www.gazzetta.it sabato 27 agosto 2011 1,50 €                             REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 026339 ...
LA GAZZETTA DELLO SPORT     SABATO 27 AGOSTO 20112                                                                        ...
SABATO 27 AGOSTO 2011            LA GAZZETTA DELLO SPORT                                                                  ...
LA GAZZETTA DELLO SPORT   SABATO 27 AGOSTO 20114
SABATO 27 AGOSTO 2011          LA GAZZETTA DELLO SPORT                                                                    ...
LA GAZZETTA DELLO SPORT         SABATO 27 AGOSTO 20116                                                                    ...
SABATO 27 AGOSTO 2011   LA GAZZETTA DELLO SPORT                                                  7
LA GAZZETTA DELLO SPORT       SABATO 27 AGOSTO 20118                                       LINEA COMUNE                   ...
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Gazzetta 27 8-11
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Gazzetta 27 8-11

2,237

Published on

Published in: Health & Medicine, Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
2,237
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Gazzetta 27 8-11

  1. 1. www.gazzetta.it sabato 27 agosto 2011 1,50 € REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 026339 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281 POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO Anno 115 ­ Numero 201 anno n Numero ITALIA LO SCIOPERO DEL CALCIO AUTOGOL Oggi e domani niente prima giornata di Serie A. Lega e calciatori riescono a non trovare l accordo. Nessun rispetto verso milioni di tifosi. DA PAGINA 2 A PAGINA 10 l’Editoriale UN SISTEMA NEL PALLONE DI ANDREA MONTI Complimenti, voto in pagella 3. Alla fine di una partita surreale, presidenti, giocatori e istituzio­ ni sono riusciti nell impresa memorabile: hanno perso tutti. Oggi e domani, sugli spalti vuoti, i fantasmi del calcio ita­ liano festeggeranno un tremen­ do autogol. SEGUE A PAGINA 2 w MERCATO IL MACEDONE AL NAPOLI CRAC IL CROCIATO SUPERCOPPA SUPERATO IL PORTO (2­0) SERIE B PESCARA OK (2­1) IL ROMPI PALLONE Inter, ceduto Pandev Guaio Milan Messi, gol e assist Che esordio DI GENE GNOCCHI E piazza il colpo Poli Flamini fuori Barça imbattibile per Zeman! Sciopero calciatori. Potrebbe intervenire Tramonta Palacio, Kucka preso a metà per sei mesi E in Spagna parte la Liga: sfida Real Vince a Verona il Governo: così salterà anche la seconda giornata BREGA, DALLA VITE, MALFITANO ALLE PAGINE 12 E 13 BOCCI A PAGINA 16 CONDO’, DE CALO’, LICARI E RICCI ALLE PAGINE 24 E 25 PELUCCHI A PAGINA 27 di campionato.10 8 2 7> 9 771120 506000
  2. 2. LA GAZZETTA DELLO SPORT SABATO 27 AGOSTO 20112 L’AGENDA ORA L’ITALIA campo la seconda giornata. Italia Slovenia, sempre sulla sabato, come programmato anche 2 settembre: il calendario si strada per l’Europeo. per la prima giornata (a Cagliari) Il via col 2o turno arricchisce con l’Italia di Cesare 10-11 settembre: tocca rinviata causa sciopero. Questo il Il 10 e 11 settembre Prandelli (foto ANSA), che affronta finalmente alla A, che inizia con la programma: Catania Siena; in trasferta le Far Oer per le 2a giornata alla vigilia dell’avvio Cesena Napoli; Chievo Novara; Si ferma la A, ma il calcio qualificazioni a Euro 2012. della Champions. Da decidere Fiorentina Bologna; continua con Serie B e nazionale. 3-4 settembre: ancora la Serie anticipi e posticipi, ma il Milan, Genoa Atalanta; Juve Parma; 30-31 agosto: turno B, c’è la terza giornata. impegnato martedì 13 a Lecce Udinese; Milan Lazio; infrasettimanale di Serie B, va in 6 settembre: a Firenze c’è Barcellona, dovrebbe giocare Palermo Inter; Roma Cagliari. tici per il troppo zucchero de- gli anni doro, qualcuno glielo l’Editoriale deve avere dispensato a piene mani. O no? Se certe squadre hanno 50 uomini in organico DI ANDREA MONTI qualcuno li avrà comprati. Se i bilanci fanno acqua qualcu- no li avrà scassati. Se la LegaUN SISTEMA è diventata unassemblea ris- sosa con il presidente BerettaNEL PALLONE esautorato e ridotto allafasia (cosa aspetta ad andarsene?segue dalla prima vale più di tutto questo) la col- pa non è solo della legge Me-Questo sciopero o serrata o landri. O della Figc e di Gian-slittamento della Serie A — carlo Abete, che pure reca ilchiamatelo come vi pare — è suo fardello di indecisioni e ri-uno schiaffo a milioni di ap- tardi. E sacrosanto che i gio-passionati. Non si illudano i si- catori paghino il contributognori del pallone: i tifosi non di solidarietà come gli altri cit-sono fessi, ci vorrà un tesoro tadini, ma davvero non ceradi pazienza per recuperare la modo di affermarlo senzacredibilità perduta. E per ripa- scassare tutto?rare il desolato strappo chehanno lasciato sulla prima pa- Cosa succederà ora è difficil-gina della Gazzetta. mente prevedibile. Adriano Galliani, stimato lettore dellaChi vuol convincerci che il suc- Gazza, fa qualche onesta am-co della questione stia in que- missione e indica una viasto o quellarticolo del contrat- duscita nella proroga del con-to risparmi la fatica. La realtà tratto senza forzature. E unaè che ieri si è toccato il fondo proposta da approfondire.di una voragine scavata inlunghi anni di insipienza. Lacrisi del sistema calcio rical-ca quella delleconomia e del- Ma il calcio italiano non usci- rà dal buco in cui si è cacciato se non affronterà alla radice i suoi mali. Dai bilanci in rosso al tema degli stadi, torniamo GIORNATA y E’ sciopero-caos:la politica: nessuno dei prota-gonisti è in grado di controllar- ad elencarli a pagina 6 dopo SALTATAne la traiettoria. E ciò li rendecolpevoli in ugual misura.La rabbia del popolo pallona-ro si scatena contro i giocato- avervi afflitto con numerose inchieste sin dalla disfatta al Mondiale. Per farla breve, ur- ge uniniezione di manage- rialità, un governo diverso e Ecco le partite della prima giornata che saltano. i club si dividono Ora l’accordo ponte?ri. E vero, molti di loro sono più moderno del sistema. Verrannoidoli viziati: quando li vedi recuperatescendere da una fuoriserie, oc- Diego Della Valle, che come forse il 21chiale a specchio, veline al se- imprenditore ha qualche tito- dicembre.guito, e pensi che fanno pure lo per essere ascoltato, propo-sciopero, vorresti provvedere ne listituzione di una Consob Atalanta-Cesenacon uno schiacciasassi. Si at-teggiano a rockstar e cercano del calcio. Può piacere o non piacere. Resta il fatto che le so- Bologna-Roma Cagliari-Milan Respinta l’ultima proposta dei calciatori ma si lavora cietà devono individuare intutele da metalmeccanico an-che se, quando finiscono fuo- fretta un professionista e un te- am di primordine capaci di Inter-Lecce Lazio-Chievo già per mediare. Abete: «Temo un lungo stop»ri rosa, diventano i disoccupa- Napoli-Genoa scrivere nuove regole, farle ri- Novara-Palermo retta si barricasse dietro un «la la Roma, dice: «Una soluzioneti meglio pagati del pianeta. spettare, trattare con gli altri Parma-Catania MAURIZIO GALDI Lega non è divisa», l’impressio- va trovata, non si può bloccareAttenzione, però, a generaliz- soggetti. E, soprattutto, valo- MARCO IARIAzare: tanti calciatori sono pro- Siena-Fiorentina ROMA ne che davano diversi presiden- il campionato per l’articolo 7. rizzare il prodotto calcio italia-fessionisti seri e comunque no trasformandolo in un for- Udinese-Juve ti era un’altra. Fino all’atto di Sì a un accordo ponte, subitohanno diritti costituzional- mat esportabile come la Pre- sfiducia da parte di Cellino: «Be- dopo si affrontino con l’Aic i te-mente garantiti tra cui quello La notte non ha portato retta si è dimostrato un presi- mi che riguardano il futuro del mier League e la Liga. Smettia- consiglio. La Lega di Serie A hadi associarsi. Il loro rappresen- mola di meravigliarci se i cam- dente incapace. Non lo ricono- calcio italiano».tante Damiano Tommasi, che bocciato anche l’estremo tenta- sco più come mio presidente. pioni fuggono e lo spettacolo tivo dell’Assocalciatori di evita-mi pare vispo, ha tentato in ex- scade. E mettiamoci a lavora- Lui fa altri lavori: se deve gesti- Qui Figc Abete teme un lungotremis di evitare la rottura. Ma re lo sciopero: l’ipotesi (inizial- re la Lega in questo modo, è me- stop: «C’è l’ipotesi di uno sciope- re tutti insieme per evitare unla Lega A ha rifiutato ogni pro- rapido declino verso la di- mente caldeggiata da De Lau- glio che se ne vada a casa». Pro- ro a oltranza». Ora dovrà convo-posta salvo dolersi oggi, nelle mensione strapaesana. Altro rentiis) di firmare un accordo babilmente l’assemblea convo- care il Consiglio federale per de-parole di molti protagonisti, che Camp Nou, Bernabeu, ponte sino a fine stagione. Il cata per il 1˚ settembre sarà in- cidere le strade da prendere.per il mancato accordo. Emirates o Allianz Arena… tentativo è stato respinto da Be- candescente: all’ordine del gior- Nel cassetto Abete conserva il Qui il rischio è di ritrovarsi retta con un secco: «È una pro- no ci sarà anche la possibile fir- vecchio parere dell’Alta corteEccoli qui, i presidenti delle nellItalietta di Oronzo posta per farsi dire di no». La ma dell’accordo ponte e biso- che gli dà la possibilità di nomi-nostre squadre del cuore. Con- Canà-Lino Banfi, allenatore stessa risposta data giovedì al gnerà vedere se questa volta la nare un commissario ad actacordi come mai, divisi più di nel pallone, mitico inventore presidente federale Abete nel linea dura reggerà. Cresce il che firmi il contratto al postosempre. Anche tra loro si me- del 5-5-5: «Non abbiamo pre- nome dell’inderogabile manda- fronte delle colombe: Roma, della Lega, ma la Serie A e lescolano persone di valore, fur- so Socrates? Prendiamo Ari- to assembleare ricevuto il gior- Napoli, Fiorentina, Palermo, altre tre leghe si sono unite inbastri e mezze tacche. Ma se i stoteles! Prendiamo tutto con no prima: si firma solo alle no- Cagliari, Parma, Siena e Bolo- un «patto di sindacato» che, colgiocatori sono diventati diabe- filosofia, noi…». stre condizioni. Nonostante Be- gna. E Claudio Fenucci, a.d. del- Gianni Petrucci 70% dei voti, rischia di mettere
  3. 3. SABATO 27 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DELLO SPORT 3 L’ERRORE commenta così lo sciopero: «Ho invece, il presidente del Napoli cancellata». Finale provocatorio: devo dare i miei giocatori alle sentito Tommasi e Petrucci: siamo aggiunge: «Se ci sono contratti al «Serve un contratto nuovo: non è Nazionali? Non li voglio più dare. De Laurentiis: «Non arrivati a questo perché non lordo devono pagare i giocatori, se possibile che i giocatori vendano la Posso mandare i miei giocatori in c’è stato dialogo» abbiamo parlato a sufficienza. Poi sono al netto allora ricade sulle loro immagine alla Panini da 30 India per un’amichevole che non qualche mio collega ha puntato il spalle delle società che hanno anni. E poi, Perché non dobbiamo serve a niente durante il Dice che l’accordo ponte dito su un problema che non mi sbagliato. Abete? Potrebbe darci i fare il calcio professionistico campionato? Voglio convocare era una sua idea e parte alla appartiene, le rose ampie, anche suoi 20 milioni per il fallimento di femminile? Perché non posso Blatter a Ginevra per questo, carica: «Sì, l’avevo suggerito se io sono un associazionista e li Dhalia. Lui e Petrucci devono comprare il Sorrento e farne una altrimenti lo sciopero lo facciamo io...». Aurelio De Laurentiis rispetto». Sulla tassa di solidarietà, capire la legge 91 del 1981 va cantera? Perché è in C? Perché noi in tutto il mondo». 4 4 domande a... DAMIANO ARTICOLI TOMMASI PRESIDENTE AIC DISCUSSI Ecco gli articoli del contratto che sono motivo di «Mi dispiace scontro. per i tifosi Lega, adesso Retribuzione 4 fai la brava» Riguarda Damiano Tommasi, soprattutto il leader del sindacato, è in contributo di carica da nemmeno quattro solidarietà mesi e già vive l’esperienza contenuto nella di uno sciopero dei manovra (ed calciatori, il secondo nella eventuali prelievi storia del calcio italiano. straordinari analoghi). La Lega 1 La Serie A non parte. Lo sa vuole che sia che i tifosi sono imbufaliti esclusivamente a con i calciatori? carico del «Mi spiace che le loro aspettati- calciatore ma in ve siano state tradite ma non ci passato diversi siamo fermati per un capriccio. contratti — Lo diciamo da un anno che ser- soprattutto nel ve un nuovo contratto colletti- caso delle grandi vo, già a dicembre avevamo re-con le spalle al muro il presiden- squadre — sono vocato uno sciopero fidandocite federale. Per il momento, stati firmati al delle promesse della Lega. So-Abete si schermisce: «Non neparlo. Voglio valutare l’iter per laFotonotizia clic netto dello stipendio. no stati i club a volere lo stop del campionato».arrivare alla firma dell’accor- 2 E ora che fate? Sciopera- 7do. Poi faremo gli approfondi- E’ IL SECONDO STOPmenti sulla situazione, che sa- DEL CALCIO ITALIANO te a oltranza?ranno di carattere giuridico e di L’ALTRO FU NEL 1996 «C’è il rischio che le prossimenatura sportiva. Anche per que- Fuori rosa due settimane non bastino masto sto mantenendo il coordina- E’ il secondo sciopero Stabilisce che il noi vogliamo giocare. Io sono li-mento con il Coni». del calcio italiano. L’unico calciatore ha bero di impegni, ho mandato la precedente è del 16-17 marzo diritto a famiglia al mare, posso firmareQui Coni E proprio presso gli uffi- 1996 per il rinnovo del partecipare agli il contratto in qualsiasi momen-ci del Comitato olimpico si sta contratto collettivo. La prima allenamenti e alla to. Sono disposto a sedermi agiocando la partita più difficile. minaccia di astensione risale preparazione un tavolo ma dall’altra parteL’attacco al cuore di una delle all’11 maggio 1969 sull’ipotesi precampionato non c’è la stessa volontà».sue federazioni ha fatto scende- di riduzione degli stipendi del con la primare in campo il presidente Gian- Voi in villa a scioperare. Noi in cantiere a lavorare 40% per chi non avesse squadra. La Lega 3 Vuol dire che la Lega non ha intenzione di firmare ilni Petrucci che in questi giorni raggiunto un determinato non si accontenta contratto collettivo?ha fortemente appoggiato le Tifosi dell’Atalanta contro lo sciopero. Ecco la scritta sul muro del centro numero di presenze. del testo «Oggi (ieri, ndr) ho avuto con-scelte di Abete, fino al durissi- sportivo di Zingonia: «Voi in villa a scioperare, noi in cantiere a lavorare» MAGNI interpretativo di ferma del mio presagio: la Legamo comunicato di giovedì. Ieri Abete e vuole non vuole firmare. Le abbiamomattina Petrucci — sempre in Abete è partito presto da Roma «Mi consulto e ti faccio sapere». aggiungere: provate tutte, fino alla propo-costante contatto telefonico IL COMUNICATO AIC per Coverciano dove era fissato Diversi dirigenti di club prova- «Quanto previsto sta dell’accordo ponte. Lo sacon la presidenza del Consiglio il raduno degli arbitri. Aveva co- no anche loro a sentire Beretta al precedente che mi sono dovuto prendere ie il sottosegretario allo sport Il sindacato si arrende: munque lavorato intensamen- senza riuscirci (e di questo se comma non rimproveri di alcuni calciatori?Rocco Crimi — oltre al legitti- te con il direttore generale An- ne lamenteranno con i vertici impedisce allomo sfogo di Abete per l’ennesi- «La Lega non ha firmato tonello Valentini per trovare un dello sport). Poi dopo un po’ ar- staff tecnico della Ma io rappresento gli interessi di un mondo variegato e ho ilmo tentativo saltato, ha dovuto Non scendiamo in campo» accordo in extremis. Poi la tele- riva la risposta del presidente società di dovere di osare. Chi rappresen-raccogliere anche le doglianze fonata con il presidente dell’Aic della Lega di Serie A: «Non ac- organizzare ta la controparte non può diredei presidenti di importanti Ecco un estratto del comunicato dall’Aic, Damiano Tommasi che aveva cettiamo l’idea di un accordo allenamenti lo stesso».club di A preoccupati per lo stal- firmato dal presidente Tommasi: «L’Associazione anche lui lavorato tutta la notte ponte, vorrebbe dire un passo differenziati perlo. Il Coni ora è impegnato in Italiana Calciatori, preso atto della mancata sotto per evitare lo sciopero. Nasce indietro e annullare il lavoro di tutto il tempo 4 Come se ne esce?prima persona, con i suoi uffici scrizione dell’accordo collettivo da parte della Le l’idea di ufficializzare proprio a questi mesi». A Tommasi non ritenuto «Magari questa pausa servirà alegislativi, a trovare tra le pie- ga Nazionale Professionisti Serie A, comunica che Coverciano la proposta dell’ac- resta che comunicarlo ad Abete necessario a ricompattare la Lega. C’è unghe dello statuto e della legge i calciatori di Serie A non scenderanno in campo in cordo ponte, preludio a una sor- e insieme a Coverciano (dove soddisfare le gruppo di presidenti che ha ca-di riordino dell’Ente quel quid occasione delle gare programmate per la prima ta di «costituente» che affron- era assente il solo Beretta tra i esigenze tecniche pacità di coesione, spero cheche possa consentirgli di agire giornata di andata del campionato 2011 12. A nulla tasse tutti i nodi legati al rappor- vertici del calcio) concordano stimate dallo nell’assemblea dell’1 settembreper ripristinare il regolare svol- è valsa l’ulteriore proposta avanzata dai calciatori, to tra società e calciatori, inclu- le mosse: l’Aic diffonde il suo co- staff». facciano un passo in avanti. Ilgimento del campionato sin dal- pur con validità limitata alla sola stagione sportiva so lo sfruttamento dei diritti municato in cui annuncia lo problema, però, è che la Legala prossima giornata. in corso, che avrebbe concesso la possibilità di d’immagine. Molti presidenti sciopera, subito dopo la Figc fa non vuole rompere solo con i un’immediata riapertura della piattaforma contrat vengono informati. Tommasi slittare la prima giornata. Sono giocatori ma con l’intero siste-L’ultimo tentativo La giornata di tuale». chiama immediatamente an- da poco passate le 13. ma calcistico».ieri è stata comunque frenetica. che Beretta che prende tempo: © RIPRODUZIONE RISERVATA m.iar.
  4. 4. LA GAZZETTA DELLO SPORT SABATO 27 AGOSTO 20114
  5. 5. SABATO 27 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DELLO SPORT 5 PRO E CONTRO l’accordo è fallito e lo sciopero è FUTURO il campionato». Il presidente del diventato ufficiale. «Sono Palermo, invece, era «favorevole Cellino e i dissidenti: convinto — ha aggiunto — che in Zamparini non ci sta all’accordo: lo sciopero è una «Volevamo giocare» questa situazione i calciatori «Che stupidaggine» stupidaggine dei giocatori e della abbiano dimostrato più maturità Lega». Finale dedicato al pericolo Massimo Cellino individua il di noi presidenti». Anche il Siena Maurizio Zamparini non fa dello sciopero a oltranza: suo, personale, colpevole: «È e il Bologna hanno fatto sapere: sconti: «Purtroppo all’interno della «Macché. Tra i giocatori quando tutta colpa di Beretta» ha detto il «Avremmo voluto giocare, ma alla Lega hanno prevalso le ragioni dei si tocca il portafogli la solidarietà presidente del Cagliari dopo che fine ha prevalso la linea delle big». falchi, e così si è deciso di fermare tende a sparire». l’anima del calcio che merita ri-Tifosi, un coro di rabbia spetto è una sola: i tifosi!!! Da- to che le scelte di giocatori e non sono state completamente irrispettose nei tempi e nei mo- di verso tutta la gente che affol- Gazzetta.it IL POPOLO DEL WEB«Così non ci rispettano» la gli stadi e verso i cittadini, il VOTA COSÌ: «È COLPA ritrovo è aperto a tutti coloro DEI CALCIATORI» che ritengano opportuno esse- Gli internauti ci re presenti al Meazza nonostan- mettono un clic. Un secondo, te lo sciopero». un solo istante per scegliereUniti nella protesta contro lo sciopero: beffa-biglietti aerei per Riunione notturna Idee chiare, colpevoli e innocenti (o giù di lì): ieri alle 23, dei 9.491i milanisti verso Cagliari. E la Nord interista andrà allo stadio insomma. I tifosi organizzati del Napoli studiano ancora pos- partecipanti al sondaggio lanciato da Gazzetta.it, sibili reazioni in vista dell’ami- «Serie A, Domenica non si Non c’è rispetto per noi tifosi. chevole di oggi con il Palermo gioca. Di chi è la colpa?», ilFABIO MANDARINI Per chi coltiva una passione al San Paolo. Non è facile. Non 73.4% ha votato: senza interessi e per quei ragaz- è sato facile: ieri sera la discus- «Calciatori». Il 26.6%, Il calcio arriva dove falli- zi che, magari, hanno fatto sa- sione è andata avanti per ore. invece, ha ritenuto che lascono la politica e il buonsen- crifici per un’estate intera pur Fino a notte. colpa sia della «Lega».so. Gli slogan, le parole e la mu- di acquistare un biglietto aereo L’aggiornamento è costante.sica: tutti uniti contro lo sciope- low cost per andare a Cagliari a Comunicazioni I tifosi organizza- Restano indelebili sul muroro. E al diavolo la fede sportiva, seguire il Milan». ti del Genoa, invece, si esprimo- virtuale, invece, i commenti: «Si poteva giocare e poile regioni e le ragioni del cam- no a mezzo stampa (comunica- sfruttare la pausa dellapanile come cantava Luca Car- La Nord c’è Irriducibilmente co- to): «Noi che siamo operai cas- Nazionale per trovare unboni: potenza di un pallone. Di erenti i tifosi della Nord dell’In- sintegrati, ricercatori sui tetti, accordo...», scriveun attrezzo che regala sogni: ter. Perché se la partita salta, studenti che gridano per stra- Member_1969954. L’utente,«Vergogna», in nome del popo- loro non scioperano: «Doveva- da, famiglie che devono conta- Interisma, invece dice: «E selo italiano. Tutti uniti. Tutti in- mo ritrovarci a San Siro per la re gli spiccioli prima di mettere le società licenziassero tuttisieme come mai. E vai a spiega- prima in casa e ci ritroveremo al mondo dei figli, con debiti di i calciatori per giusta causa?re i motivi (dei calciatori o del- lo stesso, sotto la nostra Curva, 30 anni con la banca per com- Utopia? Si! Però sognarlole società): l’unica cosa che con- nonostante la vergognosa si- prare un piccolo appartamento non costa nulla».ta è lo sciopero. E, dunque, tuazione che si è venuta a crea- in periferia... quasi come una Giuseppe.Pugliese3l’astinenza forzata da calcio. re con lo sciopero della Serie beffa, ci vediamo insultati da propone: «Sciopero del A», si legge in una nota diffusa gente baciata dalla fortuna, i tifoso! Per quest’annoChi paga? Noi Il coro è unanime, sul sito web ufficiale curvanor- cui figli e pronipoti vivranno nessuno allo stadio!!».c’è poco da fare e molto da di- dmilano.net. «Confermiamo nell’agio... È lo sciopero degli Fgpx78 si schiera con ire. Perché i tifosi italiani sono inoltre che non prenderemo indegni del pallone». I tifosi calciatori: «Ma un po’ diincavolati neri: «Chi ci rimbor- parte all’amichevole In- dell’Atalanta hanno espresso il coerenza: in serie A ci sonoserà i voli per Cagliari?», si chie- ter-Chievo organizzata in extre- loro dissenso con due messag- anche giocatori chedono i tifosi della Curva Sud mis a Monza». Si giocherà oggi gi graffiati a caratteri cubitali guadagnano meno didel Milan. Facile: «Nessuno - alle 20.30. Per domenica sera, sui muri esterni del centro spor- 100.000 euro all’anno, chespiegano -: perché i biglietti li invece, la Nord dà appunta- tivo di Zingonia: «Sciopero ver- sarà anche tanto macompriamo noi, mica ce li paga mento a tutti dalle 19.30 in poi gognoso». E ancora: «Voi in vil- bisogna tenere conto che lale società. Con questo sciopero «per discutere delle iniziative la a scioperare, noi in cantiere carriera di un calciatoreil calcio italiano ha toccato il da intraprendere per ricordare a lavorare». dura 15-20 anni».fondo. Siamo ai minimi storici. a tutto il mondo del calcio che Il divieto di accesso posizionato davanti allo stadio San Siro NEWPRESS © RIPRODUZIONE RISERVATA
  6. 6. LA GAZZETTA DELLO SPORT SABATO 27 AGOSTO 20116 BERSANI poca decorosa». Il segretario del IL MINISTRO CALDEROLI semplificazione normativa, Pd, Pier Luigi Bersani, commenta cambia bersaglio: «Ora sono i «Scelta indecorosa così la decisione di scioperare. E «Presidenti capricciosi presidenti a fare i capricci: credo manca buon senso» aggiunge: «Spero che, superata Più dei giocatori» che questa volta sia meglio che questa settimana, almeno la facciano un passo verso i «A me pare che agli italiani, prossima possa essere data agli Dopo aver definito spesso i giocatori, in modo da far partire il in un momento così particolare, italiani quell’ora e mezza di calciatori «viziati e capricciosi», campionato. Se il problema è il venga tolta anche la soddisfazione distrazione. Da che parte sto? Del nella questione dello sciopero il contributo di solidarietà lo di vedere un partita: è una cosa buon senso, e ce n’è poco in giro». leghista Calderoli, ministro per la risolviamo noi per legge». tra loro finendo per riguarda-Decalogo di guai A CURA DI MARCO IARIA re tutte le componenti della famiglia calcistica: dai verti- ci federali ai club, dai tecnici Settimane, mesi ad at- agli allenatori. Ne abbiamo torcigliarsi attorno all’artico- individuati dieci, potrebbero lo 4 e all’articolo 7 del con- essere di più, ma forse baste- tratto collettivo. Come se fos- rebbe risolverne una mancia-Altro che contratto se in gioco il futuro del calcio italiano. Frottole. I veri pro- blemi sono altri e nessun sog- getto istituzionalmente coin- volto ha inteso finora affron- ta per riequilibrare un siste- ma finanziario in dissesto, re- cuperare la competitività persa in campo internaziona- le, ammirare stadi conforte-Pallone Italia da rifare tarli seriamente. Magari la fi- guraccia del secondo sciope- ro nella storia sarà l’occasio- ne per cospargersi il capo di cenere e aprire le porte a una voli, pieni e aperti alle fami- glie, godersi uno spettacolo gradevole dentro e fuori dal campo. È ciò che chiedono i tifosi ma è pure ciò che fareb-Le dieci situazioni da migliorare per tornare competitivi stagione «costituente». Quel- la che doveva essere inaugu- be bene all’economia di un Paese in piena crisi: il calcio,Mancano nuove politiche, stadi privati e marketing innovativo rata già all’indomani del fia- sco sudafricano. Perché i no- con il suo indotto, rappresen- ta pur sempre mezzo punto di sono tanti e s’intrecciano del Pil italiano.1 FATTURATI BASSI 2 DIRITTI TV ALL’ESTERO 3 BILANCI IN PERDITA 4 RICAVI A RISCHIOPer crescere Il campionato Debiti oltre Se Skyservono stadi vale un quinto i 600 milioni e Mediasetdi proprietà della Premier Stipendi alti fanno cartello Soltanto la Juventus si è La Premier League Bilanci in perdita, questa Ecco il paradosso: ladotata di uno stadio di incassa dai diritti tv venduti è una costante. Il deficit Serie A ha festeggiato il recordproprietà, che produrrà un all’estero oltre mezzo miliardo aggregato della Serie A supera del miliardo (o quasi) di entratenetto incremento dei ricavi (da all’anno, la Serie A nemmeno i 250 milioni, l’indebitamento dai diritti tv, eppure otto15 a 40 milioni annui). Il club 100 milioni. Dai paesi arabi netto è di oltre 600 milioni. I squadre su venti sonobianconero l’ha fatto senza all’estremo oriente c’è tutto un ricavi crescono ma se ne «oscurate» sul digitalepercorsi legislativi agevolati, mondo da attrarre ma il calcio vanno in stipendi (il 72% della terrestre. Il fallimento di Dahliacon la disponibilità del Comune, italiano è finito in un circolo torta) e ammortamenti per il ha creato un buco da 50 milioniil concorso del Credito Sportivo vizioso: senza uno spettacolo costo dei trasferimenti. Lo in due anni ma i club non se nee la cessione di spazi adeguato e con stadi mezzi squilibrio economico è curano particolarmente, colcommerciali e naming rights. È vuoti l’appeal è scarso. Certo, evidente e solo l’apporto di rischio che Sky e Mediaset,la strada del futuro per servirebbero pure idee. E capitali da parte dei proprietari ormai in regime di duopolio,incrementare il fatturato della A buona volontà. L’accordo da 10 consente di tenere in vita il creino un cartello per(1,53 miliardi), che negli ultimi 10 milioni in 3 anni con la Vansen giocattolo. I bilanci di questa calmierare i prezzi. Un bel guaioanni si è fatta quasi doppiare per portare la Supercoppa in stagione sono già sotto l’esame visto che si stanno mettendo indalla Premier (2,4), sorpassare Cina va in quella direzione. dell’Uefa in vista del fair play vendita i diritti per il trienniodalla Bundesliga (1,55) e Basti pensare alle occasioni di finanziario. Guardando agli 2012 15. Senza lo sciopero, oggiaffiancare dalla Liga (1,5). La business toccate con mano ultimi esercizi disponibili, Inter il campionato sarebbe partitolegge sugli stadi è una chimera, qualche settimana fa dai nostri e Milan non rientrano affatto col pacchetto ex Dahlia rimastoimpantanata in Parlamento da dirigenti. Eppure Milan e Inter a nei parametri europei: è di 223 invenduto: parliamo di 56due anni tra diatribe sui vincoli Pechino non ci volevano milioni il rosso di Moratti, di 80 partite in esclusiva. I 32 milioniarcheologici e idrogeologici e il neppure andare: troppi fastidi milioni quello di Berlusconi. preventivati non arriverannopasticcio del comma sulla per la lunga trasferta. Sarebbe Bisogna dare una sforbiciata mai, tuttavia questa potrebbemutualità. Resta il problema stato un clamoroso autogol, agli ingaggi, magari trovando essere l’occasione per lanciaredella violenza: la tessera del visto che il miliardo e 300 un accordo conveniente con il progetto del canale della Lega:tifoso poteva essere uno milioni di cinesi rappresenta un l’Aic sui diritti d’immagine dei bisogna trovare unastrumento di fidelizzazione, ma bacino sterminato. All’estero, calciatori: già nel 2000 il Real piattaforma che lo ospiti e un— anche per l’indifferenza dei peraltro, bisogna vendere la varò la «clausola Figo» operatore che accetti laclub — è stata percepita come Serie A come un prodotto trattenendo la metà degli scommessa dividendo a metàuna schedatura, gestita dalle unico di entertainment, senza introiti pubblicitari delle sue coi club i proventi deglibanche. procedere in ordine sparso. stelle. abbonamenti. Lo Stadio Olimpico di Roma chiuso a chiave: il calcio piange ANSA5 GOVERNANCE 6 GIGANTISMO 7 MERCHANDISING 8 MARKETING 9 FEDERAZIONE 10 SCOMMESSELe riunioni I 119 club pro Altro che store Mancano La casa Il gioco nerodi condominio Serve la cura In Italia investimenti delle gelosie una piagadella Lega dimagrante trionfa il falso in formazione e dei veti da debellare L’attività della Lega è La Lega Pro si è Prima di entrare in uno Più in generale, è in Sì, la Lega è un pantano. Le scommesseparalizzata dai tassativi ristretta e ora sono 119 le stadio italiano, il tifoso è tutto il settore commerciale Ma vogliamo parlare della clandestine sono una piaga inpassaggi assembleari. Tutto si squadre professionistiche in sottoposto a una gimkana tra che il calcio italiano arranca. Federazione? Quando De tutta Europa. Lo sa bene ildecide in quella che, Italia. Ancora troppe. Si litiga bancarelle di venditori abusivi. Le frontiere dei new media Laurentiis parla di «animale presidente dell’Uefa Platini chemaliziosamente, diversi da tempo sulla riforma dei Trionfa il falso e così il sono ancora poco esplorate e preistorico» non ha tutti i torti. Il ha minacciato di squalificare adirigenti definiscono «la campionati. Macalli ha merchandising resta una parola mancano, in fin dei conti, governo del calcio è la casa vita i tesserati che nonriunione di condominio» tra i elaborato un progetto di fine a se stessa. Nel 2008 il fantasia e managerialità. È qui delle gelosie e dei dispetti tra le denunciano (ma le norme non20 club. Il consiglio di Lega, riduzione della terza serie a 60 deputato Lolli presentò un che entra in gioco la necessità componenti, altro che motore lo contemplano). L’ultimo casodopo la presidenza Matarrese, club, l’Assocalciatori si progetto di legge per la tutela di formare dirigenti sportivi dello sviluppo del sistema. Dopo fatto emergere dalla procuraè andato in soffitta e quando, oppone fieramente. Il dei marchi sportivi e la lotta alla che sappiano allungare il fallimento del Mondiale di Cremona conferma,nel 2009, è stato eletto sindacato ha il diritto di contraffazione: non se n’è fatto l’occhio oltre l’orizzonte di un sudafricano, erano stati tuttavia, che c’è unaBeretta si è ritrovato già difendere il posto dei lavoro nulla perché, si sa, il lavoro del campo da gioco. Ma qual è la invocati da più parti gli «stati specificità italiana da nonsvuotato di una bella dose di dei suoi iscritti ma deve Parlamento si disperde in mille società che preferisce generali» del pallone italiano. Li sottovalutare, vista anche lapotere decisionale: la prova accettare la realtà: ogni estate rivoli. All’estero gli store delle investire in formazione e ha visti qualcuno? Nel cappa della criminalitàevidente si è avuta negli ultimi diverse squadre scompaiono squadre sono presi d’assalto. E ricerca piuttosto che frattempo è trascorsa un’altra organizzata nel nostro Paese.giorni di trattativa con l’Aic. In perché il sistema non è quando si trovano all’interno nell’acquisto dei calciatori? assemblea federale senza che La Disciplinare, nella sentenzavia Rosellini circola una sostenibile. Tra l’altro, anche degli impianti da gioco Eppure il marketing venisse minimamente intaccato di primo grado del processobattuta: «Anche per spostare la A e la B avrebbero bisogno diventano anche tappa fissa consentirebbe di diversificare il diritto di veto che è un mostro sportivo, ha parlato «di climauna penna bisogna passare di una cura dimagrante. dei tour turistici. Certo, c’è pure i ricavi in modo che le società giuridico: lo statuto può essere omertoso che troppo spessodall’assemblea». Da marzo Albertini ha da tempo una cultura differente: da altre di Serie A non dipendano più modificato solo se è d’accordo permea i rapporti tra iBeretta lavora a tempo pieno a proposto di costituire, sul parti il tifoso non rinuncerebbe per il 65% dai diritti tv. È vero almeno un terzo di tutte le tesserati, nonché tra iUniCredit, eppure le società se modello spagnolo, le squadre mai al rito dell’acquisto della che i club tedeschi sfruttano componenti (Lega A, Lega B, tesserati e il sottobosco dine infischiano di eleggere un B dei club militanti nel nuova maglia ufficiale della un tessuto economico più Lega Pro, Dilettanti, Allenatori e vari pseudo appassionati». Nesuccessore. La governance massimo campionato, oppure squadra del cuore. Non ricco ma che dire del nuovo Calciatori). Manco il 95% dei va della regolarità deidella Lega è un tema cruciale di far giocare nelle categorie stupisce, quindi, che la Serie A accordo record del voti potrebbe bastare. Magari il campionati ma anchema negli ultimi mesi i presidenti inferiori una rappresentativa fatturi solo 77 milioni dalla Manchester United? Si è fatto patto stretto tra le leghe — dell’immagine del nostrohanno perso tempo a litigare azzurra Under 21. Finora è vendita dei prodotti griffati, sponsorizzare pure i kit maggioranza del 70% in calcio. Bisogna evitare in tutti isui bacini d’utenza, senza una rimasto inascoltato, ma cosa contro i 190 della Liga, i 167 d’allenamento. E non per consiglio federale — darà la modi che i tifosi perdanovisione prospettica. Serve un si aspetta a rilanciare il della Premier e i 130 della spiccioli: 45 milioni in quattro scossa: il peso della A (appena l’entusiasmo e la fiducia versocommissioner stile Nba. settore giovanile? Bundesliga. anni. il 12%) va assolutamente rivisto. questo mondo.
  7. 7. SABATO 27 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DELLO SPORT 7
  8. 8. LA GAZZETTA DELLO SPORT SABATO 27 AGOSTO 20118 LINEA COMUNE e sia chiaro che a deciderlo sono Ora Beretta convochi comunque trovato ancora un accordo sul stati i calciatori. Non i presidenti». l’Assemblea, Tommasi venga a contratto, ma ricordo che la Parma e Novara: E ancora: «A me un accordo dirci tutto e ne parliamo: serve un responsabilità dello sciopero sta «La colpa è dell’Aic» ponte sarebbe andato anche gruppo di lavoro misto Lega Aic». a chi l’ha indetto e pertanto bene spiega il patron emiliano , Il Novara, attraverso l’a.d. all’Associazione Calciatori». Idea Il presidente del Parma, ma andava spiegato. Tommasi Massimo De Salvo, si esprime sul simile a quella di Ghirardi. «I Tommaso Ghirardi, si scaglia piuttosto doveva far giocare la proprio sito web ufficiale: «Mi calciatori del Novara avrebbero « contro l’Aic: «Lo stop al prima e venire in assemblea di assumo la responsabilità (spero volto giocare: mi dispiace campionato è intollerabile, Lega a spiegare la sua proposta. anche i calciatori) di non aver davvero molto per i tifosi». Un passo indietro GALLIANICARLO LAUDISAclaudisa@gazzetta.itMILANO «Questo sciopero è una di Lega e Aicsconfitta per tutti, ma occorreun antibiotico per evitare chesalti anche la seconda giornata,senza perdere altro tempo».Adriano Galliani, a.d. del Milan Ora non cambiamocampione d’Italia, esce allo sco-perto «a titolo personale» inuno dei momenti più bui del no-stro calcio. E fa una propostaperché le due parti facciano in- Poi via alle riformesieme un passo indietro. «Io sug-gerisco ai calciatori di rinuncia-re al nuovo accordo collettivo »per questa stagione. In cambiole società non avanzeranno la ri-chiesta del pagamento del con-tributo di solidarietà: ciascunorisolverà in casa propria la que- Niente accordo collettivo ma i clubstione. Ricordo che la serie B ègià partita con il vecchio accor- rinuncino al contributo di solidarietà.do collettivo e in A anche la pre-cedente stagione è stata in regi- L’avevo detto ad Albertini , ma...me di prorogatio senza che sor-gessero problemi». si sono incattiviti da un giorno ritti tv del 2011-12 e soprattutto la Lega di A. Sarebbe un errore, con l’altro. La verità è che ci sono vanno venduti quelli per il trien- però, porre problemi personali.Ma i giocatori così non si sen- troppi soldi da dividere». nio 2012-15. Non sarà facile. Le Riequilibriamo le norme».tono tutelati. delibere vanno approvate con i«E chi lo dice. C’è l’ombrello del- Ci faccia capire. due terzi dei voti e per i temi eco- E il ruolo di Abete?la legge 91 e i contratti singoli «Quand’ero io presidente di Lega nomici s’arriva ai tre quarti dei «Non è l’ora di cercare colpevoli.garantiscono tutti i soggetti. Co- da highlights e sponsor s’incassa- consensi». Siamo tutti corresponsabili. Sareb-munque ci sarà il tempo per mo- va al massimo 150 milioni di euro be facile dire che abbiamo perso ildellare la nuova intesa. Ora ab- e li distribuivamo tra 20 squadre. Ha qualche idea? treno per organizzare quest’Euro-biamo l’urgenza di evitare un Invece da un anno a questa parte «E’ un problema di sistema, non peo e il prossimo. E che siamo usci-nuovo sciopero e soprattutto di l’introduzione dei diritti collettivi bastano le singole idee. Occorre ti male al Mondiale. Ma non è que-stemperare i toni. I tifosi non ha portato il budget di via Roselli- una riforma complessiva. E la buo- sto che conta. Perché allora do-meritano anche questa delusio- ni a oltre un miliardo di euro. E na volontà di tutti per mettere ma- vremmo prendercerla anche conne». dividere tanti soldi non è facile. Bi- no alle cose». la politica». S sogna cambiare qualcosa».Non poteva fare prima questa Adriano Galliani, Non brillano neanche i rappor- Perché?proposta? 67 anni, a.d. Come vede i prossimi mesi in ti con la Federazione. «Manca ancora la legge sugli stadi«In verità negli ultimi giorni del Milan Lega? «Anche lì i voti non si pesano, ma ed è una grave pecca. Da impren-l’ho prospettata al vice-presi- LIVERANI «Duri. Dobbiamo decidere sui di- si contano: a danno del ruolo del- ditore ho installato la rete trasmet-dente federale Demetrio Alber- tiva delle tv in Italia. E ora non rie-tini. A lui sono legato da stima e sco a dare uno stadio privato alaffetto, ma purtroppo non è ser- mio club. Forse per mia incapaci-vito a convincere anche gli altri. tà? No, è un momentaccio in Ita-E anche ora, lo sottolineo, parlo lia. E se il calcio soffre, il resto...»a nome personale, da ammini-stratore del Milan». Intanto la stagione in Europa è partita male.Troppe voci dal fronte Lega. «Fuori Roma, Lazio e Palermo: un«Il problema è proprio questo. disastro. Siamo appena retrocessiDal 1˚ luglio 2010 in via Roselli- al terzo posto in Europa e purtrop-ni è cambiato tutto. Il nuovo sta- po presto saremo quarti, anchetuto ha svuotato i poteri del pre- per via di questi risultati negativi».sidente, passandoli all’assem-blea». Come se ne esce? «Sono consapevole di suscitareCome giudica Beretta? nuove polemiche, ma credo sia«Con lui sono ancora arrabbia- giunto il momento di premiare chito per il voto con cui ha permes- investe e ottiene risultati nelle cop-so che passasse una divisione pe. A scapito, ovvio, di chi non sisulle risorse del 2010-11 senza qualifica e vende i giocatori mi-un riscontro chiaro sui bacini gliori».d’utenza, ma devo riconoscereche non ha gli strumenti per de- Cioé Palermo e Udinese?cidere. Chiunque al suo posto «Faccia lei. La stortura della leggeavrebbe gli stessi problemi». Melandri è che le grandi sono pe- nalizzate. Almeno bisogna trova-Chi comanda, allora, in Lega? re il modo perché il calcio italiano«Tutti e nessuno. Io frequento premi chi contribuisce davvero al-quelle stanze dal ’75, quand’ero le fortune europee e non chi pen-al Monza: mai c’era stato un mo- sa solo a mettersi i soldi in tasca».mento così brutto. Una volta ivoti si pesavano, ora si contano Allora?e ciò paralizza tutto». «Servono riforme. Mettiamoci at- torno a un tavolo per uscire dalleE si litiga su ogni cosa. liti e tornare a costruire».«Attenzione, i presidenti non © RIPRODUZIONE RISERVATA« A sbagliare sono stati tutti, ma niente caccia ai « Perdiamo troppo terreno in Europa: più soldi colpevoli. Beretta a chi investe, è disarmato meno a chi vende SUL CONTRATTO SULLA CRISI LE COLPE VANNO CONDIVISE IDEE PER IL FUTURO

×