Analisi economica di punta dell'olmo spa

847 views

Published on

Published in: News & Politics, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
847
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
16
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Analisi economica di punta dell'olmo spa

  1. 1. Analisi d’impatto sull’ambiente e sulle strutture pubbliche del progetto di riqualificazione delle ex Colonie Bergamasche in Celle Ligure Massimo Bottaro rel . 23.5.11
  2. 2. <ul><li>Il rapporto tra prime e seconde case nella colonia . </li></ul><ul><li>Un Ipotesi: </li></ul><ul><li>Considerando l’intervento complessivo e quindi comprensivo dell’edilizia sociale ubicato in altra zona, ma sempre all’interno del territorio comunale, abbiamo circa 18.500 mq di superficie abitabile. </li></ul><ul><li>Per questo studio ipotizziamo che circa 6.700,00 mq avranno destinazione di prima residenza in quanto 5.500,00 di tipologia esclusiva (edilizia convenzionata e sociale); mentre per la restante parte è ipotizzabile stimare (anche in base all’indagine di mercato che indica in almeno 130 richieste di prime abitazioni e di circa 200 richieste di miglioramento dell’attuale residenza, ritenuta allo stato attuale o insufficiente o comunque non consona all’esigenza della famiglia) che almeno il 35% dell’edilizia libera sia destinata ad accogliere residenti : </li></ul>Analisi d’impatto sull’ambiente e sulle strutture pubbliche del progetto di riqualificazione delle ex Colonie Bergamasche in Celle Ligure Le Abitazioni
  3. 3. <ul><li>Ipotesi di suddivisione immobiliare. </li></ul>Analisi d’impatto sull’ambiente e sulle strutture pubbliche del progetto di riqualificazione delle ex Colonie Bergamasche in Celle Ligure C:UsersAcerAppDataLocalMicrosoftWindowsTemporary Internet FilesContent.IE5C5M51OSLMC900344455[1].wmf
  4. 4. Analisi d’impatto sull’ambiente e sulle strutture pubbliche del progetto di riqualificazione delle ex Colonie Bergamasche in Celle Ligure
  5. 5. <ul><li>Considerando che in ogni abitazione risiedano mediamente 3 persone avremo un aumento teorico degli abitanti residenti di 430 unità, ma in realtà gran parte di questi abitanti sono già residenti in Celle Ligure; cautelativamente si può ipotizzare che il 30% siano nuovi residenti provenienti dai comuni limitrofi e in minima parte da extra provinciali che emigrano, cambiando residenza . </li></ul>Analisi d’impatto sull’ambiente e sulle strutture pubbliche del progetto di riqualificazione delle ex Colonie Bergamasche in Celle Ligure I RESIDENTI 326 Nuovi abitanti non residenti Residenti ricollocati Nuovi residenti Abitanti non residenti turisti Popolazione ex colonie
  6. 6. <ul><li>La richiesta di abitazioni per nuovi residenti (Elaborazione Ance su dati Istat) </li></ul>Analisi d’impatto sull’ambiente e sulle strutture pubbliche del progetto di riqualificazione delle ex Colonie Bergamasche in Celle Ligure I RESIDENTI L’offerta di abitazioni più contenuta rispetto alla domanda espressa dalle nuove famiglie ha evitato lo scoppio della bolla immobiliare diversamente da quanto accaduto in altri paesi europei che hanno visto una produzione di nuove abitazioni ampliamente superiore ai concreti fabbisogni delle famiglie La domanda immobiliare esiste ma le famiglie sono bloccate dalle incertezze economico-finanziarie legate alla crisi
  7. 7. <ul><li>In conseguenza di ciò il nuovo insediamento avrà un incidenza sulla viabilità, ristorazione, shopping, e cultura pari al 3,91% mentre sulle attuali strutture (asili, scuole, ricoveri per anziani) inciderà per il 2,25 %. </li></ul>Analisi d’impatto sull’ambiente e sulle strutture pubbliche del progetto di riqualificazione delle ex Colonie Bergamasche in Celle Ligure
  8. 8. <ul><li>A livello di presenze turistiche (seconde case RTA/Albergo) considerando presenze medie di 4 giorni per volta e che parte di queste presenze possono andare a discapito di strutture già esistenti, risulta che la capacità media della nuova struttura è di 4.697,00 presenze, tale dato porta ad un incremento delle presenze turistiche pari al 3,91% </li></ul>Analisi d’impatto sull’ambiente e sulle strutture pubbliche del progetto di riqualificazione delle ex Colonie Bergamasche in Celle Ligure LE PRESENZE TURISTICHE
  9. 9. Analisi d’impatto sull’ambiente e sulle strutture pubbliche del progetto di riqualificazione delle ex Colonie Bergamasche in Celle Ligure LE PRESENZE TURISTICHE L’incremento recupera in parte le perdite degli ultimi 10 anni sia in termini di arrivi -27% che di permanenze giornaliere – 20%
  10. 10. <ul><li>Al fine di calcolare l’impatto specifico, nel comune di Celle Ligure, dei consumi diretti e delle presenze in colonia (ad esclusione di quelle congressuali già calcolate in altro studio della Società T Bridge), si dovrà tenere presente l’effetto sostituzione, sia nelle permanenze turistiche (stimate al 70%) che di quelle residenziali. (stimate al 10%); il valore diretto della spesa viene distribuito nei differenti comparti e successivamente ad ogni comune viene riferita una quota relativa a ciascun comparto. Nell’ambito del comune di Celle Ligure si ipotizza una distribuzione omogenea sul territorio provinciale e regionale per quanto riguarda la spesa culturale ed escursionistica. Per spese di viaggio si intende la quota assorbita dall’ambito del territorio di Celle ligure, per spese di mobilità locale e le spese per la mobilità interna (bus, taxi, parcheggi). </li></ul>Analisi d’impatto sull’ambiente e sulle strutture pubbliche del progetto di riqualificazione delle ex Colonie Bergamasche in Celle Ligure I CONSUMI
  11. 11. <ul><li>L’aumento degli abitanti del 2,25% e delle presenze turistiche del 3,91% corrispondono ad una spesa annua pari a € 1,108.600 di cui 819.255,40 ricadenti direttamente sul territorio di Celle Ligure . </li></ul><ul><li>Tale prodotto interno lordo, che incrementerebbe il PIL del comune di un punto percentuale in aggiunta ai due punti di incremento prodotti dalle strutture congressuali, dovrebbe produrre oltre a nuovi posti di lavori all’interno della colonia (11 posti fissi e 46 saltuari), già trattati nella relazione del centro congressi, a 8/10 posti di lavoro nell’indotto cellese e 2 / 4 nei comuni limitrofi considerando una addetto ogni 75.000 euro di fatturato     </li></ul><ul><li>  </li></ul><ul><li>Nel periodo di accantieramento sono ipotizzati che vi lavorino mediamente circa 110 persone con picchi fino a 160 tra operai e impiegati tra questi circa 10 persone saranno stabilmente assunte per la parte tecnica e amministrativa del cantiere mentre il personale operaio sarà di volta in volta riferito alle aziende specialistiche di riferimento, ciò nonostante anche queste persone creeranno un indotto su i servizi e i comparti commerciali ,. </li></ul>Analisi d’impatto sull’ambiente e sulle strutture pubbliche del progetto di riqualificazione delle ex Colonie Bergamasche in Celle Ligure L’OCCUPAZIONE <ul><ul><li>Fonte Ance </li></ul></ul><ul><ul><li>14 posti di lavoro </li></ul></ul><ul><ul><li>+ 57 centro congressi </li></ul></ul>Un Posto di lavoro ogni 75.000 € <ul><ul><li>Fonte Federalberghi </li></ul></ul><ul><ul><li>18 posti di lavoro </li></ul></ul><ul><ul><li>+ 57 centro congressi </li></ul></ul>Un posto di Lavoro ogni 60.000 € 235 posti di lavoro 160 57 18
  12. 12. Analisi d’impatto sull’ambiente e sulle strutture pubbliche del progetto di riqualificazione delle ex Colonie Bergamasche in Celle Ligure L’OCCUPAZIONE <ul><li>Considerando che il cantiere dovrebbe avere una durata tra i 5 e i 6 anni nel periodo 2012 – 2019 si dovrebbero avere le seguenti situazioni di spesa sul comparto commerciale cellese. </li></ul>
  13. 13. <ul><li>EFFETTO DIRETTO, INDIRETTO E INDOTTO DI UN AUMENTO DELLA DOMANDA DI COSTRUZIONI </li></ul><ul><li>Da Fonti ANCE – Direzione Affari Economici e in particolare dal Centro studi di Roma si evidenzia che un significativo numero di settori produttivi dipendano in misura consistente e in alcuni casi pressoché totale dall’attività del settore delle costruzioni. Lo studio dichiara che il settore delle costruzioni effettua acquisti di beni e servizi pari all’80% dell’insieme dei settori economici. </li></ul><ul><li>Si stima quindi che ogni aumento di 1 milione di euro di domanda nel settore delle costruzioni attivi un volume d’affari pari a 1,796 milioni di Euro (un milione di euro nelle costruzioni settecentonovantaseimila euro nei settori collegati) Inoltre un milione di euro di nuova costruzione significa 23,62 nuovi posti di lavoro, di cui 15,1 nelle costruzioni e 8,5 nei settori collegati. </li></ul><ul><li>  </li></ul><ul><li>Ne deriva che questo intervento edilizio, per la sola attività cantieristica, creerà 255 posti di lavoro annui per almeno 6 anni di cui 163 nel settore delle costruzioni e 92 nei settori collegati. </li></ul>Analisi d’impatto sull’ambiente e sulle strutture pubbliche del progetto di riqualificazione delle ex Colonie Bergamasche in Celle Ligure L’OCCUPAZIONE
  14. 14. Analisi d’impatto sull’ambiente e sulle strutture pubbliche del progetto di riqualificazione delle ex Colonie Bergamasche in Celle Ligure L’OCCUPAZIONE 255 p.l . x indotto diretto e indiretto 163 p.l . x cantiere 57 p.l . x centro congressi 18 p.l . x incremento abitanti

×