraggiamenti e proibizioniq Informativa: con domande e descrizioni4
    • Il fattore Culturaq I genitori americani utilizzano untono di voce più alto di quelli europeiq In alcune culture non esiste un codice linguisticosemplificato (babytalk)q Scarsità di ricerca sull’apprendimento nella culturaitalianae La cultura e lingua sono fattori non separabili5
    • Un maggior livello di semplicitàsintattica da parte della madreFavorisce i progressi linguisticinel bambino6
    • Lo sviluppo del lessicoDizionario mentale nel quale una persona ha immagazzinato leconoscenze relative alle parole della propria lingua•  12 mesi: prime parole•  18-20 mesi: 50 parole•  24 mesi: 140 parole•  24-36 mesi: 140-440 parole•  14 anni: 40.000 parole•  Adulto: 60.000 paroleAmpie differenze individuali7ABC
    • Forma fonetica che soddisfa due criteriq  FORMA della parola: somiglianza con la parola usatadall’adultoq  FUNZIONE della parola: utilizzo consistente in riferimento auno specifico oggetto/evento9-10 mesi: protoparole11-13 mesi: prime parole8Parola  
    • Formati di attenzionecondivisa: Joint attention d•  Capacità di condividere le esperienze,osservando oggetti o eventi, seguendo unosguardo o un gesto di puntamento.ATTENZIONE FOCALIZZATA SULLOSTESSO OGGETTO, IL GENITORE LODENOMINA, LO DESCRIVE O NE PARLA•  sviluppo del legame di referenza: nesso trala parola e l’oggetto cui si riferisce.9
    • Produzione ≠ comprensione gLa comprensione è un fenomeno più precoceLe parole comprese sono di più di quelleprodotteMa eI due meccanismi sono strettamentecollegati tra loro10
    • L’ESPLOSIONE DELVOCABOLARIOFASE INIZIALE 12-16 mesi: fase iniziale•  Acquisizione (produzione) delle prime parole•  Generalmente alla fine di questa fase il vocabolario è di circa 50parole•  Persone, oggetti molto familiari, azioni di vita quotidianaFACILITARE L’ACQUISIZIONE DELLE PRIME PAROLECATEGORIZZAZIONE : capacità di attribuire alle parole uno statussimbolicoTUTTE LE COSE HANNO UN NOME – C’È UN NOME PER OGNI COSA11
    • 12ESPLOSIONE DEL VOCABOLARIO 17-24 mesi:acquisizione rapida di nuove parole e• Acquisizione da un minimo di 5 fino ad un massimo di 40parole alla settimana• Generalmente alla fine di questa fase il vocabolario siaggira intorno alle 300-600 parole
    • Dalla teoria alla pratica•  Proporre le immagini con un grado di difficoltà crescente(generalità, complessità fonetica e contestualizzazione)•  Evitare le distrazioni:• Disegni piuttosto che fotografie• Effetti di entrata “soft”• Nessun suono o musica di sottofondo•  Suoni riprodotti studiati ad hoc: timbro e tono di voceadeguato•  Favorire la relazione e il gioco sociale tra genitore e figlio:Semplicità e intuitività nell’utilizzo13
    • 100 words for babies    Proq Sfondo coloratoq Interazione tramitegesture diverse(swipe / tocco)Controq Animazioni complesseq Musica di sottofondoq Foto invece che disegniq Presenza di scritte perdividere le “categorie”14
    • + Sfondo colorato- Fotografia troppo ricca di dettagli- Animazione spesso eccessiva15
    • 100 parole per i bambini- Ambigua: troppi input - Immagine complessa:fotografia come sfondo16
    • Baby Flash cards- Musica inbackground chedistrae- Nessunaanimazione+ Swipe percambiare immagine+ Presenza di bottoniben visibili econtrastati+ immaginirappresentate dadisegni17
    • Toddler flash cards+ Estremamente configurabile+ Modalità random- Uso di fotografie e non disegni- Nessuna animazione18
    • My First words for toddlers- Navigazione ambigua, varia se all’immagine è associato un verso- Uso di fotografie e non disegni19
    • Preschool basics+ Immagini ottimali20
    • Babys First Words+ Percorsi e categorie per livelli di difficoltà- Fotografie ambigue: troppi elementi che creano confusione- Gesture poco intuitive21
    • Prime parole e suoni- Disegni troppoelaborati con losfondo+ Onomatopee+ Animazione checattura l’attenzione22
    • my first 100 words+ Gesture intuitive+ Pulsanti+ Disegni semplici- Non c’è la ripetizione del suono- Oggetto nello sfondo che interferisce con l’oggetto principale23
    • Inoltre...- Molte applicazioni esistenti sono in lingua inglese- Spesso non si tiene conto delle difficoltà legate alle parole proposte(esempio:«Seggiolone per bambini» nell’applicazione 100 wordsfor babies)- Spesso si ha un focus su un determinato argomento:•  Insegnamento numeri (100 parole per i bambini)•  Acquisizione dell’alfabeto (Preschool basics)•  Composizione parole (Prime parole e suoni)24
    • Stato dell’arteDiversi software e applicazioni sotto forma digiochi con finalità educativa25
    • ReferencesReview di software per computer:http://www.superkids.com/aweb/pages/reviews/multisub/baby/(Giochi a scopo educativo)Psicologia dello sviluppo del linguaggio,L.CamaioniLittle Jack in “Meet the Fockers”http://www.youtube.com/watch?v=xDEH4rIScD026
    • References APP 1/2100 Words for babieshttp://goo.gl/mu6ud100 Parole per i bambinihttp://goo.gl/NNj6bBaby Flash Cardshttp://goo.gl/xuX6fToddler Flash Cardshttp://goo.gl/hCaGyMy First words for toddlershttp://goo.gl/Pudg3Preschool basicshttp://goo.gl/OQt5S27
    • References APP 2/2Baby’s First Words - Audio Flashcards for Toddlershttps://itunes.apple.com/it/app/id601962828Prime parole e suonihttps://itunes.apple.com/it/app/id448305271My first 100 wordshttps://itunes.apple.com/it/app/id541030067Ninja Cards - 150+ first words Flash Cards HDhttps://itunes.apple.com/it/app/id492566364ABA Receptive By Classhttps://itunes.apple.com/it/app/id346469566First Wordshttps://itunes.apple.com/it/app/id29360382528