Individui e reti (1/8)
Sergio Maistrello
piacere, sergio maistrello
new media?
internet: 1960s
web: 1990s
blogger: 1999
facebook: 2004
youtube: 2005
reti
storia
strumenti
social network
processi
Sergio Maistrello | Giornalismo e Nuovi Media | Università di Trieste | Lez. 2.110310
Six Degrees Pilot http://www.youtube...
Frigyes Karinthy (Catene, 1929)
Per dimostrare che oggi gli individui sulla
Terra sono più vicini che mai, un membro del
g...
de Sola Pool (MIT) e Kochen (IBM)
Dato un insieme di N persone, quale è
la probabilità che ogni membro di N
sia connesso a...
Milgram, piccolo mondo (1967)
Il modo più semplice di formulare il problema del piccolo
mondo è questo: partendo da due pe...
La regola 80/20 (Pareto)
• 20% dei proprietari possiede l’80% della terra
• 20% dei lavoratori svolgono l’80% del lavoro
•...
Barabasi, Link (2002)
• network non hanno una distribuzione casuale
ma determinata da una legge di potenza
• i nodi più gr...
nodi cluster hub
ESV Bible Blog www.esv.org/blog/2007/01/mapping.nt.social.networks
A.S. Klovdal, The Australian National University, Camberra
internet
individui, non masse
≠
• hanno un numero ristretto di canali
• tutti ricevono, ma pochissimi emettono
• ogni canale è limitato in tempo/spazio
• ...
• ha un numero infinito di “canali”
• tutti possono fare tutto
• non ci sono limiti di tempo o spazio
• tutti i contenuti ...
• un canale per ogni persona
• i contenuti sono organizzati per persona
• l’unità di misura è il singolo contenuto
• ogni ...
individui, dicevamo
creano
condividono
interagiscono
filtrano
diventano nodi
Sergio Maistrello | Giornalismo e Nuovi Media | Università di Trieste | Lez. 2.110310
Sergio Maistrello | Giornalismo e Nuovi Media | Università di Trieste | Lez. 2.110310
tutti fanno tutto
tutto è pubblicato
nessuno filtra
tutti filtrano
pertinenzaqualità?
• dalla linearità al caos creativo
• dalla gerarchia all’auto-organizzazione
• dalla qualità alla pertinenza
• dalla Verit...
- grandi ∞ piccoli
Il mese prossimo:
storia dei nuovi media
Per contattarmi:
sm@sergiomaistrello.it (GTalk)
www.sergiomaistrello.it
Skype: se...
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui

612 views

Published on

Slide utilizzate durante la lezione del 17 novembre 2010 del corso di New Media al Master in Comunicazione della Scienza della Sissa di Trieste

Published in: Technology, Travel
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
612
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

MCS Sissa - New Media - 01 Reti e individui

  1. 1. Individui e reti (1/8) Sergio Maistrello
  2. 2. piacere, sergio maistrello
  3. 3. new media?
  4. 4. internet: 1960s web: 1990s blogger: 1999 facebook: 2004 youtube: 2005
  5. 5. reti storia strumenti social network processi
  6. 6. Sergio Maistrello | Giornalismo e Nuovi Media | Università di Trieste | Lez. 2.110310 Six Degrees Pilot http://www.youtube.com/watch?v=-g8Owyx-qXA
  7. 7. Frigyes Karinthy (Catene, 1929) Per dimostrare che oggi gli individui sulla Terra sono più vicini che mai, un membro del gruppo propose un esperimento. Suggerì che ognuno di noi, scegliendo una persona qualsiasi nel miliardo e mezzo di abitanti del pianeta, può raggiungerla senza difficoltà tramite un massimo di cinque persone, di cui solo una occorre che sia un contatto diretto.
  8. 8. de Sola Pool (MIT) e Kochen (IBM) Dato un insieme di N persone, quale è la probabilità che ogni membro di N sia connesso a un altro membro attraverso k1, k2, k3… kn collegamenti?
  9. 9. Milgram, piccolo mondo (1967) Il modo più semplice di formulare il problema del piccolo mondo è questo: partendo da due persone qualunque nel mondo, quanto è probabile che queste si conoscano tra di loro? Una formulazione un po’ più sofisticata, tuttavia, tiene conto del fatto che mentre la persona X e la persona Z possono non conoscersi direttamente, essi potrebbero avere una conoscenza in comune – ovvero una persona che conosce entrambi. Si può ipotizzare una catena di conoscenze per cui X conosce Y e Y conosce Z. Andando oltre, si può pensare la circostanza per cui X è collegato a Z non tramite un solo collegamento, ma attraverso una serie di collegamenti, X-A-B-C-D… Y-Z. Il che equivale a dire che la persona X conosce la persona A che a sua volta conosce la persona B che conosce C... che conosce Y, che conosce Z.
  10. 10. La regola 80/20 (Pareto) • 20% dei proprietari possiede l’80% della terra • 20% dei lavoratori svolgono l’80% del lavoro • 20% dei salariati prendono l’80% degli stipendi • 20% dei criminali commettono l’80% dei crimini • 20% dei siti web attirano l’80% del traffico • 20% dei clienti fa l’80% delle chiamate di assistenza • “rich get richer”
  11. 11. Barabasi, Link (2002) • network non hanno una distribuzione casuale ma determinata da una legge di potenza • i nodi più grandi crescono più velocemente • il 20% dei siti concentra l’80% del traffico • transizione da singoli nodi a sistema
  12. 12. nodi cluster hub
  13. 13. ESV Bible Blog www.esv.org/blog/2007/01/mapping.nt.social.networks
  14. 14. A.S. Klovdal, The Australian National University, Camberra
  15. 15. internet
  16. 16. individui, non masse
  17. 17.
  18. 18. • hanno un numero ristretto di canali • tutti ricevono, ma pochissimi emettono • ogni canale è limitato in tempo/spazio • i contenuti sono selezionati all’origine • il flusso di contenuti è a senso unico • l’espansione geografica è limitata • ogni emittente è in competizione con altre
  19. 19. • ha un numero infinito di “canali” • tutti possono fare tutto • non ci sono limiti di tempo o spazio • tutti i contenuti sono pubblicati • i contenuti sono modificabili nel tempo • ogni informazione è visibile ovunque • i contenuti sono spesso collegati tra loro
  20. 20. • un canale per ogni persona • i contenuti sono organizzati per persona • l’unità di misura è il singolo contenuto • ogni contenuto è un punto di partenza • un blog vale poco, la comunità è forte • piccoli numeri, grandi opportunità
  21. 21. individui, dicevamo
  22. 22. creano
  23. 23. condividono
  24. 24. interagiscono
  25. 25. filtrano
  26. 26. diventano nodi
  27. 27. Sergio Maistrello | Giornalismo e Nuovi Media | Università di Trieste | Lez. 2.110310
  28. 28. Sergio Maistrello | Giornalismo e Nuovi Media | Università di Trieste | Lez. 2.110310
  29. 29. tutti fanno tutto
  30. 30. tutto è pubblicato
  31. 31. nessuno filtra
  32. 32. tutti filtrano
  33. 33. pertinenzaqualità?
  34. 34. • dalla linearità al caos creativo • dalla gerarchia all’auto-organizzazione • dalla qualità alla pertinenza • dalla Verità alle verità • dall’indirizzo comunitario alla responsabilizzazione del singolo • ogni nodo può immettere innovazione un nuovo paradigma…
  35. 35. - grandi ∞ piccoli
  36. 36. Il mese prossimo: storia dei nuovi media Per contattarmi: sm@sergiomaistrello.it (GTalk) www.sergiomaistrello.it Skype: sermai

×