Buone pratiche<br />7 ottobre 2010<br />
La riflessione……<br />Informare(punto demo-dimostrazioni)<br />Formare(incontri per l’aggiornamento)<br />Fare consulenza-...
L’idea…...<br />Ogni caso è un caso a sé<br />Il caso non è un caso, ma una persona<br />La persona vive la sua esperienza...
La proposta……<br />Proporre il caso, la persona<br />Costruire la rete, coinvolgendo le istituzioni e gli enti ognuno per ...
Buona pratica 1 – alunno audioleso<br />Punti della rete: famiglia, team maestre, assistenti educatori, CST-NTD, CRT-H Can...
Buona pratica 2 – alunno non vedente<br />Punti della rete: famiglia, team maestre, assistenti educatori, CST-NTD, CRT-H I...
Dattilo braille<br />Jawsscreenreader<br />Barra braille<br />Stampante braille<br />
Buona pratica 3 – 3 alunni DSA<br />Punti della rete: famiglie, consiglio di classe, CST-NTD, AID, Istituto, Comune<br />O...
Kit DSA USP Bologna<br />Lavagna Interattiva Multimediale<br />
Buona pratica 4 – 2 alunni DSA, 2 alunni H<br />Punti della rete: famiglie, consiglio di classe, CST-NTD, Istituto, Comune...
Osare si può<br />Grazie per l’attenzione<br />Franco Castronovo<br />
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Buone pratiche

424

Published on

Le slides presentate il 7 ottobre da Franco Castronovo all'incontro di presentazione delle attività del CST-NTD di Como per l'anno scolastico 2010-2011.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
424
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Buone pratiche

  1. 1. Buone pratiche<br />7 ottobre 2010<br />
  2. 2. La riflessione……<br />Informare(punto demo-dimostrazioni)<br />Formare(incontri per l’aggiornamento)<br />Fare consulenza-assistenza (al CST-nelle scuole)<br />È importante<br />ma non è sufficiente<br />sono necessarie buone pratiche<br />
  3. 3. L’idea…...<br />Ogni caso è un caso a sé<br />Il caso non è un caso, ma una persona<br />La persona vive la sua esperienza scolastica in quella scuola, non in una scuola-tipo<br />Intervenire per correggere la limitazione, e per modificare l’ambiente<br />Intorno alla persona, e alla scuola, va costruita la rete<br />
  4. 4. La proposta……<br />Proporre il caso, la persona<br />Costruire la rete, coinvolgendo le istituzioni e gli enti ognuno per le sue competenze<br />Individuare le tecnologie adatte<br />Progettare il percorso<br />Socializzare i risultati<br />
  5. 5. Buona pratica 1 – alunno audioleso<br />Punti della rete: famiglia, team maestre, assistenti educatori, CST-NTD, CRT-H Cantù, Amministrazione Provinciale, Comune, Istituto<br />Obiettivo: dotare l’alunno (2a elementare) delle tecnologie che lo seguiranno almeno fino alla terza media, potenziare la comunicazione<br />Tecnologie: Lavagna Interattiva Multimediale (Comune), notebook personale (Istituto, in comodato con la famiglia), software Supermappe e Superquaderno (Istituto), software di campionamento voce Dragon 10 e di sottotitolazione Voicemeeting (Amministrazione Provinciale), coordinamento e consulenza (CST-NTD, CRT-H)<br />In opera<br />
  6. 6.
  7. 7. Buona pratica 2 – alunno non vedente<br />Punti della rete: famiglia, team maestre, assistenti educatori, CST-NTD, CRT-H Ipovisione, Unione ciechi, Amministrazione Provinciale, Istituto<br />Obiettivo: dotare l’alunno (1a elementare) delle tecnologie che lo seguiranno almeno fino alla terza media, potenziare la comunicazione<br />Tecnologie: dattilo-braille, software screen-readerJaws, eventualmente barra Braille e stampante Braille, audiolibri<br />In progettazione<br />
  8. 8. Dattilo braille<br />Jawsscreenreader<br />Barra braille<br />Stampante braille<br />
  9. 9. Buona pratica 3 – 3 alunni DSA<br />Punti della rete: famiglie, consiglio di classe, CST-NTD, AID, Istituto, Comune<br />Obiettivo: inserire nelle normali attività didattiche della classe l’uso del net-book, abituare i DSA ad usare la sintesi vocale e le mappe concettuali, usare la LIM <br />Tecnologie: net-book personale (famiglie), rete wi-fi (Istituto), prese corrente disseminate (Comune), Lavagna Interattiva Multimediale (Comune), coordinamento (CST-NTD), consulenza (AID)<br />In opera<br />
  10. 10. Kit DSA USP Bologna<br />Lavagna Interattiva Multimediale<br />
  11. 11. Buona pratica 4 – 2 alunni DSA, 2 alunni H<br />Punti della rete: famiglie, consiglio di classe, CST-NTD, Istituto, Comune, azienda importatrice<br />Obiettivo: inserire nelle normali attività didattiche della classe l’uso della penna digitale per prendere appunti, insieme all’uso del net-book dotato di sintesi vocale per gli alunni DSA, usare la LIM per le mappe<br />Tecnologie: penna digitale (azienda importatrice), rete wi-fi (Istituto), Lavagna Interattiva Multimediale (Comune), coordinamento (CST-NTD)<br />In opera fra due settimane<br />
  12. 12.
  13. 13. Osare si può<br />Grazie per l’attenzione<br />Franco Castronovo<br />
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×