Analisi ergonomica della segnaletica nell’edificio U6 Milano Bicocca
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Analisi ergonomica della segnaletica nell’edificio U6 Milano Bicocca

on

  • 1,833 views

Progetto di ergonomia cognitiva 2008 sull'orientamento nell'edificio u6 Milano Bicocca

Progetto di ergonomia cognitiva 2008 sull'orientamento nell'edificio u6 Milano Bicocca

Statistics

Views

Total Views
1,833
Views on SlideShare
1,831
Embed Views
2

Actions

Likes
1
Downloads
22
Comments
0

2 Embeds 2

http://www.slideshare.net 1
http://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Analisi ergonomica della segnaletica nell’edificio U6 Milano Bicocca Document Transcript

  • 1. Analisi ergonomica della segnaletica nell’edificio U6 1
  • 2. Questa relazione fa parte di un progetto autonomamente sviluppato dagli studenti del corsodi Ergonomia Cognitiva tenuto dal Prof. Cherubini, CdL di Scienze e Tecniche Psicologicheanno 2008/09.Il lavoro è composto da una prima fase in cui si analizza l’attuale segnaletica presentenell’edificio U6, seguita da una proposta di riprogettazione.Obiettivi:  analisi delle difficoltà riscontrate con l’attuale segnaletica presente nell’edificio;  delineazione di alcuni interventi ritenuti indispensabili per migliorare la segnaletica attualmente presente con il minimo impiego di risorse economiche e delineazione di alcuni suggerimenti in vista della progettazione di un nuovo sistema segnaletico all’interno del suddetto edificio.Strumenti e metodi:Qualitativi  osservazione cooperativa, sorretta dall’ausilio di dispositivi fotografici, di utenti esperti e non esperti impegnati in diversi compiti di ricerca di: ◦ percorsi da aula ad aula, ◦ attraversamento interno di collegamento fra l’edificio U6 e l’edificio U7, ◦ sportello bancario interno all’edificio, ◦ aula studio, ◦ ufficio di uno specifico docente, ◦ mensa e bar interni all’edificio ;  card sorting chiuso dell’attuale ubicazione delle aule nell’edificio ;  focus group.Quantitativi:  questionario, composto da domande chiuse a scelta multipla e domande aperte, rivolto a studenti iscritti e personale amministrativo, somministrato in formato elettronico o cartaceo. 2
  • 3. TaskModel1: lo stato attualeDa una prima analisi emerge che gli ascensori sono collocati al centro e ai 4 lati di ognipiano, per un totale di 17 in tutto l’edificio, di cui 5 sono riservati al personale munito dibadge. Solo all’uscita dei 4 ascensori centrali sono presenti indicazioni per orientarsi sulpiano, mentre all’uscita dei restanti 8 queste non sono presenti.La simmetria della struttura e lassenza di punti di riferimento non facilitano l’orientamentoallinterno delledificio e la disposizione delle aule non segue nessun ordine logico. Planimetria U6: piano terraCome si può notare:  le aule 6, 7 e 10 si trovano nella parte destra;  le aule 8, 9 e 11 si trovano nella parte sinistra dell’edificio;  le aule 12 e 13 non sono segnalate nella planimetria. 3
  • 4. Planimetria U6: primo pianoAnche al primo piano si riscontra la stessa problematica:  l’aula 28 è seguita dalla 23;  laula 20 è seguita dalla 27;  laula 30 è seguita dalla 40;  laula 32 è seguita dalla 43.Inoltre le indicazioni poste all’inizio dei corridoi riportano la numerazione delle aule in modocrescente mentre la disposizione nei corridoi è decrescente o in ordine sparso.Trovandosi davanti l’aula 28 e volendo svoltare a destra per raggiungere l’aula 24, questanon è segnalata da nessun cartello. 4
  • 5. TaskAnalysis1 utente: esterno compito: dall’ingresso trovare il bar area: da piano T a piano T 6 timecode: 01’46”NB: Le planimetrie riprodotte corrispondono a quelle esposte in reception. Trova il bar Compito ultimato 6 2 3 4 In tutto il corridoio non 1 5 ci sono scritte “BAR, a parte il cartello che partenza 3 timecode: 0’57” raffigura una“tazzina” Non ci sono indicazioni e prosegue diritto 5 timecode: 01’25”2 Legge il cartello vede … prova ad aprirla.. BAR a “-1”, poi vede bar a “T” e delle frecce in su… ma decide di andare a destra 4 timecode: 01’02” Sotto il cartello “Ristoro” ci sono i bidoni per la raccolta differenziata. A destra c’è una porta… 5
  • 6. TaskAnalysis2utente: esternocompito: dal bar alla mensaarea: da piano T a piano S partenza Decide di ritornare verso il centro. 4 1 3 2 2 Timecode: 28” Sul cartello è indicata l’uscita 3 timecode: 0’58” 4 timecode: 01’34” Legge “mensa a -1” sul cartello all’ingresso Gira intorno alla Cerca le scale mobili guardiola, non è indicato quali scale scendono ma avvicinandosi legge il cartello “ristoro” e scende. 6
  • 7. TaskAnalysis2-2 5 timecode: 01’30” utente: esterno Scendendo si trova compito: dal bar alla mensa nell’area dei distributori area: da piano T a piano S automatici (commenta l’esiguità dello spazio) (La planimetria del piano S è solo indicativa)timecode: 03’42”Entra e trova la 5mensa Compitoultimato 6 9 6 8 timecode: 02’05” 7 Cerca indicazioni; a destra, vicino agli 7 ascensori ne trova uno di timecode: 02’20” tutti i 4 piani. Si gira a Imbocca un sinistra e su un pilone corridoio dove sul trova le indicazioni per soffitto c’è appeso la mensa l’indicazione per la8 mensa ( è troppo timecode: 03’30” vicino a una Percorre una serie di plafoniera e il corridoi e infondo trova riflesso disturba) 2 aperture: quella di Commenta che destra è la mensa sembra il corridoio di un ospedale 7
  • 8. TaskAnalysis3utente: frequentante 3°annocompito: dall’aula22 trovare aula8area: da piano 1 a piano T partenza 2 timecode: 00’40” va verso il centro, nota Legge il cartello al che i numeri non calano centro del corridoio: l’uscita è indicata 3 2 1 3 timecode: 1’15” 4 Sulla trave centrale ci sono le indicazioni delle aule: i numeri sono solo alti e deduce che l’aula8 sarà al pianoT. 4 Va verso le scale mobili mezze coperte dal gabbiotto centrale Le scale mobili non sono indicate. Scende. 8
  • 9. TaskAnalysis3-2 5utente: frequentante 3°anno timecode: 03’00” Arrivata al piano terra sicompito: dall’aula22 trovare aula8 volta a destra e vedearea: da piano 1 a piano T indicazioni “AULE 06-10” e deduce che nel corridoio si trovino le aule da 6 a 10 e non solo laula 6 e laula 10. 5 7 6 6 timecode: 03’15” Percorre il corridoio, trova l’aula 06 e pensa di essere vicina 8 Dall’altro lato del corridoio, a distanza di 10 metri, c’è l‘aula 10 8 Alla fine dell’anonimo corridoio privo di ulteriori indicazioni, si dirige a destra verso il centro e nota di fronte un cartello che indica aule già passate e nessuna dicitura per le successive aule. 7 timecode: 03’40” Va fino all’angolo con l’aula magna (numerata 01), nessuna indicazione per l’aula 08. prende il corridoio a destra perché sa che diritto c’è solo il bar 9
  • 10. TaskAnalysis3-3 9 timecode: 04’45” utente: frequentante 3°anno Ritorna all’ingresso e guarda il cartellone posto a lato delle scale mobili. compito: dall’aula22 trovare aula8 l’aula 08 è indicata come al piano T… va area: da piano 1 a piano T verso il centro dove ci sono degli altri cartelli 12timecode: 07’05”si gira per chiederealla reception e vede ilcartello dell’aula 08!Compito ultimato.Nel compito dicontrollo lo stesso 12 11 10percorso è statoeffettuato in 2 minuti. 10 9 Al centro, davanti alla reception ci sono dei cartelli ma nessuna indicazione per l’aula 08 Anche sapendo dove Anche sapendo dove guardare, ililcartello guardare, cartello èèposto in una posto in una 11 posizione che lo Cerca indicazioni sui cartelli appesi accanto posizione che lo rende poco leggibile all’atrio davanti ai 4 ascensori: il cartello rende poco leggibile appeso al muro di destra riporta le stesse indicazioni del cartello sul muro di sinistra. E nessuna piantina. Come per quello all’ingresso l’aula 08 esiste ma non sa dove… 10
  • 11. TaskModel1: Fase di analisi dei punti di debolezzaL’analisi dell’osservazione cooperativa di utenti esperti e non esperti ha permesso diriscontrare alcune difficoltà dell’attuale sistema segnaletico utilizzato nell’edificio U6.Sia nei compiti di ricerca svolti da utenti esperti sia in quelli svolti da utenti nonesperti sono emersi dei limiti. Le tempistiche raccolte mostrano con chiarezza ledifficoltà d’orientamento delle prime esplorazioni, con uno scarto temporale fra la primarilevazione (effettuata in una prima ricerca) e la seconda rilevazione (effettuata nello stessocompito di ricerca in un secondo momento) non indifferente. Compito di ricerca 1° Rilevazione 2° Rilevazione Scarto assegnato temporale temporale temporale percorso dall’aula u6.22 a 2 min 55 sec 2 min 55 sec u6.12 percorso dall’aula u6.22 a u6.8 7 min 5 sec 2 min 5 min 5 sec ufficio del docente 6 min 5 sec 3 min 3 min 5 sec Sportello bancario interno 3 min 50 sec 2 min 5 sec 1 min 45 secLe difficoltà sembrano permanere anche con l’accumulo di esperienza, a causadelleccessiva simmetria dei corridoi dell’edificio, della mancanza di punti di riferimentoambientali (foto 1) e dell’attuale sequenza numerica utilizzata (foto 2), carente di unaspecifica regola facilmente riconoscibile dall’utente. Foto 1: Foto 2:L’orientamento e la costruzione di una mappa mentale dell’ambiente sono ostacolati anchedal disagevole collocamento dei cartellini identificanti le aule (foto 3), i quali possonorisultare non visibili qualora la porta dell’aula sia aperta. Foto 3: 11
  • 12. Molti dei locali dell’edificio, quali la mensa, il bar, i servizi igienici, risultano essere di difficilevisibilità, a causa dell’insufficiente o ambigua segnaletica presente (foto 4). Foto 4:L’utilizzo degli ascensori e delle scale non sembra agevolare il compito degli utenti; nonvengono sufficientemente segnalati gli accessi alle scale, gli ascensori che possono essereutilizzati solo dal personale addetto (foto 5), gli ascensori che si fermano solo ad alcunipiani e la direzione d’andatura seguita dalle scale mobili. Inoltre gli accessi con porteantincendio talvolta non vengono utilizzati per il timore degli utenti di poter attivare ilsistema di allarme dell’università (foto 6). Foto 6: Foto 5:La segnaletica presente, oltre ad essere carente o ambigua, talvolta può dimostrarsiconfondente, quando non è aggiornata e congruente con la numerazione effettiva dei locali(foto 7), come è stato mostrato nella ricerca dell’ufficio al 3° piano, numero 333 del prof.D’Addario. Nel suddetto caso, ulteriore elemento di difficoltà è stato la carenza di piantinedel piano aggiornate (foto 8). Foto 7: Foto 8: 12
  • 13. Dalle osservazioni si denota, inoltre, la necessità dell’utente di ritornare al centro del pianoper ricercare le segnalazioni di cui necessita e quindi per riorientarsi all’interno dell’edificio.Sono tuttora presenti indicazioni di aule successivamente trasformate in altri uffici, peresempio rimangono le indicazioni dellaula studio al secondo piano (foto 9) pur essendoadibita ad ufficio disabili (foto 10). Foto 9: Foto 10:Questionario (vedi appendice per il testo completo)Il questionario, composto da domande chiuse a scelta multipla e domande aperte, è statosomministrato a 20 studenti e personale amministrativo che frequentano ledificio U6.Frequentazione edificio U6 Percentualequasi tutti i giorni (lavorativi) 40,00%almeno un giorno alla settimana 55,00%almeno una volta al mese 5,00%Attività svolte nelledificio Percentualefrequento le lezioni 95,00%vado in biblioteca 40,00%vado a ricevimento dei professori 25,00%vado in mensa 45,00%studio 70,00%vado in aula informatica 15,00%sostengo gli esami 25,00%lavoro 5,00% 13
  • 14. Valutazione media per area Destinazioni Chiarezza della Disponibilità di Facilità nel segnaletica punti di riferimento raggiungere la destinazione Aule 3,2 2,8 3,4 Biblioteca 3,84 3,16 3,74 Mensa 3,42 3,05 3,15 Bar 3,18 2,94 3,28 Distributori 3,06 3,05 3,32 automatici Laboratori di 2,22 2,11 2,37 informatica Aree studio 2,67 2,47 2,89 Uffici dei docenti 2,53 2,25 2,38 Altri uffici 2 1,76 1,88 Segreterie 1,89 1,78 1,94 Bancomat 1,93 1,93 2,13 Servizi igienici 3,16 3,16 3,11 Scale 1,71 1,61 2,11 (non mobili)Quante volte hai dovuto chiedere informazioni per raggiungere una destinazione?Quantevolte hai dovuto chiedere informazioni per raggiungere una destinazione? Percentualemai 5,00%qualche volta 60,00%spesso 25,00%quasi sempre 10,00% 14
  • 15. Attribuite esterna per:segnaletica assente/scarsa 60,00%segnaletica ambigua 60,00%Segnaletica errata 20,00%eccessiva simmetria degli ambienti 40,00%sequenza numerica delle aule non 50,00%rispettatascarsità dei punti di riferimento 40,00%cattivo posizionamento dei segnali 20,00%scarsa leggibilità dei segnali 20,00%scarsità delle piantine a disposizione 40%Attribuite a se stessosono distratto 0,00% ho scarso senso dellorientamento 0,00%non sono bravo ad interpretare la segnaletica 5,00%Analisi delle domande aperteLe principali difficoltà che i soggetti rispondenti al questionario hanno riscontratonell’orientamento all’interno dell’edificio U6 sono relative a:  Struttura: organizzazione dispersiva ed eccessiva simmetria di corridoi e locali;  Segnaletica: la critica è rivolta alla scarsità/ambiguità/assenza di segnali; mancano,ad esempio,quelli relativi alla presenza di scale (non mobili) e quelli che indicano l’interruzione delle scale mobili al secondo piano; spesso, inoltre, i segnali non sono ben posizionati;  Ascensori: lenti e mal funzionanti;  Aule: disposte in maniera disordinata e con numerazione casuale;  Scale mobili: assenti dopo il secondo piano.I soggetti sono stati invitati anche a proporre dei suggerimenti per migliorare la capacità diorientamento all’interno dell’edificio. Molti hanno espresso la necessità di: a) una piantina dettagliata ed aggiornata dell’edificio, ben visibile, posta all’entrata principale, ma anche su ogni piano; essa dovrebbe indicare la disposizione e numerazione delle aule e degli uffici, per semplificarne la ricerca; b) un importante suggerimento riguarda la segnaletica, che dovrebbe essere posta su ogni piano e fornire maggiori dettagli; c) data la lunghezza dei corridoi, sarebbe necessario aumentare il numero e la dimensione dei cartelli, disponendoli in posizioni strategiche; d) le aule dovrebbero seguire una logica nella sequenzialità.Coloro che hanno risposto al questionario hanno inoltre esposto altre richieste:  macchinette ai piani superiori, dal momento che finora sono solo al piano S;  sedie movibili non ancorate al tavolo nelle aree di studio;  pareti dipinte con colori diversi. 15
  • 16. TaskModel2: le proposte Planimetria U6: primo piano STATO ATTUALE Planimetria U6: primo piano PROPOSTA1Dalle analisi fatte è emersa lesigenza di facilitare lorientamento con dei codici colore eassegnare alle aule una numerazione con priorità al perimetro che si ripropone per ognipiano.Le 4 aree sarebbero distinte oltre che da linee lungo i corridoi e in prossimità degli ascensorie delle scale mobili anche lungo il pavimento, da cartelli identificativi delle aule. 16
  • 17. 17
  • 18. Proposta 1: riorganizzazione della segnaletica presente identificativa delle aule,caratterizzata dal codice di riferimento dell’aula in forma più intuitiva e riconducibile ad unaregola logica.Proposta 2: riorganizzazione della segnaletica presente identificativa delle aule,caratterizzata dal riferimento del piano in cui è situata l’aula e dal suo codice numericospecifico.Proposta 3: riorganizzazione della segnaletica con l’inserimento di settori contraddistintiognuno da un colore. La segnaletica identificativa sarà caratterizzata dalla lettera inizialedel colore (b=blu, r=rosa, a=arancio, v=verde), dal riferimento del piano in cui è situatal’aula e dal suo codice numerico specifico.Variante proposta 3: riorganizzazione della segnaletica con l’inserimento di settoricontraddistinti ognuno da un colore. La segnaletica identificativa sarà caratterizzata dalriferimento del piano in cui è situata l’aula, dalla lettera iniziale del colore di settore (b=blu,r=rosa, a=arancio, v=verde) e dal codice numerico specifico dell’aula.Proposta 4: riorganizzazione della segnaletica con l’inserimento di settori contraddistintiognuno da un colore. La segnaletica identificativa sarà caratterizzata dal colore di fondo delsettore di appartenenza e riporterà il codice numerico specifico dell’aula. 18
  • 19. RestituzioneSapersi orientare nel mondo è una delle caratteristiche più importanti per l’essere umano;la consapevolezza della direzione in cui andare per raggiungere un luogo prefissato èindispensabile al fine di poter realizzare quelli che sono gli obiettivi quotidiani.Il senso d’orientamento, in parte, è una caratteristica innata. Tuttavia, l’ambiente che cicirconda dovrebbe comunque sia essere in grado di fornire feedback che permettanol’individuazione di punti strategici che fungano da riferimenti e che consentano la creazionedi una mappa mentale degli spazi abitualmente frequentati.Da questa analisi è emersa la difficoltà degli utenti, dell’edificio U6, di crearsi tale mappa etrovare i punti di riferimento, in mancanza dei quali vengono spesi, quotidianamente,diversi minuti alla ricerca di un’aula, di un ufficio o più semplicemente di qualcuno in gradodi fornire informazioni utili.Consapevoli dei limiti di realizzazione concreta di alcuni dei suggerimenti proposti, a causadi vincoli strutturali non agevoli da superare a costruzione conclusa, riteniamo invecepossibile una riorganizzazione della segnaletica che oltre ad essere più esaustiva avrà ilcompito di migliorare il livello percettivo dell’ambiente stesso rendendolo più idoneo emaggiormente a dimensione umana.La storia e l’esperienza ci hanno insegnato che la percezione di funzionalità, efficienza ebenessere percepita dagli utenti di un luogo è inversamente proporzionale alla moledell’edificio e direttamente correlata alla cura dei dettagli che pur apparentementeinsignificanti rispetto al complesso rappresentano per l’utente il massimo valore aggiunto. 19
  • 20. RelatoriAlice Laraspata alicelaraspata@libero.itDiana Gallo dainad@fastwebnet.itElena Conte iosonoela@hotmail.itElisa Munari elim87@hotmail.itErika Cappelletti erikacappe@libero.itFiorella Cossetto fiocco21@libero.it,Helder Sampaio helder.sampaio@gmail.comLaura Cagliani lauracagliani@libero.itMattia Lattuada lattu87@alice.itMaurizio Vanolo m.vanolo@campus.unimib.itMichele Pierangeli serradino@gmail.comMorena Pandolfi morena.pandolfi@hotmail.itRoberta Rizzini obiuan@hotmail.it,Rossella Pavani bicoccabis@yahoo.itSimona Mennuni supersimo_23@hotmail.it,Stefano Ricci decibel18@hotmail.it, 20
  • 21. Appendice QUESTIONARIOQuesto questionario fa parte di un progetto autonomamente sviluppato dagli studenti del corso diErgonomia Cognitiva, CdL di Scienze e Tecniche Psicologiche anno 2008/09.Obiettivo del progetto è individuare eventuali elementi di difficoltà legati alla segnaletica delledificio U6e proporre suggerimenti per migliorarla.La sua compilazione non ti richiederà più di 5 minuti.Il questionario è anonimo e le risposte saranno usate solo in forma di statistiche aggregate.Se ricevi il questionario in formato elettronico segna la tua risposta evidenziandola, attraverso lostrumento “evidenziatore” di word, oppure scrivendo una x prima del quadratino della risposta da tescelta.Completato il questionario, vai su File clicca su Salva con nome, seleziona Desktop e clicca ok.Ora puoi trovare sul Desktop il questionario da te compilato, invialo per mail a chi te lo ha inviato. 21
  • 22. 1) Come valuti il tuo senso dellorientamento su una scala da 1 a 5 (1 = scarso, 5 = ottimo)? □1 □2 □3 □4 □52) Attualmente quanto spesso frequenti ledificio U6 ? □ quasi tutti i giorni (lavorativi) □ almeno un giorno alla settimana □ almeno una volta al mese □ molto raramente □ è la prima volta che vengo3) Cosa fai abitualmente nelledificio U6? (puoi segnare più di una alternativa) □ frequento le lezioni □ vado in biblioteca □ vado a ricevimento dei professori □ vado in mensa □ studio □ vado in aula informatica □ sostengo gli esami □ lavoro □ altro ______________________________________4) Esprimi un giudizio sulla chiarezza della segnaletica, disponibilità di punti di riferimento, facilità nelraggiungere le seguenti destinazioni su una scala da 1 a 5? (1 = giudizio molto negativo, 5 = giudiziomolto positivo; valuta solo le destinazioni che hai raggiunto almeno una volta) Destinazioni Chiarezza della Disponibilità di punti di Facilità nel raggiungere segnaletica riferimento la destinazione Aule □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 Biblioteca □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 Mensa □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 Bar □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 Distributori automatici □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 Laboratori di □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ informatica 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 Aree studio □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 Uffici dei docenti □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 Altri uffici □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 Segreterie □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 Bancomat □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 Servizi igienici □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 Scale □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ (non mobili) 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 1 2 3 4 5 22
  • 23. 5) Quante volte hai dovuto chiedere informazioni per raggiungere una destinazione? □ mai □ qualche volta □ spesso □ quasi sempre6) Se ti è capitato almeno una volta di dover chiedere informazioni per orientarti, quali pensi fossero ledifficoltà? (puoi segnare più di una alternativa) □ segnaletica assente/scarsa □ segnaletica ambigua □ segnaletica errata □ eccessiva simmetria degli ambienti □ sequenza numerica delle aule non rispettata □ scarsità dei punti di riferimento □ cattivo posizionamento dei segnali □ scarsa leggibilità dei segnali □ scarsità delle piantine a disposizione □ sono distratto □ ho scarso senso dellorientamento □ non sono bravo ad interpretare la segnaletica □ altro ______________________________________7) Hai la sensazione di impiegare più tempo del dovuto per raggiungere la tua destinazione, su una scalada 1 a 5? (1 = mai, 5 = molto spesso) □1 □2 □3 □4 □58) Quali pensi siano le principali difficoltà nellorientarsi allinterno di U6?______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________9) Proponi dei suggerimenti per facilitare lorientamento nelledificio U6 .______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Grazie della collaborazione 23