Le prestazioni termiche degli edifici
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Le prestazioni termiche degli edifici

on

  • 976 views

Seminario "L'isolamento termico ed acustico nell'edilizia" tenuto presso l'Associazione Artigiani di Bergamo il 5 febbraio 2009. Certificazione energetica, sistema edificio-impianto, comportamento ...

Seminario "L'isolamento termico ed acustico nell'edilizia" tenuto presso l'Associazione Artigiani di Bergamo il 5 febbraio 2009. Certificazione energetica, sistema edificio-impianto, comportamento dell'involucro, serramenti, rimborso fiscale e finanziaria

Statistics

Views

Total Views
976
Views on SlideShare
976
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
30
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Le prestazioni termiche degli edifici Le prestazioni termiche degli edifici Presentation Transcript

  • Le Prestazioni Termiche degli Edifici
    ing. Massimiliano A. Silipigni
    seminario “L’isolamento termico ed acustico nell’edilizia”
    Associazione Artigiani di Bergamo
    5 febbraio 2009
  • ing. Massimiliano A. Silipigni
    Tecnico accreditato CENED Lombardia per la Certificazione Energetica degli Edifici n. 4314 abilitato al rilascio del "Attestato di Certificazione Energetica (A.C.E.)”
    Ispettore per la società CSI S.p.A. di Bollate (Milano) notificata nell'ambito delle Direttive Europee con particolare riferimento alle attività:
    Direttiva Prodotti da Costruzione - C.P.D.Direttiva Equipaggiamenti in Pressione - P.E.D.Direttiva Macchine Sicure
    05.02.09
    2
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
  • Le Prestazioni Termiche degli Edifici
    Certificazione Energetica
    Sistema Edificio-Impianto
    Comportamento Involucro
    Serramenti
    Rimborso fiscale e finanziaria
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    3
  • Inquadramento Legislativo
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    4
  • Problema Ambientale
    Pericolo per il sistema climatico (emissioni di gas serra causa del riscaldamento globale)
    Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici New York il 9 maggio 1992
    Protocollo di Kyoto 11 dicembre 1997
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    5
    • 181 nazioni hanno ratificato il protocollo aggiornato al 14.10.08
  • Protocollo di Kyoto
    Riduzione delle emissioni di elementi inquinanti in misura non inferiore al 5% rispetto al 1990 nel periodo 2008 - 2012
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    6
  • Unione Europea
    Problema Ambientale (firmataria Protocollo di Kyoto)
    Problema Economico (aumento dei costi dei combustibili)
    Problema Politico (dipendenza energetica da paesi esterni e da loro instabilità politica)
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    7
    DIRETTIVA 2002/91/CE “sul rendimento energetico nell’edilizia”
    attuazione entro 04.01.06
    DIRETTIVA 2006/32/CE “concernente l’efficienza degli usi finali dell’energia”
    attuazione entro 17.05.08
  • Normativa Nazionale
    DECRETO LEGISLATIVO 29 dicembre 2006, n.311
    “Disposizioni correttive ed integrative al decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, recante attuazione della direttiva 2002/91/CE, relativa al rendimento energetico nell'edilizia.”
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    8
    [art. 6.1] - Entro un anno dalla data di entrata in vigore del presente decreto, gli edifici … sono dotati … di un attestato di certificazione energetica …
    [art. 17] - Clausola di cedevolezza ... le norme del presente decreto e dei decreti ministeriali applicativi nelle materie di legislazione concorrente si applicano per le regioni e province autonome che non abbiano ancora provveduto al recepimento della direttiva 2002/91/CE fino alla data di entrata in vigore della normativa di attuazione adottata da ciascuna regione e provincia autonoma.
  • 05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    9
    [art.4] - Adozione di criteri generali, di una metodologia di calcolo e requisiti della prestazione Energetica
    Entro centoventi giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto, con uno o più decreti del Presidente della Repubblica, sono definiti:

    c) i requisiti professionali e i criteri di accreditamento per assicurare la qualificazione e l'indipendenza degli esperti o degli organismi a cui affidare la certificazione energetica degli edifici e l'ispezione degli impianti di climatizzazione.
    [art.11.2] - Fino alla data di entrata in vigore delle Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici, … l’attestato di certificazione energetica degli edifici è sostituito a tutti gli effetti dall’attestato di qualificazione energetica
    In assenza di Criteri Generali, sul territorio nazionale, l’Attestato di Certificazione Energetica (A.C.E.) viene sostituito dall’Attestato di Qualificazione Energetica (A.Q.E.)
  • Regione Lombardia
    L.R. 24 del 11.12.06 (certificazione energetica)
    D.G.R. VIII/5018 del 26.06.07 (metodo e limiti)
    D.G.R. VIII/5773 del 31.10.07 (metodo e limiti)
    D.D. 15833 del 13.12.07 (metodo)
    D.D. 16381 del 27.12.07 (agevolazioni fiscali)
    D.G.R. VIII/8745 del 22.12.08 (metodo e limiti)
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    10
    www.cened.it
  • Disposizioni per l’Efficienza Energetica in Edilizia
    Regione Lombardia
    D.G.R. VIII/5018 e s.m.i.
    aggiornato a
    D.G.R. VIII/8745
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    11
  • D.G.R. VIII/8745 – Ambito di applicazione
    Si applica a tutti gli edifici indicati in art. 3 del D.P.R. 412/93:
    Edifici residenziali (abitazioni, collegi,alberghi, …)
    Uffici
    Ospedali, cliniche
    Edifici per attività ricreative e culto (chiese, cinema, musei, ristoranti, …)
    Attività commerciali
    Edifici per attività sportive (piscine, saune, palestre, …)
    Scuole
    Edifici industriali
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    12
  • D.G.R. VIII/8745 – Ambito di applicazione
    Non si applica a:
    Beni culturali e del paesaggio
    Restauro conservativo in riferimento a caratteri storici o artistici
    Edifici industriali con ambiente a temperatura controllata per esigenze di produzione o che usano reflui energetici
    Fabbricati isolati di superficie minore di 50 m2
    Impianti per il processo produttivo
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    13
  • D.G.R. VIII/8745 – Ambito di applicazione
    Quando si applica:
    In caso di nuovi edifici ed impianti relativi
    Ristrutturazione edifici
    Revamping impianti
    Ampliamenti volumetrici
    Recupero abitativo di sottotetti
    Nuovi impianti in edifici esistenti
    Certificazione Energetica degli Edifici
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    14
  • D.G.R. VIII/8745 – Requisiti
    Verifiche richieste:
    Verifica condensazioni superficiali ed interstiziali (tranne edifici industriali)
    Verifica trasmittanza termica strutture opache e trasparenti
    Verifica dell’efficienza degli impianti di climatizzazione invernale
    Verifica dell’Indice di Prestazione Energetica Invernale
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    15
    EPH
  • D.G.R. VIII/8745 – A.C.E.
    Gradualità temporale obbligo di A.C.E. :
    Nuova costruzione, ristrutturazione (01/09/2007)
    Trasferimento oneroso dell’intero immobile (01/09/2007)
    Edifici pubblici superiori a 1000 m2 (entro 01/07/2010) ed immediatamente in caso di trasferimento oneroso
    Accesso agli incentivi finalizzati al miglioramento delle prestazioni energetiche (01/09/2007)
    Contratti Servizio Energia (01/01/2008)
    Trasferimento oneroso singole unità immobiliari (01/07/2009)
    Contratti di locazione nuovi o rinnovati (01/07/2010)
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    16
  • D.G.R. VIII/8745 – A.C.E.
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    17
    [art. 9.3] – Nel caso di atti di trasferimento a titolo oneroso … l’attestato di certificazione energetica … deve essere allegato in originale o in copia conforme …
    [art. 10.3] – L’attestato di certificazione energetica è idoneo se redatto e asseverato da un Soggetto certificatore …
  • Indice di Prestazione Energetica per la Climatizzazione Invernale o il Riscaldamento
    EPH
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    18
  • Indicatore di prestazione energetica dell’edifico
    L’indicatore scelto per il confronto e per la verifica delle prestazioni legate al risparmio energetico e:
    “Fabbisogno di energia primaria specifico per la climatizzazione invernale”
    EPH
    Rappresenta l’energia primaria specifica, per unità di superficie utile o per volume lordo, necessaria al sistema edificio-impianto per la climatizzazione invernale nell’arco dell’anno calcolata su base mensile.
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    19
  • Valori limite dell’Indice di Prestazione Energetica
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    20
    D.G.R. VIII/8745 – Tabella A.1.1
    Valore limite per gli edifici residenziali della categoria E.1 esclusi collegi, conventi, case di pena e caserme. [kWh/m2 anno]
    Come limiti appplicabili 1 gennaio 2010 del D.L. 311/2006
  • Gradi Giorno
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    21
    E’ il parametro convenzionale rappresentativo delle condizioni climatiche di una località;
    Computo della differenza tra temperatura ambiente (20° C) e temperatura media esterna giornaliera;
    Tabelle in D.P.R. 26 agosto 1993 n. 412
    Il territorio Lombardo è diviso in tre zone climatiche:
    • Zona E : da 2101 a 3000 GG + Comune di Limone del Garda
    • Zona F1: da 3001 a 3900 GG
    • Zona F2: da 3901 a 4800 GG
  • Classificazione Energetica
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    22
    D.G.R. VIII/8745 – Tabella A.4.1 – Climatizzazione invernale o riscaldamento
  • Energia Primaria per la Climatizzazione Invernale
    Il calcolo del “Fabbisogno di Energia Primaria mensile per la Climatizzazione Invernale” si effettua tenendo conto delle seguenti caratteristiche:
    (+) Fabbisogno termico dell’involucro
    (-) Recuperatore di calore
    (+) Perdite dei sottosistemi:
    (generazione, accumulo, distribuzione, emissione)
    (-) Recuperi di energia elettrica
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    23
  • Fabbisogno Termico dell’Edificio
    Bilancio termico che tiene conto dei seguenti fattori:
    Energia scambiata per trasmissione e ventilazione;
    Apporti solari dovuti ad una serra solare
    Apporti di calore gratuiti (interni e solari)
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    24
  • Energia scambiata per trasmissione e ventilazione
    Trasmissione in funzione di:
    coefficiente di dispersione per trasmissione
    temperatura interna di progetto (20° C)
    valore medio mensile della temperatura esterna (UNI 10349)
    Ventilazione in funzione di:
    coefficiente di dispersione per ventilazione
    temperatura interna ed esterna (come trasmissione)
    numero di ricambi ora
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    25
  • Coefficiente di dispersione per Trasmissione
    Somma di ogni componente termicamente uniforme che separa l’ambiente climatizzato dall’ambiente circostante, in funzione di:
    superficie lorda
    trasmittanza termica corretta
    fattore correttivo per tenere conto di diverse condizioni di temperatura degli ambienti non climatizzati adiacenti (garage, sottotetto, corpi scala, cavedi, terreno, cantina ecc.)
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    26
  • Trasmittanza termica corretta
    La trasmittanza termica di ciascun componente uniforme dei componenti opachi viene corretto con un fattore maggiorativo che tenga conto degli eventuali ponti termici:
    parete a cappotto senza aggetti-balconi
    parete a cappotto con aggetti-balconi
    parete piena senza isolante
    parete a cassa vuota senza isolante
    parete a cassa vuota con isolante
    parete in cls con isolante all’interno
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    27
  • La Trasmittanza Termica
    Principi di trasmissione del calore
    e
    limiti imposti alle strutture che costituiscono l’involucro
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    28
  • La Trasmissione del Calore
    Meccanismi fondamentali di scambio del calore:
    Conduzione (l’energia si trasmette per contatto diretto tra le molecole senza che si spostino sensibilmente)
    Convezione (avviene con movimento macroscopico di materia)
    Irraggiamento (avviene senza contatto diretto tra i corpi, anche se tra essi c’è il vuoto)
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    29
  • Conducibilità Termica
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    30
    Rappresenta l’attitudine di un materiale a trasmettere calore.
    l[W/mK]
    E’ la potenza termica che passa attraverso una superficie di area unitaria con un gradiente di temperatura unitario.
  • Conducibilità Termica
    Valori di riferimento:
    UNI EN ISO 10456
    UNI 10351
    UNI EN ISO 10077-2
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    31
  • Resistenza Termica
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    32
    R = d / l [m2K/W]
    La resistenza termica è proporzionale allo spessore ed inversamente proporzionale alla conducibilità.
    ANALOGIA TRA FLUSSO TERMICO ED ELETTRICO
    La resistenza termica totale di un materiale omogeneo stratificato è pari alla somma delle resistenze dei singoli strati. UNI EN ISO 6946
  • Resistenza Termica Totale
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    33
    RT = Rsi + R1 + R2 + … + Rn + Rse
  • Trasmittanza Termica
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    34
    U = 1 / RT [W/m2K]
    E’ la potenza termica che passa attraverso una superficie di area unitaria con una differenza di temperatura unitaria.
    MAGGIORE E’ LA RESISTENZA TERMICA
    MINORE E’ LA TRASMITTANZA
  • Limiti Imposti alla Trasmittanza Termica
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    35
    D.G.R. VIII/8745 – Allegato A.2 – Tabella A.2.1
    Valori limite di trasmittanza termica delle strutture che delimitano l’involucro
  • Parete opaca verticale
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    36
  • Parete opaca orizzontale
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    37
  • Parete opaca orizzontale
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    38
  • Prestazioni Termiche Finestre
    Chiusure trasparenti comprensive di infissi.
    D.G.R. VIII/8745:
    “Tutte le chiusure apribili ed assimilabili, quali porte, finestre e vetrine anche se non apribili, considerando le parti trasparenti e/o opache che le compongono”
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    39
  • Norme di riferimento
    Direttiva 89/106/CEE “Prodotti da costruzione”
    UNI EN 14351-1 “Finestre e porte esterne pedonali senza caratteristiche di resistenza al fuoco e/o di tenuta al fumo”
    Escluso:
    Porte pedonali interne
    Taglia fuoco e fumo
    Facciate continue
    Porte pedonali inserite in portoni industriali o da garage
    Trasmittanza termica con UNI EN ISO 10077-1/2 (Calcolo) oppure UNI EN ISO 12567-1/2 (Prova Sperimentale)
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    40
  • UNI EN ISO 10077-1
    La trasmittanza termica del serramento rappresenta la media pesata nelle aree tra la trasmittanza termica del telaio (Uf), quella del vetro (Ug), di eventuali pannelli opachi (Up) più la trasmittanza termica lineare che viene applicata alla lunghezza dei ponti termici (Yg, Yp distanziatori ecc..)
    Telaio
    Vetro
    Pannello
    Distanziatori
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    41
  • Metodi di Calcolo
    Valori Tabellari
    Secondo EN ISO 10077-1:2000 prospetto F.1
    Metodo Semplificato
    Secondo EN ISO 10077-1
    Metodo agli Elementi Finiti
    Secondo EN ISO 10077-1 e EN ISO 10077-2
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    42
  • Metodo agli Elementi Finiti
    Caso esemplificativo:
    Legno morbido
    Spessore 68/70 mm
    N.ro 3 guarnizioni EPDM
    Vetro 44.1 / 15 argon / 33.1  Ug = 1,1 [W/m2K] (EN 673)
    Distanziatore migliorato  yg = 0,043 [W/mK]
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    43
  • Metodo agli Elementi Finiti
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    44
  • Metodo agli Elementi Finiti
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    45
  • Dimensioni da Marcatura
    Finestre:
    1230 mm ( 25%) X 1480 mm (- 25%) (sup.  2,3 m2)
    1480 mm (+ 25%) X 2180 mm ( 25%) (sup. > 2,3 m2)
    Porte esterne pedonali:
    1230 mm ( 25%) X 2180 mm ( 25%) (sup.  3,6 m2)
    2000 mm ( 25%) X 2180 mm ( 25%) (sup. > 3,6 m2)
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    46
  • Metodo agli Elementi Finiti
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    47
  • Finanziaria 2008
    Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    48
  • Sostituzione delle Finestre
    L’agevolazione consiste nel riconoscimento di detrazioni d’imposta nella misura del 55% delle spese sostenute, da ripartire in rate annuali di pari importo, entro un limite massimo di detrazione:
    INVOLUCRO EDIFICI (pareti, finestre, compresi gli infissi su edifici esistenti) detrazione massima
    60.000 euro
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    49
  • Sostituzione delle Finestre
    Sostituzione su edificio esistente
    No se i serramenti precedenti erano già conformi
    Detrazione per la sostituzione di persiane e scuri solo se contestualmente alla sostituzione degli infissi
    Limiti di trasmittanza in Legge Finanziaria 2007 e in decreto del Ministero dello Sviluppo Economico
    Data inizio lavori
    Riferimenti:
    ENEA
    Agenzia delle Entrate
    Ministero dello Sviluppo Economico
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    50
  • Sostituzione delle Finestre
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    51
    Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 11 marzo 2008
  • Sostituzione delle Finestre
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    52
    Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 11 marzo 2008
  • Sostituzione delle Finestre
    Singole unità immobiliari:
    Asseverazione di un tecnico abilitato o certificazione del produttore secondo le regole europee delle caratteristiche di trasmittanza del nuovo infisso e confronto con quello sostituito
    Nuova scheda informativa (allegato “F” al decreto edifici)
    Invio documentazione ad ENEA
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    53
  • Sostituzione delle Finestre
    Lavori in parti comuni condominiali, aziendali ecc.:
    Asseverazione di un tecnico abilitato o certificazione del produttore secondo le regole europee delle caratteristiche di trasmittanza del nuovo infisso e confronto con quello sostituito
    Attestato di Qualifica Energetica
    Vecchia scheda informativa (allegato “E” al decreto edifici)
    Invio documentazione ad ENEA
    05.02.09
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com
    54
  • ing. Massimiliano A. Silipigni
    www.mas-onweb.com
    ing.silipigni@fastwebnet.it
    +39 (347) 25.38.870
    05.02.09
    55
    LE PRESTAZIONI TERMICHE DEGLI EDIFICI ing. M. A. Silipigni www.mas-onweb.com