• Like
  • Save
Banche dati per le scienze umane e sociali
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Banche dati per le scienze umane e sociali

on

  • 1,269 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,269
Views on SlideShare
1,269
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
20
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Banche dati per le scienze umane e sociali Banche dati per le scienze umane e sociali Presentation Transcript

    • BANCHE DATIper le SCIENZE UMANE e SOCIALICurzia Emma Moretti
    • Banche dati: cosa sono? Ampie collezioni (ad accesso gratuito o tariffato) di dati fortemente strutturati, cioè organizzati e indicizzati al fine di consentirne il recupero. Possono essere off-line (su cd con aggiornamento periodico) o on-line con aggiornamento più frequente. corso di formazione utenti 2010-2011 2
    • e ancora: Possono essere definite: primarie o fattuali, quando portano al testo pieno, cioè quando contengono informazioni direttamente utilizzabili. secondarie o bibliografiche, quando permettono di individuare documenti, non disponibili direttamente, tramite la citazione bibliografica (ad es. di un articolo di periodico o di un capitolo di un libro). Spesso riportano l’abstract e offrono la possibilità di arrivare al testo pieno (o full text) solo tramite link inseriti in un secondo momento o attraverso SFX corso di formazione utenti 2010-2011 3
    • Cosa contiene una banca dati? Una banca dati può contenere periodici, libri (solo abstracts o full text), citazioni, capitoli, indici, rapporti tecnici, tesi di laurea, atti di convegni, letteratura grigia in genere, materiale multimediale, siti web, dizionari, codici, leggi ecc. corso di formazione utenti 2010-2011 4
    • Banche dati: servono per ampliare e aggiornare una bibliografia controllare l’esattezza di una citazione bibliografica approfondire tematiche specifiche avere una panoramica a livello internazionale su un argomento (tenendo cmq presente il prevalere della lingua inglese come lingua di trasmissione scientifica) Le banche dati quindi completano il lavoro di ricerca e di recupero delle informazioni avviato in biblioteca su Opac e repertori su un argomento di interesse e sono particolarmente consigliate ai laureandi o ai ricercatori, cioè a coloro che stanno svolgendo lavori di approfondimento corso di formazione utenti 2010-2011 5
    • Banche dati:accesso chiuso e accesso aperto Le prime sono a pagamento e pubblicate da editori specializzati Le secondo sono costruite dagli autori stessi tramite auto-archiviazione dei loro lavori di ricerca (pre-prints, tesi, interventi a convegni, articoli ecc.) e di solito vengono raccolte o in depositi istituzionali (la stessa Università) o in depositi disciplinari (la stessa disciplina). corso di formazione utenti 2010-2011 6
    • La ricerca nelle banche dati :semplice e avanzata Nelle BD è possibile effettuare una ricerca per campi semplice o avanzata, facendo però attenzione alle possibilità che la banca dati offre: di solito le BD fruiscono di sistemi di interrogazione più sofisticati rispetto agli OPAC ad es. spesso si possono utilizzare anche le parentesi tonde combinando più termini con gli operatori logici già visti: (piogge or polveri) and inquinamento utilizzare le frasi virgolettate per le frasi esatte usare caratteri speciali di troncamento * ? corso di formazione utenti 2010-2011 7
    • La ricerca nelle banche dati :il browsing La modalità di scorrimento o browsing, se attuata negli OPAC, come abbiamo visto, può portare a scorrere liste di autori e soggetti Nelle BD il browsing è possibile attraverso l’Index per le liste alfabetiche e attraverso lo scorrimento delle voci di Thesaurus per le liste di soggetto. corso di formazione utenti 2010-2011 8
    • L’ Index l’Index è l’indice alfabetico della banca dati e raccoglie tutti i termini liberi, i descrittori o voci soggetto, i nomi propri, i titoli delle riviste, le sigle, i codici di lingua e paese che vi sono contenuti risponde alla domanda ‘cosa trovo nella BD ?’ ed è molto utile perché consente di visualizzare rapidamente i termini cercati anche solo a partire dalla radice del nome digitato corso di formazione utenti 2010-2011 9
    • Il Thesaurus il Thesaurus è un vocabolario di termini controllati, detti descrittori, prodotto da esperti della disciplina che indicizzano i contenuti della banca dati (indicizzazione per soggetto postcoordinata) questo comporta che ciascun descrittore non sia isolato, ma inserito in una rete che rapporta ogni termine all’altro attraverso rinvii, richiami, rimandi al termine di più ampio o più stretto significato il Thesaurus risponde alla domanda ’per cercare questo argomento quale parola devo usare?’ ed è quindi molto utile per attuare una ricerca mirata esprimendola correttamente corso di formazione utenti 2010-2011 10
    • L’esito della ricerca Tutte le BD consentono di visualizzare, conservare ed ordinare i risultati delle ricerche, consentendo una personalizzazione o repackaging dell’esito delle ricerche stesse: visualizzazioni nel formato breve o completo dei record bibliografici, oppure solo titolo o solo citazione ecc. ordinamento ascendente o discendente combinare fra loro i tracciati delle varie ricerche conservare la search history, cioè il tracciato della ricerca nel suo complesso corso di formazione utenti 2010-2011 11
    • L’esportazione della ricerca I risultati ottenuti e la storia della ricerca in genere possono essere: stampati salvati inviati via @ aggiornati con i feed RSS allertati inviati a sistemi mobile utilizzati in sw bibliografici corso di formazione utenti 2010-2011 12
    • Le banche dati d’Ateneo: accesso Le banche dati d’Ateneo si trovano sotto le Risorse elettroniche a partire dalla home dello SBA, da quella della nostra biblioteca o delle altre biblioteche del sistema d’Ateneo Sono raggiungibili anche da casa cioè da remoto tramite autenticazione con VPN corso di formazione utenti 2010-2011 13
    • Ricercare le banche dati con MetaLib Il portale di accesso alle risorse elettroniche è ora MetaLib, un prodotto della ExLibris integrato con SFX, che consente un unico accesso, oltre che alle risorse elettroniche anche a risorse gratuite e a diversi cataloghi, offrendo contemporaneamente diverse possibilità di ricerca integrata. Si dice in gergo che MetaLib sia un “ponte” fra le diverse risorse corso di formazione utenti 2010-2011 14
    • Cercare in MetaLib una banca datitramite il suo nome Se cerco una banca dati o una risorsa in genere contenuta in MetaLib di cui conosco il nome, posso con Trova risorse per Titolo: scorrere la lista alfabetica e cercare sotto la lettera iniziale corrispondente inserire il nome nella stringa di ricerca e cliccare “GO” Ad es. Business Source Premier la cercherò sotto la “B” o scrivendola nella stringa del titolo + GO corso di formazione utenti 2010-2011 15
    • Cercare in MetaLib una banca datitramite la categoria Se cerco una banca dati o una risorsa in genere contenuta in MetaLib e conosco la categoria (disciplina), posso con Trova risorse per Categoria: vedere tutte le risorse disponibili per quell’ambito avere informazioni sul tipo di risorsa (banca dati bibliografica, collezione di periodici, e-books, sito web ecc.) vedere la presenza o meno dei full text ottenere informazioni dettagliate sulla risorsa cercare direttamente nella risorsa aggiungere la risorsa nel mio set corso di formazione utenti 2010-2011 16
    • Cercare in MetaLib una banca datitramite la maschera Trova Con Trova risorse Trova posso cercare per Titolo, Fornitore e per Termine libero Ad es. se cerco “pedagogia” nella stringa del termine libero trovo Eric, la banca dati del U.S. Department of Education corso di formazione utenti 2010-2011 17
    • Risorse per “psicologia” Categoria: Psicologia e psichiatria Trovate 14 risorse corso di formazione utenti 2010-2011 18
    • Risorse per “economia” Categoria Economia Trovate 42 risorse corso di formazione utenti 2010-2011 19
    • Risorse per “scienze umane” Categoria Scienze umane Trovate 19 risorse corso di formazione utenti 2010-2011 20
    • MetaLib e banche dati: per approfondire concludiamo qui un inquadramento teorico sulle banche dati e MetaLib in generale per approfondimenti su MetaLib, rimandiamo alla Guida disponibile sul nostro sito e su Slideshare per l’addestramento all’uso delle singole banche dati e del portale di accesso, rimandiamo alle esercitazioni in sala Reference specialistico … grazie per l’attenzione! corso di formazione utenti 2010-2011 21
    • Riferimenti bibliografici Fabio Metitieri-Riccardo Ridi, Biblioteche in Rete: istruzioni per l’uso, Roma, Bari, Laterza, 2005; consultabile in linea:<http://www.laterza.it/bibliotecheinrete/index.htm> Riccardo Ridi, La biblioteca digitale: definizioni, ingredienti e problematiche, in “Bollettino AIB”, XLIV (2004), n. 3, pp. 273-344; versione online: <http://eprints.rclis.org/archive/00002535/01/bibdig.pdf> <http://www.biblio.unitn.it/servizi/dispense_depliants/dispensa_w ebspirs.doc> Help in linea di MetaLib Curzia Moretti, Guida all’uso di MetaLib, disponibile sul nostro sito: <http://www.biblioreggio.unimore.it/on-line/Home/Risorseelettroniche.html> corso di formazione utenti 2010-2011 22
    • Per ricerche nelle banche dati Reference specialistico Lun-Giov h 9.00-13.00; 14.00-18.00 Ven h 9.00-13.00 tel. 0522-523352 curzia.moretti@unimore.it corso di formazione utenti 2010-2011 23