Your SlideShare is downloading. ×
Iliade   il contesto
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Iliade il contesto

2,888
views

Published on

Il contesto dell'Iliade. Power Point a cura di G.D. 1aM I.C. Rivarolo

Il contesto dell'Iliade. Power Point a cura di G.D. 1aM I.C. Rivarolo

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
2,888
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
9
Actions
Shares
0
Downloads
38
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. I.C. Comprensivo Rivarolo1aMG.D.
  • 2. ILIADE Poema epico (classico) che narra le ultime vicende di Ilio (nome antico della città di Troia). Scritta da Omero, un aedo, forse cieco nato nella Troade presumibilmente intorno all VIII-IX secolo.
  • 3. LEGGENDA O REALTA ? Nel XIX secolo lo studioso tedesco H. Schliemann ha riportato alla luce i resti della città di Troia, con ancora i segni degli incendi e della devastazione, dimostrando che gli eventi narrati hanno tratto origine da fatti realmente accaduti. Labilità di Omero e le sue invenzioni fantastiche si sono sovrapposte a un nucleo di episodi storicamente accertati.
  • 4. LA REALTA STORICAUna guerra economica trasformata dai poeti in storia damore
  • 5. I FATTI Verso la fine del XIII secolo a.C. i re di molte città si allearono per muovere guerra contro la potente città di Troia. Essa, situata sulle coste dellAsia Minore, godeva di una posizione dominante e strategicamente importantissima.
  • 6. Quale causa? La città di Troia aveva un assoluto controllo sullaccesso al Mar Nero e sui commerci tra lEuropa e lAsia. La guerra fu mossa per annientarla. Le ragioni furono quindi di natura strategica ed economica.
  • 7. LA LEGGENDA Monte Olimpo Banchetto di nozze tra il re Peleo e la Nereide, divinità marina, Teti (genitori di Achille) La dea della Discordia, Eris, adirata per non aver ricevuto linvito, scagliò una mela doro con la scritta “alla più bella”.
  • 8.  La mela fu contesa da Atena, Era e Afrodite. Zeus per risolvere la controversia le invia sul monte Ida dove il pastore Paride (in realtà figlio del re troiano Priamo, allontanato a causa di una profezia) dovrà giudicarle.
  • 9.  Era gli propose il potere Atena la saggezza Afrodite lamore della donna più bella del mondo. Paride scelse questultima inimicandosi le altre due
  • 10.  Afrodite, quindi, indusse Elena moglie di Menelao, ad innamorarsi di Paride e aiutò questultimo a rapirla. Menelao, con laiuto del fratello Agamennone, radunò molti principi greci e mosse guerra contro Troia La guerra durò 10 anni e si concluse solo grazie allastuzia di Ulisse.
  • 11. I PROTAGONISTI I PERSONAGGI CHE INCONTRIAMO NELLE VICENDE DELLILIADE SONO MOLTISSIMI PRESENTO I PRINCIPALI
  • 12. I GRECI
  • 13. ACHILLE Figlio del re Peleo e della divinità marina Teti, è il piu forte guerriero presente nel poema. La tradizione lo vuole invulnerbile, eccetto il tallone, impugnato dalla madre durante limmersione nello Stige. Guerriero invincibile e feroce, occasionalmente rivela sentimenti che lo nobilitano. Destinato a una vita breve ma gloriosa.
  • 14. AGAMENNONE Re di Argo e di Micene,è il capo dellintera spedizione. Superbo e prepotente
  • 15. MENELAO Re di Sparta, e fratello di Agamennone. Forte e coraggioso Umiliato dalla fuga (rapimento) della moglie Elena
  • 16. ULISSE Re dellisola di Itaca Guerriero valoroso Si distingue per acutezza di ingegno e astuzia insuperabile
  • 17. DIOMEDE Figlio di Tideo, re dellEolia. Uomo di estrema audacia non esita a colpire lo stesso Ares, dio della guerra.
  • 18. AIACE TELAMONIO Condottiero irruento e possente Dotato di impressionante forza fisica
  • 19. PATROCLO Principe della Locride Amico da sempre di Achille Sarà proprio la sua morte, avvenuta per mano di Ettore, a scatenare la crudele vendetta di Achille
  • 20. I TROIANI
  • 21. PRIAMO E il vecchio re di Troia, padre di numerosi figli. La sua sorte é tra le più tristi La città su cui regna verrà distrutta e quasi tutti i suoi figli moriranno
  • 22. ECUBA Moglie di Priamo
  • 23. ETTORE E la più nobile figura del poema. Uomo mite e generoso, sa essere in battaglia un temibile guerriero. Non ama la guerra, anche se si rivela il più forte difensore della città assediata.
  • 24. ANDROMACA Moglie di Ettore Personaggio dolce ed infelice, per la sorte del consorte e del piccolo figlio.
  • 25. CASSANDRA Figlia di Priamo, è una sacerdotessa con il dono della profezia, ma è anche colpita dalla maledizione di non essere mai creduta
  • 26. PARIDE Figlio di Priamo E considerato il responsabile della guerra perchè ha rapito Elena. In realtà tutti sono consapevoli che la guerra è voluta dagli dèi e dal Fato (entità misteriosa che stabilisce il destino degli uomini e degli stessi dèi).
  • 27. ELENA Moglie di Menelao, fuggita a Troia con Paride. Era considerata la donna più bella del mondo.
  • 28. ENEA E figlio della dea Afrodite, sempre pronta a soccorrerlo nei momenti di difficoltà. Secondo solo ad Ettore, combatte con valore ma nellIliade ha un ruolo secondario.
  • 29. GLI DEI Ritenuti immortali e dotati di straordinari poteri Rappresentati con passioni, qualità e vizi degli uomini Vivono sullOlimpo Il Fato è comunque al di sopra sia degli uomini sia degli dei
  • 30. PARTEGGIANO PER IGRECI
  • 31. ATENA Dea della saggezza Delle scienze Della lealtà in guerra Nata dalla testa di Zeus Ha fatto il voto di castità Il suo simbolo è il gufo
  • 32. ERA Moglie di Zeus Protettrice delle donne e del matrimonio Ha come simbolo il cuculo
  • 33. POSEIDONE Dio del mare Fratello di Zeus Creatore dei cavalli e dei terremoti
  • 34. EFESTO Dio del fuoco e della metallotecnica Unico fra gli dei ad avere un difetto fisico Marito di Afrodite
  • 35. TETI Nereide Madre di Achille
  • 36. PARTEGGIANO PER ITROIANI
  • 37. APOLLO Dio della luce e del bel canto Gemello di Artemide (dea della caccia e protettrice delle vergini) Guidatore del carro del sole Ha come simbolo la cetra
  • 38. AFRODITE Dea dellamore e della bellezza Nata dalla schiuma del mare dove Crono aveva gettato i genitali di Urano Madre di Eros (Cupido per i romani)
  • 39. ARES Dio della guerra Uno dei pochi figli legittimi di Zeus Si distingue da sua sorella Atena perchè adora guerre bellicose e spargimenti di sangue
  • 40. PRECISAZIONELe informazioni, i testi inseriti e le immagini di questa presentazione sono forniti esclusivamente a titolo indicativo e a scopo didattico (Legge 22 aprile 1941 n. 633, art. 70 comma 1 bis).