Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />Presentazione del libro “uno psicologo nei lager” di Viktor E. Frankl<br />
LE TRE FASI NELLE REAZIONI SPIRITUALI DEI PRIGIONIERI<br />ACCETTAZIONE NEL CAMPO<br />LA VITA NEL LAGER<br />DOPO LA LIBE...
Il prigioniero n°119.104<br />“SOLO UN NUMERO”<br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
LO CHOCH DELL’ACCETTAZIONE<br /><ul><li>AUSCHWITZ!
DISTACCO DAL MONDO
DELIRIO DI GRAZIA
CURIOSITÀ
DESTRA  O   SINISTRA</li></ul>ESSERE     O  NON ESSERE<br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
“NON CI RESTA NULLA, TRANNE QUESTA NOSTRA  ESISTENZA LETTERALMENTE NUDA”<br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
APATIA<br /><ul><li>NOSTALGIA
DISGUSTO
TORPORE
INDIFFERENZA
INSENSIBILITÀ</li></ul>Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
“UN SOLO COMPITO: LA PURA CONSERVAZIONE DELLA VITA”<br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
LA RISCOPERTA DELL’INTERIORITÀ<br />METTIMI COME SIGILLO SOPRA IL TUO CUORE..……<br />……PERCHÈ FORTE COME LA MORTE È L’AMOR...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Uno psicologo-nei-lager-presentazione2

1,771
-1

Published on

http://associazionecapta.ning.com/

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,771
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
28
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Uno psicologo-nei-lager-presentazione2

  1. 1. Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />Presentazione del libro “uno psicologo nei lager” di Viktor E. Frankl<br />
  2. 2. LE TRE FASI NELLE REAZIONI SPIRITUALI DEI PRIGIONIERI<br />ACCETTAZIONE NEL CAMPO<br />LA VITA NEL LAGER<br />DOPO LA LIBERAZIONE<br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
  3. 3. Il prigioniero n°119.104<br />“SOLO UN NUMERO”<br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
  4. 4. LO CHOCH DELL’ACCETTAZIONE<br /><ul><li>AUSCHWITZ!
  5. 5. DISTACCO DAL MONDO
  6. 6. DELIRIO DI GRAZIA
  7. 7. CURIOSITÀ
  8. 8. DESTRA O SINISTRA</li></ul>ESSERE O NON ESSERE<br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
  9. 9. “NON CI RESTA NULLA, TRANNE QUESTA NOSTRA ESISTENZA LETTERALMENTE NUDA”<br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
  10. 10. APATIA<br /><ul><li>NOSTALGIA
  11. 11. DISGUSTO
  12. 12. TORPORE
  13. 13. INDIFFERENZA
  14. 14. INSENSIBILITÀ</li></ul>Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
  15. 15. “UN SOLO COMPITO: LA PURA CONSERVAZIONE DELLA VITA”<br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
  16. 16. LA RISCOPERTA DELL’INTERIORITÀ<br />METTIMI COME SIGILLO SOPRA IL TUO CUORE..……<br />……PERCHÈ FORTE COME LA MORTE È L’AMORE<br />CANTICO DEI CANTICI VIII,6<br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
  17. 17. Comprendo ora il senso del segreto più sublime che la poesia, il pensiero umano ed anche la fede possono offrire: la salvezza delle creature attraverso l’amore e nell’amore! Capisco che l’uomo, anche quando non gli resta niente in questo mondo, può sperimentare la beatitudine suprema — sia pure solo per qualche attimo — nella contemplazione interiore dell’essere amato.<br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
  18. 18. UMORISMO<br />Chi non ha mai vissuto in un campo di concentramento, trova già abbastanza stupefacente che vi possa sussistere qualcosa come la vita della natura e dell’arte; può quindi sembrare ancor più stupefacente vi si possa trovare anche dell’umorismo. Certo, ancora una volta, si tratta solo di tentativi, di bagliori che durano solo per pochi secondi o per alcuni minuti. Anche l’umorismo è un’arma dell’anima nella lotta per l’autoconservazione. Tutti sanno che l’umorismo è in grado, come poche altre cose nell’esistenza umana, di creare un distacco e di porre gli uomini al di sopra di una certa situazione, sia pure, come già abbiamo detto, solo per qualche secondo. <br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
  19. 19. UN’ANALISI ESISTENZIALE<br />S’impone qui un rovesciamento di tutta la problematica del senso ultimo della vita: dobbiamo apprendere, e insegnarlo ai disperati, che in verità non importa affatto che cosa possiamo attenderci noi dalla vita, ma importa, in definitiva, solo ciò che la vita attende « da noi »!<br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
  20. 20. « Chi ha un perché per vivere, sopporta quasi ogni come » <br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
  21. 21. “E poi parlai del futuro….”<br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />
  22. 22. Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />La vita nel campo di concentramento, mise senza dubbio a nudo un abisso che giunge fino all’intimo dell’uomo. Dobbiamo stupirci se in questa profondità non appare nient’altro che l’umano? L’umano per ciò che realmente è — un amalgama di bene e di male! L’incrinatura che attraversa tutto l’essere umano e distingue il bene dal male, raggiunge anche tali profondità e appare dunque anche nel fondo dell’abisso rappresentato dal Lager.<br />
  23. 23. IL RITORNO ALLA LIBERTÀ<br />Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />s’inganna chi pensa che fossimo felici<br />« Nella libertà », mormoro, rimuginando queste parole; ma non riesco semplicemente a capire. <br />Avevamo letteralmente dimenticato la gioia e dovevamo prima riimpararla <br />
  24. 24. Sergio Della Valle - ASSOCIAZIONE CAPTA<br />In un modo o nell’altro — viene il giorno in cui ogni ex internato, ripensando alle esperienze del Lager, prova una strana sensazione. Egli stesso non comprende come ha potuto superare tatto ciò che la vita del Lager ha preteso da lui. E se vi fu nella sua vita un giorno — il giorno della liberazione — nel quale tutto gli apparve come un bel sogno, certamente arriva anche il giorno in cui tutto ciò che ha vissuto nel Lager gli appare come un brutto sogno. Quest’esperienza dell’uomo tornato a casa, sarà coronata dalla splendida sensazione che, dopo quanto ha sofferto, non deve temere più nulla al mondo — tranne il suo Dio.<br />
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×