Leadership e identità di istituto palermo

601 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
601
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Leadership e identità di istituto palermo

  1. 1. Leadership e culturaidentitaria di istituto R. Bolletta Palermo, 4 maggio 2012
  2. 2. •  Qualche riferimento personale … data l’ora
  3. 3. •  Il profumo di una scuola … indicatori•  Eventi che si possono raccontare … ma non riducibili•  L’identità dell’istituto … la mia funzione e il ruolo del leader …
  4. 4. Le dimensioni della valutazione•  Che cosa valutare?•  Con quali criteri?
  5. 5. Relazioni umane Sistema aperto Quinn, R.E., & Rohrbaugh, J. (1983) Spatial model of effectiveness criteria towards a competiting values approach to organizational analysis, Management Science, 29, 363-377Processo interno Razionale per obiettivi
  6. 6. Cultura identitaria di istituto•  L’uso delle parole
  7. 7. L’importanza delle parole e della cultura identitaria•  Mario Deaglio –  Il tedesco è una delle poche lingue in cui la stessa parola («Schuld») significa indifferentemente «debito» e «colpa».
  8. 8. •  Quanto è importante per te e per gli altri docenti il seguente valore/parola?
  9. 9. RELAZIONI UMANE SISTEMA APERTO flessibilità1. Comprensione reciproca 2. Orientamento verso l’innovazione7. Impegno 3. Flessibilità8. Disponibilità all’aiuto 9. Diversità17. Fiducia reciproca 10. Adattamento alle circostanze18. Collaborazione 14. Orientamento alle riforme23. Lealtà 19. Adattabilità24. Atmosfera piacevole 22. Versatilità27. Morale alto 28. Apertura verso nuovi sviluppi30. Solidarietà 37. Orientamento al cambiamento33. Sostegno da parte degli altri 40. Capacità di rispondere a nuovi sviluppichiusura apertura4. Sicurezza 6. Orientamento ai risultati5. Stabilità 11. Orientamento alle realizzazioni12. Continuità 13. Efficacia20. Coerenza 15. Efficienza21. Formalizzazione 16. Orientamento agli obiettivi29. Solidità 25. Produttività delle risorse impiegate32. Coordinamento 26. Ricerca del successo34. Normativa 31. Attuazioni36. Controllo 35. Produttività controllo39. Costanza 38. Raggiungimento degli scopiPROCESSO INTERNO RAZIONALE PER OBIETTIVI
  10. 10. Fattori estratti questionario cultura organizzativa•  1 Collaborazione solidale•  2 Impegno efficace•  3 Flessibilità innovativa•  4 Organizzazione
  11. 11. Analisi di cluster
  12. 12. Distribuzione dei gruppi di rispondenti nelle varie scuole innovatori impegnati ed individualisti e solidali e stabili disorganizzati efficienti conservatoriScuole % % % %1 17,44 31,40 36,05 15,122 14,29 14,29 44,90 26,533 14,12 28,24 28,24 29,414 12,37 36,08 27,84 23,71
  13. 13. Misurare la leadership
  14. 14. RELAZIONI UMANE SISTEMA APERTO flessibilità1. Comprensione reciproca 2. Orientamento verso l’innovazione7. Impegno Mentore Innovatore 3. Flessibilità8. Disponibilità all’aiuto 9. Diversità17. Fiducia reciproca 10. Adattamento alle circostanze18. Collaborazione 14. Orientamento alle riforme23. Lealtà 19. Adattabilità24. Atmosfera piacevole 22. Versatilità Stimolatore27. Morale alto Negoziatore 28. Apertura verso nuovi sviluppi30. Solidarietà 37. Orientamento al cambiamento33. Sostegno da parte degli altri 40. Capacità di rispondere a nuovi sviluppichiusura apertura4. Sicurezza 6. Orientamento ai risultati5. Stabilità 11. Orientamento alle realizzazioni Controllore12. Continuità Produttore 13. Efficacia20. Coerenza 15. Efficienza21. Formalizzazione 16. Orientamento agli obiettivi29. Solidità 25. Produttività delle risorse impiegate32. Coordinamento 26. Ricerca del successo controllo34. Normativa 31. Attuazioni36. Controllo Coordinatore Manager 35. Produttività39. Costanza 38. Raggiungimento degli scopiPROCESSO INTERNO RAZIONALE PER OBIETTIVI
  15. 15. Misurare la leadership•  Con quale frequenza, come dirigente, adotti il seguente comportamento?
  16. 16. Produttore Stimolatore 1. Chiarisce la necessità di raggiungere gli obiettivi della 13. Stimola la partecipazione al processo decisionale scuola 21. Fa emergere le differenze e cerca di comporle 17. Migliora le abilità didattiche del personale 28. Conduce discussioni aperte riguardo alle differenze di 24. Ritiene gli insegnanti responsabili del opinione fra il personale raggiungimento degli obiettivi 34. Trova soluzioni accettabili da entrambe le parti in caso di 32. Mantiene il personale impegnato nel raggiungimento conflitti degli obiettivi 5. Facilita il consenso fra il personale 9. Stimola il personale a raggiungere gli obiettivi della scuola Mentore 14. Tratta tutti i membri del personale con sensibilità e attenzioneManager 29. Mostra interesse e impegno nelle relazioni con il personale 10. Stabilisce chiare priorità di lavoro 35. Mostra di avere a cuore il benessere del personale 18. Facilita il personale nel raggiungimento degli obiettivi 6. Ascolta i problemi personali di chi lavora nella scuola della scuola 2. Riflette con regolarità insieme con il personale sugli Controllore obiettivi della scuola 15. Analizza i registri e la documentazione per rilevare eventuali 25. Spiega chiaramente i ruoli e le attività centrali del incongruenze e contraddizioni personale 22. Controlla che ognuno rispetti le regole 33. Chiarisce al personale gli obiettivi della scuola 30. Si tiene al corrente di ciò che succede nella scuolaInnovatore 7. Controlla che non ci siano errori nelle procedure amministrative 11. Ricerca potenzialità di miglioramento 19. Sperimenta nuove concezioni e procedure Coordinatore 26. Risolve i problemi in modo creativo e trasparente 16. Coordina e controlla puntualmente tutte le attività della scuola 3. Introduce idee innovative 23. Risolve problemi di orario e di pianificazione delle lezioni 31. Anticipa i possibili problemi di coordinamento del personaleNegoziatore 36. Crea nella scuola un’atmosfera ordinata 12. Contatta amministratori di più alto livello 20. Presenta ai genitori nuove idee in modo convincente 8. Esegue fedelmente le procedure organizzative 27. Influenza le decisioni da prendere a un livello superiore 4. Influenza i membri del Consiglio Scolastico/Comunale
  17. 17. •  Può servire a chi sta sulla breccia?

×