Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
Thomas Schael: Immigrazione  e Assistenza Sanitaria agli Stranieri - Azienda Sanitaria Provinciale (ASP) di Crotone "ASL Magna Grecia"
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Thomas Schael: Immigrazione e Assistenza Sanitaria agli Stranieri - Azienda Sanitaria Provinciale (ASP) di Crotone "ASL Magna Grecia"

  • 1,512 views
Published

Intervento del Direttore Generale dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone "ASL Magna Grecia" Thomas Schael sull'integrazione del migrante nel sistema sanitario e la mediazione …

Intervento del Direttore Generale dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone "ASL Magna Grecia" Thomas Schael sull'integrazione del migrante nel sistema sanitario e la mediazione linguistico-culturale ed i processi inclusivi dei cittadini stranieri nella Provincia di Crotone. Le azioni messi in atto hanno portato alla stesura di una convenzione tra l'ASL Magna Grecia e la Prefettura di Crotone sull'assistenza agli stranieri presenti nel Convenzione con la Prefettura per l’assistenza al Centro di Prima Accoglienza (CPA) e Centro di Permanenza Temporanea (CPT) di S. Anna.


Vedi anche

http://www.aslcrotone.it
http://www.aspcrotone.it

Published in Health & Medicine
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,512
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2

Actions

Shares
Downloads
15
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. L’integrazione del migrante nel sistema sanitario Thomas Schael La mediazione linguistico-culturale ed i processi inclusivi dei cittadini stranieri nella Provincia di Crotone
  • 2. Interculturalità
    • Processo sociale di confronto, scambio e cambiamento reciproco in uno scenario globale e locale complesso
    • Non solo atteggiamento civile e solidale, ma saper progettare pratiche di relazione
    • Costruire un codice di comunicazione per un rapporto pacifico e civile con le diversità sociali
    • Accettazione e rispetto del diverso, ma anche riconoscimento della sua identità culturale
    • Non solo sentimento generoso, ma reciproco arricchimento valorizzando le diverse culture di appartenenza
  • 3. Immigrazione in Italia
    • 3 milioni di immigrati nel 2005
    • Provenienza:
      • Europa dell’Est: 51,9%
      • Africa: 23,8%
      • Asia: 13,2%
    • Età: 55% al di sotto dei 40 anni (30% in Italia)
    • Religione:
      • Cristiani: 49,5% Musulmani: 33%
      • Africane: 1,2% Orientrali: 4,3%
  • 4. Salute del migrante
    • Sistema sanitario per includere e non per escludere:
      • Accogliere
      • Curare
      • Crescere insieme
  • 5. Promozione della salute per il migrante
    • Centralità del cittadino migrante (paziente)
    • Corretta informazione sulla malattia, rischi e precauzioni, prevenzione, norme, ecc.
    • Ricerca della condivisione del trattamento sanitario
    • Coinvolgimento nella preparazione delle procedure mediche
    • Spazi di accoglienza (intellettuali e morali)
  • 6. Assistenza sanitaria agli stranieri (Legge 40/1998)
      • Garantisce ai cittadini stranieri regolari totale equiparazione ai cittadini italiani
      • Stranieri senza permesso di soggiorno: prestazioni ospedaliere e ambulatoriali urgenti, essenziali e continuative per malattia e infortunio; prestazioni di medicina preventiva a salvaguardia della salute individuale e collettiva; le vaccinazioni; profilassi e cura delle malattie infettive
      • Tessera STP (Straniero Temporaneamente Presente) dell’ASL per regolarizzare le prestazioni (valida 6 mesi)
  • 7. Servizi sanitari per stranieri a Crotone
    • 350 ricoveri all’anno all’ospedale di Crotone
    • Provenienza:
      • Europa dell’Est: 69%
      • Africa: 23%
      • Asia: 8%
    • Paesi maggiori:
      • Romania: 39%
      • Marocco: 12%
      • Ucraina: 10%
  • 8. Le difficoltà
    • Organizzazione delle strutture (ospedale e assistenza Centro Prima Accoglienza CPA e Centro di Permanenza Temporanea CPT S. Anna)
    • Differenze linguistiche e culturali
    • Incomprensione operatore-paziente straniero
  • 9. Conoscere per conoscersi
    • Entrare nel vissuto e nella cultura del migrante:
      • Fedi religiosi
      • Stili di vita
      • Tradizioni
      • Percezione della propria identità
      • Credenze
      • Superstizioni
    • Rispettare i diritti del migrante (trascrivere in modo giusto il cognome)
  • 10. Alcuni temi sanitari
    • Nascere e prendersi cura tra diverse culture
    • Sessualità e identità di genere nell’incontro fra culture
    • Le società multiculturali di fronte al morire
    Narrazione per esprimere e pensare la vita e la malattia: visioni del mondo, modelli antropologici, ideali di salute, modelli di cura:
  • 11. La mediazione linguistico culturale
    • Nasce come concetto negli anno ’70 in Francia come traduzione linguistica
    • Difesa dei diritti della persona e della sua cultura a tutti i livelli di partecipazione alla vita sociale
    • La mediazione in sanità:
      • Mediazione linguistica (attività di interpretariato)
      • Mediazione culturale (atteggiamenti, abitudini, comportamenti)
      • Orientamento ai servizi (utilizzo corretto e appropriato in ospedale, consultorio, SERT, ecc.)
  • 12. Riorientare i servizi per il migrante
    • Iniziative mirate a realtà etniche e culturali
    • Potenziamento delle attività dedicate alla popolazione straniera
    • Valorizzazione del medico di famiglia e del pediatra di libera scelta per la tutela della salute del migrante
  • 13. Possibile azioni dell’ASL Magna Grecia
    • Attivazione dello sportello stranieri nelle principali strutture dell’ASL (ospedali e distretti)
    • Attivazione numero dedicato per emergenze (traduzione linguistica e consulenza)
    • Istituzione di un team interculturale ospedaliero
    • Convenzione con la Prefettura per l’assistenza al CPA e CPT S. Anna
    • Pubblicazione materiale informativo (scritto in maniera chiara e semplice)
    • Incontri periodici tra il personale sanitario e i mediatori culturali
          • Formazione del personale sull’immigrazione
  • 14. Risultati attesi
    • Meno disorientamento (sia per il migrante che per il personale sanitario)
    • Meno stress comunicativo (a beneficio della relazione)
    • Maggiore compliance tra paziente e operatore (a favore di risultati migliori)
  • 15. Thomas Schael Direttore Generale ASL “Magna Grecia” di Crotone +39 348 7092070 Katarzyna Edyta Belbot Mediatrice Linguistico Culturale ASL “Magna Grecia” di Crotone +39 0962 924197