• Like
  • Save
La ricerca nei cataloghi
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 
  • 975 views

 

Statistics

Views

Total Views
975
Views on SlideShare
975
Embed Views
0

Actions

Likes
1
Downloads
6
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    La ricerca nei cataloghi La ricerca nei cataloghi Presentation Transcript

    • STRATEGIE DI RICERCA NEL CATALOGO SEBINA adattamento per la B.U. Giuridica Corso di formazione all’utenzaCSBA Biblioteca Giuridica – Università di Modena e Reggio Emilia
    • CatalogoRaccolta strutturata delle notizie bibliografiche relative a documenti di varia tipologia e delle informazioni sulla loro localizzazione fisica. Bibliografia Insieme di libri e di documenti relativi a un determinato autore o argomento descritti e ordinati in modo uniforme.
    • Cos’è una citazione bibliografica? • La citazione bibliografica serve ad indicare un documento (un intero volume, un singolo articolo o altri testi). • Quando si legge una citazione, è fondamentale riconoscere che tipo di pubblicazione indichi: se cioè si ha a che fare con una monografia o con un periodico, se ci si riferisce allopera nel suo complesso o a una sua parte (ad esempio ad un articolo in essa contenuto) o ancora di un documento accessibile in rete. Chi voglia recuperare una copia di quel documento, infatti, dovrà seguire strade molto diverse proprio a seconda della sua tipologia.
    • Monografie• Le monografie sono le opere singole su un argomento determinato, pubblicate in uno o più volumi e concluse in sé stesse.• È possibile riconoscere che si tratta di una monografia dal fatto che è citato SOLO UN TITOLO, indicante un’opera che si esaurisce in sé stessa ed è pubblicata tutta insieme ad una determinata data.ESEMPI• Triberti C. (a cura di), I reati informatici : computer security, Milano, 1990.• Faggioli G., Computer crimes, Ed. Simone, 2002.
    • Contributi contenuti in monografie• Alcune monografie, anziché presentarsi come un testo unico, sono suddivise in una serie di contributi, spesso opera di molti autori diversi: i vari contributi collaborano nel loro insieme a trattare vari aspetti di un tema generale, che è loggetto della monografia. Queste opere possono quindi avere un grande numero di autori, mentre la raccolta e lorganizzazione dei vari articoli sono curati da uno o pochi curatori.• Citando invece un singolo contributo contenuto in una monografia, verranno riportati innanzitutto gli autori e il titolo del contributo. Di seguito a questi, si troverà poi il riferimento alla monografia nel suo complesso e ai curatori di questa (contraddistinti da unespressione come “editing”, "ed.", “a cura di", ecc.). Si avrà perciò a che fare con due titoli, uno contenuto dentro laltro, talvolta separati dallespressione In: Fa seguito la pagina nella quale inizia il contributo citato.
    • ESEMPI• Grippiotti, Protezione penale contro i computer crimes, in Diritto d’autore, 1994, p. 232.• Grippo V., Internet e dati personali, in Clemente A. (a cura di), Privacy, Padova, 1999, p. 285.• Barile P., La libertà di manifestazione del pensiero, in Enciclopedia del diritto, vol. XXIV, Giuffrè, Milano, 1974.
    • Articoli contenuti in periodici• A differenza delle monografie, i periodici (come giornali, riviste, annuari ecc.) vengono pubblicati con una certa cadenza, suddivisi in volumi o fascicoli, senza che ne sia prevista fin dallinizio una conclusione. Ogni fascicolo o volume contiene uno o più articoli, ciascuno riguardante un argomento diverso, nellambito della disciplina di cui il periodico si occupa.• La citazione di un articolo contenuto in un periodico, dunque, comprenderà sia gli autori e il titolo del singolo articolo che, di seguito e generalmente senza lespressione In:, il titolo del periodico in cui è contenuto.
    • • Al titolo del periodico segue il numero del volume, ed eventualmente, il numero del fascicolo, nei quali larticolo è stato pubblicato.• I titoli dei periodici sono citati molto spesso in forma abbreviata.ESEMPI• Conio A., La privacy naviga su Internet, in Riv. Polizia loc, 1998, 545.• Alessandri, Criminalità informatica, RTDPE, 1990, p. 653.• Baird-Baird-Ranauro, The moral cracker?, in Computer and security, 1987, n. 6, pagg. 471 segg.
    • Cos’è una ricerca bibliografica? È un insieme di procedimenti che mi permettono di recuperare l’informazione di cui ho bisogno (information retrieval) Perché una ricerca vada a buon fine devo riuscire ad avere un’alta pertinenza (documenti trovati utili ai fini della ricerca), un basso rumore (documenti trovati non inerenti alla mia ricerca) e un bassissimo livello di silenzio (documenti che non sono riuscito a trovare, ma utili per la mia ricerca)
    • Cos’è un OPAC? OPAC è l’acronimo di Online Public Access Catalogue Catalogo in formato elettronico, accessibile a tutti attraverso la rete A cosa serve?• fare ricerche bibliografiche (cercare un documento)• sapere quale biblioteca possiede il documento che stocercando (LOCALIZZAZIONE)• sapere dove si trova fisicamente il documentoall’interno della biblioteca (COLLOCAZIONE)• sapere se il documento è disponibile e se è prestabile
    • Come si accede al Catalogo?Al Catalogo collettivo di tutto il Polo ProvincialeModenese, al cui interno è contenuto anche il Catalogodella Biblioteca Giuridica, si accede:• attraverso il sito della Biblioteca Giuridicawww.bugiuridica.unimore.it
    • Come si presenta la maschera di ricerca dell’OPAC SEBINA selezione per sistemi canali di e ricerca bibliotechenatura deldocumento esegui ricerca
    • I canali di ricerca Si può effettuare la ricerca per: • AUTORE • TITOLO • SOGGETTO (è un termine controllato che esprime l’argomento del documento; i nostri testi NON sono soggettati) • RICERCA LIBERA
    • Percorsi di ricerca• per PAROLE: inserire almeno una parola in almeno uno dei campi di ricerca• per LISTE: inserire una parola per visualizzare una lista che inizia con la parola data Articoli e preposizioni (“stop words”) non sono significativi ai fini della ricerca
    • I caratteri jolly Sono caratteri speciali che permettono di effettuare ricerche per parti di parole: ? sostituisce qualsiasi carattere (es. fide?ussione per fideiussione e fidejussione) * tronca le parole (es. libr* permette di trovare libro, libri, libreria, ecc…)N.B. Se inserisco due o più termini fra virgolette, ilcatalogo ricerca la frase esatta (es. “diritto dell’ambiente”)
    • Gli operatori logici (booleani) sono parole da inserire fra duetermini di ricerca (vanno sempre inserite in MAIUSCOLO)• AND: ottengo tutti i documenti che contengonoentrambi i termini (processo AND penale)• OR: ottengo tutti i documenti che contengonoentrambi i termini oppure solo uno dei due(navigazione OR trasporti)• AND NOT: ottengo tutti i documenti checontengono il primo ma non il secondo termine(diritto AND NOT civile)
    • Ricerca per autore Si può cercare digitando il: • nome e cognome • cognome e nome • cognomeN.B. Se si conosce solo il cognome dell’autore e l’iniziale delnome, per restringere la ricerca è opportuno utilizzare la modalità“lista”
    • Ricerca per titolo Si può cercare per: • titolo esatto • parte del titolo • parole del titoloN.B. Se si possiedono i dati corretti, è sempre meglioinserire sia l’autore che il titolo (es. mettendo nel campotitolo “Manuale di diritto commerciale” escono 45 risultati,aggiungendo nel campo autore “Campobasso” solo 4!)
    • Ricerca liberaI termini inseriti vengono ricercati sui principalielementi descrittivi del documento (titolo, autore,soggetto, editore, luogo…)Questo canale può essere utile quando si devono ricercaredocumenti su un particolare argomento, ma va utilizzato concautela perché produce un numero elevato di risultati
    • Raffina Risultati della ricerca la ricerca ordine alfabetico per titoli ordinealfabetico per ordinecognome decrescentedell’autore dell’anno di pubblica- zione
    • Raffinare la ricercaAttraverso nuovi canali si può restringere la propria ricerca:
    • Visualizzazione di un risultato cliccando su un singolo titolo, si apre la scheda bibliografica del documento selezionandodiversi documenti e cliccando su “visualizza documenti” siaprono le schedebibliografiche di tutti i documenti selezionati
    • La scheda bibliograficacontiene tutti i dati relativi al documento in esame nella scheda sono presenti link che permettono di visualizzare tutti i libri che hanno il medesimo autore, editore, ecc… oppure appartengono alla stessa collana
    • Localizzazioneindica le biblioteche che posseggono il documento
    • Collocazioneindica il luogo dove si trova il libro indica la disponibilità
    • Periodici/1periodico cercato
    • Periodici/2 localizzazionedescrizione base del periodico
    • Periodici/3Per.cl.4.154 = collocazione1(1996)- = posseduto dal 1996 in avanti
    • Oggetti digitali/1Quando compare l’icona, cliccando si viene rimandati al formato digitale del documento Oggetto digitale
    • Oggetti digitali/2 Oggetto digitale