INDUSTRIA SPERLARI
L’industria agroalimentare Sperlari è l’azienda più conosciuta a
Cremona.
Nel nostro Paese sono present...
_A Silvi Marina con 53 dipendenti;
_A Cremona con 320 dipendenti;
COME FUNZIONA L’AZIENDA
All’interno dell’impresa sono presenti più aree,tra quali:
ZONA TECNOLOGICHE
_ area tecnica : veng...
ZONA AMMINISTRAZIONE AZIENDALE
_area amministrazione: si occupa delle gestione aziendale;
_area finanza: si occupa di repe...
CICLO DI VITA DI UN PRODOTTO
Ogni prodotto, prima di essere destinato alla vendita, è frutto di
un’attenta ed elaborata pr...
IMBALLAGGIO
|
V
DISTRIBUZIONE
|
V
CONSUMO
|
V
SCARTI – RIFIUTI
|
V
RECUPERO -> SMALTIMENTO
| |
V V
RICICLAGGIO -> INCENERI...
PRODUZIONE DEL TORRONE
Il torrone , come ogni prodotto, attraversa un processo produttivo.
Questo consiste nel :
SCELTA E ...
INCARTO IN FLOW PACK
|
V
ASTUCCIATURA DELLE STECCHE DI TORRONE
|
V
RAGGRUPPAMENTO DI FARDELLI
|
V
INCARTONAMENTO
|
V
IMMAG...
|
V
EEEEEE……………
|
V
CONSUMOOO!!!!!!
DA CHE COSA E’ COMPOSTO??
IL classico TORRONE ALLA MANDORLA TOSTATA, sicuramente è
stato assaggiato da tutte le persone, s...
STORIA DEL TORRONE
Il torrone è un dolce molto antico e viene considerato tipico di molte
regioni, non solo italiane.
Seco...
PRIMO NEGOZIO SPERLARI
Enea Sperlari, in possesso del segreto di fabbricazione del torrone e
della mostarda, tramandatogli...
fornitore della Real Casa sia della Regina Madre Margherita nel 1921,
sia del Principe di Piemonte Umberto nel 1929.
Il Ne...
"Senapata" e moltissime altre salse. Questi prodotti sono tutti
realizzati con l'utilizzo di ingredienti di prima scelta, ...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Sperlari

121

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
121
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Sperlari

  1. 1. INDUSTRIA SPERLARI L’industria agroalimentare Sperlari è l’azienda più conosciuta a Cremona. Nel nostro Paese sono presenti 4 industrie Sperlari: _ A Gordona con 40 dipendenti; _A San. Pietro in Casale con 100 dipendenti;
  2. 2. _A Silvi Marina con 53 dipendenti; _A Cremona con 320 dipendenti;
  3. 3. COME FUNZIONA L’AZIENDA All’interno dell’impresa sono presenti più aree,tra quali: ZONA TECNOLOGICHE _ area tecnica : vengono progettati i prodotti; _area sviluppo: vengono realizzati i progetti dell’area tecnica; ZONE COMMERICIALI _area acquisiti: degli impiegati appositi scelgono le materie prime più idonee alla realizzazione dei prodotti Sperlari; _area commerciale: si effettua la contabilità dell’azienda, riguardante il calcolo di Input e Output; SETTORE PRODUTTIVO _area programmazione: si organizza la produzione dei prodotti; _area attrezzature: si dispongono le macchine occorrenti; _area di produzione: gli operai realizzano il prodotto, controllano il funzionamento delle macchine industriali, avvisano un supervisore in caso di malfunzionamento o pericolo; _area finitura a montaggio: viene imballato il prodotto finito al fine di essere pronto alla vendita; ZONA ASSISTENZA _area customer service: si occupa del servizio del cliente; _area distribuzione: assicura la puntualità delle consegne; _area assistenza post vendita: si assicura la completa soddisfazione del cliente, rispondendo a domande o rimborsando;
  4. 4. ZONA AMMINISTRAZIONE AZIENDALE _area amministrazione: si occupa delle gestione aziendale; _area finanza: si occupa di reperire e reinvestire il capitale; _area informatica: controlla la corretta gestione dei macchinari, comunica informazioni esterne e interne; _area risorse umane: avviene l’assunzione della forza lavoro, segue le esigenze o proposte dei lavoratori; ZONA QUALITA’ _area qualità del processo: avviene il controllo del processo di lavorativo,se segue o no le norme prestabilite dai superiori; _area qualità del prodotto: si assicura che il prodotto finito, destinato alla vendita, segua le norme prestabilite dai superiori; _area qualità dell’ambientale: si impegna a limitare i rifiuti, gli scarti e le emissioni inquinanti nell’ambiente; _area sicurezza: garantisce la sicurezza ai lavoratori in azienda e la qualità del prodotto ai consumatori;
  5. 5. CICLO DI VITA DI UN PRODOTTO Ogni prodotto, prima di essere destinato alla vendita, è frutto di un’attenta ed elaborata progettazione. Questo ciclo produttivo prevede una trasformazione delle materie prime, comportando grandi costi per l’utilizzo di energia. A causa del notevole inquinamento, la progettazione di un prodotto tiene conto anche dell’impatto ambientale che ha questo una volta consumato dai consumatori. IDEAZIONE DEL PRODOTTO | V SCELTA DEI MATERIALI IDONEI | V ACQUISTO DI RISORSE NATURALI O MATERIALI | V TRASFORMAZIONE DEI MATERIALI -> USO ENERGIA | V FABBRICAZIONE | V CONTROLLO QUALITA’ | V
  6. 6. IMBALLAGGIO | V DISTRIBUZIONE | V CONSUMO | V SCARTI – RIFIUTI | V RECUPERO -> SMALTIMENTO | | V V RICICLAGGIO -> INCENERIMENTO | V RISORSE NATURALI Questo ciclo è presente in qualsiasi industria che produce prodotti agroalimentare. Come si presenta, il rispetto dell’ambiente, il minimo spreco e quindi il supporto dello Sviluppo Sostenibile sono alla base della produzione.
  7. 7. PRODUZIONE DEL TORRONE Il torrone , come ogni prodotto, attraversa un processo produttivo. Questo consiste nel : SCELTA E TOSTATURA DELLA FRUTTA SECCA | V MISCELAZIONE DELLA PASTA CON LA FRUTTA SECCA | V DISCESA DELLA PASTA DEL TORRONE SUL LAMINATORIO | V APPLICAZIONE DELL’OSTIA | V TUNNEL DI RAFFREDDAMENTO | V TAGLIO DELLA STECCA | V CONTROLLO METAL DETECTOR | V
  8. 8. INCARTO IN FLOW PACK | V ASTUCCIATURA DELLE STECCHE DI TORRONE | V RAGGRUPPAMENTO DI FARDELLI | V INCARTONAMENTO | V IMMAGAZZINAMENTO | V SPEDIZIONE | V
  9. 9. | V EEEEEE…………… | V CONSUMOOO!!!!!!
  10. 10. DA CHE COSA E’ COMPOSTO?? IL classico TORRONE ALLA MANDORLA TOSTATA, sicuramente è stato assaggiato da tutte le persone, specialmente dai cremonesi!! Questo è composto da : _mandorle ( 50 % ) _sciroppo di glucosio _sciroppo di fruttosio _zucchero _miele _ostie (fecola di patate, acqua e olio vegetale) _albume d’uovo _aromi Questi sono gli ingredienti del Torrone Classico dove l’ingrediente principale sono le Mandorle selezionate con cura. Negli altri tipi di torrone, l’ingrediente che varia, quasi esclusivamente, è quello principale.
  11. 11. STORIA DEL TORRONE Il torrone è un dolce molto antico e viene considerato tipico di molte regioni, non solo italiane. Secondo la tradizione cremonese, il primo torrone sarebbe stato servito il 25 ottobre 1441 al banchetto per le nozze, celebrate a Cremona, fra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti. Il nuovo dolce, sempre secondo la tradizione, venne modellato riproducendo la forma del Torrazzo, la torre campanaria della città, da cui avrebbe preso il nome. Questo episodio viene rievocato ogni anno con una Festa del Torrone. . La prima notizia certa riguardo al torrone a Cremona risale al 1543, anno in cui il Comune di Cremona acquistò del torrone per farne dono ad alcune autorità, soprattutto milanesi. Questo episodio ci mostra come già all'epoca il torrone fosse radicato negli usi delle popolazioni lombarde.
  12. 12. PRIMO NEGOZIO SPERLARI Enea Sperlari, in possesso del segreto di fabbricazione del torrone e della mostarda, tramandatogli per tradizione dagli antichi produttori, seppe associare alla tecnica di lavorazione, passione e spirito imprenditoriale. Fu tra i primi che ad organizzarsi industrialmente e fin dal 1836, nello stabile di Via Solferino, si dedicò esclusivamente alla fabbricazione delle sue specialità cremonesi, apportando continuamente quelle innovazioni che sono il frutto di ricerche appassionate, esperienza e conoscenza sia delle materie prime che delle tecniche di lavorazione. In questo modo, senza badare a sacrifici, quale primo imprenditore cremonese, conquistò i mercati d'oltreoceano. Fu solo nel 1911 che, finalmente, lo spirito imprenditoriale di Enea Sperlari, venne coronato dal più lusinghiero successo, con il trasferimento dell'antica sede di Via Solferino, già Beccherie Vecchie, (sede dell'attuale Negozio Sperlari per la vendita al dettaglio); in Via Traversa, dove venne costruito il nuovo stabilimento a vapore per la completa lavorazione del torrone e della mostarda. Fotografia dell'interno del negozioIl Negozio Sperlari divenne
  13. 13. fornitore della Real Casa sia della Regina Madre Margherita nel 1921, sia del Principe di Piemonte Umberto nel 1929. Il Negozio Sperlari, titolare di una delle più antiche licenze commerciali della provincia di Cremona (1/10/1935), viene gestito da diverse generazioni da componenti della stessa famiglia, che hanno raccolto l'eredità del fondatore. Esperienza, conoscenza dei prodotti, costante selezione dei fornitori di tutto il mondo ne fanno ancor oggi uno dei punti vendita specializzati più qualificati e conosciuti, meta obbligata dei turisti in visita alla città. La classica immagine pubblicaitaria del torrone SperlariIl negozio, modernamente strutturato e climatizzato, nonché aderente all'Associazione Locali Storici d'Italia, è in grado di proporre all'affezionata clientela, nazionale ed estera, una vastissima gamma di prodotti, ricca di oltre tremilacinquecento referenze, tra cui specialità tipiche cremonesi sia dolciarie come : i Graffioni di puro cioccolato, la torta "Sbrisolosa", la torta "Gran Mandorla", il torrone "Mandorlato di Cremona", una vastissima gamma di tutti gli altri tipi di torrone, i torroncini, la "Cotognata" artigianale nella versione classica ed in quella con agrumi; sia gastronomiche come: la mostarda di frutta extra extra, le mostarde monogusto, la conserva
  14. 14. "Senapata" e moltissime altre salse. Questi prodotti sono tutti realizzati con l'utilizzo di ingredienti di prima scelta, senza l'aggiunta di conservanti e nel rispetto della più antica tradizione cremonese. Il Negozio Sperlari, è anche un punto di riferimento per gli appassionati di vini e liquori, grazie alla sua enoteca ricca di liquori e distillati provenienti da tutto il mondo e di un'accurata selezione di vini italiani. Si effettuano servizi a domicilio presso strutture ricettive e consegne in Italia e all'estero.

×