• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
La patata!!!
 

La patata!!!

on

  • 1,578 views

presentazioen creata da allievi della classe seconda

presentazioen creata da allievi della classe seconda

Statistics

Views

Total Views
1,578
Views on SlideShare
680
Embed Views
898

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

8 Embeds 898

http://ilblogdistoria.blogspot.it 292
http://ilblogdigeografia.blogspot.it 242
http://ilblogdistoria.blogspot.com 153
http://ilblogdistoriacapitanio.blogspot.it 128
http://www.ilblogdistoria.blogspot.com 55
http://www.ilblogdistoria.blogspot.it 24
http://ilblogdistoria.blogspot.ch 3
http://www.ilblogdistoriacapitanio.blogspot.it 1
More...

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    La patata!!! La patata!!! Presentation Transcript

    • LA PATATA… LA STORIA…
    • LA STORIA DELLA PATATA• La patata è originaria del sud America , più esattamente del Perù. Gli Incas la coltivavano già nel 800-900 a.c. e la chiamavano PAPA.• ITALIA-in Italia è diventata un alimento comune solo nel 19 secolo, molto dopo che la patata era entrata nell’alimentazione quotidiana in altri paesi come Irlanda e Olanda.• ANDE-nelle Ande viene coltivata dagli Indios da più di 5000 anni ,fu portata in Europa dagli spagnoli , che la scoprirono durante la conquista del Perù.• LA DIFFUSIONE-dalla Spagna si diffuse in Italia, Germania e Francia diventando un cibo per ospedali ,ma in Europa si considerava come curiosità botanica per quasi 2 secoli.• Nel 1565 Filippo di Spagna inviò al Papa un certo quantitativo di patate, che vennero scambiate per tartufi e quindi assaggiate con disgusto• Ci volle fino al 1648 per iniziare a coltivare delle vere e proprie piantagioni di patate in Irlanda, Inghilterra , Olanda e Prussia.• In Francia la patata non ebbe grande successo: per merito di Antoine Augustin Parmentier , che nel 1773 riusci a dimostrare i pregiudizi che avevano i luminari dell’ Accademia di Medicina di Parigi nei confronti della patata.• Durante la rivoluzione del 1789 la patata si impose come cibo popolare, pero in Italia ebbe scarsa fortuna poichè fino al 1580 fu usata come pianta per ornare i giardini.• Numerosi testi della prima meta dell’ 800 rivelarono che la patata faticava ad affermarsi poichè veniva considerata cibo per i poveri.• Nel 1845-1846 le coltivazioni italiane furono attaccate dalla peronospora: questo indusse a studiare più a fondo la patata .
    • PER CONOSCERLA MEGLIO…SOLANUM TUBEROSUM L-è il nome scientifico di questa pianta erbaceaperenne con fusto eretto ,foglie nervate e fiori disposti a grappolo dicolore bianco o violaceo.Dalle radici dipartono degli stoloni che , ingrossandosi , formano i tuberinoti come patate .le parti verdi della pianta , compresi i tuberi, contengonosostanze tossiche come la solanina e la tropeina , alcaloidi pericolosi che sisviluppano quando la patata è acerba o già germogliata.La pianta è cespitosa con steli che non arrivano al metro di altezza; i tubericrescono raccolti in gruppi di forma e numero diversi a seconda dellavarietà.
    • La «PAPA»• Il glorioso giro del mondo della «papa» , l’umile tubero andino che ha viaggiato dai campi degli Incas ai vassoietti dei fast-food, con sosta a Versailles alla corte di Luigi 16.• Grazie a un amico scrittore e gastronomo, autore di una vera e propria «storia della patata» ,posso raccontare le vicende di questo fantastico tubero giunto come un benefico dono dall’America precolombiana. In primo luogo pur sapendo di cosa trattava,la loro cultura alimentare basata sui cereali non ammetteva che si potesse vivere mangiando qualcosa che volgarmente nasceva e si sviluppava sottoterra.• Secondo altri, invece ,chi consumava la patata si beccava la lebbra. E non mancò chi contestò il tubero per bassi motivi etnico razziali.• Né importava molto ai suoi detrattori europei , che la patata quantomeno per chi dovesse quotidianamente riempire lo stomaco, ed erano in tanti ,costituisse il più prezioso tesoro arrivato dalle neoscoperte indie occidentali: secondo i loro pregiudizi era un alimento «inferiore».
    • Drake e Sir Walter Raleigh………• Gli inglesi sostennero che le patate furono portate dal famoso corsaro Drake e da Sir Walter Raleigh. Ma sbagliavano. Drake impiegò due anni per tornare in Inghilterra dall’isola di Mocha, di fronte al Cile, dove avrebbe anche potuto caricare patate: c’è però il fatto che un tubero non resiste tanto tempo all’aria. Mentre Raleigh non raggiunse mai terre in cui la patata era coltivata.• Tant’è che nell’ Europa la prima classificazione della patata avvenne ad opera dello svizzero Gaspat Bahuin, che nel 1621 la battezzò «PAPAS HISPANORUM». Quanto alla prima citazione scritta della patata, sempre in Spagna, si suppone che sia dovuta a Santa Teresa , che il 10 dicembre del 1577 ringraziò la superiora del Carmen di Siviglia per il regalo di un tubero.
    • LA PATATINA …FRITTA!!!Per la patata ci fu un epoca d’oro: il nome dell’ alimento sarebbe statoassegnato a un popolo non da poco. Questo accadde nel 18 secolo.Nel 1783 fu portata dai russi in…Alaska e completò il giro del mondo cheera stato iniziato poco prima di 2 secoli prima.Ancora due anni e questo meraviglioso frutto sarebbe finito a corte….lapatata passò dagli Indios ai vassoi del Mc Donald , pero il finale fuveramente meno nobile per via del nuovo modo di friggere la patata.