WikiPolitics
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

WikiPolitics

on

  • 1,232 views

Il progetto politico wikipolitics di Luca Barbareschi

Il progetto politico wikipolitics di Luca Barbareschi

Statistics

Views

Total Views
1,232
Views on SlideShare
1,232
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
4
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial LicenseCC Attribution-NonCommercial License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

WikiPolitics WikiPolitics Presentation Transcript

    • Progetto per una “ideagorà della politica”
    wikipolitics
  • internet e politica
    • Luogo dove emergono nuove identità e nuovi conflitti, internet è luogo eminentemente politico . O meglio, è uno dei luoghi dove la circolazione del pensiero e delle idee capaci di dare forma a significati collettivi, realizza una dimensione metapolitica capace di porre un nuovo rapporto tra politica e cultura.
    • La rete rappresenta un nuovo spazio orizzontale , condiviso al quale la politica deve rivolgersi e attingere.
  • internet e politica
    • Occorre immaginare uno spazio tecnologicamente avanzato in grado di rappresentare l’evoluzione multimediale, puntando sulla capacità di costruire un consenso dal basso che nella rete coinvolga il target più giovane e socialmente e culturalmente avanzato .
  • long tail
    • La lunga coda che Chris Anderson ha intravisto come paradigma dei nuovi modelli economici incentrati nella produzione di contenuti e di offerte di servizi, si lega anche ad un cambiamento del profilo sociale attorno all’emergere di piccole nicchie di interessi e di pressione che generano a loro volta serbatoi di creatività ma anche bacini di consenso .
  • frammentazione
    • Caratteristica della modernità è la frammentazione sociale : frammentazione dell’immaginario simbolico e delle identità collettive.
    • La perdita di coesione sociale, deve essere base di riflessione per un nuovo modello di cittadinanza condivisa , ma nello stesso tempo anche strumento di relazione con settori non più raggiungibili con gli strumenti della comunicazione politica tradizionali .
  • dematerializzazione
    • Caratteristica della rivoluzione digitale e delle nuove convergenze tecnologiche è la dematerializzazione : la perdita del legame tra contenuto e proprio supporto fisico.
    • Simile fenomeno anche nel campo dei contenuti politici che risentono di un processo di separazione del contenuto dal proprio supporto fisico “ideologico o culturale” attraverso maggiore mobilità e circolazione di idee .
  • disintermediazione
    • Legato a questo processo è anche la
    • disintermediazione : idee e contenuti politici viaggiano indipendentemente dai mediatori tradizionali (partiti), creando spesso mobilitazioni e sensibilizzazioni autonome .
  • un network per la right nation
    • Dall’italiano Tocque-ville (il più importante aggregatore politico di blogger in Europa), alla NS TV di Nicolas Sarkozy in Francia, alla rete di think tank conservatori americani , fino al network di testate e blogger popolari spagnoli che fanno capo alla rete AntiZP , il pensiero di destra (liberale, conservatore, identitario, riformista laico o cattolico), ha garantito sulla rete circolazione di pensiero e confronto di esperienze unici.
  • wikipolitic e web 2.0
    • Caratteristica del web 2.0 è la condivisione dei contenuti . Un vantaggio anche per la dimensione politica.
    • Velocità di circolazione di idee e contenuti, allargamento delle capacità di analisi dei mutamenti in atto.
    • Costruire una Ideagorà della politica attraverso tre funzioni:
    • Freedom Tube (produzione di nuovi contenuti)
    • Aggregatore di risorse già prodotte dalla rete.
    • Laboratorio politico condiviso.
  • 1) freedom tube
    • Produzione indipendente : redattori e tecnici specializzati nella produzione di materiale multimediale.
    • Aggregazione audio/video : ricerca, raccolta e organizzazione di materiale già esistente in rete della Right Nation italiana e non solo
    • Users generated content : gli utenti registrati contribuiscono alla generazione di contenuti multimediali, esattamente come accade su You Tube per la creazione di un grande archivio audiovideo della Right Nation.
  • 2) aggregatore di risorse
    • a) Blog
    • Integrare l’esperienza di Tocqueville (l’aggregatore di blog liberali e conservatori che da ormai tre anni rappresenta uno degli esperimenti meglio riusciti di social network ).
    • Una selezione attenta dei contenuti prodotti da questo versante della blogosfera può diventare la spina dorsale di un serio progetto di comunicazione politica su Internet.
  • 2) aggregatore di risorse
    • b) Testate online Se gnalare notizie e analisi di attualità dai siti dei giornali tradizionali e dalle testate che vivono solo su Internet.
    • Una selezione dedicata a chi ha interesse soprattutto a seguire le dinamiche politiche e culturali della Right Nation (non solo italiana) per districarsi in quella intricata foresta informativa che è ormai diventata il web.
  • 2) aggregatore di risorse
    • c) Produzione culturale (paper e studi di fondazioni e think-tank)
    • Non esiste ormai fondazione che non abbia un sito internet in cui spesso vengano pubblicati documenti, paper o studi interessanti. Un’attenta segnalazione delle novità e soprattutto della direzione del dibattito politico-culturale è utile sia alle singole organizzazioni, che rompono così il loro isolamento accademico, sia agli utenti, che riescono a seguire un dibattito spesso ignorato dai media tradizionali.
  • 2) aggregatore di risorse
    • d) Segnalazioni da riviste, giornali e blog stranieri Per seguire con continuità il dibattito politico-culturale negli Stati Uniti e in Europa .
    • Un’intelligente selezione diventa indispensabile. La produzione interna di abstract in lingua italiana sarebbe un’ottima implementazione del servizio.
  • 3) laboratorio politico
    • a) Wiki/Forum P agine wiki moderate e alimentate dalla redazione.
    • Lo strumento della scrittura collaborativa per elaborare proposte politiche e progetti condivisi da più organizzazioni e individui, può diventare un punto di forza nell’integrazione delle varie anime della Right Nation centrodestra e una spinta verso la creazione di una strategia politica nuova e condivisa dalla base elettorale.
  • 3) laboratorio politico
    • b) Politica sul territorio Politica locale, organizzata sul territorio ( think global, act local ).
    • Attenzione alle realtà locali che, relegate solitamente in siti provinciali, ottengono meno attenzione da parte dei portali nazionali. Mettere in condizione l’utente di scoprire cosa accade e dove con un semplice click sulla cartina geografica italiana.
  • 3) laboratorio politico
    • c) Barometro elettorale Hub di raccolta dei sondaggi (nazionali e locali) e osservatorio elettorale. Ogni volta che incombe un appuntamento elettorale, gli elettori di centrodestra sono costretti a subire l’analisi e i sondaggi del mainstream media influenzato dalla sinistra.
    • Un intervento corposo in questo settore potrebbe diventare una delle parti più innovative del progetto.
  • internet e tv
    • Lo sviluppo del digitale è legato a internet. In termini comunicativi la possibilità di distribuire contenuti audio e video attraverso la rete rappresenta lo strumento di maggior impatto e influenza. E’ la televisione via internet lo strumento di maggior crescita in termini di valorizzazione di contenuti e raccolta fondi.
    • Oltre 6 milioni di cittadini collegati in banda larga rappresentano già ora un bacino potenziale di connessione.
  • diversi modelli
    • A differenza della IpTv (la televisione su protocollo chiusa, interna ad un decoder e con il filtro di un operatore telefonico) e della WebTv (il semplice portale internet capace di ospitare contenuti audiovisivi, senza ordine, né produzione originale), la NetTv sembra essere il modello maggiormente funzionale alla necessità di conciliare la produzione video di contenuti dal basso, la capacità di organizzare gli stessi e il potere di interazione con l’utente.
  • net tv e risorse web
    • Una piattaforma NetTv permette di fare televisione anche interattiva : ricevere video, montarli, mantenere o creare una linea editoriale.
    • Nello stesso tempo consentire di aggregare post e valorizzare funzioni multitasking dell’utente.
    • Collettore di contenuti, di idee, di riferimenti culturali. Provare ad occupare uno spazio di comunicazione centrale nell’evoluzione dei prossimi anni.
  • struttura del sito
  • struttura della redazione
    • 1 caporedattore (contratto giornalistico)
    • 1 responsabile del network (contatti con le altre organizzazioni, fondazioni, testate)
    • 3/4 redattori per l’aggregazione delle risorse (sezione 2)
    • 2 redattori per gli strumenti di elaborazione politica (sezione 2)
    • 1 redattore freedom tube (sezione 3)
  • net tv
    • profilo tecnico
  • nettv
    • Sommario
    • Studio di ripresa
    • editing net tv
    • Sito Web
    • Server
    • Housing
  • Studio di ripresa editing net tv
    • Lo studio crea i contenuti indipendenti, gestendo tutto il processo dalle riprese alla pubblicazione online dei filmati live e on demand.
    • Crea le videografiche, le sigle e i jingle necessari per la programmazione.
    • Per realizzare un’operazione credibile e d’impatto
    • occorrerebbe identificare un locale da allestire a corner televisivo, dove realizzare la programmazione, i confronti, le interviste.
  • Studio di ripresa editing net tv/2
    • Sul modello di nessuno tv si può ipotizzare un accordo con qualche locale/libreria pubblico.
    • Avendo una sede fisica si può allestire l’apparato redazionale, leggero e il montaggio audio video e l’ottimizzazione web.
    • La sede permetterà anche delle sinergie con network tradizionali locali.
    • La dotazione tecnologica di base dovrà prevedere:
  • Studio di ripresa editing net tv/3
    • 1 workstation grafica per editing/encoding video di fascia alta
    • 1 videocamera professionale HDV/DVCAM
    • 1 registratore HDV
    • 2 radiomicrofoni lavalier
    • 1 radiomicrofono gelato
    • 1 mixer audio
    • 2 cavetteria e consumabili
    • 4 spot con lampade al quarzo
    • software(Os, NL Editing...)
    • budget: 12000 €
  • Sito web
    • Il sito web sarà realizzato in linea con le ultime tendenze della rete in materia di design, compatibilità e interazione.
    • Il sistema di gestione consentirà di monitorare ed amministrare tutti i contenuti del sito e sarà aperto a tecnologie web 2.0.
    • Integrerà strumenti di aggregazione degli utenti e di scrittura collaborativa.
  • Sito web/2
    • Per la realizzazione di un circuito indipendente di editor video in stile you tube è necessario adeguarsi agli standard tecnologici prevedendo l’uso del software flash communication server.
    • Un software che rende fluida la visione dei video e il loro caricamento. Il programma prevede licenza d’uso.
  • Server
    • Il sito opererà su un potente server dedicato assemblato e gestito da un gestore di servizi centralizzati di web farm. Il più affidabile sul mercato ad oggi, su cui procedere con un progetto professionale è aruba sistemi.
  • Housing
    • ospitato in una moderna ed efficiente webfarm con 10Mbit/s di banda garantita
    • budget:
    • 10 megabit
    • 20 megabit:
    • 50 megabit:
    • 100megabit:
  • Housing
    • Sarà possibile veicolare i contenuti della net tv attraverso i siti mainstream del video sharing: youtube, google video, ustream, mogulus.
    • Creando dei canali dedicati e nel caso di mogulus delle vere e proprie strisce di programmazione dei contenuti, con la possibilità di mixare interventi in diretta, contenuti di archivio e collegamenti con corrispondenti esterni.
  • Housing/2
    • Sarà possibile veicolare i contenuti della nettv attraverso i siti mainstream del video sharing: youtube, google video, ustream, mogulus.
    • Nel caso di mogulus delle vere e proprie strisce di programmazione dei contenuti, con la possibilità di mixare interventi in diretta, contenuti di archivio e collegamenti con corrispondenti esterni.
  • crediti progetto di: Luca Barbareschi Giampaolo Rossi Andrea Mancia Federico Mollicone